Scarico vaginale: cause, trattamento

Climax

Notiamo immediatamente che le perdite vaginali possono essere inodori o inodori. Il loro colore può variare da rosso sangue a giallastro. Scarica con un odore sgradevole. L'odore sgradevole delle perdite vaginali è l'odore che irrita qualsiasi donna normale, pulita. Se provi a mascherare le secrezioni con un odore aspro da deodoranti intimi, questo non può che aggravare il problema.

Odore di scarico vaginale

Una donna in buona salute dovrebbe avere dimissione sessuale. Lo scarico sessuale dovrebbe essere moderato e avere un carattere mucoso. Lo scarico genitale non dovrebbe avere un odore sgradevole. Nella seconda fase del ciclo (circa 2 settimane prima delle mestruazioni), la dimissione dovrebbe aumentare e una donna può provare una sensazione di leggera umidità nell'area dei genitali esterni al di fuori dello stato di eccitazione sessuale.

Lo scarico normale non ha un odore percepibile, non provoca disagio, non provoca prurito, bruciore e irritazione dei genitali. Di solito questo è un odore naturale che non è il risultato della negligenza dell'igiene personale e non occupa l'ultimo posto nel risveglio della sana sensualità. Lo scarico vaginale è costituito da cellule pelate della pelle della vagina e del muco, che impregnano le sue pareti. Lo scarico naturale di una vagina sana ha la consistenza del latte e l'odore dello yogurt.

Cause di uno sgradevole odore vaginale

Normalmente, un odore vaginale specifico è inerente agli organi genitali femminili, ma se si osserva l'igiene, è completamente invisibile. Il suo cambiamento si verifica con l'infiammazione della vagina, che è spesso una conseguenza dell'infezione. Il meccanismo è semplice: nel corso della loro vita, i patogeni scompongono i nutrienti e producono gas con un cattivo odore.

Esistono due odori patologici principali.

1. Secrezioni acide. Con disbiosi o mughetto, l'acidità della microflora cambia. L'odore sgradevole e acre delle secrezioni nelle donne indica solo questo problema. Oltre a questo sintomo, è anche preoccupante l'abbondante scarico di cereali, simile al latte coagulato. La mucosa vaginale è irritata e infiammata, si avverte una sensazione di bruciore al suo interno e nelle labbra. Perché il trattamento abbia successo, sono necessarie microscopia a striscio e analisi della microflora..

2. Scarico marcio. Un odore sgradevole di secrezioni, che ricorda il pesce raffermo e marcio, si verifica con vaginosi batterica. La malattia ha un secondo nome: gardnerellosi. Si manifesta a causa della disbiosi e l'odore è così intenso che anche altri lo avvertono. La vaginosi batterica è irta di gravi complicazioni: endometriosi, ascessi, bartolinite, sepsi. Al fine di evitare complicazioni, sono necessarie cure mediche tempestive e trattamenti antibiotici..

Le perdite vaginali femminili sane hanno i seguenti parametri:

  • Quantità - circa 1 - 4 ml al giorno (diametro spot su una fodera giornaliera da 1 a 5 cm)
  • Coerenza - spessa (sia leggermente che molto spessa)
  • Colore: da trasparente o biancastro a giallastro (sia giallo chiaro che scuro)
  • Struttura - omogenea (come panna acida non molto spessa) e / o grumi di 2-4 mm
  • Odore: dall'assenza totale all'acido (normalmente, le perdite vaginali hanno un pH acido da 4,0 a 4,5)
  • Prurito - assente.

La secrezione vaginale normale è costituita da: secrezione mucosa delle ghiandole situate nella cervice, cellule epiteliali desquamate dalle pareti della vagina, canale cervicale e un gran numero di batteri che normalmente vivono nella vagina e nella metà inferiore del canale cervicale.

La presenza di bastoncini di acido lattico e l'ambiente acido da essi creato è una condizione per la pulizia e la disinfezione naturali della vagina. Il consiglio tradizionale delle nostre nonne di sciacquare la vagina per scopi igienici non resiste alle critiche, perché questo distrugge la sua flora batterica e lattiera e crea le condizioni ideali per varie infezioni. In nessun caso una donna in buona salute dovrebbe sciacquare (drenare) la vagina, poiché si tratta di una procedura antigienica e non sicura.

Oltre alle secrezioni di latte con l'odore di yogurt in una vagina sana, di tanto in tanto appare una quantità significativa di muco trasparente. È abbondantemente secreto dalla cervice durante l'ovulazione e durante un'eccitazione sessuale intensa.

Nel prepuzio del clitoride, così come in prossimità di esso, alla base delle piccole labbra, ci sono piccole ghiandole sebacee che producono sostanze simili a grassi che vengono rilasciate liberamente durante l'eccitazione sessuale. L'odore intenso di queste secrezioni genitali è solitamente associato all'attività sessuale del partner e ha un effetto stimolante sull'uomo.

Se una donna non lava le sue labbra con acqua calda e sapone, possono verificarsi arrossamenti e irritazioni della pelle a causa della fermentazione della miscela, formata dalle secrezioni grasse delle ghiandole sebacee, dalle secrezioni vaginali e dal muco provenienti dalla cervice. È chiaro, e senza ulteriori spiegazioni, che odore sgradevole di secrezioni si diffonde in questo caso. Va ricordato che gli odori sessuali causano la reazione opposta di un partner se una donna trascura l'igiene personale.

Parlando degli odori specifici delle escrezioni sessuali, non si può non menzionare l'odore delle mestruazioni. Il periodo mestruale richiede che una donna raddoppi l'energia nell'igiene personale. Con sanguinamento pesante, è necessario cambiare gli elettrodi più spesso e lavarli accuratamente in modo che non vi sia sangue spiacevole sui genitali.

Tuttavia, se per una ragione o per l'altra, il numero di batteri benefici nella vagina della donna diminuisce, allora i batteri dannosi prendono il sopravvento. E poi si sviluppano queste o altre malattie. Spesso sono asintomatici e il loro unico segno è secrezione, prurito, odore sgradevole di secrezione vaginale. Quindi, ad esempio, le perdite vaginali con un odore sgradevole possono essere associate alla gardnerellosi (vaginosi batterica).

Nel caso in cui lo scarico sessuale sia di colore giallastro o verdastro, denso e grigiastro, lo scarico sessuale ha un odore sgradevole ed è accompagnato da bruciore e prurito, arrossamento e indolenzimento - molto probabilmente si tratta di un'infezione con un'infezione a trasmissione sessuale. Tali malattie infettive possono portare a conseguenze molto spiacevoli per la salute e per la funzione genitale del corpo femminile..

Vaginosi batterica - abbondante scarico appiccicoso grigio-bianco o giallo-verde, con odore di pesce marcio.

Scarico vaginale con odore, scarico con l'odore di pesce, marciume. - un segnale che informa che dovresti visitare urgentemente un medico ed eseguire dei test, una macchia sulla microflora della vagina.

Pertanto, se osservi secrezione, prurito, odore di genitali - non rimandare una visita al ginecologo!

Se la secrezione batterica è causata da vaginosi batterica, i medici raccomandano, oltre ai farmaci, farmaci che normalizzano la composizione della microflora vaginale. Ad esempio, Multi-Gin ActiGel: la sua parte attiva è un complesso di polisaccaridi bioattivi ottenuti da un estratto gelatinoso di foglie di aloe. Blocca l'attacco dei patogeni alla mucosa vaginale e, quindi, li neutralizza, aiutando a ripristinare la sana microflora del sistema riproduttivo femminile.

Allungamento delle secrezioni mucose trasparenti

Informazione Generale

In diversi periodi del ciclo mensile, una donna può apparire dimessa, variando consistenza e quantità. A seconda delle condizioni generali del corpo, anche il loro odore e colore possono cambiare. Ma se il muco dalla vagina viene attivamente rilasciato a metà del ciclo, o appare una scarica più insolita, questo spesso fa preoccupare una donna. Dopotutto, è sempre importante sapere se una tale condizione è normale e se queste manifestazioni sono un segno di una malattia in via di sviluppo. Di seguito discuteremo il motivo per cui appare la secrezione di stiramento sotto forma di muco e quando la secrezione di stiramento bianco nelle donne può essere una prova di patologia.

Perché compaiono le secrezioni mucose??

Perché le donne hanno abbondanti secrezioni mucose, che cos'è ed è normale? Tali domande in determinati periodi della vita diventano rilevanti per quasi ogni donna. Normalmente, lo scarico mucoso leggermente bianco nelle donne appare in piccole quantità. Sono opachi, in quanto vi sono cellule epiteliali nella vagina, che gradualmente diventano giallo-bianche sulla biancheria per tutto il giorno. Prima delle mestruazioni, le secrezioni mucose possono essere più abbondanti, dopo le mestruazioni per diversi giorni hanno una tinta rosata.

Quando la secrezione mucosa è normale?

Durante tutto il ciclo mensile, la secrezione di muco nelle donne in periodi diversi avviene in modi diversi. Pertanto, è importante sapere in quali casi lo scarico è associato alla fisiologia e indica un normale stato di salute.

