Hai dolore quando esaminato sulla sedia di un ginecologo? Da cosa dipende?

Scarico

Certo, una domanda per le donne). Spesso sento dalle donne quanto fossero dolorose quando furono esaminate da un ginecologo. E questo non è dovuto alle piaghe ginecologiche, ma da un semplice esame. Perché sta succedendo, forse sono solo pizzicati? O c'è qualcos'altro che non conosco?

dipende tutto dal dottore! ci sono dottori molto puliti e ci sono spietati! a volte non ci sono affatto fastidi, e a volte sembra che il dottore voglia rovesciarlo perché gli sarà più conveniente condurre un esame.

ho notato che i ginecologi maschi sono molto puliti!

Provo dolore a volte, e nella maggior parte dei casi è solo spiacevole. Allo stesso modo, è una sensazione spiacevole, come quando il dentista striscia nella bocca e l'ENT viene nella gola o nell'orecchio. Non vedo nulla di sorprendente riguardo al dolore, perché l'esame viene eseguito "sull'asciutto" con oggetti abbastanza duri. Ma un'ostetrica del codice mi ha pizzicato dentro lo specchio. Come ricordo, c'è ancora brina sulla mia pelle.

Non provo dolore, non provo nulla di spiacevole. Secondo me, le persone stesse creano sensazioni spiacevoli e dolore per se stesse con le loro paure. Ma in realtà, questa è un'ispezione normale. Come misurare la pressione oculare o inserire un espansore nell'occhio, che è doloroso e spaventoso? La solita procedura. Ad essere sincero, non ho nemmeno paura di andare dal dentista e, senza antidolorifici, i miei denti sono stati riparati. E hanno fatto la gastroendoscopia. E una biopsia. E cosa non ha fatto nella mia vita. E qualcosa che non ho incontrato un singolo studio medico sarebbe insopportabile. A mio avviso, è tutta una sciocchezza. :) E durante la ricerca non consiglio di rimanere bloccato su di loro, è meglio pensare al tuo e i dottori faranno di tutto.

Come ridurre il dolore durante un esame ginecologico?

Domande correlate e raccomandate

6 risposte

Ricerca nel sito

Cosa devo fare se ho una domanda simile ma diversa?

Se non hai trovato le informazioni necessarie tra le risposte a questa domanda o se il tuo problema è leggermente diverso da quello presentato, prova a porre al medico una domanda aggiuntiva sulla stessa pagina se si trova sull'argomento della domanda principale. Puoi anche fare una nuova domanda e dopo un po 'i nostri dottori risponderanno. È gratis. Puoi anche cercare informazioni pertinenti su problemi simili su questa pagina o attraverso la pagina di ricerca del sito. Ti saremo molto grati se ci consigli ai tuoi amici sui social network.

Il portale medico 03online.com fornisce consulenze mediche in corrispondenza con i medici sul sito. Qui ottieni le risposte da veri professionisti nel tuo campo. Attualmente, il sito fornisce consulenza in 50 aree: allergologo, anestesista, rianimatore, venereologo, gastroenterologo, ematologo, genetista, ginecologo, omeopata, dermatologo, ginecologo pediatrico, neurologo pediatrico, urologo pediatrico, chirurgo pediatrico, chirurgo pediatrico, chirurgo pediatrico, chirurgo pediatrico, chirurgo dietista, specialista in malattie infettive, cardiologo, cosmetologo, logopedista, specialista ORL, mammologo, avvocato medico, narcologo, neurologo, neurochirurgo, nefrologo, nutrizionista, oncologo, oncologo, chirurgo ortopedico, oculista, pediatra, chirurgo plastico, psicologo, psicologo, proctologo, proctologo, proctologo, proctologo, proctologo, radiologo, andrologo, dentista, tricologo, urologo, farmacista, fitoterapista, flebologo, chirurgo, endocrinologo.

Rispondiamo al 96,69% ​​delle domande..

Dolore ginecologico

Articoli di esperti medici

Il dolore ginecologico è uno dei dolori più gravi che possono disturbare una donna. Molte donne - fino al 90% - hanno mai sofferto di dolori ginecologici nelle loro vite. Pertanto, è molto importante capire le cause di questo dolore e i metodi per affrontarlo..

Endometriosi

Questa è la causa più comune di dolore che si verifica nelle donne nell'addome e in basso. Possono anche dare nella parte posteriore.

Cos'è l'endometriosi??

L'endometriosi è una crescita anormale delle cellule endometriali, il tessuto che rinforza l'utero. Germinano molto più dell'utero, anche se questo non dovrebbe essere. Le cellule endometriali sono cellule speciali che si moltiplicano ogni mese durante il ciclo mestruale. Queste neoplasie si trovano più spesso sulle ovaie, sulle tube di Falloppio, sulla superficie esterna dell'utero o dell'intestino e sulla superficie della mucosa della cavità pelvica.

Possono anche moltiplicarsi nella vagina, nella cervice, nella vescica, anche se questo è meno comune che in altre parti della zona pelvica. Molto raramente, la crescita delle cellule dell'endometriosi può essere al di fuori del bacino, sul fegato, nell'area delle vecchie cicatrici e persino nei polmoni o intorno a loro - o nel cervello. Le cellule di Endomer sono formazioni benigne. Non sono cancerosi..

Chi soffre di endometriosi?

L'endometriosi colpisce le donne più spesso nei loro anni riproduttivi. L'esatta prevalenza dell'endometriosi non è nota, poiché molte donne con questa condizione non presentano sintomi visibili. Secondo gli esperti, l'endometriosi colpisce più di un milione di donne (circa il 3-18% delle donne) negli Stati Uniti. Questa è una delle principali cause del dolore pelvico e le ragioni della chirurgia laparoscopica e dell'isterectomia in relazione a questi dolori.

Gli studi dimostrano che dal 20% al 50% delle donne è trattata per infertilità a causa dell'endometriosi e fino all'80% delle donne soffre di dolore pelvico cronico a causa di questa malattia. Sebbene nella maggior parte dei casi, l'endometriosi sia diagnosticata nelle donne di età compresa tra circa 25 e 35 anni, si verifica anche nelle ragazze di 11 anni. L'endometriosi è estremamente rara nelle donne in postmenopausa.

Gli scienziati scrivono che l'endometriosi è più comune nelle donne bianche rispetto alle donne afro-americane e asiatiche. Studi recenti suggeriscono che l'endometriosi è la malattia più comune che colpisce le donne più alte e magre con un indice di massa corporea basso (BMI). Le ragazze che preferiscono partorire per la prima volta dopo 30-40 anni sono maggiormente a rischio di sviluppare endometriosi.

Cause di endometriosi

Non sono ancora completamente compresi. Ma ci sono diverse teorie secondo le quali si verifica e si sviluppa l'endometriosi. Uno dei motivi principali di questo disturbo che colpisce le donne è considerato il ciclo mestruale retrogrado. Questo termine medico si riferisce a una condizione in cui il sangue, che contiene piccole particelle dell'endometrio, entra nella regione delle tube di Falloppio e nella regione della cavità addominale. Il medico sarà in grado di determinare questa condizione prendendo un tampone dalla vagina di una donna durante l'esame. Se una donna ha un sistema immunitario indebolito, esiste una predisposizione alle anomalie degli organi genitali, nonché danni ai virus, traumi all'utero, quindi il rischio di endometriosi è ancora più elevato.

