Cause di dolore nel retto

Armonie

Il retto è la sezione finale dell'intestino in cui si accumulano le feci e attraverso la quale vengono espulse le feci. Questo processo non dovrebbe causare alcun disagio. La comparsa di dolore nel retto è una ragione seria per consultare uno specialista, in quanto può essere un sintomo di malattie molto pericolose. Secondo le statistiche, il dolore nel canale anale nelle donne si verifica 1,5 volte più spesso rispetto agli uomini a causa delle caratteristiche strutturali del corpo.

Il dolore nel canale anale nelle donne si verifica 1,5 volte più spesso che negli uomini.

Cause di dolore nel retto

Esistono molte cause di sensazioni spiacevoli e talvolta dolorose nella parte diretta dell'intestino, e non tutte sono innocue in natura. Molto spesso, questa sintomatologia indica varie patologie degli organi interni, specialmente nelle donne.

Le principali cause della comparsa del dolore nel retto nelle donne sono i seguenti fattori avversi e condizioni patologiche:

  • malattie proctologiche (proctalgia, polipi, emorroidi, cisti di coccige, fistole intestinali, prolasso rettale, paraproctite, morbo di Crohn);
  • malattie del sistema urinario (cistite, calcoli nella vescica e nei reni);
  • malattie ginecologiche (endometriosi, annessite, cisti ovarica);
  • sindrome premestruale;
  • neoplasie maligne e benigne nel retto e in altri organi della piccola pelvi.

Inoltre, con varie malattie, le sensazioni dolorose si manifestano in diversi modi. Possono verificarsi con o senza sintomi aggiuntivi..

Molte donne soffrono di sordo dolore rettale durante la gravidanza. Ciò può essere causato da una bassa mobilità e da una seduta prolungata in una posizione e da gravi malfunzionamenti nel lavoro degli organi interni, che possono influire negativamente sulla salute della futura madre e del bambino. Pertanto, al fine di evitare tutti i tipi di complicazioni in caso di dolore all'ano, è necessario consultare un medico.

Forte dolore acuto

Le causeManifestazioni cliniche
Emorroidi complicate da ragadi dello sfintere e trombosi emorroidaria.Causa forte dolore. Con ragadi anali, si osservano spesso ritenzione di feci e costipazione. Anche lo scarico del sangue dal canale anale dopo la defecazione è caratteristico (ciò si verifica quando le feci feriscono le emorroidi infiammate).
Appendicite.Nell'infiammazione acuta dell'appendice, il dolore si verifica nella parte destra e spesso si diffonde nella regione perianale. Il dolore aumenta con il tempo, la localizzazione del dolore viene persa, la temperatura corporea aumenta.
Proctite acuta.Un'esacerbazione della malattia è caratterizzata da un forte dolore che si verifica nella regione dell'intestino diretto, mentre il paziente ha un aumento della temperatura corporea, un deterioramento delle condizioni fisiche generali. Dopo i movimenti intestinali, nelle feci possono essere presenti feci di sangue e muco a causa di una grave infiammazione della mucosa intestinale.
Prolasso rettale.Nelle donne, il prolasso rettale si verifica più spesso dopo nascite numerose o molto difficili. Il dolore alla schiena in questa condizione può essere così grave da causare perdita di coscienza o shock. Il prolasso del colon è di solito accompagnato da materia fecale e incontinenza gassosa..
polipi.Un forte dolore nel retto indica la presenza di grandi polipi che sono feriti dalle feci. In questo caso, il paziente soffre spesso di disturbi alle feci (la costipazione è sostituita dalla diarrea), nelle feci c'è una miscela di sangue e muco.
Lesioni meccaniche al coccige (coccialgia).La patologia è caratterizzata dal dolore che si manifesta improvvisamente nel retto, irradiandosi nella parte bassa della schiena.
proctalgia.Nelle donne, è raro. La malattia è caratterizzata da un forte dolore che si verifica nell'area dell'intestino rettale. Il motivo è un forte spasmo dei muscoli peri rettali. È caratteristico che un forte dolore al retto possa passare da solo, inaspettatamente come è iniziato, e può durare per ore. Con la proctalgia, gli attacchi di dolore sono dati all'addome, al perineo, al coccige.
Cisti di coccige.È meno comune nelle donne che negli uomini. È caratterizzato da dolore acuto e costante, che copre il perineo e la regione perianale. È semplice distinguere la formazione cistica del coccige da altre patologie - insieme al dolore che dà al retto, si forma un sigillo tondeggiante nella piega del gluteo, da cui vengono secreti sangue e linfa.

È un dolore sordo

Le causeManifestazioni cliniche
Sindrome premestruale.

Disegnare dolore all'ano nella maggior parte delle donne si verifica immediatamente prima delle mestruazioni, quando l'utero inizia a contrarsi. I sintomi spiacevoli di solito scompaiono da soli in 1-2 giorni e non richiedono alcun trattamento..Annessite (infiammazione dell'utero), cisti ovarica.Con lo sviluppo del processo infiammatorio nelle appendici, il dolore del disegno copre l'intero addome inferiore e si riversa nella vagina, nella parte diretta dell'intestino e nel sacro. Con le cisti ovariche, appare spesso dolore pulsante. Inizialmente, si verifica nella parte destra o sinistra (a seconda della posizione della cisti) e dopo un po 'di tempo può diffondersi nell'addome inferiore, cedendo nel retto, nel perineo, nel coccige.Endometriosi.La malattia è peculiare solo per le donne. Si verifica con la crescita dell'endometrio nelle ovaie e nel peritoneo. Oltre al dolore, la malattia è accompagnata da frequenti disturbi delle feci..Con annessite (infiammazione delle appendici uterine), possono comparire dolori nell'addome inferiore.

Sordo dolore rettale

Le causeManifestazioni cliniche
Morbo di Crohn.È caratterizzato dalla comparsa di dolore sordo nell'addome, a volte localizzazione poco chiara con radiazioni al retto, al perineo, al coccige.
Cistite, calcoli nella vescica e nei reni.Nella fase iniziale dello sviluppo della patologia, il dolore sordo è localizzato nell'addome inferiore, dà al perineo, all'osso sacro, al retto.
tumori.Le neoplasie benigne o maligne nei primi stadi di sviluppo sono asintomatiche. Successivamente, con grave irritazione della parte rettale dell'intestino, si verificano attacchi di dolore sordo e dall'ano compaiono perdite di muco o di sangue..

Malattie rettali: quali malattie esistono, come notare i sintomi nel tempo e in che modo curare la malattia?

Diagnostica

In caso di dolore che si verifica nella parte diretta dell'intestino, prima di tutto, dovresti chiedere il parere di un proctologo, poiché varie patologie possono causare questa condizione.

In caso di dolore che si verifica nel retto, prima di tutto, dovresti consultare un proctologo.

