Mal di stomaco durante le mestruazioni: cosa fare?

Emorragia

Un mal di stomaco durante le mestruazioni è un problema che quasi il 60% delle donne sul pianeta affronta. L'intensità del dolore può essere diversa: dal lieve disagio al dolore intenso che mette letteralmente la donna a letto. In quest'ultimo caso, è consigliabile consultare immediatamente un ginecologo, poiché un forte dolore addominale durante le mestruazioni può essere il risultato di una grave malattia.

Cause del dolore mestruale

Di solito, il dolore mestruale non è associato ad alcuna malattia o patologia dei genitali di una donna. Questo è un normale processo fisiologico causato dalla produzione di ormoni (prostaglandine) che contribuiscono alle contrazioni uterine..

Quando il sangue e parti dell'endometrio esfoliato si accumulano nell'utero, le sue pareti iniziano a contrarsi ritmicamente per liberare la cavità uterina. Sono queste contrazioni che causano dolore. Più spesso l'utero si contrae, più si manifesta il dolore.

Tuttavia, è davvero dovuto alla fisiologia? Perché lo stomaco fa molto male durante il ciclo mestruale? I pericoli che possono ferire il dolore sono vari e ci sono molte possibili cause di disagio. A volte diventano:

  • malattie infettive nella cavità uterina;
  • disturbi ormonali, espressi in mancanza di estrogeni o eccesso di prostaglandine, che influiscono sulla forza delle contrazioni uterine;
  • eredità;
  • mancanza di calcio nel sangue, che influenza la qualità delle contrazioni muscolari;
  • carenza nel corpo del magnesio, contribuendo al normale funzionamento dei muscoli;
  • alimentazione impropria (uso di cibi grassi, carne, caffè in abbondanti quantità);
  • insufficienza dell'attività fisica, che causa debolezza, inelasticità e, di conseguenza, incapacità muscolare di contrarsi.

Ciò che è considerato una deviazione dalla norma?

Il dolore durante le mestruazioni è considerato la norma se non causano un grande disagio alla donna e non interferiscono con le normali attività. Il dolore normale (lieve, moderato o ad alta intensità) copre l'addome inferiore, il bacino e la parte bassa della schiena. Ci sono sensazioni di pressione e pesantezza nel bacino, che sono costanti o pulsanti.

Il dolore nell'addome inferiore durante le mestruazioni appare diverse ore prima delle mestruazioni e dovrebbe terminare con una scarica sanguinolenta.

Uno stato di forte dolore durante le mestruazioni si chiama dismenorrea. Urgentemente bisogno di consultare un medico se la dismenorrea è accompagnata da tali segni:

  • mestruazioni e dolore che durano più di 10 giorni;
  • dolore accompagnato da sanguinamento grave;
  • i dolori diventano insopportabili;
  • prima che il dolore non fosse osservato;
  • compaiono nausea e vomito, nonché vertigini;
  • dolori doloranti si verificano nel sacro e nell'osso pubico;
  • appare la diarrea.

Tali condizioni del corpo sono considerate una deviazione dalla norma e richiedono una diagnosi immediata e un trattamento chirurgico.

Le donne che fanno sesso dovrebbero sapere che le mestruazioni non sono un segno di una gravidanza imprevista. Per i motivi per continuare le mestruazioni dopo il concepimento, leggi qui. Le risposte alle domande più comuni sulle donne poste dai ginecologi sono disponibili qui..

Mezzi che possono facilitare le mestruazioni

"Dolore durante le mestruazioni cosa fare?" - La domanda è abbastanza comune. E ha una soluzione. La cosa più importante è il rispetto di determinate regole. Se le patologie dell'apparato riproduttivo sono assenti, quindi usando vari mezzi e droghe, puoi alleviare la condizione da solo.

  1. antidolorifici Quando iniziano le mestruazioni, mal di stomaco, cosa bere? Molte persone fanno questa domanda. Uno degli antidolorifici più efficaci e sicuri è l'ibuprofene. È necessario prenderlo nelle dosi prescritte dalle istruzioni. Il dolore dovrebbe scomparire entro 15-20 minuti. Se questo rimedio non era a casa, puoi anche bere Aspirina, No-shpu o Tylenol;
  2. Calore. Per ridurre il dolore, puoi mettere un cuscinetto riscaldante sull'addome inferiore. Sotto l'influenza del suo calore, l'utero si rilassa e l'intensità delle sue contrazioni diminuisce;
  3. Livelli di endorfine aumentati. È necessario nutrire il corpo con ormoni della gioia, per i quali sarà sufficiente mangiare cioccolato, banana o bere cacao;
  4. Contraccettivi orali. Le pillole anticoncezionali possono anche alleviare il dolore mestruale. Tuttavia, prima di prenderli, è necessario consultare uno specialista, poiché potrebbe verificarsi l'effetto opposto;
  5. Metodi popolari. Nel caso in cui lo stomaco faccia male durante le mestruazioni, i decotti dalle erbe possono aiutare. Alcuni giorni prima e durante le mestruazioni, dovresti bere decotti di camomilla, cardo, iperico;
  6. Riposa e dormi. Se possibile, è consigliabile trascorrere giorni difficili a casa. Se lo stomaco inizia a far male, devi provare a dormire. A causa del rilassamento di tutto l'organismo e, in particolare, dell'utero, il dolore può passare;
  7. Esercizi fisici. Esistono semplici esercizi che possono ridurre il dolore durante le mestruazioni. Sono abbastanza leggeri, eseguiti principalmente in posizione supina. Puoi ripeterli più volte al giorno fino a quando non ti senti stanco o a disagio..

Se il tuo stomaco fa male male tutti i giorni del ciclo mestruale e qualsiasi tentativo di migliorare la situazione non porta al risultato desiderato, devi cercare urgentemente un aiuto medico di emergenza per prevenire gravi conseguenze.