Il volume e la consistenza dello scarico possono variare a causa di tali fattori:

  • Il periodo del ciclo mensile. Durante tutto il ciclo, si verificano cambiamenti nella consistenza e nel volume del muco. Nella prima metà, lo scarico è incolore e liquido, nella seconda metà più viscoso, "arrogante". Appena prima delle mestruazioni, diventano cremose e acquisiscono un odore acido. Dopo le mestruazioni, la quantità di muco viene ridotta, l'odore scompare.
  • Età. Nelle ragazze fino a circa dieci anni, le perdite vaginali non appaiono affatto, poiché le sue uova non sono ancora mature e non ci sono ancora cambiamenti ciclici. Ma se la bambina ha scarico sotto forma di grumi bianchi, con una miscela di pus o sangue, è necessario consultare urgentemente un medico - un ginecologo pediatrico.
  • Menopausa. Con la menopausa, le donne sono spesso preoccupate per la secchezza della vagina, che si manifesta a causa di una forte riduzione della separazione del muco a causa di una diminuzione della quantità di ormone estrogeno. Pertanto, con la menopausa del muco, viene rilasciato molto poco.
  • Trattamento ormonale e contraccettivi orali. Quando si utilizzano tali fondi, il muco in alcune donne viene escreto in quantità inferiori al solito.
  • Grave stress. Con costante affaticamento e stress, o dopo aver sperimentato stress, si nota spesso secchezza vaginale. Pertanto, il volume del muco chiaro diminuisce.
  • Rapporti sessuali. Prima del contatto sessuale, la quantità di scarico aumenta drammaticamente.
  • Gravidanza. Lo scarico acquoso dopo il concepimento diventa più abbondante. Durante la gravidanza, la natura della dimissione cambia.
  • Le conseguenze del parto. Lochia - scarico postpartum da sangue e muco gradualmente sostituito da muco trasparente.
  • L'allattamento al seno Durante l'allattamento, la prolattina viene prodotta attivamente. Meno muco viene rilasciato durante questo periodo..

Ulteriori informazioni sulla dimissione in diversi periodi della vita di una donna saranno discussi di seguito..

Scarico durante l'ovulazione

Nella prima fase del ciclo mensile, di norma non appare uno scarico molto abbondante di un colore trasparente. Ma inoltre, nella fase ovulatoria, si verifica la liquefazione del muco nel canale cervicale. Diventa viscoso e viscoso per facilitare l'ingresso dello sperma nella cavità uterina.

Pertanto, durante il periodo in cui una donna ovula - circa il 12-16 ° giorno del ciclo, la scarica trasparente leggera sostituisce i viscosi, gli allungamenti e quelli più spessi. Con l'ovulazione si notano secrezioni mucose più trasparenti nelle donne, come l'albume, a volte gelatinoso. Il fatto che ci siano molte di queste leucorrea, la donna nota per diversi giorni. Inoltre, a volte durante l'ovulazione c'è dolore o una sensazione di trazione nell'addome inferiore. Tali sensazioni scompaiono in pochi giorni..

Durante l'ovulazione, può apparire una scarica rosa. Ciò è dovuto a un leggero rilascio di sangue, a seguito di una rottura del follicolo. Tali manifestazioni non devono spaventare e allarmare, a condizione che passino in un giorno o due.

Dopo l'ovulazione, lo scarico mucoso trasparente dalla vagina diventa di nuovo appiccicoso e appiccicoso. Dopo l'ovulazione, il funzionamento del sistema riproduttivo femminile è determinato dall'ormone progesterone, quindi in questo momento lo scarico è meno abbondante. Ma allo stesso tempo, il muco diventa più spesso. A volte nella seconda metà del ciclo, le perdite vaginali sono così scarse che può sembrare a una donna che non abbia perdite.

Ma se dopo l'ovulazione sono comparse perdite bianche e allo stesso tempo c'è disagio nell'area genitale, puoi sospettare lo sviluppo del mughetto. In questo caso, perché le donne hanno il muco bianco, è meglio chiedere a uno specialista.

Prima del rapporto sessuale

Le cause delle secrezioni mucose trasparenti nelle donne e nelle ragazze possono essere associate a forte eccitazione. Immediatamente prima del contatto sessuale, quando eccitato, il loro numero aumenta, come dopo il contatto sessuale. Nella maggior parte dei casi, il muco trasparente inodore dalla vagina provoca irritazione ai genitali senza provocare prurito o bruciore. Tali manifestazioni sono completamente normali..

Nella seconda metà del ciclo

In questo periodo, dopo che l'ovulazione è finita, lo scarico è normalmente più scarso, hanno una consistenza cremosa. Spesso, le dimissioni chiare prima che le mestruazioni diventino ancora più abbondanti - questo accade 2-3 giorni prima delle mestruazioni. Una donna deve preoccuparsi solo se c'è un bianco con un odore, pronunciato bianco o giallo-verde. Ciò può indicare l'inizio del processo infiammatorio o altre condizioni patologiche. Pertanto, se sei preoccupato per la leucorrea con odore, strana consistenza e colore, è meglio contattare immediatamente un medico.

Caratteristiche di scarico durante tutto il ciclo

Pertanto, durante tutto il ciclo, la natura della scarica cambia. Immediatamente dopo le mestruazioni, il muco trasparente dall'utero praticamente non appare, cioè subito dopo le mestruazioni, inizia il cosiddetto periodo "secco". Durante l'ovulazione, il muco diventa come l'albume. Nel secondo periodo del ciclo, lo scarico diventa di nuovo appiccicoso e appiccicoso. E immediatamente prima delle mestruazioni, appare uno scarico di liquido trasparente nelle donne, come l'acqua.

Se c'è un ritardo nelle mestruazioni, quindi invece delle mestruazioni, appare anche la secrezione mucosa. Infatti, durante la gravidanza, c'è anche dimissione.

Durante la gravidanza

Spesso, quando una donna incinta ottiene muco dalla vagina sotto forma di moccio, una donna inizia a preoccuparsi seriamente se il processo di portare un bambino normalmente procede in lei. Per questo, è importante conoscere le caratteristiche di tali manifestazioni in ogni fase della gravidanza..

Fino a 12 settimane, il lavoro del sistema riproduttivo è determinato dal progesterone, sotto l'influenza del quale compaiono le secrezioni mucose - come "moccio" dalla vagina. Trasparente come lo scarico del moccio sono considerati come un segno di gravidanza.

Ma a partire da 13 settimane, lo scarico trasparente, come il moccio, inodore, diventa più liquido e abbondante, da quando inizia la fase di attività dell'ormone estrogeno. Normalmente, le mucose come la secrezione di cicatrici nelle donne non causano disagio, non hanno odore. Se leggermente allungate, le uova simili a proteine ​​sono leggermente biancastre, ma allo stesso tempo omogenee, questo è normale.

A condizione che il muco venga rilasciato troppo intensamente, vale la pena usare gli elettrodi quotidiani. È meglio non usare i tamponi durante la gravidanza..

Leucorrea troppo forte, in cui vengono determinati grumi, scaglie, grumi, così come una scarica bianca molto intensa, come il moccio, con macchie cagliate e un odore sgradevole, così come se l'addome inferiore fa male, questa è un'occasione per consultare il tuo ginecologo. Determinerà perché ciò sta accadendo e prescriverà il trattamento giusto. Dopotutto, una tale condizione può causare l'aborto.

Scarico mucoso invece delle mestruazioni

Spesso una donna ha abbondante dimissione prima delle mestruazioni. Ma, nonostante il fatto che la risposta alla domanda se ci possa essere una secrezione bianca prima che le mestruazioni sia normale sia positiva, è importante non perdere l'insorgenza di una malattia in via di sviluppo. Se i reparti hanno un odore sgradevole o se si stanno sviluppando sintomi che sono allarmanti per una donna, non dovresti ritardare ad andare dal medico.

Succede che in quei giorni in cui dovrebbe iniziare la mestruazione, una donna ha una scarica bianca invece delle mestruazioni. Se allo stesso tempo non ci sono sensazioni spiacevoli, allora è del tutto possibile che stiamo parlando di un leggero ritardo e presto inizieranno le mestruazioni. Ma se i reparti sono cagliati, bianco-gialli, causando prurito e bruciore, quindi, molto probabilmente, si sviluppa una candidosi o una malattia infettiva.

A volte abbondanti rami bianchi prima delle mestruazioni sono la prova della gravidanza. Questa è una specie di reazione protettiva del corpo: il muco dovrebbe proteggere l'utero dalle infezioni.

Inoltre, questo è possibile con disturbi ormonali ed endocrini, dopo grave stress o dopo uno sforzo fisico troppo intenso. Ma in questo caso, è ancora meglio consultare un medico e assicurarsi che tutto sia normale con la salute.

Quando preoccuparsi?

Lo sviluppo di processi patologici dovrebbe essere sospettato se l'odore del muco diventa acuto, acido e sgradevole. Può anche assomigliare all'odore dei pesci marci. Tali manifestazioni sono caratteristiche della vaginite batterica o di altre malattie a trasmissione sessuale. Con le infezioni genitali, può apparire anche la secrezione mucosa trasparente e allungata negli uomini, quindi anche i rappresentanti del sesso più forte in questo caso avranno bisogno di una consultazione urgente di un medico.

Se una scarica abbondante cambia colore e diventa giallo-verde o giallo saturo, a volte il basso addome fa male, questo indica anche lo sviluppo di malattie spiacevoli. Anche se il dolore nell'addome inferiore appare raramente, ma il colore del muco è cambiato radicalmente, è meglio consultare un medico.

Se una donna dopo quarant'anni ha compartimenti acquosi o muco molto abbondanti, come la gelatina, anche questo dovrebbe allertare. Il medico sarà in grado di determinare la dimissione, come la gelatina, che questa è una patologia o la norma dopo l'esame e l'analisi.

I dipartimenti mucosi cambiano gradualmente il loro carattere con il mughetto - diventano bianchi, cagliati. In questo caso, si sviluppano disagio, prurito, bruciore periodico. In questo caso, sarà richiesto l'uso di farmaci antifungini. È possibile che una tale terapia debba subire un partner sessuale.