Dovresti cercare immediatamente l'aiuto di un medico nei casi in cui un forte dolore al retto è accompagnato da un rapido deterioramento delle condizioni generali, è di natura prolungata o si intensifica dopo un po 'di tempo. In presenza di ulteriori sintomi sotto forma di sanguinamento interno, secrezione di muco, pus o sangue dall'ano, un chirurgo può eseguire un esame iniziale.

In altri casi, le misure diagnostiche iniziano con uno specialista che prende una storia medica:

  • natura del dolore;
  • luogo della sua localizzazione;
  • la frequenza degli attacchi di dolore;
  • intensità.

Nella seconda fase, il medico conduce una serie di studi clinici. Loro includono:

  • esame visivo del paziente;
  • percussione dell'addome (diagnosi toccando la parete addominale anteriore e analisi dei suoni derivanti da queste manipolazioni);
  • palpazione dell'addome;
  • anoscopia o sigmoidoscopia;
  • colonscopia;
  • test di laboratorio su urina, feci, sangue.
Il medico conduce numerosi studi clinici. Includono test di laboratorio su urina, sangue.

Solo dopo i test e i risultati ottenuti, il medico sarà in grado di stabilire una diagnosi accurata e scegliere le tattiche di trattamento ottimali..

Maggiori informazioni sui metodi per controllare il retto e l'intestino in questo articolo..

Caratteristiche del trattamento

Il trattamento per eliminare il dolore nel retto è prescritto in base ai risultati ottenuti dopo la diagnosi.

Quindi, il trattamento della forma interna delle emorroidi dipenderà dallo stadio di sviluppo della malattia e dalla gravità delle complicanze esistenti. Nelle prime fasi, il trattamento conservativo con un complesso di farmaci è abbastanza sufficiente: unguenti e creme, compresse, supposte rettali. Con il prolasso dei nodi emorroidali, con grave trombosi delle vene emorroidali, vengono utilizzate procedure mini-invasive per il trattamento.

Le abrasioni anali possono essere trattate con successo con unguenti e creme per uso esterno, che accelerano la rigenerazione e il ripristino dei tessuti e hanno anche un effetto antisettico.

Con la coccialgia, al paziente viene prescritto un corso di fisioterapia, applicazioni a base di paraffina. Con un dolore molto grave nell'area rettale, si bloccano con anestetici (principalmente novocaina).

Nei processi infiammatori della mucosa intestinale, viene prescritta una dieta speciale che normalizza l'attività dell'intero tratto gastrointestinale.

Nei processi infiammatori della mucosa intestinale, oltre alle medicine, al paziente viene prescritta una terapia antibatterica e una dieta speciale che normalizza l'attività dell'intero tratto gastrointestinale e ha un effetto risparmiante sull'apparato digerente, compresi gli intestini.

Per il trattamento della proctalgia, il paziente deve essere indirizzato a uno psicoterapeuta per l'analisi e la normalizzazione dello stato psico-emotivo, poiché si ritiene che il motivo principale di questa condizione patologica risieda nello stress e nella depressione frequenti.

Inoltre, al paziente viene prescritto un ciclo di sedativi, con esacerbazione, vengono effettuati blocchi di novocaina per alleviare il dolore e i microclysters con soluzioni anestetiche, massaggio.

In ogni caso, il trattamento dei dolori pelvici e gastrointestinali viene effettuato solo in combinazione e solo dopo una diagnosi approfondita. Per un pieno recupero, è prima necessario eliminare i fattori che innescano la comparsa di questo sintomo o della malattia stessa. Ecco perché, con dolore periodico al retto, è molto importante consultare tempestivamente uno specialista.

articoli

Autore: E. Karakolsky

Il dolore all'ano è una lamentela comune nelle donne di età diverse. Inoltre, non in tutti i casi questo sintomo è un segno di un processo infiammatorio o patologia. Il dolore è di natura diversa, di solito sono divisi in due tipi:

Puoi soffrire di dolore cronico a lungo, rimandando una visita dal medico. Poiché questo è un problema piuttosto delicato, le donne spesso sperano di aspettare il problema. Questo metodo non è il più utile, poiché molte malattie possono essere curate solo dopo un'accurata determinazione della malattia.

In questo caso, il dolore all'ano può anche disturbare una donna in buona salute. In questo caso, il trattamento attivo danneggerà non meno dell'inazione con l'infiammazione..

Perché tali problemi sorgono in una donna in buona salute:

  • Crampi muscolari. Questo problema è generalmente interessato dagli adolescenti. I muscoli dell'ano si contraggono involontariamente durante il sonno, il che rende la ragazza dolorante. Con l'età, questo problema scompare da solo..
  • Sedia scomoda. Un posto duro può rovinare un giorno non peggiore di qualsiasi malattia. È facile sbarazzarsi del problema: appoggia una morbida sciarpa sul sedile o cambia la sedia. In generale, per prevenire tale dolore, i medici raccomandano di spostarsi di più e di svolgere un lavoro meno sedentario..
  • Il dolore all'ano nelle donne appare spesso durante le mestruazioni. Ogni donna ha caratteristiche strutturali, se l'utero è più vicino alla sua schiena, molto probabilmente la ragazza si lamenterà di tale dolore.
  • La gravidanza è un periodo difficile. Molte ragazze in questo momento hanno lamentele per il dolore all'ano. Durante la crescita dell'embrione, l'utero cresce di dimensioni e inizia a esercitare pressione sugli organi vicini. Ecco perché le donne incinte vogliono così spesso usare il bagno. Se una ragazza si siede o dorme molto durante la gravidanza sulla schiena, i nervi nel retto sono compressi. Pertanto, le ragazze si lamentano del dolore.

Denunce di dolore nell'ano sono un segno di un intero elenco di vari problemi nel corpo. Nelle donne, questo è spesso associato a infiammazione o trauma genitale. Fa anche male in casi più gravi, ad esempio, se si sviluppa il cancro del retto. Le terminazioni nervose possono essere pizzicate a causa di una struttura pelvica impropria. E anche l'osteocondrosi ordinaria può causare problemi. Fa male nel retto se colpisce la parte bassa della schiena.

Cause di dolore acuto nell'ano

Se ci sono lamentele di dolore nell'ano, molto probabilmente hai emorroidi. Questa malattia è associata all'infiammazione delle vene emorroidali. Dopo qualche tempo, puoi sentire i nodi che sono caduti senza un esame speciale, poiché la malattia progredisce nel tempo. Nonostante il malinteso popolare, le emorroidi non iniziano con il dolore. Prima di questo, le donne possono lamentare la scabbia nell'ano o una sensazione di bruciore. Dopo aver notato sangue evidente quando si va in bagno. La defecazione diventa un problema. In questo caso, non è l'anello muscolare che fa male, ma il retto stesso. Le mestruazioni possono peggiorare il dolore.