Prevenzione del dolore addominale mestruale

Quelle donne che hanno un forte mal di stomaco durante le mestruazioni possono dimenticare questo problema se seguono semplici regole. Devono essere eseguiti prima dell'inizio delle mestruazioni. Consigliato:

  1. Mangia bene 5-6 volte al giorno in piccole porzioni, consumando attivamente frutta e verdura fresca. Una settimana prima dell'inizio delle mestruazioni, non dovresti indulgere in carne, piatti salati e molto dolci, caffè;
  2. Bevi molti liquidi sotto forma di acqua pulita (da 2 litri al giorno). Anche i succhi freschi di mela, carota e barbabietola sono molto utili;
  3. Mangia cibi contenenti calcio e magnesio (verdure, ricotta, formaggio a pasta dura, semi di papavero), senza dimenticare di aiutare il corpo con vitamine e minerali;
  4. Trova l'opportunità di esercitare. Questa può essere una visita alla sala fitness, camminare, nuotare, ad es. qualcosa che è più di tuo gradimento. L'esercizio rafforzerà i muscoli e migliorerà il movimento del sangue negli organi pelvici;
  5. Non raffreddare eccessivamente;
  6. Fare un bagno con sale marino;
  7. Fai esercizi di respirazione, usa pratiche yoga.

Ogni donna che ha mal di stomaco durante le mestruazioni può scegliere diverse abitudini utili per se stessa e gradualmente, ogni mese, introdurle nel suo programma giornaliero.

Va ricordato che non dovresti mai sopportare forti dolori mestruali. In questi casi dovrebbe essere obbligatorio un appuntamento con un medico che sceglierà la giusta opzione di trattamento in base alle caratteristiche individuali del tuo corpo.

Dolore nelle mestruazioni: cause, metodi per sbarazzarsi della dismenorrea

Tale "seccatura" come periodi dolorosi è familiare a molte donne. Le statistiche di tali reclami sono mantenute stabilmente al 30-60% del numero totale di donne in età fertile, mentre nel 10% dei pazienti ciò porta a un significativo deterioramento del benessere e persino della disabilità [1,2]. La domanda sul perché i dolori durante le mestruazioni sono così gravi nell'ufficio dei ginecologi suona molto spesso. La ginecologia moderna chiama tale dolore una manifestazione di una malattia come l'algodismenorrea o sindrome dolorosa delle mestruazioni.

Va notato che i medici usano contemporaneamente due termini: "algodismenorea" e "dismenorrea" - in modo intercambiabile. Un termine più preciso (ma più lungo) per periodi dolorosi è il termine "algodismenorea", derivato dalle parole greche: algos - "dolore", dis-prefisso - "deviazione dalla norma", mēn - "mese", rhein - "scadenza". Ma per facilità d'uso, è consuetudine ridurlo, combinandolo con uno più stretto - "dismenorrea". Indipendentemente dalle sfumature terminologiche, la sindrome dei periodi dolorosi può letteralmente abbattere una donna apparentemente completamente sana per diversi giorni. Qual è la ragione e cosa fare quando durante le mestruazioni fa male l'addome inferiore? Capiamo.

Perché le mestruazioni fanno male durante le mestruazioni?

Per capire perché il dolore durante le mestruazioni è grave, è necessario ricordare qual è il ciclo mestruale. Questo è un processo regolarmente ripetuto nel corpo di una donna in età riproduttiva, che si prepara alla concezione di un bambino, costituito da due fasi. Inizialmente, i follicoli con le cellule uovo maturano nell'ovaio, uno (o talvolta due) diventerà dominante. Quindi, la preparazione per la fecondazione inizia nella cavità uterina e nel caso in cui non si sia verificata, seguiranno la morte e il successivo rigetto dell'endometrio, la mucosa uterina interna.

  • 1 giorno di mestruazioni è l'inizio della fase di rifiuto. La mucosa esfolia dalle pareti dell'utero e, insieme al sangue, fuoriesce. L'utero allo stesso tempo esegue movimenti contrattili, che possono essere accompagnati da un aumento del dolore. In medicina, spesso tracciano un'analogia tra questo processo e il processo del parto, osservando che l'accompagnamento ormonale in entrambi i casi (un aumento significativo del progesterone ormonale con una diminuzione dei livelli di estrogeni avvenuta alla vigilia del processo) ha molto in comune [3]. Questo periodo richiede normalmente 3-5 giorni.
  • Da 4 a 6 giorni nel corpo, si verifica la fase di recupero - questo è il periodo di rigenerazione dell'epitelio che copre la superficie della ferita dell'utero.
  • Dal 6 ° al 14 ° giorno del ciclo, la mucosa uterina viene aggiornata - la fase follicolare. Allo stesso tempo, i follicoli ovarici maturano nell'ovaio. Questa fase termina con l'ovulazione; i follicoli vengono convertiti nel cosiddetto corpus luteum, che prepara la mucosa a ricevere un uovo fecondato.
  • Dal 14 ° al 28 ° giorno del ciclo, si verifica la fase luteale, durante la quale l'endometrio si ispessisce a causa della secrezione delle ghiandole uterine e la mucosa uterina si gonfia, creando condizioni favorevoli per l'ingresso dell'embrione. L'uovo che lascia il follicolo si muove lungo l'ovidotto in previsione della fecondazione. Questa fase termina con la fecondazione o il rifiuto della mucosa obsoleta e il riassorbimento del corpo luteo.

In termini ormonali, dal 1 ° al 14 ° giorno del ciclo, il corpo della donna è sotto l'influenza degli estrogeni (principalmente estradiolo) e dal 15 al 28 ° giorno il massimo è l'effetto del progesterone, secondo questo segno il ciclo mestruale è suddiviso nelle fasi estrogeni e progesterone. Il primo corrisponde alla fase follicolare del ciclo ovarico, il secondo alla fase luteale dei cambiamenti nelle ovaie.

Dovrebbe essere chiaro che la suddetta distribuzione per fase si applica solo a quei casi in cui il ciclo mensile è il classico 28 giorni. Ma, poiché la durata del ciclo di ogni donna è individuale, anche la durata delle fasi può variare leggermente.

Normalmente, questi processi, che sono completamente naturali per il corpo femminile, dovrebbero avvenire senza dolore. Tuttavia, in molte donne, il processo di rigetto della mucosa è accompagnato da un dolore significativo.

Il dolore durante le mestruazioni di solito si verifica 2-3 ore prima dell'inizio delle mestruazioni o immediatamente con la comparsa di perdite di sangue. Sono localizzati nell'area pelvica, a volte danno alla zona lombare o alla coscia.

Spesso questo è accompagnato da ulteriori sintomi: mal di testa, disturbi dispeptici (disturbi digestivi), nausea, vomito, debolezza generale.