In qualsiasi momento, ad eccezione delle mestruazioni, una donna dovrebbe preoccuparsi del motivo per cui c'è una scarica con sangue. Questo può essere la prova di malattie pericolose..

Pertanto, se per lungo tempo la quantità giornaliera di muco supera il volume di un cucchiaino, se il colore dei dipartimenti cambia in giallo, verde, marrone o rosso e appare un cattivo odore, è necessario visitare un medico. I sintomi che dovrebbero allertare sono anche dolore nell'addome inferiore, prurito e arrossamento dei genitali, febbre. Se almeno alcuni di questi sintomi disturbano una donna, è importante sottoporsi al test. Dopotutto, possiamo parlare di malattie infiammatorie, infezioni genitali, cisti, erosione, ecc..

risultati

Lo scarico mucoso dalla vagina di una donna è un fenomeno fisiologico e assolutamente normale. Allo stesso tempo, è molto importante monitorare attentamente se il loro carattere sta cambiando o se compaiono sintomi che sono allarmanti. Dovrebbe essere chiaro che prima una donna, in presenza di segni allarmanti, si rivolge a un ginecologo, prima funzionerà il trattamento prescritto dal medico.

Se ci sono alcuni dubbi sul fatto che tutto sia normale con i compartimenti vaginali o se fenomeni precedentemente insoliti, ad esempio il muco durante le mestruazioni, si preoccupano periodicamente, vale la pena fare un'analisi della sbavatura. A condizione che il numero di leucociti non sia superiore al normale e che i bastoncini dominino nella flora, non puoi preoccuparti dell'infiammazione.

Ogni donna deve seguire le regole dell'igiene intima. La mamma ha bisogno di insegnare alle ragazze in modo tempestivo. Dopotutto, con un approccio errato all'igiene, il muco si accumulerà sui genitali e i microrganismi patogeni si moltiplicheranno in esso.

Istruzione: laureato presso il Rivne State Basic Medical College con una laurea in Farmacia. Si è laureata alla Vinnitsa State Medical University. M.I. Pirogov e uno stage basato su di esso.

Esperienza lavorativa: dal 2003 al 2013 - ha lavorato come farmacista e manager di un chiosco farmacia. Ha ricevuto lettere e riconoscimenti per molti anni di lavoro coscienzioso. Articoli su argomenti medici sono stati pubblicati su pubblicazioni locali (giornali) e su vari portali Internet.

Scarica con un odore. Scarico bianco con odore aspro: cause, trattamento

Le dimissioni nelle donne sono considerate normali se sono incolori, la loro quantità è piccola e senza un odore caratteristico. Ma quando il loro volume aumenta, la donna inizia a provare disagio (prurito, bruciore, puzza). In questo caso, è necessario essere esaminati per il rilevamento della malattia. L'articolo discute possibili disturbi che hanno un sintomo come scarico con un odore e il trattamento di queste malattie..

Tipi di odori vaginali anomali

Esistono due "aromi", dopo i quali è possibile giudicare la presenza di infezione:

  1. Scarico vaginale acido. Spesso indicano una malattia come il mughetto. Questo disturbo si verifica quando cambia l'acidità della microflora. Oltre ad essere acidi, vengono in bianco. La consistenza ricorda una panna acida cremosa. Una sensazione di bruciore può essere avvertita nelle labbra.
  2. Scarica con l'odore di carne marcia. L '"aroma" del pesce mancante indica la presenza di una malattia come la vaginosi batterica. Anche quelli intorno a te possono sentire questa puzza. La malattia è pericolosa, perché la mancanza di trattamento può portare a gravi conseguenze..

Cause di scarico

  1. Violazione delle norme di igiene intima.
  2. La scarica con un odore può verificarsi durante un rapporto non protetto, in cui uno dei partner è portatore di infezione.
  3. La presenza della gravidanza Nelle donne in posizione, si verificano spesso salti nei livelli ormonali. E questo a sua volta provoca la comparsa di scariche spiacevoli.
  4. Assunzione di antibiotici Poiché tali farmaci uccidono non solo i batteri negativi, ma anche quelli positivi, a causa del fatto che l'immunità viene minata, compaiono i funghi, che poi si trasformano in un mughetto.

Caratteristiche del trattamento della candidosi

Innanzitutto, entrambi i partner dovrebbero essere trattati. Se c'è una scarica nelle donne con un odore e stanno subendo una terapia e le loro altre metà non lo sono, allora non ci sarà alcun beneficio da tale trattamento. Perché i partner possono ancora dare loro questo tipo di fungo.

In secondo luogo, l'automedicazione è pericolosa. Dopotutto, una malattia come il mughetto può essere facilmente confusa con un'altra diagnosi: la vaginite. E il trattamento di questi due disturbi è diverso.

In terzo luogo, una visita allo specialista della classe è un prerequisito. Esaminerà il paziente, darà la direzione ai test necessari e in base ai loro risultati prescriverà una terapia adeguata. La sua essenza è la seguente: l'uso di supposte speciali, compresse e unguenti (per uomini) di agenti antifungini per la completa eliminazione dell'infezione.

Inoltre, in parallelo, il medico può prescrivere metodi domestici per combattere il mughetto. Ne parleremo di seguito..

Metodi alternativi di controllo della candidosi

  1. Douching con soda. Gli scarichi di odore possono essere eliminati con bicarbonato. Restituisce il necessario equilibrio alcalino e allo stesso tempo uccide i funghi candida nella vagina. Quindici grammi di soda devono essere diluiti con 300 ml di acqua bollita. Il douching dovrebbe essere 1-2 volte al giorno. La durata del trattamento è determinata dal medico curante.
  2. Camomilla. Questa pianta è nota a molti per le sue indiscutibili proprietà curative, è anche un ottimo antisettico. Con l'aiuto dell'infusione di camomilla, puoi sia fare la doccia che il lavaggio. La ricetta per il lavaggio è questa: 30 grammi di fiori devono essere riempiti con 1 tazza di acqua bollita. Coprire e lasciare fermentare per 30 minuti. L'escrezione nelle donne con un odore può essere distrutta con l'aiuto dell'infusione di questo utile fiore..
  3. Calendula. Questa pianta insolita nelle sue proprietà medicinali è simile alla camomilla. Un decotto di calendula può essere lavato via. Il dosaggio è lo stesso del caso della camomilla..

Profilassi del mughetto

  1. Condurre quotidianamente l'igiene genitale, lavare con mezzi delicati.
  2. Usa i preservativi per i rapporti sessuali in modo che una possibile infezione non entri nella vagina..
  3. Indossare biancheria intima in tessuto naturale. Non acquistare pastiglie profumate.
  4. Ridurre l'assunzione semplice di carboidrati.
  5. Non fare la doccia se non si scarica con un odore.

Caratteristiche e trattamento della vaginosi batterica

Con questa diagnosi, si nota un odore marcio di secrezioni, sono incolori, omogenei, il loro numero è piccolo. Ma l'odore terribile può intensificarsi se una donna fa sesso. Se viene rilevata questa diagnosi, il regime di trattamento è il seguente:

  1. Elimina i batteri cattivi con i farmaci.
  2. Ripristina la normale microflora. I probiotici sono adatti a questo scopo. È anche importante seguire una dieta speciale e rafforzare l'immunità.

Nel primo paragrafo, il medico curante può prescrivere tali candele: "Metrogil", "Klion", "Flagil". Prescrive anche la crema vaginale "clindacina" e l'agente antibatterico "clindamicina".

Nel secondo paragrafo, il ginecologo attribuisce i seguenti farmaci per ripristinare la microflora nella vagina: compresse "Linex", "Lactobacterin", "Acylact", ecc..

Scarico con un odore, trattamento della vaginosi batterica con metodi alternativi

Ricette Douching per il trattamento della vaginosi batterica

Rafforzare l'immunità e la dieta per le malattie

Affinché un trattamento complesso dia rapidamente il suo risultato, è necessario prendersi cura della propria immunità. Per mantenerlo, una tale tintura dei seguenti ingredienti è meravigliosa;

  • mela cotogna - 1 pz.;
  • ciliegia fresca - 2 bicchieri;
  • pura acqua bollita - 8 bicchieri;
  • limone di medie dimensioni - 1 pz.;
  • aglio - 10 chiodi di garofano;
  • mele di medie dimensioni - 10 pezzi.

Mele cotogne e mele devono essere grattugiate su una grattugia media. Non è necessario tagliare la pelle. Dalle ciliegie, è necessario rimuovere i semi e il frutto stesso viene impastato in polpa. Sbucciate l'aglio e schiacciatelo con un aglio o grattugiatelo. Taglia il limone a metà e spremi il succo il più possibile. Mescolare tutti gli ingredienti e versare 500 ml di acqua bollente. Dai l'opportunità di insistere per almeno mezz'ora. Quindi filtrare la bevanda risultante per l'immunità e assumere 100 ml al giorno..

Altrettanto importante è l'osservanza di una dieta con mughetto e vaginosi. La sua essenza risiede nell'uso di verdure fresche, vari cereali e prodotti lattiero-caseari. Da dolce, salato, speziato, grasso per questo periodo devi rifiutare. Bere è generalmente un argomento chiuso..

Prevenzione della vaginosi batterica

Esistono diversi prerequisiti per proteggersi da tali infezioni:

  1. Avere un partner permanente di cui ti fidi assolutamente.
  2. Tabù per un rapporto sessuale occasionale, ma se ci fosse un caso, l'uso di un preservativo è obbligatorio.
  3. Lo scarico bianco con un odore aspro può essere eliminato se si contatta uno specialista (urologo, ginecologo) in caso di minimo sospetto di una malattia.