Fumo, abuso di alcol, livelli elevati di ormoni estrogeni (ormoni sessuali), malattie genitali aggravano il rischio di sviluppare l'endometriosi.

Quali sono i sintomi dell'endometriosi??

La maggior parte delle donne che soffrono di endometriosi, infatti, non avvertono alcun sintomo di questa malattia. Per quanto riguarda coloro che manifestano sintomi, si manifestano come dolore (solitamente pelvico) e infertilità (l'incapacità di rimanere incinta durante l'anno con rapporti sessuali regolari senza protezione). I dolori ginecologici pelvici di solito disturbano una donna durante o immediatamente prima delle mestruazioni e diventano più deboli dopo le mestruazioni. Alcune donne avvertono dolore durante il rapporto sessuale (dispareunia) o crampi durante il rapporto sessuale e / o dolore durante i movimenti intestinali e / o la minzione. Anche un esame ginecologico da parte di un ginecologo per una donna del genere può essere doloroso.

L'intensità del dolore può variare di mese in mese e varia notevolmente tra le diverse donne. Alcune donne sperimentano un peggioramento progressivo dei sintomi, mentre altre possono avere dolori completamente risolvibili senza alcun trattamento. Il dolore ginecologico pelvico nelle donne con endometriosi dipende da dove si trova il tessuto ricoperto di endometriosi.

Altri sintomi associati al dolore nell'endometriosi includono:

  • dolore addominale, in particolare la parte inferiore di esso
  • diarrea e / o costipazione
  • mal di schiena lombare
  • sanguinamento mestruale irregolare o pesante
  • sangue nelle urine.

I sintomi rari dell'endometriosi sono dolore toracico o tosse con sangue a causa delle cellule endometriotiche che entrano nei polmoni e cellule mal di testa e / o endometriosi che entrano nel cervello.

Diagnosi del dolore ginecologico con endometriosi

L'endometriosi può essere diagnosticata in base ai sintomi del dolore nell'area pelvica e all'esame nell'ufficio del ginecologo. A volte, durante un test rettovaginale (un dito è nella vagina e l'altro penetra nel retto), il medico può sentire noduli endometriali dietro l'utero e lungo i legamenti che sono attaccati alla parete del bacino. In alcuni casi, questi noduli non vengono avvertiti, ma l'esame da solo un medico può causare dolore o disagio nella vagina..

Sfortunatamente, né i sintomi né gli esami medici possono essere affidati per stabilire definitivamente una diagnosi di endometriosi. Quindi ricerche come gli ultrasuoni, per esempio, aiuteranno. Può essere utile escludere malattie diverse dall'endometriosi. Per una diagnosi più accurata, è necessario un esame visivo diretto all'interno degli organi pelvici e della cavità addominale, nonché una biopsia dei tessuti.

Un altro modo accurato per diagnosticare l'endometriosi può essere la laparotomia (piccole sezioni della cavità addominale) o laparoscopia.

La laparoscopia è la procedura chirurgica più comune per diagnosticare l'endometriosi. La laparoscopia viene eseguita in anestesia generale e, in alcuni casi, in anestesia locale. Di solito viene eseguita come una procedura ambulatoriale (il paziente lascia la casa quel giorno).

L'ecografia pelvica e la laparoscopia sono anche importanti per escludere neoplasie maligne (come il cancro ovarico) che possono causare sintomi che imitano i sintomi dell'endometriosi..

Come trattare l'endometriosi?

L'endometriosi può essere trattata con farmaci e / o interventi chirurgici. Gli obiettivi del trattamento dell'endometriosi possono essere la riduzione, l'eliminazione del dolore e l'aumento della fertilità. I farmaci antinfiammatori non steroidei (come l'ibuprofene o il naprossene sodico) sono usati per trattare l'endometriosi e il dolore ginecologico. Di solito sono prescritti per alleviare il dolore pelvico e i crampi mestruali. Poiché l'endometriosi con dolori di natura ginecologica si trova più spesso in età riproduttiva, molti dei metodi di trattamento medico suggeriscono l'interruzione della normale produzione ciclica di ormoni nelle ovaie. Quindi vengono utilizzati contraccettivi orali e trattamento ormonale con progestinici ed estrogeni in dosi appropriate..

Il trattamento chirurgico dell'endometriosi può essere prescritto da un medico quando i sintomi dell'endometriosi sono molto gravi o quando il corpo non ha risposto adeguatamente al trattamento con ormoni o farmaci antinfiammatori. La chirurgia è di solito prescritta per il dolore ginecologico causato dall'endometriosi, con distorsioni anatomiche degli organi pelvici o ostruzione dell'intestino o del tratto urinario.

Disturbi ormonali

I disturbi ormonali possono essere la seconda causa più comune di dolore ginecologico. Spesso le donne non associano questi dolori alla ridotta produzione di alcuni ormoni. E, nel frattempo, è così.

Sintomi di squilibrio ormonale

I sintomi associati a disturbi ormonali nelle donne possono manifestarsi per lo più tra 20 e 40 anni. E più la donna è anziana, più manifesta questi sintomi, soprattutto se per anni nessuno ha prestato attenzione a loro. Ecco alcuni sintomi di squilibrio ormonale associati al dolore ginecologico:

  • sintomi allergici (difficoltà respiratoria)
  • depressione, affaticamento e ansia
  • endometriosi
  • mastopatia fibrocistica
  • improvvisa perdita di capelli sulla testa e crescita dei peli sul viso
  • mal di testa, vertigini e confusione
  • aumento dell'appetito sessuale
  • osteoporosi
  • PMS
  • incontinenza urinaria
  • immunità indebolita, raffreddori frequenti
  • fibromi uterini
  • aumento di peso, ritenzione di liquidi ed edema
  • la comparsa di rughe precoci e premature sulla pelle

I sintomi dello squilibrio ormonale sono causati, innanzitutto, da un rapporto debole tra il livello di estrogeni e progesterone nel corpo. Due ormoni femminili - estrogeni e progesterone - difficilmente possono resistere al delicato equilibrio di dosi e rapporti. I cambiamenti in questo equilibrio possono avere effetti drammatici sulla salute e identificare i sintomi di uno squilibrio ormonale..

La quantità di ormoni che il corpo femminile produce di mese in mese dipende da fattori come stress, dieta, esercizio fisico e, soprattutto, l'ovulazione o la sua assenza.

Nei primi 10-12 giorni del ciclo mestruale, l'estrogeno viene prodotto nel corpo femminile. Quando si verifica l'ovulazione, il progesterone viene prodotto nelle ovaie. Tuttavia, se non si verifica l'ovulazione, gli estrogeni vengono comunque prodotti, ma non sono più bilanciati con il progesterone necessario per causare l'ovulazione. Questa condizione porta a sintomi di squilibrio ormonale: il rapporto estrogeno-progesterone scende a un livello molto basso, sebbene questi ormoni siano prodotti nel corpo. Ma in quantità molto piccole.