Può sanguinare quando si va in bagno anche con il secondo problema più popolare: una ragade anale acuta. Questo problema provoca dolore direttamente nell'area dello sfintere. In realtà, questo è un graffio sul muro dello sfintere. Durante le necessità di coping, le feci irritano ulteriormente e feriscono il punto dolente. Perché la ferita sanguina e si riapre. Se il trattamento viene avviato, una tale frattura entra in una fase cronica, che non può essere curata a causa di un trattamento speciale.

La causa della ragade anale può essere la diarrea prolungata, o viceversa, la costipazione, nonché la presenza di alimenti non digeriti negli alimenti, come le ossa. Poiché nell'ano ci sono molte terminazioni nervose, il dolore è molto preoccupante e nel tempo può andare agli organi vicini.

Le lesioni, anche durante il sesso anale, non sono l'ultima causa di tale dolore. Se ferisci il perineo, anche l'ano farà male. Se fai sesso anale senza la preparazione necessaria, corri il rischio di scoprire una nuova ragade anale. Questo è eloquentemente segnalato da problemi con la toilette: fa male far fronte, appare l'irritazione.

Con le emorroidi, fare sesso anale non è la scelta migliore, poiché questo può dare uno slancio all'ulteriore sviluppo del problema. Inoltre, se ci sono problemi con il retto, dovresti scegliere le posture per i rapporti tradizionali in modo che non ci sia tensione nell'ano. Anche il sollevamento pesi dovrebbe essere evitato..

L'intestino funzionerà meglio durante lo sforzo fisico, tuttavia è meglio concentrarsi sulla corsa, sulla ginnastica o sul nuoto. Quegli sport che non causano sovraccarico nel retto.

Cause del dolore anale cronico:

Quando un problema appare cronicamente, questo indica problemi seri. Il dolore cronico è un chiaro segno che un qualche tipo di processo patologico sta avvenendo nel corpo. In questo caso, il dolore non è l'unico sintomo e possiamo parlare di un certo quadro clinico.

  • Infiammazione delle mucose. Quando appare nel retto, di solito si dice che una donna soffre di papillite. I sintomi principali sono bruciore e disagio generale in un punto dolente. Spesso, i pazienti presumibilmente sentono qualcosa nel sito dell'infiammazione, come se un corpo estraneo fosse bloccato lì. Potrebbe non danneggiare tutto il tempo, rafforzarsi in determinati periodi.
  • La paraproctite cronica è un'infiammazione delle cellule adipose intorno al retto. Infatti, nella zona del perineo, si formano adiposi e fistole. Durante un'esacerbazione, tale gonfiore può essere facilmente rilevato da solo, senza l'aiuto di uno specialista. I pazienti soffrono di malessere, la temperatura rimane a lungo intorno ai 37 gradi. Il dolore è sentito localmente, in un posto. Quando l'esacerbazione scompare, non ci sono segni esterni della malattia.
  • I tumori maligni sono la diagnosi meno desiderabile per il paziente. Il cancro può non causare sintomi acuti per molti anni, ma la malattia non scompare senza sintomi. La forza del dolore dipende poco dallo stadio della malattia. Una piccola formazione senza metastasi può essere molto dolorosa, mentre nell'ultima fase, un tumore rettale procede praticamente senza dolore. Sanguinamento regolare può verificarsi quando si va in bagno. Il dolore si diffonde alle aree vicine nel tempo.
  • L'appendicite dà dolore non solo nel lato. Per ogni persona, questo processo si trova individualmente. A seconda della posizione, diverse parti del corpo possono ferire, non ultimo l'ano nelle donne. Il dolore è grave ed è accompagnato da sintomi caratteristici: la temperatura aumenta, il paziente si sente male, come con intossicazione generale. Qualsiasi specialista può rilevare un problema durante l'esame, quindi è particolarmente importante arrivare in ospedale in tempo.
  • Malattie genitali. Il dolore si concentra nell'addome inferiore e cede nell'ano. Ecco perché, con lamentele per il dolore all'ano, le donne vengono inviate per un esame da un ginecologo. In questo caso, possono anche essere rilevate gravi patologie, come cisti ovariche o cancro cervicale. Per il dolore dovuto a una cisti, quest'ultima di solito è già grande e preme sull'intestino.
  • Le malattie a trasmissione sessuale sono una causa comune di dolore anale cronico nelle donne. È possibile identificare il problema con altri segni, come un'eruzione cutanea delle labbra e dell'ano. Spesso ci sono perdite dalla vagina o dalle urine torbide.

Come sbarazzarsi del dolore nell'ano a casa:

Il trattamento deve essere selezionato in base alla diagnosi, ma le seguenti azioni aiuteranno ad alleviare il dolore.

  • Un bagno caldo aiuterà a rilassare e ad alleviare lo spasmo. L'acqua non dovrebbe essere calda per non provocare emorragie se, ad esempio, hai una crepa nell'ano. È ottimale scegliere una temperatura entro 40 gradi. In acqua, puoi aggiungere un decotto di erbe che hanno effetti anti-infiammatori: prezzemolo, erba di San Giovanni, elecampane. Se non riesci a fare il bagno, puoi applicare un asciugamano morbido immerso in acqua calda nel perineo.
  • Bevi più liquidi. Le feci dense possono da sole danneggiare la parete intestinale e causare infiammazione. Se una donna soffre di emorroidi o altre malattie, lo stress aggiuntivo quando va in bagno peggiorerà solo la condizione. Devi bere 6 bicchieri d'acqua al giorno o più. Il liquido extra ammorbidisce le feci e lo rende più facile.
  • Usa l'anestesia locale. Unguenti e creme alleviano il dolore. Contengono anche sostanze antinfiammatorie. Questa è un'ottima soluzione per il trattamento delle emorroidi nella fase iniziale. Puoi scegliere un unguento adatto nel nostro negozio online.
  • Per le donne in gravidanza, raccomandano di dormire meno sul fianco in modo che l'utero allargato non schiacci l'intestino. E anche sedersi meno durante il giorno.
  • Osservare una buona igiene nell'ano in modo che sporco o batteri non penetrino nell'area infiammata. Quando si scelgono prodotti per l'igiene, evitare quelli che contengono alcol o altre sostanze attive. Per un effetto migliore, puoi lavarti con un decotto di camomilla, questo allevia l'infiammazione.
  • Per i sintomi delle emorroidi, è meglio non usare la carta igienica. Le donne dovrebbero scegliere salviette umidificate senza alcool.