Dall'articolo hai appreso che un'abbondante scarica di formaggio senza o con un odore sgradevole può indicare la presenza di problemi come mughetto o vaginosi batterica. E al minimo sospetto di queste malattie, è necessario contattare specialisti qualificati. All'esame esterno, nonché dopo aver superato i test necessari, prescriveranno un trattamento adeguato. Inoltre, lo scarico con un odore può essere eliminato ricorrendo a metodi alternativi di trattamento della causa della malattia.

A causa di ciò che le donne hanno scarico con un odore?

Lo scarico vaginale o leucorrea in condizioni normali si verificano in ogni donna, differiscono solo per quantità e consistenza. La leucorrea non ha un odore specifico, è biancastra o completamente trasparente.

Le principali cause dell'odore sgradevole di scarico

Le dimissioni con un odore sgradevole nelle donne sono osservate con una condizione patologica, quindi, quando compaiono, si consiglia di consultare immediatamente un medico. Inoltre, possono cambiare il loro colore, oltre ad essere accompagnati da prurito, bruciore e arrossamento dei genitali. Tali cambiamenti possono indicare una violazione della microflora vaginale, malattie ginecologiche o patologie degli organi interni.

Come accennato in precedenza, le secrezioni fisiologiche sono inodori e quando un agente infettivo entra nel corpo, quindi il loro colore cambia di conseguenza, appare un odore acido, a volte con una tinta marcia.

A seconda dell'infezione, l'aroma può essere debole e, in alcuni casi, così forte che anche quelli intorno a te possono sentirlo. Dopo aver eseguito le procedure igieniche, può scomparire completamente o indebolirsi leggermente, ma col tempo cresce con una nuova forza.

Qualsiasi deviazione dalla norma è un segno di una malattia ginecologica di origine virale, fungina o batterica. Inoltre, in modo più dettagliato su varie secrezioni e malattie che portano a loro..

bianchi

Lo scarico bianco con un odore si trova nelle donne che soffrono di candidosi. Questa è la patologia numero uno tra i problemi ginecologici. Per coerenza, sembrano ricotta, a volte possono formare un film. Insieme a questo, quasi sempre si osservano gonfiore delle labbra, forte prurito e arrossamento della pelle. Se è attaccato un componente batterico, appare un odore sgradevole di pesce.

Per un ulteriore trattamento, è necessario determinare l'agente patogeno prendendo uno striscio dalla vagina. Ad oggi, ci sono molti farmaci antifungini che affrontano bene i funghi Candida. Con l'infezione primaria, gli agenti esterni possono essere dispensati, in caso di recidiva, si raccomandano farmaci sistemici, in forme croniche solo un trattamento complesso, tra cui pomate, compresse, supposte e una serie di misure preventive.

Rosa

Il colore rosa o rosa pallido della scarica indica che il processo infiammatorio si sta attivamente sviluppando, la mucosa della vagina o della cervice è ferita, così come le lesioni endometriali.

La presenza di alcuni microrganismi porta alla colorazione dei bianchi in tale colore, vale a dire: clamidia, ureaplasma, micoplasma, tricomonadi e lievito. L'infezione si verifica attraverso il contatto, cioè nella maggior parte dei casi durante i rapporti non protetti.

Inoltre, se una donna non ha iniziato la sua prossima mestruazione e è presente una scarsa scarica rosa, allora si può sospettare una minaccia di aborto, una gravidanza extrauterina o morta.

Giallo

Lo scarico giallo con un odore nelle donne è osservato nei processi infettivi e infiammatori. Tali formazioni suggeriscono le seguenti diagnosi: infiammazione delle appendici, vaginite di origine batterica, infiammazione della mucosa vaginale e salpingite.

Se la malattia non viene trattata, si uniscono i seguenti sintomi: prurito, bruciore, arrossamento delle labbra e delle mucose, sono presenti sensazioni dolorose durante le mestruazioni e durante i rapporti sessuali.

Con la tricomoniasi, i bianchi sono dipinti in una tonalità gialla o giallo-verde, viene aggiunto un odore sgradevole di pesce marcio. I genitali e la mucosa vaginale sono iperemici, prurito costante e dolore durante il rapporto sessuale.

Se nelle secrezioni è presente un componente purulento, molto probabilmente la donna ha la clamidia. Il paziente avverte un forte prurito nella vagina, bruciore nell'uretra e dolore durante i rapporti sessuali.

Con la gonorrea, il colore dei bianchi si avvicina al verde, con un aroma molto spiacevole e specifico. Inoltre, c'è una sensazione di bruciore nella vagina e prurito durante la minzione.

Trasparente

Lo scarico trasparente con un odore nelle donne indica la presenza di un microrganismo patogeno nella vagina e che ha iniziato a moltiplicarsi attivamente. Se prurito, dolore durante la minzione, dolore e bruciore nella vagina si attaccano a tutto questo, allora è urgente andare da un ginecologo.

Leucorrea trasparente con prurito può essere un segno di clamidia o altre malattie che vengono infettate da rapporti non protetti.

verde

Leucorrea verde indica che il processo infiammatorio si è diffuso all'uretra. L'eccessiva produzione di globuli bianchi porta alla colorazione delle secrezioni di questo colore.

L'erosione cervicale ha un quadro clinico simile. Un aroma specifico di pesce marcio si verifica quando la microflora della vagina è disturbata, ma non esclude diagnosi come la tricomoniasi e la gonorrea.

La cervicite purulenta è accompagnata da un aumento del numero di secrezioni dopo il movimento intestinale, nonché da un cambiamento nella loro consistenza e quantità. Oltre a un gran numero di spiacevoli coaguli dalla vagina, il processo infiammatorio nel corpo porta a:

  • Sindrome dell'affaticamento cronico;
  • sensazioni dolorose e talvolta crampi nell'addome inferiore;
  • perdita parziale di prestazione;
  • aumento della temperatura corporea;
  • debolezze.

Inoltre, le labbra prude molto spesso e l'odore sgradevole è così persistente che è difficile "soffocarlo" anche con i più potenti prodotti per l'igiene personale con fragranze.

Grigio

Quando un'infezione penetra nel corpo di una donna e, di conseguenza, si forma un focus attivo di infiammazione, la leucorrea diventa grigiastra. Lo scarico con un odore nelle donne nella maggior parte dei casi può essere osservato con il mughetto, mentre diventano piuttosto densi e viscosi, con l'odore del latte acido. La candidosi non viene da sola; c'è necessariamente un prurito, bruciore e disagio nella vagina.

Marrone

Sfortunatamente, non tutto il gentil sesso segue regole elementari di igiene intima, a causa di prurito, bruciore, arrossamento e secrezione marrone. A causa delle rare procedure acquatiche, il pH della vagina cambia e l'ambiente diventa favorevole per la crescita della flora patogena. In alcuni pazienti, questo colore dei bianchi si verifica prima dei cambiamenti mensili o ormonali nel corpo.

Un colore marrone brillante con dolore all'addome può indicare una gravidanza extrauterina e, se non si consulta un medico in tempo, ciò può portare a spiacevoli conseguenze, sanguinamento pesante e persino infertilità.

Perché le donne hanno secrezioni con un odore sgradevole e come trattarle

Il segreto secreto dalla vagina crea una barriera alla penetrazione di agenti patogeni e allo sviluppo di una serie di altri problemi, ma il suo aspetto non può sempre essere considerato una variante della norma. Spesso, il muco segnala lo sviluppo della patologia. Un segnale allarmante si scarica con un odore. Quando compaiono, è necessario un consulto medico.

Evidenziando una donna in buona salute

Il muco è considerato una reazione difensiva naturale del corpo. È prodotto da ghiandole speciali del sistema riproduttivo. L'intensità della secrezione varia in modo significativo a seconda del periodo del ciclo..

In assenza di problemi di salute, l'odore delle secrezioni è sottile. Nella maggior parte dei casi, sono incolori e hanno una consistenza mucosa. Con l'inizio della seconda fase del ciclo, un aumento del volume.

Segni che lo scarico bianco con un odore senza prurito è la norma sono le seguenti caratteristiche:

  • un punto che appare su una striscia giornaliera con un diametro non superiore a 5 cm;
  • la consistenza è spessa, ma non eccessiva;
  • aroma aspro appena percettibile;
  • sono ammessi grumi di dimensioni fino a 4 mm;
  • mancanza di disagio, dolore.

Tali sintomi sono causati da cause fisiologiche. Se non si osservano manifestazioni cliniche concomitanti, non vi sono motivi di preoccupazione.

Cause fisiologiche dell'odore

Ci sono una serie di fattori sotto l'influenza di cui puzza lo scarico. Tra questi ci sono i seguenti:

  • scarico in intimità. Le ghiandole sebacee localizzate nelle piccole labbra iniziano un'attività vigorosa e producono sostanze con un aroma specifico;
  • inosservanza dell'igiene personale. I genitali devono essere lavati due volte al giorno utilizzando strumenti speciali. Se tali azioni non vengono eseguite, si accumula la secrezione vaginale, inizia a formarsi la microflora patogena. Di conseguenza, si nota un odore sgradevole di secrezioni femminili;
  • lavaggi frequenti. Tali manipolazioni portano a una violazione della microflora e alla comparsa di sintomi simili;
  • depressione dell'immunità. Le malattie respiratorie e l'organizzazione della dieta inadeguata possono provocare tali cambiamenti;
  • terapia farmacologica con farmaci potenti;
  • squilibrio ormonale. I sintomi si osservano sullo sfondo di menopausa, gravidanza, aborto;
  • esposizione allo stress.