Tali manifestazioni possono durare da alcune ore a diversi giorni, a volte intensificandosi nel mezzo o alla fine delle mestruazioni. È per questa sintomatologia che viene fatta la diagnosi di "dismenorrea" ("algodismenorrea").

La dismenorrea può avere molte cause, che vanno da un fattore psicogeno: una diminuzione della soglia del dolore individuale a patologie organiche come l'endometriosi o l'iperflessione uterina [4].

Tipi e gradi di dismenorrea

Nel classificatore internazionale delle malattie, la dismenorrea è divisa in primaria (funzionale), secondaria (organica) e non specificata (di origine sconosciuta) [5].

Nella dismenorrea primaria, i suddetti sintomi si verificano sullo sfondo dell'assenza di cambiamenti strutturali (patologie) negli organi genitali, che è confermato da un esame ecografico al momento delle mestruazioni dolorose [6]. In altre parole, si verifica un forte dolore durante le mestruazioni in cui tutto sembra essere normale e nulla dovrebbe ferire.

Nella scienza moderna, ci sono due punti di vista principali su questo problema [7,8]:

  • Il primo tiene conto del ruolo del fattore psicologico e del tipo fisiologico delle donne inclini alla dismenorrea primaria: si tratta di ragazze di tipo astenico, con una personalità neurastenica o labile-isteroidea. L'attesa dell'inizio delle mestruazioni può causare loro disturbi ansia-nevrotici e una diminuzione psicogena della soglia del dolore, portando al fatto che anche i dolori minori saranno percepiti molte volte più forti.
  • Un altro punto di vista si basa sul fatto che un aumento del contenuto di prostaglandine come EP3 e F2α, sostanze biologicamente attive che regolano le contrazioni uterine, il funzionamento dei suoi vasi, l'intensità della sensazione di dolore e molto altro, viene rivelato nel sangue mestruale. L'eccessiva produzione di queste sostanze può portare a carenza di circolazione uterina, spasmi acuti dei muscoli uterini e sensazioni dolorose oggettivamente forti..

L'attivazione della produzione di prostaglandine nell'utero è associata agli effetti ormonali dell'estradiolo e del progesterone. È il loro rapporto proporzionale, e non il livello assoluto, che innesca o inibisce la produzione di prostaglandine.

Con dismenorrea secondaria, il corpo di una donna osserva malattie e cambiamenti strutturali negli organi genitali. Le malattie più comunemente diagnosticate sono [9], come l'endometriosi; processi infiammatori dei genitali, infiammazione delle tube di Falloppio, anomalie degli organi genitali, fibromi uterini.

La gravità del dolore è divisa in 4 gradi di dismenorrea [10]: dismenorrea lieve, moderata, grave, il grado massimo di dismenorrea.

Secondo i medici, il grado più pronunciato di dismenorrea nel 96% delle donne è anche accompagnato da vari sintomi della sindrome premestruale.

Cosa fare per ridurre il dolore durante le mestruazioni?

Nei casi in cui, durante le mestruazioni, l'addome inferiore o la testa fanno male, non dovresti sopportare il dolore. Puoi alleviare le tue condizioni e riacquistare la capacità lavorativa, usando le conoscenze accumulate dalla scienza moderna.

Terapia sintomatica - eliminazione del dolore al momento del suo aspetto

A giudicare dalla ricerca degli scienziati, i seguenti tipi di farmaci eliminano in modo più efficace il dolore durante le mestruazioni [11]:

  • farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS);
  • antidolorifici combinati contenenti FANS, un analgesico, uno psicostimolante debole e un antispasmodico in varie proporzioni, che eliminano completamente il dolore nel 71% dei pazienti;
  • antispasmodici miotropici.

Come agente ausiliario, non scartare la fitoterapia. Nella maggior parte dei casi, estratti di piante vengono utilizzati in tinture, preparazioni omeopatiche complesse e integratori alimentari progettati per alleviare i sintomi della dismenorrea. Estratti di Vitex sacro (Vitex agnus-castus), erba di San Giovanni (Hypericum perforatum), maggiorana (Orīganum majorāna), lombaggine di prato (Pulsatilla pratensis), rosmarino medicinale (Rosmarinum officinalis) e altri.

Lavora con ragioni e prevenzione

Non dimenticare che, alleviando il dolore, dovresti andare da un ginecologo per identificare la causa dei sintomi, altrimenti il ​​dolore tornerà di nuovo nel ciclo successivo. Va ricordato che il trattamento della dismenorrea secondaria comprende il trattamento obbligatorio della malattia di base.

Nella dismenorrea primaria, i fatti sull'influenza dello stile di vita e della nutrizione sulla gravità del dolore durante le mestruazioni sono stati scientificamente provati [12]. Secondo i risultati delle osservazioni, i sintomi della dismenorrea si manifestano più spesso nelle ragazze e nelle giovani donne, il cui lavoro è associato allo stress neuropsichico o ad una lunga postura statica durante il lavoro.

Studi scientifici dimostrano anche che le donne con sintomi di dismenorrea presentano una carenza di determinate vitamine e minerali e in genere si manifestano segni clinici di ipovitaminosi [13]. Pertanto, si raccomanda di prendere i complessi vitaminici come misura preventiva. Questo metodo di prevenzione può essere raccomandato per le ragazze con dismenorrea primaria non complicata che non vogliono usare contraccettivi.

Nella dismenorrea primaria, l'ostetrico-ginecologo spesso prescrive COC (contraccettivi orali combinati) [14], che vengono utilizzati nel regime contraccettivo per 3-4 mesi. Questi farmaci riducono la quantità di sanguinamento durante le mestruazioni controllando la crescita dell'endometrio e sopprimendo l'ovulazione. La selezione di tali farmaci viene effettuata esclusivamente individualmente. Se necessario, i contraccettivi orali combinati sono combinati con analgesici..

  • Sedativi di varia intensità in combinazioni (dai rimedi erboristici ai tranquillanti).
  • Antiossidanti (vitamina E) progettati per normalizzare la produzione di prostaglandine.
  • Preparati di magnesio (ascorbato di magnesio, citrato di magnesio), che riducono i sintomi di disidratazione e alleviano la sensazione di ansia (ad esempio "Magnelis").
  • A volte i fitoestrogeni sono prescritti in alternativa alla terapia ormonale sostitutiva, ma i dati sperimentali su questo argomento sono contraddittori [15].