Cause di squilibrio ormonale e dolore ginecologico associato

Esistono diverse ragioni per uno squilibrio ormonale, ma nella maggior parte dei casi il motivo principale è il predominio degli estrogeni o un aumento del livello di estrogeni nel corpo e la mancanza di progesterone. Altre cause di dolore ginecologico con squilibrio ormonale sono l'uso di pillole anticoncezionali, stress, abuso di cosmetici e prodotti animali non biologici.

Ci sono anche ragioni importanti come la genetica (eredità), l'obesità e i tumori. Le cause del dolore ginecologico con uno squilibrio ormonale possono essere la mancanza di esercizio fisico, gravidanza, allattamento, produzione di autoanticorpi e uno stile di vita sedentario. Di tutti questi motivi, l'obesità è la causa numero uno per motivi medici e l'equilibrio ormonale durante la gravidanza è la causa numero uno dell'equilibrio ormonale dovuto ai cambiamenti nello stile di vita..

Diagnostica

Come può una donna determinare i sintomi di uno squilibrio ormonale? Questo può essere fatto rapidamente ed efficacemente, per condurre un test ormonale ai primi segni del ciclo mestruale nelle donne in età riproduttiva o segni di menopausa. Un test dell'equilibrio ormonale richiede solo pochi minuti. Prima di tutto, devi controllare il livello di ormoni estrogeni e progesterone e il loro rapporto.

Trattamento dello squilibrio ormonale

Per le donne durante la menopausa, questa può essere una terapia ormonale sostitutiva. Per le donne in età riproduttiva, questo è di solito l'uso di farmaci ormonali nei rapporti raccomandati dal medico. Per il dolore ginecologico associato a squilibri ormonali, possono anche aiutare antidolorifici e una dieta speciale..

Dolore ginecologico dovuto alla struttura anormale dei genitali

Caratteristiche della struttura anatomica degli organi genitali

A causa dello sviluppo improprio dei genitali, una donna può provare dolore ginecologico. La deviazione più comune e grave tra i genitali sono i difetti uterini. Quasi il 5% dell'infertilità femminile è dovuto a difetti anatomici dell'utero. Questi difetti sono congeniti e acquisiti. Difetti congeniti dei genitali: quelli associati alla formazione incompleta dell'utero durante il periodo embrionale e ai suoi cambiamenti come l'utero bicorno e il setto al suo interno.

I difetti acquisiti sono quelli che si sviluppano durante la vita di una donna, come fibromi uterini, polipi e aderenze intrauterine. I difetti acquisiti negli organi genitali includono anche il prolasso pelvico o il prolasso dell'utero e / o delle pareti vaginali..

Sintomi

Difetti funzionali e anatomici possono impedire a una donna di rimanere incinta e di avere un bambino, ma possono anche essere accompagnati da un forte dolore ginecologico. Con difetti uterini, le donne possono anche soffrire di sanguinamento anormale o aborto spontaneo..

Diagnosi di difetti anatomici e dolore associato

Esame ecografico dell'utero dopo l'utilizzo di soluzione salina

hysterosalpingogram

Questo metodo utilizza i raggi X e uno speciale colorante chimico per rilevare difetti uterini.

Isteroscopia

Questo metodo utilizza un telescopio a fibra ottica che viene inserito nella cavità uterina..

Laparoscopia

Questo metodo prevede l'uso di un piccolo telescopio a fibra ottica, che viene inserito nell'incisione vicino all'ombelico nella cavità addominale.

Trattamento di difetti anatomici dell'utero

Di norma, i difetti anatomici possono essere eliminati solo con la chirurgia plastica..

vulvodinia

Prima di tutto, questa malattia è caratterizzata da dolore nel perineo e dolore all'ingresso della vagina.

Il dolore, il bruciore o l'irritazione associati alla vulvodinia possono rendere la vita di una donna così insopportabile che persino il sesso diventa impensabile. Questa condizione può durare diversi mesi o anni..

Le donne con vulvodinia soffrono di dolore cronico nella vulva senza una ragione apparente. Fino a poco tempo fa, i medici non riconoscevano nemmeno la vulvodinia come una vera sindrome del dolore. Ancora oggi, molte donne non possono ottenere una diagnosi di questa malattia. Possono anche rimanere isolati da ciò che li circonda perché la vulvodinia non è facile da discutere. I ricercatori stanno ancora lavorando duramente per scoprire le cause della vulvodinia e trovare modi più efficaci per trattarla..

Tipi di vulvodinia

La vulvodinia colpisce le condizioni della vulva, gli organi genitali femminili esterni: queste sono le labbra, il clitoride e la vagina.

Esistono due sottotipi principali di vulvodinia:

  • La vulvodinia generalizzata è il dolore in varie aree della vulva che disturba una donna in momenti diversi. Il dolore nella vulva può essere costante o manifestarsi ogni giorno alla stessa ora. Anche un semplice tocco delle dita può aggravare il dolore ginecologico..
  • La vestibolite della vulva - letteralmente, sembra un dolore nella hall - cioè l'ingresso nella vagina. Questo tipo di dolore - grave e bruciore - si verifica solo dopo il tocco o la pressione, ad esempio durante il rapporto sessuale.

Possibili cause di vulvodinia

I medici non possono ancora nominare la maggior parte delle cause della vulvodinia. Non hanno prove che le infezioni a trasmissione sessuale possano causare vulvodinia, come hanno sostenuto gli scienziati per diversi decenni..

Le cause della vulvodinia possono essere

  • Danneggiamento del nervo uterino o irritazione
  • Risposta anormale delle cellule germinali a infezioni o lesioni
  • Fattori genetici che rendono la vulva insensibile alle infiammazioni croniche
  • Ipersensibilità della vagina all'infezione da lievito
  • Spasmi muscolari
  • Allergia o irritazione con sostanze chimiche (o altre sostanze)
  • Squilibrio ormonale
  • Abuso sessuale
  • Uso frequente di antibiotici

Sintomi di vulvodinia e dolore ginecologico ad essa associati

I sintomi della vulvodinia di solito iniziano all'improvviso e possono durare da diversi mesi a diversi anni..

  • Bruciore, formicolio, sensazione di abrasioni nella vulva
  • Dolore lancinante nella vagina o nelle vicinanze
  • Prurito nella vagina
  • Vulva dolorante o gonfia

I sintomi della vulvodinia possono apparire:

  • Sempre o di volta in volta
  • Durante attività come l'esercizio fisico, socializzare o camminare - o anche mentre si riposa
  • Quando si pedala, quando si inseriscono tamponi o si è seduti a lungo in un punto In una specifica area della vulva o dell'intera vulva

Il dolore bruciante ginecologico è il sintomo più comune della vulvodinia. Alcune donne lo descrivono come un dolore da coltello o un dolore intollerabile, come se fosse stato versato dall'acido sulla pelle..