Affinché il fluido dalla vagina con un odore sgradevole non appaia più, è sufficiente eliminare il motivo per cui è sorto.

Cause patologiche

Le donne hanno spesso uno scarico bianco, giallo, verde o marrone con un odore sgradevole. Possono regalare aceto, ferro, latte acido o odore di pesce. Tali cambiamenti indicano l'inizio del processo patologico. Di fondamentale importanza nella diagnosi sono i sintomi concomitanti.

Candidosi

Le cause di dimissione nelle donne con un odore pungente sono spesso nascoste nello sviluppo della candidosi. Il loro aroma con mughetto è aspro, il colore è bianco e la trama è cagliata. I sintomi di accompagnamento in questa patologia sono considerati prurito e bruciore nell'area intima.

I funghi candida provocano lo sviluppo della malattia, che sono sempre presenti nella microflora vaginale e, quando si creano condizioni favorevoli, si moltiplicano attivamente. Con un aumento eccessivo del loro numero, si osserva un odore sgradevole di secrezioni nelle donne. I seguenti fattori contribuiscono all'insorgenza del processo patologico:

  • soppressione dell'attività delle funzioni protettive del corpo;
  • cambiamenti ormonali;
  • situazioni stressanti;
  • ipotermia;
  • dieta impropria.

Se non viene eseguito un trattamento adeguato, la malattia progredisce e, di conseguenza, vengono colpiti l'intestino e la vescica.

Il mughetto non è considerato una malattia pericolosa, ma può causare molto disagio e provocare lo sviluppo di complicanze. Per questo motivo, ha bisogno di un trattamento immediato..

Gardnerellosis

Normalmente, la base della microflora vaginale sono i lattobacilli, che creano un ambiente acido che protegge dai microrganismi patogeni. In questo caso, altri batteri sono presenti anche nella vagina - gardnerella.

Se i lattobacilli sono ridotti in numero, prendono il loro posto quelli patogeni e questo a sua volta porta allo sviluppo della gardnerellosi. Di conseguenza, uno specifico odore di pesce di secrezioni nelle donne.

Con la gardnerellosi (vaginosi batterica), si notano i seguenti cambiamenti:

  • abbondanti bianchi cagliati grigiastri;
  • secrezione nelle donne con un odore sgradevole, dando fuori marcio marcio;
  • microflora vaginale alcalina.

La malattia ha bisogno di cure. In questo contesto, aumenta il rischio di avviare un processo infiammatorio che colpisce sia gli organi esterni del sistema genito-urinario che quelli interni. Per questo motivo, l'aspetto di un aroma dolce, l'odore di ferro o di pesce dovrebbe essere un'occasione per una visita immediata dal ginecologo.

Se una cipolla insolita o un aroma putrefattivo provengono dai genitali, si può sospettare un danno al sistema riproduttivo a causa di infezione. A seconda della malattia, la secrezione vaginale avrà alcune caratteristiche:

  • con gonorrea - scarsa secrezione di una leggera ombra, odorante di marciume;
  • tricomoniasi - un liquido verde o giallo schiumoso con un aroma specifico, spesso simile all'acetone;
  • clamidia: lo scarico giallo o bianco profuma di pesce;
  • ureaplasmosis - bianchi marrone chiaro maleodoranti.

Le manifestazioni cliniche di accompagnamento delle malattie sessualmente trasmissibili sono considerate bruciore e prurito, arrossamento nell'area intima e problemi con la minzione.

Endometriosi

Lo sviluppo di questa malattia è dovuto alla crescita anormale dello strato uterino dell'endometrio. Nella fase iniziale della patologia, si nota una scarica bianca con piccole strisce di sangue. In presenza di erosione cervicale, sviluppo di malattie infiammatorie o infettive associate all'endometriosi, le leucorrea acquisiscono un forte odore dolce o putrido.

Il muco con endometriosi può assumere una natura diversa, quindi ti consigliamo di leggere ulteriori informazioni su questo argomento..

Ulteriori sintomi con questa patologia sono i seguenti:

  • dolore all'addome, peggio ancora con l'intimità;
  • violazione del ciclo delle mestruazioni;
  • la comparsa di spotting al di fuori del periodo delle mestruazioni.

Trattamento chirurgico dell'endometriosi.

Trattamento dopo diagnosi della malattia

Quando appare un segreto con un aroma insolito, il trattamento deve essere iniziato senza indugio. Tali cambiamenti indicano lo sviluppo della patologia. Dopo la diagnosi, il medico prescrive l'assunzione di determinati gruppi di farmaci. A seconda della malattia identificata, vengono utilizzati:

  1. Agenti antibatterici. Sopprimere l'attività dei microrganismi patogeni e contribuire alla loro eliminazione. Sono prescritti sotto forma di compresse o supposte. Quando si utilizzano medicinali locali, è possibile accelerare il processo di terapia. I farmaci sistemici possono interrompere la normale microflora intestinale, quindi i prebiotici sono prescritti in combinazione con loro.
  2. Acido lattico. È necessario ripristinare la microflora vaginale ed eliminare la secrezione secreta con un metallo o un altro aroma specifico.
  3. Medicinali ormonali. Nominato se necessario, correzione dello sfondo degli ormoni.
  4. Medicinali contenenti acido ascorbico. Questa sostanza inibisce l'attività dei batteri..

Oltre all'assunzione di farmaci, vengono apportati adeguamenti dietetici. Nella lotta contro le secrezioni con un aroma specifico, un menu correttamente selezionato aiuta in modo significativo. È necessario includere in esso un gran numero di prodotti lattiero-caseari, preferibilmente fatti in casa, piuttosto che opzioni di negozio. Sarà anche utile usare l'aglio, che ha proprietà antibatteriche e antifungine..

Non meno importante è il regime del bere. Una grande quantità di liquido aiuta a lavare rapidamente la microflora patogena, nonché a rimuovere le tossine e lo zucchero dal corpo.

La terapia farmacologica viene eseguita sotto stretto controllo medico. Una donna deve seguire tutti i requisiti. È severamente vietato interrompere il corso del trattamento e sostituire il farmaco senza l'approvazione di queste azioni da parte del ginecologo. Di conseguenza, possono svilupparsi gravi complicazioni..

Tecniche popolari

Nella lotta contro la secrezione con un odore marcio e insolito, in combinazione con i farmaci, possono essere utilizzati metodi alternativi:

  1. Immortelle. Un cucchiaio di infiorescenze pre-essiccate e tritate viene versato con 200 ml di acqua bollente e portato a ebollizione, dopo di che insistono per un'altra mezz'ora. Filtra il farmaco e bevi solo un cucchiaino prima di ogni pasto.
  2. Aghi di conifere. Un bicchiere di aghi raccolti deve essere versato con 3 litri di acqua e fatto bollire per almeno mezz'ora. Dopo che il brodo si è raffreddato, dovrebbe essere filtrato e versato in una bacinella d'acqua per fare un bagno sitz. La durata della manipolazione è di almeno 20 minuti.
  3. Aglio. Deve essere pulito, versare acqua bollente e portare a ebollizione. Immergi il liquido sul fornello per circa cinque minuti, quindi raffredda e aggiungi un cucchiaino di aceto. Utilizzando il fluido ottenuto, irrigare la vagina quotidianamente. La terapia in questo modo è di 10 giorni.
  4. Iperico. Per preparare l'infuso, è necessario aggiungere solo 100 grammi di piante a 2 litri di acqua e far bollire per 30 minuti. Il medicinale risultante deve essere filtrato e usato per la pulizia..

Nel caso dell'uso di rimedi popolari, è necessario ricordare che possono causare allergie. Prima di usarli, dovresti assolutamente consultare un ginecologo. L'automedicazione può aggravare significativamente la situazione e, di conseguenza, la malattia si trasformerà in una forma cronica. Affrontarlo sarà molto più difficile.

La secrezione vaginale normalmente ha solo un aroma sottile. La presenza di un odore pungente nella stragrande maggioranza dei casi indica che un processo patologico è iniziato nel corpo. Tali sintomi non dovrebbero essere ignorati. Quando appare, è necessaria una consultazione medica urgente.

Tutto su perdite vaginali: cause e trattamento

Il sito fornisce informazioni di riferimento a solo scopo informativo. La diagnosi e il trattamento delle malattie devono essere effettuati sotto la supervisione di uno specialista. Tutti i farmaci hanno controindicazioni. È richiesta la consultazione di uno specialista!

Scarico vaginale: cause e trattamento, a seconda del colore, dell'olfatto, della consistenza e di altri fattori

Scarico vaginale: cause del loro verificarsi, nonché metodi efficaci di terapia
Lo scarico vaginale è una condizione abbastanza comune, che di volta in volta preoccupa tutte le donne, senza eccezioni. Nella maggior parte dei casi, l'insorgenza di perdite vaginali provoca paura in una donna. In effetti, solo pochi possono distinguere tra secrezione normale e patologica. Notiamo immediatamente che le perdite vaginali possono essere inodori o inodori. Il loro colore può variare da rosso sangue a giallastro. Per consistenza, si distinguono secrezioni di formaggio, schiumose e anche gelatinose. Insieme al loro verificarsi, una donna può anche manifestare sintomi come dolore, prurito, irritazione. Dopo aver letto le informazioni presentate in questo articolo, è possibile acquisire familiarità con le forme più comuni di secrezione vaginale, nonché conoscere i metodi di diagnosi e trattamento delle patologie in cui sono annotati. Inoltre, questo articolo fornirà informazioni sul problema delle perdite vaginali durante la gravidanza..