Le osservazioni delle donne che visitano attivamente e regolarmente la palestra confermano che dopo l'allenamento durante il periodo premestruale e direttamente durante le mestruazioni, notano spesso una diminuzione del dolore [16].

È importante capire che il dolore nei primi giorni delle mestruazioni non è la norma, può essere un segnale che ci sono problemi più gravi. Oltre ad alleviare i sintomi con antidolorifici, è importante prendersi cura del controllo della salute femminile. Utilizzando un approccio integrato, si può raggiungere il successo nel trattamento di questa patologia e migliorare significativamente la qualità della vita.

Farmaco complesso vitaminico per dismenorrea

Per correggere i sintomi dolorosi delle mestruazioni con vitamine e minerali, gli scienziati russi hanno sviluppato un integratore biologicamente attivo Cyclovita ®, che non ha analoghi sul mercato russo.

L'unicità dello sviluppo scientifico incarnato nel complesso vitaminico-minerale CYCLOVITA ® è confermata dal brevetto d'invenzione n. 2 443 422 [17]. Lo sviluppo si basa sul fatto che nelle donne di età compresa tra 18 e 35 anni, in diverse fasi del ciclo mestruale, viene rilevata una carenza di diverse vitamine e minerali. Ad esempio, nella fase estrogenica (follicolare o proliferativa) delle mestruazioni, il corpo di una donna è particolarmente esigente per la presenza di vitamine del gruppo B e zinco, e nella fase del progesterone (luteale o secretoria), la necessità di vitamine A, C, E, nonché di selenio e rame.

CYCLOVITA ® è un complesso vitaminico-minerale a due fasi bilanciato, progettato specificamente per i cambiamenti ciclici nel corpo della donna e ha due composizioni uniche per ogni metà del ciclo mestruale: CYCLOVIT ® 1 e CYCLOVIT ® 2.

  • 12 vitamine: A, B1, B2, B5, B6, B9, B12, C, D3, E, N, PP.
  • 5 minerali: rame, zinco, iodio, selenio, manganese.
  • Rutina e luteina.

I componenti sono in rapporti di dose unici che sono ottimali per le fasi I e II del ciclo mestruale e sono destinati all'uso nei giorni appropriati. Si consiglia di prendere:

  • CYCLOVITA ® 1 - nei giorni 1–14 del ciclo, 1 compressa al giorno ai pasti;
  • CYCLOVITA ® 2 - nel 15-28 ° giorno del ciclo, 1 compressa 2 volte al giorno.

Durata del corso - 1 mese.

Controindicazioni per l'uso sono: intolleranza individuale ai componenti, gravidanza e allattamento. Prima dell'uso, si consiglia di consultare un medico.

P. S. Informazioni più dettagliate e raccomandazioni sull'assunzione del complesso vitaminico-minerale CYCLOVITA ® sono disponibili sul sito ufficiale.

* Il numero di additivi alimentari biologicamente attivi “Complesso vitaminico e minerale CYCLOVITA ®” nel Registro delle registrazioni statali dei certificati Rospotrebnadzor è RU.77.99.11.003.E.003222.07.17, la data di registrazione è il 24 luglio 2017.

Spesso, la terapia ciclica con le vitamine può essere raccomandata per mantenere un ciclo regolare. È selezionato tenendo conto delle esigenze del corpo nei micronutrienti secondo le fasi del ciclo mestruale.

Lo squilibrio ormonale è una delle cause del disagio durante le mestruazioni..

Una mancanza di vitamine e minerali nel corpo di una donna può portare a uno squilibrio ormonale, che a sua volta può contribuire allo sviluppo di vari disturbi nell'area genitale femminile.

Gli ormoni sono responsabili non solo dello stato emotivo e del benessere di una donna, ma anche del suo aspetto. Ciò è particolarmente vero durante le mestruazioni..

L'assunzione del corso del complesso CYCLOVITA aiuta a ridurre le manifestazioni della sindrome premestruale, migliorare il benessere durante le mestruazioni, stabilire un ciclo mestruale regolare e avere anche un effetto benefico sulle condizioni della pelle del viso, dei capelli e delle unghie. *

* "Lo studio dell'efficacia e della sicurezza degli integratori alimentari" CYCLOVITA "nel trattamento delle irregolarità mestruali e della sindrome da tensione premestruale." Gromova O.A. 08/22/2011
** L'efficacia della correzione ciclica dei micronutrienti per la regolazione della funzione mestruale in caso di violazioni della formazione di menarca. DI. Limanova, et al., Ginecologia n. 2, Volume 14/2012

  • 1,3,4,6,8,9 https://clck.ru/EdXdD
  • 2,10,11,12,14 https://clck.ru/EdXby
  • 5 http://apps.who.int/classifications/icd10/browse/2016/en#/N94
  • 7 https://medintercom.ru/articles/algodismenoreya-pervichnaya-i-vtorichnaya
  • 13 https://clck.ru/EdXcG
  • 15 https://www.nkj.ru/archive/articles/13952/
  • 16 https://clck.ru/EdXcb
  • 17 http://www.freepatent.ru/patents/2443422

Oggi, numerosi laboratori indipendenti hanno sistemi di test per determinare determinate vitamine essenziali per il sangue di una donna, come acido folico, vitamina B12, vitamina D, nonché lo screening di tutti gli oligoelementi di vitale importanza e tossici disponibili per la determinazione per controllare i loro valori di riferimento.. Sfortunatamente, mentre tali studi non sono economici, ma se possibile, si raccomanda di condurli prima e dopo l'assunzione di complessi vitaminico-minerali.

Dolore mestruale

Tutto il contenuto di iLive è monitorato da esperti medici per garantire la migliore accuratezza e coerenza possibili con i fatti..

Abbiamo regole rigide sulla scelta delle fonti di informazione e ci riferiamo solo a siti affidabili, istituti di ricerca accademica e, se possibile, comprovata ricerca medica. Si noti che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono collegamenti interattivi a tali studi..

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri materiali sia impreciso, obsoleto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

Circa il 50% delle donne avverte dolore addominale durante le mestruazioni; tra queste, fino al 15% descrive i loro crampi mestruali come gravi. L'esame delle ragazze adolescenti mostra che oltre il 90% delle ragazze ha dolori addominali durante il ciclo mensile.