Trattamento di vulvodinia

farmaci

  • Anestetici locali come lidocaina, novocaina
  • Creme ormonali con estrogeni
  • Antidepressivi triciclici
  • anticonvulsivanti
  • Iniezione di interferone

Terapia

La terapia fisica per il trattamento del dolore nella vulvodinia comprende esercizi per rafforzare i muscoli del bacino e ridurre i crampi muscolari

Biofeedback che ti aiuta a imparare a rilassare i muscoli vaginali per ridurre il dolore ginecologico

Le donne con vulvodinia devono determinare quale funziona meglio con il trattamento; potrebbe essere necessario provare diversi farmaci prima di trovare la combinazione migliore. Ecco alcune cose che le donne possono fare per alleviare i sintomi della vulvodinia o tenerli sotto controllo..

  • Utilizzare detergenti dermatologicamente approvati e non usare balsami o profumi per lavare la biancheria intima.
  • Usa biancheria intima di cotone bianco al 100%, tamponi e tamponi mestruali in cotone.
  • Evitare di ottenere shampoo sulla vulva.
  • Evita creme e saponi, tamponi o tamponi aromatizzati, creme con un'alta concentrazione di spermicidi.
  • Evita i bagni caldi o una piscina piena di cloro..
  • Risciacquare la vulva con acqua fresca dopo ogni minzione e rapporti sessuali.
  • Evita i cibi che causano prodotti di decomposizione che irritano i genitali. Può essere verdure, legumi, bacche, cioccolato e noci..
  • Indossa abiti larghi ed elimina pantaloni e gonne attillati; non indossare collant sintetici.
  • Mantieni la superficie della vulva pulita e asciutta..

Va notato che il dolore ginecologico è necessariamente associato alla salute del sistema riproduttivo. Pertanto, è necessario evitare l'infiammazione degli organi pelvici, soprattutto cronici, nonché visitare regolarmente un oncologo per le masse maligne e benigne nei genitali.

Qual è il dolore ginecologico acuto?

Questo dolore nella parte inferiore dell'addome o nella parte posteriore, che si manifesta improvvisamente, non dura a lungo, ma è accompagnato da un forte sintomo del dolore. Inoltre, una donna può avere la febbre, il suo intestino potrebbe non funzionare bene, si verificano debolezza e affaticamento. Sembra che la vita passi gradualmente da una donna. Se hai mai sperimentato una tale condizione, in nessun caso non può essere tollerato, devi sempre consultare un ginecologo in una clinica prenatale su cosa fare. Meglio chiamare subito un'ambulanza.

Le ragioni di questa condizione possono essere gravi deviazioni nel lavoro del sistema riproduttivo della donna: infiammazione delle appendici o dell'utero, gravidanza ectopica, nonché rottura di una neoplasia sull'ovaio (cisti) o sua torsione, possono anche essere causate altre malattie che richiedono una chiamata immediata del medico.

Il dolore ginecologico può essere non solo acuto, ma anche cronico, cioè durare a lungo e costantemente. Questi dolori sono localizzati nelle donne nell'addome inferiore e possono durare per diversi anni. Le cause del dolore cronico sono completamente diverse rispetto alle cause del dolore acuto, quindi le consideriamo separatamente. I medici riportano dolore cronico associato alla ginecologia in ogni donna dalla quinta alla sesta.

Spesso sono causati non da una singola malattia, ma da un intero complesso di ragioni, pertanto, tali dolori dovrebbero essere prestati particolare attenzione e non tollerati, ma diagnosticati e trattati. a volte capita che la diagnosi del dolore ginecologico cronico sia difficile e che le cause siano difficili da identificare, a volte non è affatto possibile. Diamo un'occhiata alle principali cause del dolore ginecologico di più.

Quali sintomi possono disturbarti dopo un ginecologo?

Per mantenere la salute del sistema riproduttivo, si raccomanda alle donne di sottoporsi a un esame di routine con un ginecologo almeno ogni 6 mesi. In alcuni casi, dopo l'esame, una donna può provare disagio o notare sintomi spiacevoli (molto spesso dolore o spotting). Tutto ciò può causare ansia e paura per la propria salute..

Accoglienza del ginecologo con la più alta categoria1000 sfregamenti.
Appuntamento consultivo con un medico in base ai risultati dei test, in base ai risultati degli ultrasuoni500 sfregamenti.
Colposcopia avanzata1500 sfregamenti.
Test amminico per vaginosi batterica300 sfregamenti.
Aborto medico (tutto compreso)4500

Registrazione per telefono: 8-800-707-15-60 (chiamata gratuita)
* La clinica è autorizzata a rimuovere le neoplasie

Dolore addominale

A volte il dolore addominale dopo l'esame di un medico non rappresenta una minaccia per la salute di una donna. Molto spesso, il dolore nell'addome inferiore si verifica nelle donne che non vivono una vita sessuale regolare e in coloro che hanno la menopausa.

Ciò è dovuto al fatto che nelle donne dopo i 50 anni, i muscoli della vagina perdono la loro elasticità, per questo motivo, dopo un esame da un ginecologo, possono comparire disagio e dolore. I tamponi ginecologici possono anche causare dolore moderato..

L'erosione cervicale può anche causare dolore. Questa malattia viene facilmente diagnosticata durante un esame. Per sbarazzarsi dell'erosione, il medico prescrive il trattamento appropriato per la donna.

Problemi insanguinati

Esistono diversi motivi che possono causare spotting dopo l'esame da un ginecologo. Alcuni di loro non sono pericolosi per le donne. Questi motivi includono:

Disattenzione del dottore. In alcuni casi, il ginecologo può danneggiare leggermente il rivestimento dell'utero esaminando con uno specchio ginecologico. In questo caso, una donna dopo aver visitato un medico può notare una piccola scarica marrone, che passa rapidamente;

Movimento di una donna all'esame. Con l'intenso stress che molte donne sperimentano durante l'esame, possono verificarsi movimenti involontari. Questo a sua volta porta a lesioni alla mucosa uterina con strumenti utilizzati durante l'esame;

Fai un'analisi. Quando il biomateriale viene prelevato dalla mucosa dell'utero, si verificano piccoli danni che possono sanguinare. Questo fenomeno è considerato la norma;

L'approssimazione del ciclo mestruale. Se il ginecologo esaminasse alcuni giorni prima dell'inizio di un nuovo ciclo mestruale, questo potrebbe accelerare l'inizio delle mestruazioni.

Inoltre, a seguito di patologie esistenti associate al sistema riproduttivo possono verificarsi spotting dopo l'esame del medico:

  • Endometriosi;
  • Erosione cervicale;
  • I fibromi;
  • I polipi;
  • Iperplasia endometriale;
  • Aborto precoce;
  • Malattie trasmesse sessualmente
  • malignità.

Se, oltre allo scarico del sangue, una donna ha dolore addominale, secrezione con un odore sgradevole, il disagio si intensifica, la temperatura corporea aumenta, la sensazione di bruciore appare nei genitali, è necessario consultare un medico il prima possibile. Tali sintomi sono pericolosi e richiedono cure mediche..