Le perdite vaginali indicano sempre la presenza di una malattia? In quali casi le perdite vaginali sono considerate la norma?
Lo scarico vaginale può essere osservato anche in donne completamente sane e questa condizione è considerata normale. I segni di una scarica vaginale sana includono:

  • Scarico liquido trasparente (gelatinoso, muco)
  • Scarico inodore
  • Quantità insignificante di scarico
  • Scariche che non causano irritazione alla pelle e alle mucose dei genitali
  • Scariche non accompagnate da febbre, dolore o disagio nell'area genitale.

Se la donna è completamente in salute, le perdite vaginali più spesso nella loro consistenza assomigliano al muco, che viene prodotto dalle ghiandole della cervice. Questo tipo di scarica è considerato normale, poiché con il loro aiuto è possibile pulire il tratto genitale e anche proteggere i genitali dagli effetti di alcune infezioni. Sia il numero di secrezioni vaginali normali che la loro consistenza sono determinati non solo dallo stato generale di salute del gentil sesso, ma anche dalla fase del ciclo mestruale. Ad esempio, si nota un numero particolarmente elevato di perdite vaginali liquide al momento dell'arrivo dell'ovulazione.
Un aumento della quantità di questo tipo di dimissione nella salute normale è anche possibile in caso di eccitazione sessuale eccessiva, sullo sfondo di uno stato stressante o dell'uso di determinati prodotti farmaceutici, a causa di cambiamenti nelle condizioni climatiche.
Un numero sufficientemente ampio di abbondanti secrezioni liquide si osserva anche nelle donne in gravidanza e negli ultimi mesi di gravidanza ce ne sono ancora di più. L'aumento del loro numero durante la gravidanza è facile da spiegare. Il fatto è che durante questo periodo nel corpo della donna c'è un aumento del numero di ormoni sessuali.

Scarico vaginale: cosa possono essere?
Di seguito, ai lettori verranno presentate informazioni sulle forme più comuni di secrezione vaginale, nonché sui motivi che provocano il loro sviluppo..

Scarico vaginale di vari colori, odori e consistenze
Un po 'più in alto abbiamo già detto che tutte le donne sane hanno perdite vaginali acquose, trasparenti e incolori. Se acquisiscono una consistenza diversa, un odore specifico o un po 'di colore, allora, molto probabilmente, una malattia si è stabilita nel corpo della donna:

Le perdite vaginali sanguinanti (rosse) sono un segnale che c'è sangue nelle perdite vaginali. Nella maggior parte dei casi, questo tipo di dimissione si verifica da due a quattro giorni prima dell'inizio delle mestruazioni, dopodiché vengono convertite in una scarica abbondante insieme all'inizio delle mestruazioni. Vale la pena notare che questo tipo di dimissione è anche caratteristica di diversi giorni dopo le mestruazioni. Se lo scarico non è abbondante, allora una donna è meglio non farsi prendere dal panico. Soprattutto spesso questo fenomeno si osserva nelle donne che indossano una spirale.
Abbastanza spesso, lo spotting è dotato di un colore nerastro o marrone, che segnala il fatto di ossidazione e distruzione del sangue nella vagina.
Ci sono anche casi in cui una donna ha individuato, che contiene una piccola quantità di sangue. Di norma, lo spotting perimetrale non è specifico.

A volte si nota un lieve spotting al momento dell'ovulazione, così come nelle donne che indossano una spirale o usano contraccettivi orali. Nel caso in cui si verifichi costantemente questo fenomeno sullo sfondo dell'uso di un dispositivo intrauterino o dell'uso di contraccettivi, è necessario discutere questo fatto con un ginecologo, dopo aver preso un appuntamento con lui per una consultazione.
Se la sanguinante secrezione vaginale non è in alcun modo associata al ciclo mestruale, allora possono essere considerati un segnale della presenza di qualsiasi patologia.
Nella maggior parte dei casi, questo tipo di scarica si fa sentire:

  • Per irregolarità mestruali
  • Endometriosi (adenomiosi)
  • Cancro o erosione cervicale. In questo caso, la dimissione è particolarmente abbondante dopo il rapporto sessuale..

Se una donna ha sanguinolente secrezione vaginale che non è in alcun modo correlata alle mestruazioni, allora deve immediatamente discutere questo problema con un medico.
Per quanto riguarda le improvvise secrezioni rosse, possono essere innescate da un aborto spontaneo nei primi mesi di gravidanza. Nel caso dello sviluppo di una gravidanza extrauterina, una donna ha uno spotting prolungato molto forte. Se, oltre alla dimissione, una donna ha anche alcuni sintomi della gravidanza, allora deve essere portata immediatamente in ospedale.

Le secrezioni vaginali gialle e biancastre sono particolarmente osservate con lo sviluppo di varie patologie infettive, che tendono a essere trasmesse sessualmente. Colore giallo o biancastro dovuto all'accumulo nello scarico di un numero enorme di globuli bianchi e microbi.

Lo scarico vaginale purulento si nota con patologie infettive come la clamidia, la tricomoniasi, il mughetto, la gonorrea e altri. Di norma, questo tipo di scarica provoca anche disagio nella zona genitale e prurito. A volte le donne lamentano dolore nella parte bassa della schiena o nella parte inferiore dell'addome. Durante la gravidanza, le perdite vaginali biancastre e viscose sono considerate una condizione normale se la donna incinta non ha altri sintomi della malattia.

Ricotta, schiuma vaginale spessa e spessa
Un cambiamento nella consistenza delle perdite vaginali è anche considerato uno dei chiari segni della presenza di una particolare patologia. Un po 'più in alto, abbiamo già detto che le normali secrezioni devono essere liquide, simili al muco. Se lo scarico è bianco coagulato o schiumoso, quindi, molto probabilmente, la donna ha un qualche tipo di malattia infettiva.

Scarico vaginale spiacevole
Il verificarsi di perdite vaginali, dotato di un odore specifico, indica la presenza di una patologia infettiva. L'odore in questo caso può essere acido o marcio o assomigliare all'odore del pesce. Si verifica sullo sfondo dell'attività vitale dei patogeni, che tendono a decomporre i nutrienti, mentre emettono gas, dotati di un odore molto spiacevole.

Scarico vaginale prima e dopo il rapporto sessuale
Al momento dell'eccitazione sessuale, le ghiandole vaginali del gentil sesso tendono a sintetizzare vigorosamente la lubrificazione vaginale, quindi un gran numero di secrezioni liquide trasparenti, che si notano prima e durante il contatto sessuale, sono considerate normali. Le donne non dovrebbero avere paura della comparsa di una scarica abbondante e abbondante dopo il rapporto sessuale. Il fatto è che se il contatto sessuale si verificava senza l'uso del preservativo, è possibile che in questo modo la vagina cerchi di liberarsi dallo sperma. Nella maggior parte dei casi, questo tipo di scarica scompare in un periodo di tempo abbastanza breve..
Se una donna ha notato durante o dopo il sesso, quindi, molto probabilmente, ha l'erosione della cervice.
La comparsa di secrezione gialla, purulenta, bianca, grigia o verdastra dopo alcuni giorni o settimane dopo il contatto sessuale è considerata un segnale per l'insorgenza di qualsiasi malattia infettiva.

Scarico vaginale come sintomo di infezione
Lo scarico vaginale è considerato un chiaro segno dello sviluppo di una patologia infettiva del tratto genitale in pochi casi. Il maggior numero di patologie in cui si nota la secrezione vaginale sono infettive e vengono trasmesse durante i rapporti sessuali.
Le ragioni più comuni per lo sviluppo di perdite vaginali includono:

  • Candidosi (mughetto)
  • Tricomoniasi urogenitale
  • Vaginosi batterica

Tricomoniasi urogenitale come causa di perdite vaginali
La tricomoniasi urogenitale è una patologia infiammatoria del tratto genitale di uomini e donne, che è infettiva. Questa malattia si verifica a seguito dell'esposizione all'organismo umano del microrganismo Trichomonas vaginalis. L'infezione da questa patologia si verifica durante il rapporto sessuale. Un segno evidente dello sviluppo di questa malattia è considerato l'infiammazione della mucosa vaginale. In medicina, questa condizione si chiama vaginite. Nel caso dello sviluppo della vaginite, una donna ha una scarica vaginale spumosa molto forte, dotata di un odore molto specifico. Nella vaginite cronica, lo scarico diventa spesso giallo o bianco. Nella maggior parte dei casi, oltre alle secrezioni, una donna è anche preoccupata per un prurito molto grave nell'area genitale esterna.

Diagnosi di tricomoniasi urogenitale
È impossibile fare una diagnosi accurata della tricomoniasi urogenitale, data solo la presenza di secrezioni e alcuni altri sintomi di questa patologia..
Per identificare questa patologia, studi come:

  • Il metodo culturale di ricerca è la coltivazione di colonie di microrganismi prelevati dalla vagina su speciali mezzi nutritivi e il loro ulteriore studio.
  • Esame microscopico di uno striscio (nativo) non dipinto prelevato dalla vagina.
  • Metodo di ricerca PCR (reazione a catena della polimerasi), che prevede lo studio del materiale genetico Trichomonas vaginalis.
  • Esame al microscopio di uno striscio vaginale macchiato. Tingilo con coloranti speciali..