Cause del dolore addominale durante le mestruazioni

Le mestruazioni dolorose sono divise in due gruppi, a seconda della causa:

  • Dismenorrea primaria
  • Dismenorrea secondaria

La dismenorrea primaria è un dolore mestruale che si verifica in un momento in cui le mestruazioni iniziano per la prima volta in giovani donne sane. Questo dolore, di regola, non è associato a un problema specifico con l'utero o altri organi pelvici. Un ruolo importante in questa condizione è giocato dall'aumentata attività degli ormoni delle prostaglandine che vengono prodotte nell'utero.

La dismenorrea secondaria è un dolore mestruale che si sviluppa più tardi nelle donne con periodi normali di mestruazioni. Questo è spesso associato a problemi nella cavità uterina o in altri organi pelvici, come ad esempio

  • Endometriosi
  • miomi
  • Dispositivo intrauterino (IUD) in rame
  • Malattia infiammatoria pelvica
  • Sindrome Premestruale (PMS)
  • Infezioni trasmesse sessualmente
  • Stress e ansia

Mestruazioni dolorose

Le mestruazioni dolorose sono una situazione in cui una donna ha dolori spastici nell'addome inferiore, dolore acuto o doloroso che va e viene, ed è talvolta integrato da mal di schiena. Il termine medico per le mestruazioni dolorose è dismenorrea. Sebbene il dolore lieve durante le mestruazioni sia normale, il dolore severo non è affatto normale..

Molte donne sperimentano periodi dolorosi. A volte il dolore addominale durante le mestruazioni la priva dell'opportunità di vivere e lavorare completamente: a casa, al lavoro, a scuola - il tempo per diversi giorni durante ogni ciclo mestruale semplicemente cade dalla vita a causa del dolore. Le mestruazioni dolorose sono la ragione più comune per perdere tempo a studiare e lavorare tra donne in età adolescenziale e di età superiore ai 20 anni.

Test di laboratorio che possono includere

  • Analisi del sangue generale
  • Tampone vaginale per escludere infezioni a trasmissione sessuale
  • Laparoscopia
  • ultrasuono

Assistenza domiciliare per periodi dolorosi

I seguenti passaggi possono consentire di evitare i farmaci:

  1. Attacca un termoforo all'addome inferiore, sotto l'ombelico. Sarà sufficiente per 15-20 minuti - non addormentarsi mai con un cuscinetto riscaldante sullo stomaco, questo può portare a sanguinamento.
  2. Fai un massaggio circolare con la punta delle dita nella parte inferiore dell'addome.
  3. Bevi tè caldo.
  4. Mangia insalate leggere, mangia pasti piccoli ma frequenti.
  5. Segui una dieta ricca di carboidrati complessi come cereali integrali, frutta e verdura, ma povera di sale, zucchero, alcool e caffeina.
  6. Sdraiati e tieni le gambe sollevate, oppure sdraiati su un fianco con le ginocchia piegate.
  7. Pratica tecniche di rilassamento come la meditazione o lo yoga.
  8. Prova i farmaci antinfiammatori come l'ibuprofene. Inizia a prenderlo il giorno prima delle mestruazioni. Puoi continuare a prenderlo regolarmente per i primi giorni dopo il ciclo.
  9. Prova i supplementi di vitamina B6, calcio e magnesio.
  10. Fai una doccia o un bagno caldo.
  11. Cammina o fai esercizio fisico regolarmente, inclusi esercizi per i muscoli pelvici.
  12. Perdi peso se sei sovrappeso. Fai un regolare esercizio aerobico.

Se queste misure preventive non funzionano, il tuo ginecologo può prescrivere farmaci, come:

  • antibiotici
  • antidepressivi
  • Pillole anticoncezionali
  • Farmaci antinfiammatori da prescrizione
  • Antidolorifici da prescrizione

Quando contattare un medico per il dolore addominale durante le mestruazioni

Chiama il tuo medico se hai:

  • Scarico vaginale grande o maleodorante
  • Dolore pelvico
  • Dolore improvviso o grave nell'addome inferiore, specialmente se le mestruazioni sono andate più di una settimana dopo e tu eri sessualmente attivo.

Consultare anche un medico se:

  • Il trattamento non allevia il dolore addominale durante le mestruazioni anche dopo 3 mesi.
  • I coaguli di sangue vengono rilasciati durante le mestruazioni e ci sono sintomi di dolore..
  • Il dolore non si verifica nel momento in cui passano le mestruazioni, inizia più di 5 giorni prima della data delle mestruazioni o continua dopo di esse.

Trattamento di periodi dolorosi

Il trattamento del dolore mestruale dipende da cosa provoca esattamente il mal di stomaco durante le mestruazioni.

Il medico può prescrivere pillole anticoncezionali per alleviare i crampi mestruali. Se non ne ha bisogno per controllare la gravidanza, è possibile interrompere l'uso delle compresse dopo 6 mesi di utilizzo e fino a 12 mesi. Molte donne avvertono sollievo dai sintomi del dolore dopo l'interruzione del trattamento.

Passare a un altro tipo di controllo delle nascite che contiene l'ormone progesterone, che di solito rende i periodi più facili e meno dolorosi.

Potrebbe essere necessaria un'operazione se altri trattamenti non alleviano il dolore. Il medico può ricorrere alla chirurgia per rimuovere cisti, fibromi, tessuto cicatriziale o utero (isterectomia).

Il dolore addominale durante le mestruazioni può essere superato se non si rinuncia e si utilizzano diverse opzioni di trattamento..

Come alleviare il dolore addominale durante le mestruazioni e se dovrebbe essere fatto?

Disegnare, sordo, crampi, dolori acuti durante le mestruazioni è un problema abbastanza comune tra le donne di tutte le età. La maggior parte delle donne preferisce non prestare attenzione al dolore, affogandole con i soliti antidolorifici.

Il dolore durante le mestruazioni può segnalare malattie infiammatorie

Tuttavia, i medici avvertono che il dolore durante le mestruazioni o prima della sua insorgenza può indicare lo sviluppo di malattie infiammatorie, disturbi dell'equilibrio ormonale del corpo. O è una conseguenza dello stress vissuto e dell'uso di droghe per la contraccezione d'emergenza.