Storie "Litigano con te, ti premono e in quel momento scavano nella tua vagina"

Residenti di Ekaterinburg: viaggi senza successo dai ginecologi

Alla fine di novembre, un ginecologo-robot per la prima volta in Russia operò con una ragazza minore. Utilizzando il sistema robotico, il Centro nazionale di ricerca medica di Almazov di San Pietroburgo è stato in grado di valutare accuratamente la profondità delle lesioni ovariche del paziente e di rimuovere con parsimonia il tumore all'interno dei tessuti sani. Ciò ha ridotto la perdita di sangue e il rischio di complicanze e ha ridotto il periodo di recupero. Il metodo era l'unico modo per preservare la funzione ormonale dell'ovaio e la capacità di avere figli..

Il servizio stampa del centro ha osservato che avevano già effettuato la seconda operazione simile e "tutto dice che saranno richiesti in futuro".
È possibile che nel prossimo futuro i robot nelle sale operatorie sostituiranno parzialmente o completamente le persone: oltre alle macchine con precisione chirurgica e sangue freddo, hanno un altro vantaggio: a differenza degli umani, non sono in grado di creare situazioni di conflitto.

Il villaggio di Ekaterinburg racconta le storie di cinque residenti di Ekaterinburg che hanno affrontato vergogna e non professionalità negli uffici dei ginecologi.

Dasha, 27 anni

Una volta sono entrato nel pronto soccorso dell'ospedale clinico cittadino, dove mi hanno visitato vari specialisti. Sono arrivato lì con un'immagine sfocata dell'appendicite: i medici hanno suggerito che il problema potrebbe essere ginecologico.

Durante l'esame del ginecologo ero ferito e spaventato, quindi sulla sedia mi pizzicai e mi contrassi dal dolore. Il dottore cominciò a gridarmi: "Ora chiamerò tre uomini per tenerti." Ho avuto uno scatto d'ira. Ho pianto, ha urlato. Come risultato dell'esame, ha emesso un verdetto che tutto mi andava bene, e ha insistito sul fatto che scrivo un rifiuto di ricovero in ospedale. Non ero d'accordo - mi hanno operato, hanno trovato l'appendicite.

Dopo questo incidente, ho iniziato ad avere grossi problemi visitando i ginecologi. Non appena mi metto sulla sedia, ogni manipolazione mi provoca lacrime involontarie. Spesso salto gli esami perché ogni volta mi sento molto spiacevole. Vado solo in cliniche a pagamento, dove sono pronte a lavorare con me alle mie condizioni. Metto in guardia i medici sulle loro caratteristiche, ma è sempre difficile e difficile. Ora vado dal dottore e dico: "Ora inizierò a singhiozzare - non significa che mi faccia male o sia cattivo, è solo la mia specialità". Ma i ginecologi hanno ancora paura. Quando un giorno sono apparso nella clinica distrettuale, il dottore non mi ha parlato e mi ha mandato in lacrime nel corridoio: "Calmati, vieni".

Ho 27 anni, voglio figli. I pensieri sul parto sono terrificanti, perché devo andare spesso da questi dottori e non autorizzo il pagamento della gravidanza a pagamento, ma risparmio per il parto retribuito.

Il dottore mi ha chiesto se vivo una vita sessuale, ho risposto che no. Sembrava significativa e disse: "Sì, certo."

Anastasia, 25 anni

Quando entrai per la prima volta all'università, tutti gli studenti furono sottoposti a un esame fisico pianificato. Probabilmente una madre dovrebbe iniziare a vedere un ginecologo da adolescente, ma, sfortunatamente, non ho avuto tale esperienza. Non avevo idea di cosa sarebbe successo alla reception, quindi ero molto nervoso.

All'ospedale universitario, una donna molto anziana si rivelò essere una ginecologa, seccata e insoddisfatta di tutto. Mi sono seduto sulla sua sedia e mi sono seduto, non sapevo cosa dovevo fare. Prima ha scritto qualcosa sul mio biglietto, poi mi ha frustato dicendo che sei seduto qui, spogliati. Ho iniziato a chiedere: dove mettere le cose, come andare a letto. Mi ha chiesto se avevo portato qualcosa da mettere sotto di me. Mi è stato detto di mettere un maglione sotto.

Quando sono andato dietro lo schermo, mi ha chiesto: "Hai un kit ginecologico?" Alla mia risposta negativa, dichiarò nervosamente che tutti i giovani erano stupidi, e qui le stavo facendo il lavaggio del cervello. Ho chiesto se ora devo andare da qualche parte per cercare questo set. Lei rispose: "Vieni su 150 rubli". Ho dato soldi, ha tirato fuori un nuovo set.

Quando mi sono sdraiato sulla sedia, mi sentivo a disagio. Il dottore mi ha chiesto se vivo una vita sessuale, ho risposto che no. Sembrava significativa e disse: "Sì, certo." Allora ero vergine, ma lei senza alcuna preparazione mi ha spinto le dita dentro: era molto spiacevole. Quando le sue dita erano ancora dentro di me, cominciò a risentirsi perché non ero andato in bagno prima dell'ispezione. Ho risposto che non volevo, a cui ha obiettato che avevo una vescica allargata.

Non sono mai più andato dal ginecologo nelle cliniche statali.

Credo che la clinica non si sia sbagliata, ma abbia semplicemente deciso di strapparmi più soldi

Nika, 22 anni

Nella mia pratica, viaggi per l'incomprensione del ginecologo sono sorti due volte. Qualche anno fa ho dovuto consultare un medico a causa del ritardo. Ho scelto una delle cliniche private più famose della città, quindi sono sicuro di arrivare da uno specialista qualificato. Sono stato mandato per un'ecografia, con una faccia altera che il dottore mi ha informato della gravidanza. Nell'utero, hanno trovato un corpo luteo, una ghiandola temporanea che si verifica nell'ovaio durante l'ovulazione e produce progesterone, un ormone necessario per la conservazione dell'embrione.

Ero scioccato - immaginavo male come nel mio caso ciò potesse accadere. Non ho pianificato i bambini in quel momento. Con i risultati dell'ecografia, sono andato da un altro medico per un esame - ha confermato il fatto e ha inviato la gravidanza per donare il sangue. Non ho avuto il tempo di aspettare i risultati delle analisi - dopo due giorni le mestruazioni mi sono tornate. Credo che la clinica non abbia commesso un errore, ma abbia semplicemente deciso di strapparmi più soldi. Tuttavia, non hanno tenuto conto del fatto che la mia famiglia ha avuto un forte stress durante questo periodo e si stava già preparando per la mia nascita. Se al mio posto ci fosse una ragazza più impressionabile, a causa dello shock, avrebbe potuto fare molte cose stupide.