Un ulteriore corso di medicinali, analgesici o antibiotici è prescritto dopo essere stato esaminato da un medico. Non è necessario automedicare senza una diagnosi accurata e in alcuni casi è pericoloso per la salute. Per sostenere il corpo, si consiglia di bere complessi vitaminici, questo aiuterà il corpo a far fronte all'infezione più velocemente. Sul nostro sito Web, è possibile acquistare un complesso di vitamine a un prezzo accessibile.

Una dieta lassista aiuta a controllare i problemi intestinali. Le sue regole di base:

  • Mangiare regolarmente allo stesso tempo, circa la stessa quantità di cibo.
  • Mangia più alimenti vegetali: cereali, frutta e verdura. Questi prodotti sono eccellenti nel prevenire la costipazione..
  • Il cibo è meglio mangiare più spesso, ma meno. Ottimale - 4-5 volte al giorno.
  • Limitare la quantità di sale e spezie. Gli alimenti piccanti dovrebbero essere eliminati del tutto..
  • Anche l'alcool e il caffè devono essere limitati..

Dolore rettale

Il dolore nel retto è un segnale di una malattia esistente che non può essere ignorata. Dovrebbe essere particolarmente diffidente se la tenerezza rettale si manifesta frequentemente. Insieme al dolore, si possono anche osservare altri sintomi, che si esprimono in difficili movimenti intestinali, dolore nella parte inferiore dell'addome, tracce di sangue, muco o pus dall'ano.

Il dolore si manifesta nel retto in diversi modi. Le sensazioni dipendono dai tipi di patologia, dal grado del suo sviluppo e dallo stadio del decorso della malattia. A volte le persone si lamentano di come qualcosa preme dentro l'ano. Con un'esacerbazione del processo patologico, si avvertono dolori acuti nel retto. Il dolore nel canale posteriore deve essere diagnosticato e trattato con urgenza, poiché un tale sintomo può avvertire anche dello sviluppo del processo oncologico.

Descrizione della malattia

Il dolore nel retto ha cause associate all'oncologia. Questo sintomo si verifica a causa della germinazione dei tumori intestinali nei tessuti vicini, distruggendo i muscoli. In questo caso, la minzione è disturbata, il ciclo mestruale viene perso, la cistite lampeggia.

Il dolore nel canale posteriore si nota in presenza di crepe. I sintomi si intensificano: dolore all'ano con seduta prolungata, durante lo svuotamento. L'increspatura con la lombalgia nell'ano si fa sentire al mattino e alla sera. Le feci escono con il sangue.

Con la paraproctite, l'addome inferiore fa male e cede nell'ano. La sindrome dolorosa è lunga, sussultante, accompagnata da gonfiore dei canali esterni, arrossamento, febbre. Il dolore del canale anale si osserva con patologia emorroidaria 2-3-4 fasi di sviluppo. Le emorroidi acute si notano con protuberanze dolorose, movimenti dolorosi dell'intestino. Con il movimento intestinale, il basso addome fa male.

Con patologia ulcerosa, scoppio, colica acuta si osserva, il processo di defecazione viene interrotto, si notano tracce di sangue nelle feci. Con l'infiammazione della prostata, si sente dolore nel retto, il deflusso di urina è disturbato.

Nelle donne, il dolore addominale durante l'ovulazione può essere somministrato al retto. Tali sintomi possono essere causati da:

  • cisti appendice;
  • infiammazione del sistema urinario;
  • endometriosi.

Nei giorni critici si osserva grave colica, accompagnata da dolore lombare. Le donne in posizione affrontano anche spiacevoli sintomi di dolore dovuti a costipazione, attività motoria del feto.

Sintomi

Il dolore nel canale posteriore varia in frequenza, intensità. I sintomi dolorosi sono integrati da altre sensazioni spiacevoli e spiacevoli:

I sintomi delle patologie intestinali sono contrassegnati da dolore acuto, opaco, acuto, pulsante, nell'ano che si irradia ad altri organi pelvici. Il dolore alla pancia durante le mestruazioni dà al retto.

Diagnostica

Il dolore nell'ano deve essere diagnosticato per determinare la causa del suo verificarsi. Ad esempio, a volte i dolori nell'ano negli uomini hanno cause associate alla prostata. Il forte dolore delle donne nell'addome inferiore indica patologie ginecologiche. Durante il ciclo mestruale si avverte anche dolore nel retto..

È necessario un esame proctologico nel caso in cui il dolore acuto si verifichi molto spesso nell'ano. Se il dolore è accompagnato da perdita di sangue, mucose, secrezione purulenta dall'ano, il proctologo può ordinare un esame aggiuntivo da un chirurgo.

Durante un esame proctologico, il medico intervista il paziente per:

  • le caratteristiche di sensazioni inquietanti (acuti dolori sordi nel retto);
  • luogo esatto di manifestazione;
  • intensità.

Dopo l'esame, viene eseguito un esame visivo della regione anorettale, la palpazione e la palpazione della cavità addominale, viene prescritto un esame strumentale. La diagnosi primaria strumentale comprende l'anoscopia, la sigmoidoscopia e talvolta la colonscopia. Anche il paziente deve essere testato..

Sulla base dei risultati di misure e test diagnostici, la diagnosi viene chiarita e viene prescritta una terapia efficace..

Trattamento

Un leggero disagio è considerato nel retto come un avvertimento sintomatico del verificarsi di patologie emorroidali. Il dolore intenso nel canale posteriore avverte dello sviluppo di un decorso acuto della malattia.

Ogni malattia richiede un approccio speciale e l'implementazione di varie misure diagnostiche da parte di diversi specialisti:

Specialista

  • Dolore sordo che si alza nel retto - proctologo, urologo.
  • Dolore lancinante nel retto - chirurgo coloproctologo.
  • Dolore all'addome durante i movimenti intestinali - proctologo, ginecologo.
  • Dare dolore addominale nell'ano - ginecologo, proctologo.

Per selezionare il giusto tipo di regime terapeutico, il paziente deve essere esaminato e stabilire la causa dei sintomi disturbanti. Se si applica un trattamento sintomatico con antidolorifici e farmaci senza rilevare la causa primaria, la malattia peggiorerà e il paziente non si libererà della patologia.

Per eliminare la malattia emorroidaria all'inizio del suo sviluppo (stadio 1-2), i proctologi prescrivono preparazioni topiche sotto forma di supposte rettali, unguenti. Tali farmaci riducono la gravità della sindrome. I nodi feriti o la perdita di sangue massiccia possono essere trattati solo con metodi chirurgici. Nel terzo stadio delle emorroidi, è possibile utilizzare un trattamento mini-invasivo..

Le ragadi anali sono trattate con supposte antinfiammatorie mirate all'analgesia, alla guarigione e al miglioramento delle capacità rigenerative nei tessuti. I farmaci immunomodulanti sono raccomandati anche ai pazienti per rafforzare l'immunità locale. La malattia di Crohn può essere trattata con una dieta che mira a ridurre lo stress sull'organo rettale. Oltre alla dieta, sono richiesti farmaci glucocorticosteroidi. Il trattamento di reidratazione è necessario perché questa malattia esaurisce il corpo umano..