Cause del dolore

Quindi, perché mal di stomaco durante le mestruazioni? Ci sono molte ragioni che provocano l'insorgenza del dolore. Convenzionalmente, il dolore nelle donne può essere diviso in tre fasi: dolore con sindrome premestruale (sindrome premestruale), dolore durante le mestruazioni e dolore nell'addome inferiore dopo le mestruazioni.

Quali sono i motivi principali per lo sviluppo del dolore. Le sensazioni più vulnerabili e dolorose durante le mestruazioni sono le ragazze le cui mestruazioni sono appena iniziate. Nell'adolescenza, il 30-50% delle ragazze affronta questo problema. Lo sviluppo di algodismenorrea primaria (una sindrome del dolore che si verifica durante le mestruazioni) è più spesso soggetto a ragazze magre e troppo emotive. Tali dolori, di regola, non sono associati a cambiamenti nei genitali, allo sviluppo di malattie o ad altre cause. Il dolore scompare non appena viene stabilito il ciclo mestruale.

In tutti gli altri casi, le donne dovrebbero essere molto attente ai propri sentimenti e non affrettarsi a risolvere il problema con gli antispastici.

Molte ragazze e donne si chiedono: perché le mestruazioni fanno male prima delle mestruazioni? Soprattutto se hanno condotto uno stile di vita normale, non hanno lavorato troppo, non hanno usato contraccettivi ormonali e non avevano malattie infiammatorie. In questa situazione, la causa più probabile del dolore premestruale è lo stress ormonale. Tuttavia, è necessario distinguere chiaramente tra dolore premestruale causato da un'ondata ormonale, da dolore che indica lo sviluppo del processo infiammatorio.

I dolori premestruali e mestruali hanno i seguenti sintomi: dolore crampo, che può restituire e durare non più di un giorno, debolezza generale, nervosismo e insonnia, gonfiore, frequenti impulsi di igiene, febbre e in alcuni casi anche svenimento. Questi sintomi indicano uno squilibrio ormonale che si verifica durante le mestruazioni ed è associato al rilascio di prostaglandine, che causano spasmi uterini.

Se lo stomaco fa male durante le mestruazioni e questi dolori sono permanenti, cioè sorgono costantemente di mese in mese, allora è necessario ottenere una consulenza professionale da un ginecologo. Tali sintomi possono indicare la presenza di malattie del sistema riproduttivo, in particolare adenomiosi, fibromi uterini.

Durante le mestruazioni, lo stomaco fa male anche alle donne che hanno avuto un aborto. Gli stessi sentimenti accompagnano una donna dopo il parto durante l'inizio della prima mestruazione. Se il dolore è costantemente presente durante le mestruazioni, ciò può indicare lo sviluppo dell'endometriosi.

Le mestruazioni ritardate non significano sempre una gravidanza

Se lo stomaco fa male dopo le mestruazioni, questa è una chiara sindrome di un processo infiammatorio progressivo o di malattie femminili. Abbastanza spesso, il dolore dopo le mestruazioni indica lo sviluppo di endometrite, annessite, vulvite. Se il dolore dopo le mestruazioni diventa abituale, è necessario consultare un ginecologo per iniziare la terapia in tempo e per prevenire il rischio di complicanze.

Separatamente, dovresti prestare attenzione a un problema come le mestruazioni ritardate. È generalmente accettato che un ritardo nelle mestruazioni indica una gravidanza. Tuttavia, l'assenza di flusso mestruale non è sempre indicativa del concepimento. Lo stress permanente può causare malfunzionamenti nel ciclo mestruale. Essere in uno stato di eccitazione nervosa influisce negativamente sullo sfondo ormonale.

Il peso può anche influenzare l'assenza delle mestruazioni. Le ragazze e le donne con peso estremamente basso o alto hanno maggiori probabilità di soffrire di una mancanza di mestruazioni e lamentano anche mestruazioni dolorose. Questo problema può essere risolto solo dopo aver regolato la dieta e stabilito un peso normale..

Inoltre, l'assenza o il ritardo delle mestruazioni è influenzato da una maggiore attività fisica. È meglio per ragazze e donne in età fertile abbandonare il powerlifting o il bodybuilding. Ma fitness, esercizi mattutini, nuoto andranno a beneficio del corpo femminile.

Separatamente, vale la pena menzionare un tale problema, che influisce in modo significativo sul fallimento del ciclo mestruale, come i farmaci non controllati e la contraccezione d'emergenza. L'uso prolungato o incontrollato di farmaci antidepressivi, antipsicotici e anti-TB influisce negativamente sul corso del ciclo mestruale.

Non essere coinvolto nell'assunzione di farmaci destinati alla contraccezione d'emergenza. Ed ecco perché. Il contenuto di ormoni che provocano l'insorgenza dell'ovulazione in una di queste compresse supera di 5-10 volte il contenuto dello stesso ormone nei contraccettivi ormonali convenzionali. Tale dose può portare a malfunzionamenti nel ciclo mestruale, che influiranno in modo estremamente negativo sulla salute generale di una donna.

La ragione del ritardo nelle mestruazioni può essere un forte cambiamento nel clima, ereditarietà, rifiuto di assumere contraccettivi ormonali, nonché aborti e aborti.

Recentemente, è stata stabilita un'altra tendenza che influisce negativamente sull'andamento del ciclo mestruale e provoca l'assenza o il ritardo delle mestruazioni. Si tratta di intossicazione. L'uso di alcol, droghe, fumo può causare uno squilibrio nel corpo e, di conseguenza, il sistema genito-urinario sarà interessato per primo. Inoltre, lavorare in lavori pericolosi associati all'inalazione di vapori di elementi chimici può anche indebolire la salute delle donne e la possibilità di concepimento.

Metodi di trattamento

Con periodi dolorosi, le donne moderne preferiscono assumere immediatamente una compressa antispasmodica e continuare a svolgere le proprie attività quotidiane. Tuttavia, questa non è un'opzione: il dolore tornerà di nuovo. Per escludere e prevenire il dolore, dovresti seguire alcune semplici regole.

Uno scaldabagno per acqua calda ti aiuterà a liberarti dal dolore.

Se lo stomaco fa male prima del ciclo mestruale, puoi applicare un cuscinetto riscaldante con acqua calda sull'addome inferiore. Vale anche la pena rifiutare, temporaneamente o permanentemente, da piatti grassi e piccanti, tè e caffè forti.