Di recente c'è stato un altro caso spiacevole: sono andato dal ginecologo a causa della scarica marrone durante l'ovulazione. Il medico ha eseguito un'ecografia e un esame. Dopo le procedure, mi hanno detto che la scarica era la norma, ma ho trovato l'endometriosi - escrescenze patologiche ormono-dipendenti del tessuto ghiandolare dell'utero (endometrio) oltre. Il medico ha detto che nel mio caso la malattia è stata causata da un'infezione. Dopo aver ricevuto il medico, seguì un terribile scandalo con un partner, che ho iniziato a considerare falsamente come una fonte di infezione. Avevo paura per due motivi: in primo luogo, l'endometriosi porta alla sterilità e, in secondo luogo, per curare l'infezione, hai bisogno di molto tempo, fatica e, ovviamente, denaro. Più tardi, ho imparato che l'endometriosi non si verifica a causa di infezione..

In preda al panico, ho inviato le foto con i risultati dell'ecografia a medici e amici familiari - nessuno ha notato il problema. Un amico mi ha consigliato di andare da un altro specialista e sono andato. Il dottore mi esaminò e disse che tutto andava bene e non c'era motivo di preoccuparsi. L'endometrio è stato modificato entro i limiti normali a causa di un'altra ovulazione. Mi è stato detto di venire per un esame di follow-up dopo le mestruazioni. Sono contento di non aver fretta di fare un sacco di test aggiuntivi per un sacco di soldi.

Vedo un problema nel fatto che molti medici nel tentativo di pompare quanti più soldi possibile dai pazienti prescrivono test non necessari. Questo è sempre stressante: sei molto preoccupato, sei in conflitto con un partner e ti prepari al peggio, ma tutto ciò è vano.

Quando decise di ispezionare con uno specchio decente, gemetti per il dolore

Tanya, 22 anni

Tre anni fa, sono venuto all'accoglienza nella consultazione delle donne dell'ospedale centrale della città sui beni di cemento. Per prima cosa sono venuto da un ginecologo, che di solito vedo: è sensibile, educata, attenta, a suo agio con lei anche durante procedure così scomode. Ma sospettava che avessi una malattia e mi ha mandato da un medico specialista. Nella lista è stato elencato come un "ginecologo-oncologo".

Il dottore si rivelò un uomo magro di circa 55 anni, raramente vado dai dottori, tanto più, ed ero molto imbarazzato, specialmente da quando l'uomo si rivelò uno specialista. Entrando in ufficio, ho salutato e indeciso si è bloccato sulla soglia. Non mi hanno salutato in risposta. All'inizio non mi notarono: il dottore scrisse qualcosa e la mia presenza venne completamente ignorata. Non so se abbia letto la direzione e la mappa del paziente, ma non mi ha mai fatto una sola domanda. Io stesso ho chiesto se era tempo di sedersi su una sedia. Mi ha parlato in modo brusco e rude.

Ancora non interessato a nulla, il medico ha iniziato un esame. Tecnicamente, allora ero vergine, ma questo non ha disturbato nessuno. Naturalmente, non ho visto cosa ci faceva lì. Quando decise di ispezionare con uno specchio di dimensioni decenti, gemetti per il dolore. Dopo l'ispezione, ha consigliato di acquistare il suo piccolo specchio e portarlo con sé, perché "è molto doloroso per coloro che non stanno dando alla luce qualcosa di grande". Al termine dell'ispezione, mi ha ancora posto una domanda. No, non per i lamenti dolorosi durante tutto il processo e non per il sangue. L'unica cosa che il dottore ha chiesto dopo l'esame è stata se ho avuto un parto. "È molto simile a quello", ha aggiunto alla fine..

Ho detto a poche persone di questo, non potevo nemmeno condividerlo con mia madre. Le domande pioverebbero: "Perché non hai detto niente? È colpa mia, perché non si è fermato? " Anche ora è difficile per me non incolpare me stesso per stupidità e confusione. Dopo qualche tempo, ho deciso di leggere recensioni su questa consultazione, e ho scoperto che l'accoglienza "piacevole" di questo dottore non era solo per me. Una donna, ad esempio, ha scritto che grazie al suo trattamento, ora soffre di un avanzato processo infiammatorio e papillomi. E sì, almeno un anno fa, questo dottore lavorava ancora in questa clinica.

Durante le manipolazioni con i genitali, era indignata e disse che in effetti avrei dovuto partorire - se ricordo bene, disse che la prima nascita dovrebbe essere a 21 anni

Masha, 25 anni

Due anni fa avevo 23 anni. Mi sono appena trasferito dai miei genitori e ho iniziato a vivere con un uomo. C'è stato un periodo difficile nella vita: problemi sul lavoro, disaccordi con un partner. Ho guadagnato molto peso e mi sono sentito sul fondo emotivo della depressione di Mariinsky. Poi sono iniziati i problemi, con i quali le donne di solito vengono dal ginecologo - il ciclo ha iniziato a saltare rigidamente. Sono andato dal dottore in una clinica a pagamento, molto popolare in città. Sono andato da questo ginecologo prima, ma non ho avuto problemi seri. Quindi, esami preventivi una volta all'anno - cerco di prendere sul serio la mia salute.

Questa volta, il medico ha raccolto abitualmente un'anamnesi, mi ha chiesto se avevo un partner, dove vivo, ha scritto un telefono sul mio diario. Quindi, già sulla sedia, ha chiesto: quando partorire. Ho risposto che non avevo pianificato. Durante le manipolazioni con i genitali, era indignata e disse che in effetti avrei dovuto partorire - se ricordo bene, disse che la prima nascita avrebbe avuto 21 anni. Sono iniziate le storie sul destino delle donne - nella sua comprensione, questo è il parto. Ho iniziato a obiettare: il lavoro è instabile, pagano un po 'e non sempre, l'appartamento è in affitto, non sono sposato. Ma il dottore rispose: "Non è necessario essere sposati - puoi dare alla luce un bambino per te stesso". È diventato spiacevole per me: litigano con te, ti premono e in quel momento si immergono nella tua vagina. Dopo l'esame, il medico mi ha prescritto dei contraccettivi per stabilire il ciclo e ha detto: “Devi perdere peso, quanto pesi? Non so quanti chilogrammi, ma devo perdere peso! "

Successivamente, ho smesso di andare in questa clinica e ho trovato un medico normale. Sono andato di nuovo a un esame di routine solo dopo diversi mesi di assunzione di contraccettivi orali. Ha condiviso che non era sicura che le compresse fossero adatte a me - mi sentivo male, mi sentivo male, il mio umore era terribile. Il medico non ha spiegato che questi potrebbero essere effetti collaterali delle pillole - l'ho scoperto in seguito quando mi sono interessato all'argomento. Ha solo risposto che "queste sono pillole molto buone, la loro pelle sta migliorando - devi prenderle di nuovo".

Non mi sono lamentato del comportamento del ginecologo nei confronti del capo medico della clinica - quindi ero troppo male. Ma ho preso delle conclusioni e ora ho la forza di difendere la mia mancanza di figli e giuro sul comportamento scorretto dei maleducati ginecologi.

Dolore vaginale alla palpazione

Per 3 mesi, tormentano il dolore nella vagina dalla parte in alto a destra quando fanno clic su ciò che potrebbe essere, gli ultrasuoni e la risonanza magnetica non mostrano nulla ((non so chi contattare e quali test passare per determinare cosa fa male)

Malattia Cronica: No

Al servizio di un medico Chiedi al medico di consultare un ginecologo online su qualsiasi problema che ti riguarda. Medici esperti forniscono consulenze 24 ore su 24 e gratuitamente. Poni la tua domanda e ottieni subito una risposta!