La terapia della tricomoniasi urogenitale è possibile solo se alla donna è stata data una diagnosi davvero accurata di questa patologia. Tra le medicine più efficaci utilizzate nella lotta contro questa patologia, possiamo classificare: Nimrazole, Metronidazole, Ornidazole, Tinidazole e altri. È molto importante che la terapia di questo disturbo sia effettuata sotto la vigile supervisione di un medico. L'auto-trattamento in questo caso non è raccomandato, poiché questa patologia con trattamento irrazionale può assumere una forma cronica. Di norma, durante il trattamento della tricomoniasi urogenitale, le perdite vaginali inizialmente si indeboliscono e poi scompaiono completamente. È anche importante attirare l'attenzione dei lettori sul fatto che l'assenza di secrezioni non è un fatto di guarigione completa, quindi il corso del trattamento deve essere eseguito fino alla fine. Quanto durerà, determinerà il medico.

La vaginosi batterica come causa che contribuisce allo sviluppo delle perdite vaginali
La vaginosi batterica è una patologia molto comune, accompagnata da secrezioni che sono dotate di un odore sgradevole. Questa malattia si verifica a causa di una crescita molto forte di batteri direttamente sulla mucosa della vagina. In uno stato sano, questi batteri sono presenti anche nella vagina, ma solo in quantità molto piccole. Questi includono Peptococcus, Gerdenerella vaginalis, Bacteroids e altri. Con lo sviluppo di questa patologia, una donna ha una secrezione vaginale bianca, dotata dell'odore dei pesci. Per diagnosticare la vaginosi batterica, le informazioni sulla presenza di secrezioni non sono sufficienti.

La diagnosi di vaginosi batterica prevede l'uso di metodi di ricerca come:

  • Esame microscopico di tamponi non verniciati prelevati dalla vagina.
  • Esame microscopico di macchie macchiate con coloranti speciali prelevati dalla vagina.
  • pH-metria o rilevazione dell'acidità dell'ambiente vaginale. Nello stato normale, la vagina ha un ambiente acido, ma nel caso della vaginosi batterica, diventa alcalina.

Non appena viene fatta la diagnosi, il medico prescriverà immediatamente un trattamento efficace per questa malattia.

La terapia della vaginosi batterica prevede l'uso di farmaci locali, vale a dire:

  • Supposte vaginali di clindamicina (cento milligrammi) - devono essere iniettate nella vagina una volta al giorno per sei giorni.
  • Il settantacinque percento di gel di metronidazolo - deve essere iniettato nella vagina una volta al giorno per cinque giorni.

Ci sono anche casi simili quando nella lotta contro questa patologia vengono utilizzati anche farmaci sistemici:
  • Il forte Ornisid deve essere assunto per via orale a cinquecento milligrammi al mattino e alla sera per cinque giorni.
  • La clindamicina viene assunta in capsule da trecento milligrammi al mattino e alla sera per sette giorni.
  • Metronidazolo (trichopolum) sotto forma di compresse da duecentocinquanta milligrammi. Due compresse devono essere assunte al mattino e alla sera per sette giorni..

Dopo aver completato il corso dell'antibiotico, è necessario ripristinare la microflora intima. Per questo, sono adatti i probiotici vaginali, ad esempio il farmaco Lactozhinal. Il secondo stadio sotto forma di probiotico è estremamente necessario affinché la vaginosi batterica ripristini la microflora intima e riduca il rischio di ripetute esacerbazioni, oltre a supportare l'immunità locale. Se non si effettua un rapido recupero della lattoflora, può essere attivata una microflora condizionatamente patogena, che porterà a mughetto o infezioni batteriche. Per lo stesso motivo, la sola terapia antimicrobica potrebbe non essere efficace. Pertanto, è importante dopo la prima fase del trattamento volta ad eliminare l'infezione, eseguire la seconda fase: ripristinare l'equilibrio della microflora benefica usando un probiotico. Di recente, i ginecologi preferiscono sempre più il probiotico francese Lactozhinal. Ripristina rapidamente il pH, la microflora vaginale e protegge a lungo da ripetute esacerbazioni di vaginosi batterica e mughetto. La terapia a due stadi è recentemente diventata il gold standard nel trattamento di condizioni accompagnate da perdite vaginali patologiche. Molti esperti sono sicuri che solo questo metodo può fornire un effetto terapeutico pronunciato ea lungo termine, rafforzare l'immunità locale, che serve come prevenzione delle successive esacerbazioni. Se sei in età fertile e non hai carenza di estrogeni, è importante assicurarsi che il probiotico sia privo di ormoni..

Candidosi urogenitale (mughetto) come causa di perdite vaginali
La candidosi urogenitale è una patologia infiammatoria dei genitali nelle donne e negli uomini che si verifica a seguito dell'esposizione ai funghi del genere Candida. Nelle donne, con lo sviluppo di questo disturbo, si osserva una scarica densa bianca. Inoltre, possono essere disturbati dal disagio e dal prurito nell'area genitale. Abbastanza spesso, questa malattia provoca dolore e dolore durante la minzione..

La diagnosi del mughetto prevede l'uso dei seguenti metodi di ricerca:

  • Esame microscopico di tamponi non verniciati prelevati dalla vagina.
  • Esame microscopico di macchie macchiate con coloranti speciali prelevati dalla vagina.
  • Esame micologico, che comporta il rilevamento di una specie di fungo che ha provocato lo sviluppo della candidosi urogenitale.

La terapia della candidosi urogenitale è determinata dalla patogenesi della malattia: se una donna ha esacerbazioni rare di questa malattia, quindi per combatterla, le vengono prescritti farmaci come:
  • Compresse vaginali di clotrimazolo da duecento milligrammi - devono essere iniettate nella vagina una volta al giorno per tre giorni.
  • La crema vaginale al clotrimazolo deve essere introdotta l'uno per cento nella vagina una volta al giorno per sette-quattordici giorni.
  • Isoconazolo - supposte vaginali di seicento milligrammi. Si consiglia di entrare nella vagina una volta.

Se si osservano esacerbazioni della candidosi urogenitale più di quattro volte all'anno, mentre la donna ha una scarica bianca spessa molto forte, vengono utilizzati farmaci sistemici sotto forma di compresse:
  • L'itraconazolo (Irunin, Orungo) deve essere assunto duecento milligrammi una volta al giorno per tre giorni.
  • Fluconazolo (Diflucan, Flucostat, Mikomax) - utilizzato secondo diversi regimi di trattamento: centocinquanta milligrammi una volta o cento milligrammi il primo, il quarto e anche il settimo giorno di terapia.

La terapia locale delle malattie infettive e infiammatorie del sistema riproduttivo femminile non solo consente di distruggere i patogeni, ma porta anche inevitabilmente a uno squilibrio nella microflora benefica della vagina e una diminuzione dell'immunità locale. Se non si effettua un rapido recupero della lattoflora, può essere attivata una microflora condizionatamente patogena, che porterà ad esacerbazione di mughetto o infezioni batteriche. Per lo stesso motivo, la terapia antifungina della candidosi vaginale potrebbe non essere efficace. Pertanto, è importante dopo la prima fase del trattamento finalizzata all'eliminazione dell'infezione, eseguire la seconda fase: ripristinare l'equilibrio della microflora benefica utilizzando le capsule di Lactozhinal. Questo è l'unico farmaco tribotico registrato nel territorio della Federazione Russa. Il lattozinale ripristina rapidamente il pH, la microflora vaginale e protegge da ripetute esacerbazioni di vaginosi batterica e mughetto. La terapia a due stadi è recentemente diventata il gold standard nel trattamento di condizioni accompagnate da dimissione patologica. Molti esperti sono sicuri che solo questo metodo consenta un effetto terapeutico pronunciato ea lungo termine, per rafforzare l'immunità locale, che serve come prevenzione delle successive esacerbazioni.

Nella lotta contro le forme gravi di questa patologia, vengono utilizzate combinazioni e schemi piuttosto complessi di farmaci antifungini, che sono prescritti al paziente dal suo medico curante.
L'automedicazione non è possibile con nessuno dei suddetti disturbi. A volte le perdite vaginali sono il risultato di diverse patologie infettive. In tali circostanze, il corso di terapia può essere prescritto solo da uno specialista e quindi dopo che ha i risultati di tutti gli studi necessari sulle sue mani.

Scarico vaginale durante la gravidanza
Le perdite vaginali sono particolarmente allarmanti per le future madri, poiché durante questo periodo sono responsabili non solo di se stesse, ma anche del bambino. In effetti, ogni donna incinta dovrebbe prestare particolare attenzione alla natura delle perdite vaginali al fine di "suonare l'allarme" al momento giusto..

Gravidanza precoce
Un po 'più in alto, abbiamo già detto che una scarica abbondante abbondante nei primi mesi di gravidanza, che non sono dotati di un odore specifico, è normale.
Se una donna ha sanguinamento durante questo periodo, questo può servire come segnale per un aborto inatteso o una gravidanza extrauterina..
Le perdite vaginali biancastre o purulente nelle prime fasi della gravidanza sono considerate un segno dello sviluppo di una particolare patologia infettiva.

Tarda gravidanza
Nel secondo trimestre di gravidanza in una donna incinta in buona salute, le perdite vaginali possono acquisire una consistenza più spessa e viscosa. Questo fenomeno è la norma. Se le perdite vaginali sono sanguinanti, ciò può servire da segnale per l'inizio di un parto prematuro o aborto spontaneo, quindi in questi casi si raccomanda il ricovero in ospedale di emergenza della futura mamma. Le perdite vaginali brune nella tarda gravidanza si verificano spesso a causa di lievi sanguinamenti dai vasi cervicali. In questo caso, una donna incinta dovrebbe anche visitare un medico.