Non sottovalutare il ruolo dell'attività fisica. Se una donna trascorre gran parte della giornata seduta o sdraiata, si verifica un ristagno negli organi pelvici che provoca una sindrome premestruale dolorosa.

Se il dolore durante le mestruazioni è piuttosto grave ed è semplicemente impossibile da sopportare, quindi in questi casi, ovviamente, puoi prendere il medicinale. Può essere una pillola di un normale antispasmodico, come, ad esempio, Nosh-pa o Spazmalgon. Tuttavia, le potenti droghe dovrebbero essere abbandonate, una delle quali è Ketanov. Questo farmaco è abbastanza irritante per le mucose dello stomaco e del duodeno e può anche provocare lo sviluppo di gastrite o ulcere allo stomaco..

Rimedi popolari

Per alleviare il dolore durante le mestruazioni, puoi usare metodi popolari che erano noti alle nostre nonne. Tuttavia, vale immediatamente la pena notare ciò che assolutamente non si può fare. Ad esempio, uno scaldino caldo durante le mestruazioni è un tabù: il riscaldamento aumenterà solo il sanguinamento. Non è inoltre possibile applicare il ghiaccio sull'addome inferiore: esiste il rischio di contrarre un utero freddo, ovaie e appendici.

Puoi usare ricette a base di erbe e due o tre giorni prima delle mestruazioni previste, iniziare a bere tisane e tasse. Possono essere acquistati in farmacia o preparati da soli. Per fare questo, è sufficiente macinare una quantità uguale di erba di iperico, fiori di margherita, calendula e motherwort in un macinacaffè o un frullatore. Mescolare tutti gli ingredienti e versare acqua bollente, avvolgendo precedentemente i piatti in cui verrà prodotta la raccolta. Dopo il raffreddamento, filtrare l'infusione risultante e berlo più volte al giorno come il tè.

Oltre alle erbe, i seguenti metodi aiuteranno ad alleviare il dolore durante le mestruazioni:

- Lezioni di yoga, Pilates, flex del corpo. Durante l'esercizio, si verificano tonificazione e massaggio del sistema genito-urinario. Esercizi regolari promuovono il riassorbimento delle aderenze, stimolano l'ovulazione e rilassano anche i muscoli uterini tesi durante le mestruazioni;

- Evitare l'ipotermia. Camminare nella stagione fredda in gonne corte può provocare lo sviluppo del processo infiammatorio e portare alla comparsa di dolore durante le mestruazioni;

- Rifiuto di malnutrizione e fast food, che provocano lo sviluppo del dolore, poiché hanno un effetto irritante sull'intestino, che si trova nelle immediate vicinanze dell'utero. Pochi giorni prima dell'inizio delle mestruazioni, è meglio alleggerire la dieta sostituendo cibi dannosi con brodi e succhi di verdura.

Inoltre, è necessario combattere lo stress, prevenire il superlavoro, visitare regolarmente l'aria fresca, evitare l'uso frequente di droghe e, soprattutto, prevenire i rapporti sessuali incontrollati e l'aborto.

Perché mi fa male lo stomaco durante le mestruazioni

La maggior parte dei volti femminili sperimenta dolore durante le mestruazioni. Spesso questo stato è preceduto da elevata labilità emotiva, debolezza generale e irritabilità. Il dolore durante le mestruazioni si manifesta il primo giorno e lo accompagna durante il periodo mestruale. Di norma, cambia solo l'intensità del dolore. Questo sintomo non dipende dal numero di anni e dalle prestazioni riproduttive delle donne. Ci sono molte ragioni per cui lo stomaco fa male durante le mestruazioni. Ciò è dovuto alla risposta del corpo ai cambiamenti ormonali. Il dolore fisiologico durante le mestruazioni di solito non porta un disagio significativo e non limita il normale ritmo di vita. Tuttavia, se il dolore influisce sulla qualità della vita, saranno richiesti consigli specialistici..

Perché mi fa male lo stomaco durante le mestruazioni?

Il dolore nell'addome inferiore durante le mestruazioni di moderata intensità è fisiologico. Di solito i sintomi compaiono il primo giorno e scompaiono da soli in un breve periodo di tempo. Le sensazioni dolorose pronunciate sono una patologia, quindi è importante capire la causa del forte dolore nell'addome inferiore.

Quando lo stomaco può far male

A seconda del giorno del ciclo mestruale, diversi periodi si distinguono quando appare l'algodismenorrea:

  1. Il dolore appare alla vigilia delle mestruazioni, circa 2-3 giorni prima dell'inizio delle macchie. Questa è la cosiddetta sindrome premestruale, caratteristica degli adolescenti e delle ragazze di età inferiore ai 18 anni. Il motivo principale per la comparsa di tali sintomi è un cambiamento nella produzione di ormoni sessuali;
  2. Il dolore arriva nel periodo di avvistamento. Ciò è dovuto all'aumento della produzione di sostanze biologicamente attive - prostaglandine. Provocano contrazioni abbastanza dolorose dei muscoli dell'utero nei primi due giorni delle mestruazioni;
  3. Il dolore nell'addome inferiore dopo le mestruazioni appare a causa della normalizzazione dello sfondo ormonale nelle donne in età riproduttiva.

Cause delle mestruazioni dolorose

Algodismenorea può essere diviso in diversi tipi:

  • Primaria, che appare con l'avvento del menarca e di solito non è associata a patologia;
  • Il secondario è una conseguenza di molte malattie ginecologiche;
  • Il biologico si manifesta nel caso della patologia del sistema riproduttivo;
  • Funzionale: l'intensità del dolore dipende dalla concentrazione degli ormoni sessuali responsabili dell'inizio delle mestruazioni.

Cause di periodi dolorosi in nullipare

Nelle ragazze, il dolore durante le mestruazioni appare molto più spesso che nelle donne in età riproduttiva. Ciò è dovuto alla formazione di uno sfondo ormonale. Dopo aver sviluppato un ciclo mestruale regolare e normalizzato il livello di ormoni, il dolore si ferma o diventa meno intenso.

Le adolescenti vivono anche periodi dolorosi a causa di cambiamenti dell'umore, labilità emotiva e presenza di condizioni psicoemotive avverse. A volte con grave stress, le mestruazioni possono verificarsi prima.