La nomina di un regime terapeutico per eliminare sensazioni inquietanti e talvolta insopportabili nell'area anale richiede:

  • trattamento farmacologico;
  • procedure fisioterapiche;
  • sollievo dal dolore.

Se vengono rivelati altri processi patologici dell'intestino crasso, del tratto urinario o genitale, viene prescritta una terapia per eliminare la malattia primaria.

Per facilitare sensazioni insopportabili, gli esperti raccomandano:

Microcializzatori terapeutici

  • Fisioterapia - trattamento del fango, agopuntura, UHF.
  • Blocco novocainico - epidurale-sacrale, perisacrale, retrorettale.
  • Microclyster - olio di olivello spinoso, soluzioni anestetiche.
  • Massaggiare l'organo rettale - rimuovere i crampi.
  • Terapia lenitiva - Sedativi.

La proctologia primaria è associata a una violazione dello stato psicoemotivo del paziente. La terapia terapeutica è dovuta alla creazione di un ambiente calmo, le situazioni stressanti vengono eliminate e la depressione viene trattata. I pazienti dovrebbero evitare una maggiore emotività, tensione nervosa. Per questo, si raccomanda una tecnica psicoterapica, il rilassamento.

Alcuni pazienti eliminano la nevralgia con l'aiuto di uno psicologo. Oltre alle raccomandazioni mediche, i pazienti devono aderire a una dieta equilibrata per migliorare il sistema digestivo.

Prevenzione

Molto spesso, il dolore al retto si verifica quando si è seduti, soprattutto se è prolungato. Dolori di disegno si verificano nell'ano di impiegati, autisti, traslochi. Pertanto, ai fini della prevenzione, si dovrebbe escludere una seduta prolungata, in piedi, sollevare carichi pesanti trattenendo il respiro.

Dolore rettale

Articoli di esperti medici

Il dolore nel retto si manifesta in modo abbastanza vario, in alcuni casi è sfocato e non chiaramente espresso. Il disagio nel canale anale è spesso accompagnato da costipazione o diarrea, gonfiore, sensazione di un corpo estraneo nell'ano, secrezioni sanguinanti, purulente o mucose, prurito nel perineo, debolezza generale, sintomi di intossicazione, anemia, falso impulso a defecare.

Con infiammazione e tumori maligni, i processi metabolici e il funzionamento degli organi genitali sono disturbati. Per differenziare i sintomi, un'analisi clinica e biochimica di sangue e feci, radiografie, anoscopia, sigmoidoscopia, fibrocolonoscopia, palpazione della parte posteriore del canale intestinale.

Cause di dolore nel retto

  1. Una crepa nell'ano è una delle cause più comuni di dolore nel retto. Con questa patologia si notano intensi dolori, dolori, la presenza di perdite di sangue nelle feci. In alcuni casi, appare la costipazione, meno spesso - diarrea. Per stabilire una diagnosi, viene esaminato un canale anale. Il danno può essere localizzato sulla parete posteriore o anteriore del canale anale. Come terapia nella fase acuta della malattia, vengono prescritti bagni terapeutici tre volte al giorno. Per le ragadi croniche, può essere eseguito un intervento chirurgico..
  2. Paraproctitis. Tale malattia è caratterizzata dal processo infiammatorio delle ghiandole anali situate nei seni rettali. Il sintomo principale è una pulsazione dolorosa nella parte posteriore del canale intestinale, spesso accompagnata da febbre. Nel perineo o nel canale rettale, al tatto si avverte una formazione densa o fluttuante. Il trattamento viene effettuato operativamente.
  3. Danno alle emorroidi. Sensazioni dolorose sorgono se il nodo emorroidario interno cade e viene pizzicato o trombosi delle forme esterne del nodo emorroidario. In quest'ultimo caso, la sindrome del dolore è molto più forte. Si sente una compattazione dolorosa nel canale anale e si verifica diarrea o costipazione. Quando il nodo interno cade, la sua riduzione viene mostrata usando l'anestesia locale. Il medico regola manualmente il nodo e quindi prescrive ulteriori procedure terapeutiche.
  4. Proctalgia. Questo tipo di dolore può verificarsi di volta in volta senza danni organici alla parte posteriore del canale intestinale. La causa presunta di questo disturbo è lo spasmo dei muscoli anali. La patogenesi della malattia non è praticamente studiata, il che complica significativamente il suo trattamento. Il quadro clinico della malattia comprende sintomi come gravi sensazioni dolorose di un carattere dolorante o dolore improvviso nel retto, accompagnato da contrazioni. Se il paziente è in piedi, il dolore è generalmente meno pronunciato. Tale patologia è preceduta da traumi o interventi chirurgici sugli organi pelvici. Il trattamento della malattia in ogni caso è individuale e richiede la consultazione di tali specialisti come psicoterapeuta, terapista, chirurgo.
  1. Coccyalgia. Il trauma al coccige può contribuire allo sviluppo di questa malattia. Il dolore è sentito, di regola, quando il paziente si siede o nel processo di movimento intestinale. Il trattamento per tali condizioni viene effettuato con metodi conservativi per sei mesi..
  2. Ematoma perianale. Con questa malattia, una neoplasia appare nella regione dell'ano, che si verifica a causa di un danno alla vena anale ed è accompagnata da sensazioni dolorose di varie intensità. Di norma, la malattia scompare da sola in pochi giorni..
  3. Una formazione ulcerosa nel canale anale. Oltre al dolore, questa patologia è caratterizzata da una sensazione di formazione volumetrica nella parte posteriore del canale intestinale, problemi con il movimento intestinale, sangue e secrezione mucosa dal retto. La malattia colpisce principalmente i giovani. Per il trattamento, principalmente prescritto correzione della nutrizione.
  4. Prostatite negli uomini. In questa malattia, il retto può essere causato da dolore, accompagnato da dolore durante la minzione, frequente bisogno di svuotare la vescica e febbre. Il trattamento è prescritto da un urologo secondo il quadro generale della malattia.
  5. Cisti ovarica, infiammazione degli organi pelvici nelle donne. Nelle donne, malattie come le cisti ovariche o i processi infiammatori negli organi pelvici possono causare irradiazione del dolore nel retto. L'eliminazione del disagio e del dolore viene eseguita dopo un esame preliminare da un ginecologo in cura.

Sintomi del dolore nel retto

Il dolore nel retto e i suoi sintomi associati sono piuttosto diversi e possono indicare varie malattie. Per dolore al retto, costipazione o diarrea, flatulenza, gonfiore, dolore addominale, sensazione di corpo estraneo e secrezione dall'ano di una consistenza sanguinolenta o mucosa, ecc..