Dopo l'infiammazione degli organi pelvici
(importa anche cosa ha causato l'infiammazione e che cosa è stata: acuta o prolungata), possono formarsi aderenze. Le candele di longidosi ti sono state appena prescritte come profilassi e trattamento di aderenze "fresche".
Molto spesso, la fisioterapia per la malattia adesiva nell'area pelvica comprende le seguenti procedure: ultrasuoni
stimolazione elettrica
elettroforesi
terapia laser
Sull'ecografia non hanno detto nulla sulle aderenze?

Questo è proprio quello che devi fare di persona.
In modo che il medico possa ancora valutare l'intero quadro, prendere in considerazione tutte le malattie, la loro durata e decorso, ecc..
Visualizza tutti i risultati dei test e degli esami.
Identificare le controindicazioni.

Aiuta ad alleviare l'edema e a ridurre i sintomi dell'infiammazione cronica nella magnetoterapia pelvica.

L'ecografia viene utilizzata per trattare le aderenze nelle ovaie e nelle tube di Falloppio. Sotto l'influenza delle vibrazioni ultrasoniche, si verifica il micromassaggio locale dei tessuti danneggiati..

Usando l'elettroforesi, i farmaci possono essere introdotti nel corpo..

Ginecologia: dolore durante l'esame

Ciao cari esperti.

Ho 24. Di recente ho iniziato a vivere una vita sessuale. Il sesso è stato solo un paio di volte. Sono venuto nell'ufficio del ginecologo chiedendo perché il dolore si manifesti quando somministrato. Il medico ha suggerito una possibile infiammazione e ha voluto prendere i tamponi e fare un esame. Ma non appena ha iniziato a introdurre uno specchio, ho sentito dolore e muscoli terribili, involontariamente hanno iniziato a contrarsi. Ha introdotto lo specchio con grande difficoltà (e le mie urla), ma non ha potuto ispezionarlo, perché non l'ho aperto (secondo lei).

È difficile descrivere i miei sentimenti: tutti i muscoli si sono involontariamente contratti e non sono riuscito a rilassarli, perché è stato molto doloroso! Gambe e mani tremavano. Volevano persino iniettare un sedativo, ma per qualche ragione non c'era. Lodocaina di costo.

Ma la mia domanda è: qual è il problema che il medico ha suggerito il vaginismo. E ha detto che stavo solo aspettando questo dolore. (Ha detto che anche le bambine guardano gli specchi e non succede nulla di brutto. È proprio vero ??) Ma non mi aspettavo dolore. Non pensavo che avrebbe fatto male. E dopo la deflorazione è stata una sorpresa per me che fosse di nuovo doloroso. Non c'è nemmeno paura dei tamponi: lo uso, ma io uso i più piccoli e entro molto lentamente e con attenzione. E non c'è nemmeno paura del rapporto sessuale.

Quando è passata l'azione della lodocaina, è stato doloroso sedersi. Ora sono trascorsi 2 giorni, ma ci sono ancora sensazioni dolorosamente spiacevoli. E ora sicuramente non salirò mai su una sedia.

Per favore dimmi se questo è vaginismo. O è solo che tutto è piccolo e stretto lì, ma lo specchio è grande? Forse il dolore e il disagio con l'introduzione del pene si verificano perché i muscoli non sono ancora "abituati" a nuove sensazioni?

Ci scusiamo per il mio monologo confuso. grazie!

Dolore nell'addome inferiore dopo l'esame da un ginecologo

Lo scopo principale del gentil sesso è di continuare la famiglia, o meglio, la nascita di bambini sani. Non solo l'inizio della gravidanza, ma anche il suo decorso successivo, così come il pieno sviluppo e crescita del feto, dipendono dallo stato degli organi del sistema riproduttivo.

Per questo motivo, tutte le ragazze devono visitare regolarmente una dottoressa e sottoporsi a un esame ginecologico. La salute non solo di una donna, ma anche di suo marito e dei suoi figli non nati dipende da queste visite.

Sfortunatamente, la maggior parte dei rappresentanti della metà femminile della popolazione cerca di evitare le visite dal ginecologo e si rivolge a lui in casi estremi, in base al fatto che tali visite causano non solo un grande disagio, ma anche dolore nella parte inferiore dell'addome e talvolta secrezioni sanguinolente dopo l'esame. Diamo un'occhiata più da vicino quando è necessario consultare un medico, come va l'esame e perché possono verificarsi dolore e altri sintomi spiacevoli.

Il tempismo

La prima visita da una dottoressa dovrebbe avvenire prima del primo rapporto sessuale immediatamente dopo la pubertà della ragazza. I ginecologi raccomandano di venire a un esame programmato una volta ogni sei mesi.

Quando una donna inizia il periodo della menopausa, ha bisogno di visitare un medico molto più spesso a causa del fatto che durante questo periodo aumenta il rischio di sviluppare neoplasie cancerose sugli organi del sistema riproduttivo. La scelta di uno specialista medico, in questo caso un ginecologo, in cui verranno osservate le donne, è molto importante.

Questo è importante, perché il ginecologo più esperto non sarà in grado di fornire un esame completo del paziente senza attrezzature specializzate. La disponibilità di strumenti e l'accesso alla ricerca di laboratorio aumenta la possibilità di diagnosticare un disturbo e, di conseguenza, prescrivere una terapia per eliminarlo.

Perfettamente, una donna dovrebbe scegliere un medico adatto a se stessa ed essere costantemente osservata da lui. Nel tempo, il medico conoscerà tutte le caratteristiche del suo corpo.

Conversazione

Prima di visitare un ginecologo, devi pensare a tutte le domande inquietanti, che sono importanti per ottenere risposte. Inoltre, indica con precisione la risposta alla domanda: cosa preoccupa al momento.

All'appuntamento, il medico raccoglierà i dati sull'anamnesi, che includono le seguenti informazioni:

  • lamentele e sintomi che causano disagio al paziente;
  • la presenza delle mestruazioni e il suo decorso;
  • il numero di gravidanze che sono terminate durante il parto;
  • aborti, aborti spontanei;
  • uso di contraccettivi;
  • la presenza di malattie croniche in te e nei tuoi parenti.

ispezione

Dopo aver raccolto le informazioni, il medico procederà direttamente all'esame del paziente su una sedia ginecologica. È durante questo periodo che una donna inizia a preoccuparsi e ha un numero enorme di paure e paure, che ora saranno molto spiacevoli e dolorose.

Nel caso di un corretto esame ginecologico, il ginecologo riceve per lui le informazioni necessarie sulla condizione degli organi pelvici e sulla presenza di malattie ginecologiche. L'ispezione su una sedia è un metodo di ricerca sicuro e molto informativo..

Ci sono una serie di raccomandazioni che aiuteranno a condurre una preparazione adeguata prima di visitare un medico e ridurre al minimo l'insorgenza di possibili disagi. Particolare attenzione dovrebbe essere prestata alla preparazione psicologica.