Quando vedere un medico con perdite vaginali?

Ogni donna e ragazza possono avere perdite vaginali normali e anormali. Lo scarico normale è causato da processi fisiologici naturali che si verificano nel corpo e quindi non sono segni di patologia e non richiedono un medico. Ma lo scarico patologico è causato da varie malattie, quindi, quando compaiono, è necessario consultare un medico. Di conseguenza, per capire quando è necessario consultare un medico con perdite vaginali, è necessario sapere quale scarica è patologica e quale è normale.

Lo scarico normale si presenta in un volume piccolo, traslucido, trasparente o di colore biancastro, consistenza liquida, cremosa o gelatinosa, con un leggero odore aspro. La scarica normale non irrita i genitali, non provoca disagio, prurito, arrossamento o gonfiore. Inoltre, le secrezioni normali non emettono un odore pungente o sgradevole (ad esempio, odore di pesce, forte odore acido, ecc.).

Inoltre, le secrezioni sanguinolente o brunastre minori da 2 a 4 giorni prima e dopo le mestruazioni sono considerate normali. Anche un leggero spotting per diversi giorni durante l'ovulazione è considerato normale..

Lo scarico sanguinante è considerato patologico non prima o dopo le mestruazioni, né durante l'ovulazione. Inoltre, lo scarico è verdastro, giallastro, grigiastro, di colore terroso, contenente impurità di pus, sangue, scaglie, vescicole, con una cagliata o altra consistenza eterogenea, che emette un odore sgradevole pungente o che provoca prurito, bruciore, gonfiore, arrossamento e fastidio nell'area genitale organi.

Quale medico dovrei contattare per perdite vaginali anormali?

Per qualsiasi dimissione anomala, una donna dovrebbe consultare un ostetrico-ginecologo (iscriversi). Se la scarica provoca una sensazione di disagio, prurito, arrossamento, bruciore o gonfiore nell'area genitale, la donna può contattare un ostetrico-ginecologo o venereologo (iscrizione), poiché tali sintomi indicano la presenza di un processo infettivo e infiammatorio che può trattare e ginecologo e venereologo.

Se entro due settimane dopo il rapporto sessuale la natura dello scarico è cambiata, in essi sono comparse impurità di pus, muco, fiocchi o vescicole, hanno assunto un colore verdastro, giallastro, grigiastro o terroso, hanno iniziato a emettere un odore sgradevole, quindi una donna può anche vedere un venereologo o a un ginecologo, poiché tale dimissione indica infezione da una malattia infettiva.

Quali studi possono prescrivere i medici per le perdite vaginali?

L'elenco dei test e degli esami che un medico può prescrivere per le perdite vaginali dipende dalla natura di queste perdite, dai sintomi associati e dai risultati di un esame ginecologico.

Prima di tutto, per qualsiasi natura della dimissione, il medico prescrive un esame ginecologico bimanuale (con le mani) e l'esame dei tessuti della vagina e della cervice negli specchi. Questi studi sono considerati di routine e vengono eseguiti senza errori quando una donna visita un'istituzione medica per perdite vaginali di qualsiasi tipo.

Inoltre, se si verifica un sanguinamento abbastanza grave (perdite di sangue, come durante le mestruazioni, nella stessa quantità o in quantità maggiore), il medico prescrive di solito un'ecografia (ecografia) (registrazione) e / o un curettage diagnostico separato (registrazione). Inoltre, viene eseguita per prima una ecografia e se un ultrasuono viene rilevato un tumore nell'utero (ad esempio mioma, polipo, ecc.) O endometriosi, il curettage diagnostico separato non viene eseguito, poiché non è necessario. In tale situazione, se viene rilevata una neoplasia, il medico può prescrivere isteroscopia (iscrizione) o suggerire un'operazione per rimuovere la formazione. Se viene rilevata l'endometriosi, il medico prescrive la determinazione della concentrazione di ormone luteinizzante (LH), ormone follicolo-stimolante (FSH) e testosterone nel sangue di una donna. Inoltre, in alcuni casi con endometriosi, viene prescritta la laparoscopia diagnostica (iscrizione). Se, secondo i risultati degli ultrasuoni, sullo sfondo di sanguinamento, vengono rilevati iperplasia endometriale, aborto spontaneo, ecc., Viene prescritto il curettage.

Se l'emorragia è lieve o si presenta sotto forma di emorragia, il medico durante l'esame determina le condizioni della cervice e dei tessuti vaginali. In caso di danni alla cervice, ad esempio erosione, trauma con un dispositivo intrauterino o altro oggetto, vengono prescritti la colposcopia (iscrizione) e la raccolta di strisci per citologia (iscrizione), nonché la rimozione dell'oggetto traumatico e, se necessario, la sutura della ferita. Inoltre, in presenza di erosione cervicale, il medico può prescrivere test per la presenza di virus dell'herpes, papilloma virus umano (iscrizione), citomegalovirus (iscrizione), virus di Epstein-Barr. Se la cervice non è danneggiata, vengono prescritti sanguinamenti / emorragie minori, isteroscopia, curettage diagnostico ed ultrasuoni.

Con scarico patologico di natura infiammatoria (con un colore verdastro, giallastro, grigiastro, terroso, contenente un'impurità di pus, sangue, scaglie, vescicole, con una cagliata o altra consistenza eterogenea, emettendo un odore pungente spiacevole o portando a prurito, bruciore, gonfiore, arrossamento e disagio nell'area genitale), il medico prescrive sempre prima una macchia sulla flora (iscrizione), che consente di identificare un numero delle seguenti malattie infettive: candidosi, tricomoniasi, gardnerellosi (vaginosi batterica), gonorrea (iscrizione). Queste infezioni genitali sono più comuni rispetto ad altre e quindi, nella prima fase, il medico non prescrive test più costosi e complessi, perché una semplice macchia sulla flora consente di identificarli.

Se, secondo i risultati dello striscio, era possibile identificare la candidosi, la tricomoniasi, la gardnerellosi o la gonorrea, allora il medico può andare in due modi: o prescrivere immediatamente un trattamento o prendere uno striscio dalla vagina per l'inoculazione batteriologica e micologica per determinare quali antibiotici e agenti antifungini saranno i più dannosi in relazione a l'agente causale dell'infezione disponibile in un caso particolare. Se il trattamento immediatamente prescritto è inefficace, il medico prescrive una coltura batteriologica o micologica.

Se, secondo i risultati dello striscio, non sono stati trovati agenti patogeni, ma esiste un quadro dell'infiammazione, il medico prescrive test più complessi per identificare i microbi patogeni. Di solito, prima di tutto, prescrivono un'analisi delle perdite vaginali per la presenza di tricomonadi e gonococchi mediante PCR e un esame del sangue per la sifilide (treponema pallido) (iscrizione), poiché questi agenti patogeni si trovano più spesso. Se, in base ai risultati dell'analisi, vengono rilevati questi, viene prescritto un trattamento.

Se non vengono rilevati gonococchi, tricomonadi o treponemi pallidi, viene prescritta un'analisi per ureaplasma (iscrizione), clamidia (iscrizione), micoplasma (iscrizione), gardnerella, batterioidi. Le analisi di questi agenti patogeni possono essere diverse: coltura batteriologica, PCR, ELISA e vari metodi di raccolta e colorazione di strisci dalla vagina. La scelta dell'analisi viene effettuata dal medico e dipende principalmente dalle capacità tecniche dell'istituzione medica o dalle capacità finanziarie del paziente, poiché i test più accurati spesso devono essere pagati in laboratori privati.

Se i risultati dei test hanno rivelato l'assenza di tricomoniasi, gonorrea, sifilide, sifilide, candidosi, ureaplasmosis, clamidia, micoplasmosi e gardnerellosi, ma esiste un processo infiammatorio nei genitali, il medico può prescrivere test per la presenza di virus - herpes virus di tipo 1 e 2, papillomirus umano citomegalovirus, virus di Epstein-Barr, che sono anche in grado di provocare infiammazione nei genitali di una donna.

Alle donne in gravidanza con sospetta fuoriuscita di liquido amniotico viene di solito prescritto un test dello striscio vaginale per i fiocchi. Inoltre, esistono test farmaceutici pronti all'uso per la perdita di liquido amniotico, che sono simili in linea di principio ai test di gravidanza. Una donna incinta può usare tali test da sola. Altrimenti, con la comparsa di secrezioni infiammatorie dalla vagina, alle donne in gravidanza vengono prescritti gli stessi test delle non gravide. E con la comparsa di spotting durante la gravidanza, le donne vengono inviate in ospedale per un esame, poiché in questa situazione possono essere un segno di complicazioni della gravidanza.

Cosa dirà la dimissione all'inizio della gravidanza?

Autore: Pashkov M.K. Coordinatore del progetto di contenuto.

Articoli Sul Ciclo Di Abusi

Le ovaie fanno male durante e dopo le mestruazioni, cause, sintomi

Quali sono le cause del dolore ovarico nelle donne?Nel corpo di una donna, le mestruazioni si verificano ogni mese. È una scarica regolare dalla vagina da 3 a 7 giorni in rosso e possono formarsi coaguli....

Quale secrezione è considerata normale dopo cauterizzazione dell'erosione cervicale?

Quando si diagnostica l'erosione cervicale, sorge spontanea la questione della scelta di un metodo di trattamento efficace....

Rimedi popolari per il sollievo e il trattamento delle vampate di calore con la menopausa

Il climax è un periodo naturale nella vita di una donna, che è caratterizzato da un graduale declino della produzione di estrogeni ovarici....