La natura del dolore in questo caso è abbastanza diversa: da dolorosa e pressante a acuta e intensa. Se il dolore nel retto è accompagnato da deplezione del corpo, disturbi metabolici e funzionamento dei genitali, questo può essere un sintomo dello sviluppo del tumore. Se il dolore nel retto è combinato con dolorosi crampi nell'addome, questo può indicare la malattia di Crohn o la colite ulcerosa. Se il dolore all'addome è permanente, possiamo parlare dello sviluppo di diverticolosi o diverticolite, sindrome dell'intestino irritabile, colite ulcerosa. Spesso, il dolore nel retto è combinato con il dolore nell'ano o nel perineo. Tale dolore può aumentare significativamente dopo un movimento intestinale ed essere un segno di trombosi di nodi emorroidali, paraproctite acuta o una crepa nel canale anale. Un tale sintomo come scarico dall'ano di muco o masse purulente durante l'atto di defecazione può verificarsi con proctite, fistole della parte posteriore del canale intestinale e formazioni tumorali. Il muco nelle feci è presente con la sindrome dell'intestino irritabile. L'individuazione delle feci è nota con emorroidi e fessura rettale, morbo di Crohn, colite, diverticolosi. Un tale sintomo come il normale impulso falso a svuotare l'intestino, accompagnato dal rilascio di impurità mucose o sanguinanti, può portare alla formazione di crepe o erosione e sono il risultato di processi infiammatori della mucosa.

Quando il dolore si irradia al retto?

Nei casi in cui il dolore si diffonde al retto, questo può essere un segno di una varietà di patologie. Ad esempio, con la cistite, le sensazioni dolorose che sorgono a causa dell'infiammazione della vescica spesso danno al canale anale, mentre la sua posizione esatta non è sempre chiaramente definita. Una malattia come l'infiammazione del colon sigmoideo può anche provocare casi in cui il dolore si irradia al retto. Il colon sigmoideo è attivamente coinvolto nel processo di digestione del cibo, con la sua infiammazione, intensi dolori simili a crampi nell'ileo, costipazione, diarrea, gonfiore, brontolio, nausea, il dolore può irradiarsi nel retto. Il dolore può anche essere somministrato al retto con infiammazione dell'appendice, motivo per cui, quando si sospetta un'appendicite, viene eseguito un esame rettale. Nelle donne, il dolore si irradia al retto con una cisti ovarica o processi infiammatori degli organi pelvici. Negli uomini, le radiazioni al canale anale possono verificarsi con prostatite..

Dolore rettale di notte

Il dolore notturno nel retto si verifica spesso con la proctalgia - un disturbo che si manifesta in un contesto di condizioni emotive avverse e causato da spasmi nel retto, molto spesso la malattia colpisce gli uomini di mezza età. Con la proctalgia, le sensazioni dolorose possono verificarsi di notte e durano da alcuni minuti a mezz'ora, disturbando il sonno e il riposo del paziente, ripetuti attacchi possono verificarsi ripetutamente durante la notte, provocando una sindrome del dolore di vari gradi di intensità. Come trattamento, viene eseguita la psicocorrezione di un paziente, è anche possibile prescrivere il salbutamolo farmacologico rigorosamente secondo le indicazioni e le raccomandazioni del medico. Il dolore notturno nel retto può verificarsi quando il canale anale è abbassato e può essere piuttosto intenso. I sintomi concomitanti includono gonfiore, brividi, diarrea o costipazione, aumento della sudorazione dopo l'attacco.

Dolore acuto nel retto

Un forte dolore nel retto si verifica spesso quando si forma una crepa in esso. Tali sensazioni dolorose possono comparire sia al mattino che alla sera, nella fase acuta aumenta con il movimento intestinale, con lo sviluppo di una forma cronica aumenta dopo la defecazione. Il dolore con una crepa nel canale anale provoca dolore molto acuto e prolungato, può essere accompagnato da dolore nel sacro e nel perineo, un malfunzionamento nel ciclo mensile, dolore cardiaco e difficoltà nello svuotamento della vescica. La prognosi dell'esito della malattia, di norma, è favorevole, i sintomi della malattia scompaiono, tuttavia, non si verifica spesso un pieno recupero. Gli attacchi di forte dolore al retto possono verificarsi anche con proctalgia. Di solito il dolore si manifesta spontaneamente ed è accompagnato da una sensazione di spasmo. Il dolore durante la proctalgia non è associato al processo di defecazione, dà al coccige, all'ano, al cavallo, ecc. Si ritiene che un forte carico emotivo, lo stress possa provocare un attacco di esacerbazione della malattia. A volte si verificano sensazioni dolorose acute con le emorroidi, quando la malattia peggiora. Durante questo periodo, c'è un aumento delle emorroidi, del loro gonfiore e arrossamento. Il dolore acuto nel retto è anche caratteristico di malattie come la proctite, la paraproctite, con il prolasso del canale anale porta allo shock. Un forte dolore al retto si verifica con così tante delle sue patologie, a seconda della gravità della malattia. Quindi, il dolore acuto nel retto può disturbare con una crepa nell'ano, trombosi delle emorroidi, sviluppo di un ascesso, prolasso o prolasso del canale anale, ecc..

Se hai un forte dolore al retto, questa è una buona ragione per consultare un medico. Solo un proctologo qualificato, utilizzando la ricerca delle dita e metodi diagnostici ausiliari, può determinare le cause della malattia e prescrivere le procedure terapeutiche necessarie.

Dolore lancinante nel retto

Il dolore pulsante nel retto è caratteristico della paraproctite, che può essere acuta o cronica. Nella fase acuta della malattia, si verifica il processo infiammatorio della fibra quasi rettale, accompagnato dalla formazione di pus. La temperatura corporea del paziente aumenta, c'è gonfiore e arrossamento nell'ano. La costipazione dell'infezione nella fibra può essere provocata da costipazione, diarrea, sforzo fisico, malnutrizione, abuso di alcol, ipotermia. Nelle posizioni delle cripte anali, si forma un piccolo foro attraverso il quale l'infezione penetra e, di conseguenza, si sviluppa un processo infiammatorio. Il dolore lancinante è anche notato con un ascesso quasi rettale. Con questa malattia, è difficile che il paziente si trovi in ​​posizione seduta a causa della formazione di forti gonfiori. Il processo infiammatorio che porta allo sviluppo di un ascesso, di regola, si verifica a causa di danni alla mucosa del canale anale, che successivamente viene infettato. Per il trattamento dell'ascesso quasi rettale, viene aperto e drenato utilizzando anestetici e agenti antibatterici..