Alla prima visita dal ginecologo, un fenomeno naturale per una donna è il vincolo, che dovrebbe scomparire durante le visite successive, poiché il paziente deve capire che la sua salute dipende da regolari esami ginecologici, perché il rilevamento tempestivo dei problemi aumenta le possibilità di liberarsene completamente.

Una donna non deve dimenticare che di fronte a lei c'è un medico esperto che conduce quotidianamente un numero enorme di esami ginecologici, durante i quali proverà a infliggere un minimo disagio psicologico e fisico alla donna.

L'esame ginecologico è una procedura indolore. Tutti gli strumenti utilizzati durante l'esame del paziente sulla sedia non presentano spigoli e spigoli vivi. Durante l'esame, il ginecologo utilizza strumenti ginecologici monouso inclusi nel kit, che il paziente porta e indossa anche nuovi guanti di gomma. L'uso di asciugamani monouso, specchi, guanti e altri materiali elimina il rischio di infezione..

Sulla poltrona

Quando una donna va da un ginecologo, deve vestirsi in modo che la procedura di spogliarsi non richieda una quantità enorme di tempo. Successivamente, è necessario indossare copriscarpe forniti con il kit. Questo è necessario per non camminare in calze sul pavimento. La procedura stessa in genere dura non più di 10 minuti e prevede diverse fasi, vale a dire:

  • lo studio della vagina e della cervice utilizzando uno speciale specchio ginecologico;
  • prelevare biomateriale dalla cervice e dalle pareti della vagina per ulteriori studi al microscopio;
  • ricerca bimanuale.

Quando un ginecologo inserisce uno specchio nella vagina del paziente, è necessario rilassarsi il più possibile, mentre le mani devono essere piegate sul petto e cercare di respirare profondamente e in modo uniforme.
Dopo un esame completo dell'organo genitale, il medico prende le macchie dalla cervice, dalla vagina e dall'apertura esterna dell'uretra. Questa manipolazione consente di valutare completamente lo stato della microflora e identificare la possibile presenza di virus, batteri e altri microrganismi dannosi.

La fase finale dell'esame del paziente sulla poltrona è uno studio bimanuale. Durante questa manipolazione, il medico con una mano brancola la vagina e l'altra con l'addome. Questo metodo consente di valutare la posizione degli organi pelvici, la loro struttura e così via. Nelle vergini, la ricerca viene effettuata attraverso il retto.

Dopo un esame completo, il paziente si veste e quindi inizia una conversazione con il medico, durante la quale lo specialista parla di ciò che ha visto durante l'esame e scrive alla donna una conclusione completa dell'esame. Anche durante questo periodo, il paziente dovrebbe porre tutte le domande che la interessano..

Si raccomanda che tutti i rappresentanti della metà femminile della popolazione visitino un ginecologo almeno una volta ogni sei mesi. Sfortunatamente, la maggior parte delle donne si rivolge a una dottoressa solo se si verificano vari problemi e malattie del sistema riproduttivo..

Dopo l'esame su una sedia ginecologica, i pazienti molto spesso lamentano dolore nell'addome inferiore che si verifica immediatamente dopo l'esame. Questo fenomeno può essere innescato da vari fattori, tra cui la presenza di alcuni disturbi ginecologici..

Il dolore nell'addome inferiore può essere giustificato dal fatto che il paziente non vive una vita sessuale regolare. Inoltre, si presume anche che nelle donne di età più adulta i muscoli perdano la loro elasticità e, di conseguenza, può verificarsi anche disagio durante l'esame, che è accompagnato da dolore. È anche possibile che durante l'esame, il ginecologo abbia condotto un esame bimanuale intensivo, dopo il quale potrebbe comparire il dolore.

Durante l'esame ginecologico, il medico prende uno striscio, a seguito del quale c'è un leggero danno all'integrità della cervice. Questa manipolazione può non solo causare indolenzimento, ma anche la comparsa di spotting minori. Dopo alcuni giorni, i sintomi spiacevoli scompaiono da soli..

Il dolore nell'addome inferiore può causare la presenza di una malattia ginecologica così comune come l'erosione. Il paziente molto spesso viene a conoscenza della presenza di questa patologia solo dopo l'esame a causa del fatto che l'erosione può non manifestarsi in alcun modo, senza causare sintomi caratteristici di essa. Durante l'esame, il ginecologo può toccare l'erosione e, di conseguenza, il paziente inizia il dolore nell'addome inferiore. Per sbarazzarsi di loro, è necessario curare la malattia.

raccomandazioni

Quando l'esame viene eseguito da uno specialista esperto e qualificato, tutte le sue manipolazioni sono indolori quando il paziente non ha malattie pelviche e altri cambiamenti e processi patologici. Durante l'esame preventivo, un paziente sano può solo provare un disagio insignificante, che passa molto rapidamente.

Al fine di evitare il dolore durante l'esame, è necessario condurre la corretta preparazione per questo. La prima cosa che devi fare è impostare correttamente soprattutto se questa è la tua prima visita da una dottoressa.

Al fine di ridurre la secchezza della vagina, riducendo al minimo il disagio durante l'esame, è necessario condurre procedure igieniche prima di andare dal medico senza usare sapone, il che porta a un eccessivo essiccamento delle mucose del pene.

Ci sono casi che dopo l'esame possono apparire spotting dalla cavità uterina. Se lo scarico non è accompagnato da dolore, non c'è motivo di preoccuparsi. La comparsa di secrezioni brunastre in quantità insignificante può essere innescata da danni alle pareti della vagina durante la raccolta del biomateriale.

Durante questo periodo, può anche apparire un leggero dolore nell'addome inferiore. Tali cambiamenti patologici dovrebbero scomparire completamente in pochi giorni. Nel caso in cui ciò non accada, è necessario visitare nuovamente il ginecologo e scoprire la causa esatta della secrezione e del dolore nell'addome inferiore.

Seguendo tutte le raccomandazioni, è possibile ridurre il disagio che si verifica durante l'esame, nonché il possibile dolore dopo di esso.

Articoli Sul Ciclo Di Abusi

Prolattina ormonale: descrizione, funzione, effetto

La prolattina è un tipo di ormone. Questo ormone è prodotto nella ghiandola pituitaria (cervello).Se l'ormone prolattina viene prodotta nel corpo in quantità eccessive, questo fenomeno si chiama iperprolattinemia ed è spesso pericoloso per la salute umana.....

Tordo con le mestruazioni

I sintomi del mughetto sono familiari a molte donne. Causano sensazioni spiacevoli e molto peggio quando mughetto e mestruazioni arrivano contemporaneamente. La relazione tra il ciclo mestruale e la candidosi vaginale è spiegata dai cambiamenti del background ormonale e del sistema immunitario inefficace....

Perché il sanguinamento si verifica dopo il rapporto sessuale?

Le cause del sanguinamento possono essere molto diverse. Le più comuni sono le infezioni a trasmissione sessuale, in primo luogo è la clamidia....