Sordo dolore rettale

Il dolore sordo nel retto è causato dallo sviluppo di un ascesso - una formazione edematosa di colore rosso vicino all'ano. Il dolore aumenta quando il paziente si siede, starnutisce o tossisce. Il dolore rettale sordo può essere accompagnato da masse purulente, costipazione o diarrea. Un tumore del retto può anche causare sensazioni dolorose opache nella regione lombare. In questo caso, sangue e muco vengono secreti dall'ano, c'è una sensazione di gonfiore, sovraffollamento e spremitura nell'ano, c'è un ritardo nelle feci o nella diarrea.

Grave dolore al retto

Grave dolore nel retto può verificarsi con una qualsiasi delle sue patologie, in particolare, come una crepa nell'ano, paraproctite, trombosi dei nodi, proctite, prolasso o prolasso del canale anale. Con un processo patologico come una crepa nell'ano, il dolore intenso si combina con gli spasmi dello sfintere dell'ano, l'individuazione delle feci, la costipazione, l'insorgenza di eczema perianale e il prurito. Il dolore grave e lancinante si verifica con il prolasso del canale anale. Le ragioni per lo sviluppo di una tale patologia includono tensione frequente, ritenzione di feci, traumi ai muscoli anali, nonché i loro cambiamenti associati a fattori legati all'età e interventi chirurgici nell'area pelvica. Con lo sviluppo della malattia, si verificano scarico spontaneo di gas, si verificano feci liquide, scarico mucoso e sanguinante, prurito nell'area anale. Lo sviluppo di proctite, che colpisce la mucosa intestinale e provoca forti dolori, può essere associato ad abuso di alcol, costipazione, ristagno di sangue nella pelvi, invasione di elmintici, ipotermia, malattie infiammatorie degli organi pelvici, emorroidi.

Scoppio di dolore nel retto

Il dolore scoppiante nel retto si verifica con trombosi dei nodi emorroidali, mentre nell'ano c'è la sensazione di un corpo estraneo. Le sensazioni dolorose sono accompagnate da pulsazioni, aumentano con movimenti improvvisi, durante la tosse, i movimenti intestinali e anche con la palpazione dei nodi. Il dolore scoppiante nel retto può verificarsi con lo sviluppo di tumori maligni. Il sangue appare nelle feci, anche il movimento intestinale diventa doloroso, si sente un corpo alieno nel canale anale. I sintomi di accompagnamento nelle neoplasie maligne includono anche lo sviluppo di anemia, improvvisa perdita di peso, gonfiore e costipazione. Il dolore dà ai fianchi, al basso ventre, ai genitali. La malattia si sviluppa spesso negli anziani. Il dolore di una natura che esplode e fa male nel retto nelle donne può essere un sintomo di cisti ovariche. In questo caso, il disagio è combinato con una violazione del ciclo mensile, che provoca dolori nell'addome inferiore, che diventano più forti durante il rapporto sessuale, sanguinamento uterino, nausea e vomito.

Disegnare dolori nel retto

I dolori di disegno nel retto sono più caratteristici dell'infiammazione dei tessuti peri rettali. Con questa patologia si verificano falsi tentativi di defecare, malessere generale, dolore nel perineo e nella regione pelvica. A seconda di una serie di sintomi concomitanti, le sensazioni dolorose possono avere vari gradi di intensità, da moderata a forte. Nelle donne, con la formazione di cisti ovariche, si possono verificare tiri e scoppi di dolori nel retto, varie malattie infiammatorie dell'area pelvica. Negli uomini, con la prostatite si possono verificare dolori al retto. Un disturbo come la proctalgia associato allo spasmo muscolare nell'ano può anche provocare dolori al retto. L'eziologia di questa malattia rimane poco chiara. L'attacco del dolore dura da alcuni minuti a mezz'ora, mentre il dolore si irradia al coccige, al perineo e all'anca. Gli antidolorifici per questa malattia sono generalmente inefficaci. La proctalgia può provocare stress nervoso, stress e sovraccarico fisico.

Dolore al cancro del colon-retto

Il dolore nel cancro del retto è accompagnato da secrezione sanguinante e purulenta nelle feci, dolore nell'ano quando gli intestini sono vuoti, prurito, falso impulso a defecare, può causare sensazioni di diversa intensità e natura. Con la progressione della malattia, la sindrome del dolore copre il basso addome, la regione iliaca. L'intensità del dolore nel carcinoma del colon-retto non dipende dallo stadio della malattia e può essere molto forte in presenza di una piccola neoplasia o, al contrario, moderata in gravi patologie. Il dolore nel cancro del retto si verifica, di regola, quando il tumore cresce localmente, specialmente quando si sposta nei tessuti e negli organi vicini. Tuttavia, se il tumore è localizzato nella regione anorettale, le sensazioni dolorose sorgono già in una fase precoce della malattia. Il dolore nel carcinoma del retto è combinato con uno stato di impotenza, affaticamento rapido, anemia, perdita di peso e pallore della pelle..

Ciò che provoca dolore nel retto nelle donne

Il retto si trova nella zona pelvica e termina nel perineo. Nelle donne, l'utero e il fornice vaginale anteriore sono di fronte a lei. Il dolore nel retto è spesso associato a malattie degli organi situati nel bacino. Si irradiano nell'area anale. Quali sono le cause del dolore rettale?

Funzione rettale

Il ruolo del retto è l'evacuazione delle feci. Digerito nel tratto gastrointestinale, il cibo si sposta lungo il colon e si accumula sotto forma di feci appena sopra lo sfintere. La defecazione è dovuta alla pressione che si verifica nell'ampolla del retto.

La funzione principale è la rimozione di alimenti trasformati. L'assorbimento dei nutrienti è più veloce che nello stomaco. L'interruzione del retto porta a peritonite, infiammazione degli organi situati nel bacino, colecistite acuta, molte malattie gravi.

Malattie con dolore al retto

Il retto fa parte del sistema digestivo. L'infiammazione del tratto gastrointestinale, di regola, si manifesta sotto forma di dolore nell'area anale. I sintomi del dolore sono di vario grado e sono associati all'infiammazione del colon nelle donne e negli uomini..

Sindrome premestruale

Prima delle mestruazioni, molte donne avvertono dolore lancinante nel canale anale. Il dolore appare perché l'utero inizia a contrarsi, causando sensazioni che possono essere percepite come dolore nel retto. Le sensazioni spiacevoli passano attraverso un breve periodo. Questa condizione provoca disagio, ma non è una malattia..

Problemi ginecologici

Il dolore al momento della defecazione si trova spesso nelle donne con patologie ginecologiche:

  • cisti ovarica;
  • endometriosi;
  • infiammazione degli organi riproduttivi.

I sintomi di solito compaiono di notte. Il dolore si irradia al retto e provoca disagio.

Gravidanza

Perché il retto fa male durante la gravidanza? La sindrome dolorosa è di solito sotto forma di spasmi. I sintomi compaiono quasi immediatamente dopo il concepimento. Il corpo femminile inizia a ricostruire. Lo sfondo ormonale cambia.

Un feto in crescita provoca coliche nel retto. Le donne in gravidanza hanno dolori di cucitura costanti nell'addome inferiore. Il movimento intestinale è interrotto, che è accompagnato da costipazione.

Sintomi

Di solito il dolore alle feci e al retto è causato dalla costipazione. Durante la gravidanza, le malattie del retto sono spesso esacerbate. La scelta degli agenti terapeutici è molto limitata. Il pericolo di usare qualsiasi farmaco è che se entra nel corpo della madre, possono causare danni irreparabili al feto. I proctologi con cautela prescrivono farmaci per le donne in gravidanza.

Ragade anale

Una ragade anale è una violazione dell'integrità della mucosa del canale anale. Causa forte dolore. Le feci hanno spesso macchie di sangue.

Sintomi

  • dolore durante i movimenti intestinali con tracce di sangue;
  • costipazione frequente.

Questa malattia è caratterizzata da dolore improvviso acuto, che passa rapidamente. Se il trattamento non viene eseguito in modo tempestivo, la malattia diventa rapidamente cronica.

Le cause

È generalmente accettato che le cause dell'apparizione di una ragade anale sono associate ai seguenti fattori:

  • diarrea cronica, costipazione;
  • disturbi circolatori durante la seduta prolungata;
  • processi infiammatori della mucosa;
  • colecistite cronica;
  • trauma durante il travaglio.

Per il trattamento delle crepe, i bioadditivi sono usati per aiutare a normalizzare le feci. Prescrivere la terapia dietetica. Applicare antidolorifici sotto forma di candele o unguenti.

Paraproctitis

Malattia infettiva della fibra pararettale. L'infezione penetra nelle ghiandole dell'ano, colpisce la mucosa intestinale. Dopo l'infezione, si forma una fistola.

Sintomi

La paraproctite può avere una forma acuta o cronica della malattia. I sintomi principali sono caratteristici di due condizioni:

  • brividi, febbre, febbre fino a 39 gradi;
  • segni di intossicazione;
  • la minzione è abbastanza dolorosa;
  • disegnando dolori nel retto, nella parte inferiore dell'addome;
  • dolore lancinante nella zona anale.

Il processo infiammatorio è accompagnato da arrossamento della pelle, gonfiore, una sindrome dolorosa appare intorno all'ano.

Le cause

La paraproctite ha varie cause di dolore. La causa principale è un'infezione che penetra dal retto. Gli agenti causali della malattia sono spesso stafilococchi, E. coli e altre infezioni.

La paraproctite viene trattata chirurgicamente. È necessario aprire l'ascesso risultante in modo che non si diffonda alle aree vicine.

Trombosi emorroidaria

Con le vene varicose del plesso venoso del retto, il prolasso dell'emorroide, appare il dolore. Nel canale anale appare un sigillo che provoca dolore all'ano. La trombosi nodulare è una complicazione delle emorroidi.

Sintomi

Il forte dolore con trombosi delle emorroidi non è sempre associato all'atto di defecazione. I sintomi della malattia si presentano come segue:

  • anche una leggera tensione può causare forti dolori;
  • il dolore, di regola, è accompagnato da un prurito del canale anale;
  • sensazioni di un corpo estraneo;
  • sanguinamento basso possibile.

Il dolore severo non dipende dalle dimensioni dell'emorroide.

Le cause

Le ragioni principali per la formazione di emorroidi sono i seguenti fattori:

  • carichi esorbitanti;
  • durante la gravidanza, parto difficile;
  • movimenti intestinali.

La formazione di emorroidi è spesso associata a uno stile di vita sedentario..

polipi

Formazioni benigne crescono nel retto, chiudendo il lume. La neoplasia è simile a un fungo con una gamba. I polipi sono ricoperti di muco e sono morbidi al tatto. Lo sviluppo prolungato del polipo può portare alla degenerazione in una forma maligna.

Sintomi

All'inizio del loro sviluppo, i polipi non si manifestano in alcun modo. In genere, i polipi vengono rilevati durante l'esame endoscopico. Man mano che il tumore cresce, i sintomi acquisiscono caratteristiche pronunciate:

  • avvistamento scivoloso dal canale anale;
  • sensazione di un soggetto alieno;
  • disegnando dolori nell'addome inferiore;
  • palpitante, tirando dolori.

I polipi risultanti violano la motilità intestinale, provocando una violazione del movimento intestinale.

Le cause

Presumibilmente, le cause della proliferazione dei polipi sono associate all'infiammazione dell'intestino crasso. Nutrizione impropria, l'ecologia può causare la crescita di polipi rettali.

proctalgia

I crampi muscolari che supportano l'intestino sono caratteristici della malattia. Durante la diagnosi, lo sviluppo di processi patologici non viene rilevato.

Sintomi

I sintomi caratteristici associati alla proctalgia appaiono come segue:

  • il dolore nell'intestino è periodico;
  • spasmo muscolare che solleva l'ano;
  • improvviso dolore crampo al mattino, a riposo;
  • in posizione eretta il dolore si indebolisce.

Fondamentalmente, il dolore è avvertito da pazienti che hanno subito un intervento chirurgico pelvico o hanno una lesione al coccige.

Le cause

Esistono diversi tipi di malattia, le cui cause non sono state completamente comprese. I motivi presunti possono essere considerati:

  • manifestazioni di osteocondrosi;
  • coccige ferito;
  • operazioni sugli organi pelvici;
  • disturbi da defecazione;
  • urologia.

La proctalgia ha una forma primaria e secondaria. Le cause della proctalgia primaria sono patologie associate a una condizione neurologica. La forma secondaria si sviluppa sullo sfondo di malattie infiammatorie del retto, della vescica.

Se le donne avvertono dolore al retto, è necessario un esame da un proctologo. Solo lui può curare la malattia. Spesso la diagnosi può essere fatta da segni esterni.

Articoli Sul Ciclo Di Abusi

Elenco di ovvie cause di mestruazioni ritardate

Ciclo mestrualeIl ciclo mestruale è un complesso di cambiamenti nel corpo di una donna, finalizzato alla capacità di concepire. La sua regolazione viene effettuata utilizzando un meccanismo ormonale complesso....

Ogni mese dopo la prima volta

Il primo contatto sessuale è un passaggio cruciale nella vita di ogni donna. È necessario affrontarlo con tutte le responsabilità, in modo che solo i momenti positivi rimangano nella tua memoria....

Stimolazione dell'ovulazione: come va e chi si adatta

Al giorno d'oggi, siamo felici di osservare come la medicina moderna, facendo passi da gigante, aiuti un numero crescente di donne a conoscere la gioia della maternità....