Le caratteristiche costituzionali influenzano anche la comparsa del dolore durante le mestruazioni. Per le ragazze eccessivamente magre, la sindrome del dolore è più pronunciata. A volte il peso corporeo ridotto è il risultato dell'infantilismo o del sottosviluppo del sistema riproduttivo. Ipoplasia uterina e scarso sviluppo di elementi muscolari, scarsamente allungati durante la pletora mestruale, portano all'irritazione delle terminazioni nervose e all'insorgenza di dolore.

Meccanismo del dolore

La sensazione di sintomi dolorosi e disagio durante le mestruazioni è dovuta a una riduzione dei muscoli dell'utero. Quando si accumulano coaguli di sangue e frammenti di endometrio esfoliato nella cavità uterina, è necessario rilasciare rapidamente la cavità uterina da essi. Le fibre muscolari nella parete uterina iniziano a contrarsi fortemente e il suo contenuto viene evacuato. In questo caso, può apparire un dolore spiacevole nell'addome inferiore. Maggiore è la contrazione muscolare, maggiore è la probabilità di dolore.

C'è un'ipotesi che il dolore mestruale sia una conseguenza di un aumento del livello di prostaglandine nell'endometrio e nel plasma. Le prostaglandine sono composti chimici complessi che hanno un pronunciato effetto biologicamente attivo. Stimolano e migliorano la funzione contrattile del miometrio.

Con un'alta concentrazione di prostaglandine, l'utero durante le mestruazioni si restringe troppo intensamente, provocando una violazione dell'apporto di sangue a determinate sezioni dello strato muscolare e un forte dolore mestruale.

Cause di Algodismenor primario

Le mestruazioni normali sono accompagnate da dolore di bassa intensità alla vigilia e il primo giorno delle mestruazioni. In termini di gravità, i sintomi dolorosi non violano il solito ritmo della vita e non limitano l'attività quotidiana di una donna. Se il tuo stomaco fa molto male durante le mestruazioni, dovresti pensare alla tua salute e scoprire la causa del dolore..

Esistono diversi motivi principali:

  1. I fattori meccanici per la comparsa del dolore compaiono con difficoltà nel deflusso del sangue mestruale dalla cavità uterina. Questa condizione è osservata con anomalie nello sviluppo degli organi del sistema riproduttivo, insufficienza congenita dell'utero o della cervice, una posizione errata dell'organo nella cavità pelvica;
  2. Le cause neuropsichiche possono causare forti dolori durante le mestruazioni. Ciò è dovuto a una diminuzione della soglia di sensibilità in uno stato emotivo instabile;
  3. I fattori endocrini sono associati a una violazione della regolazione interna del corpo, in relazione alla quale cambia la produzione di prostaglandine, che influenzano l'intensità delle contrazioni uterine;
  4. Violazione del tono vascolare, organi nutritivi del bacino. I processi ischemici nei vasi che alimentano la cavità uterina portano allo spasmo delle arterie e delle vene uterine e interrompono indirettamente la produzione di prostaglandine;
  5. Le cause costituzionali si manifestano con infantilismo o sottosviluppo dei genitali, ipoplasia dell'utero o del suo strato muscolare.

Cause secondarie di dolore durante le mestruazioni

Tale algodismenorea è una conseguenza della presenza di patologia concomitante dal sistema riproduttivo. Appare nelle donne dopo 30-40 anni. Le principali malattie accompagnate da dolore durante le mestruazioni:

  • Endometriosi genitale interna ed esterna;
  • Fibromi uterini;
  • Malattie infiammatorie dei genitali;
  • Ampio processo di adesione nella cavità pelvica;
  • Recenti trattamenti chirurgici;
  • La presenza di infiltrati nel bacino;
  • Cisti ovariche;
  • Parto complicato;
  • Danni alla cervice durante il curettage;
  • Storia dell'aborto;
  • Installazione del dispositivo intrauterino.

L'interruzione degli organi interni è anche la causa del dolore nell'addome inferiore. Patologia tiroidea, la sua iperfunzione migliora l'attivazione delle prostaglandine.

L'assunzione di determinati farmaci provoca dolore durante le mestruazioni. Tra i farmaci, i seguenti gruppi influenzano l'aspetto del dolore:

  • Contraccettivi orali combinati;
  • Agenti antitumorali;
  • citostatici;
  • Ormoni tiroidei.

Per scoprire la causa del dolore durante le mestruazioni, a volte aiuta una storia medica accuratamente raccolta..

La presenza di alcune malattie aumenta la probabilità di dolore:

  1. Sindrome di Stein-Leventhal, o presenza di cisti ovariche;
  2. Aborto abituale;
  3. Annessite cronica;
  4. avitaminosi;
  5. Polipi uterini;
  6. Tumore maligno;
  7. Carenza di progesterone;
  8. Mancanza di calcio o magnesio;
  9. Predisposizione genetica.

Dolore addominale durante le mestruazioni: caratteristiche

Lo stomaco durante le mestruazioni fa male in diversi modi. Per natura, il dolore può essere di diversi tipi:

  • Crampi con irradiazione nella regione sacrale;
  • Dolorante per la localizzazione nell'addome inferiore;
  • Locale a breve termine;
  • Frantumazione.

Nel tempo, la sindrome del dolore è divisa in breve e lungo termine. Il periodo mestruale fisiologico è caratterizzato dalla comparsa di dolore nei primi due giorni delle mestruazioni. A volte il dolore diventa acuto, intenso e costante. In questi casi, è necessario prestare attenzione alla propria salute e consultare un medico per un aiuto. Questa può essere una manifestazione di condizioni acute che richiedono un trattamento immediato..

All'osservazione annuale di un ginecologo, determinerà il tipo di algodismenorea. Il dolore durante le mestruazioni viene compensato se non ha tendenza a progredire e non compensato. In questo caso, la natura e l'intensità del dolore aumenta ogni anno.

Sintomi e natura del dolore

La principale manifestazione di sintomi spiacevoli durante le mestruazioni è il dolore nell'addome inferiore di natura angusta, dolorante o esplosiva, a volte con radiazioni al retto, alla vescica o alla regione delle appendici.

Oltre al dolore durante le mestruazioni, le donne notano i seguenti sintomi:

  • Frequenti cambiamenti di umore;
  • Irritabilità;
  • Disturbi alimentari (bulimia o mancanza di appetito);
  • Depressione;
  • Sonnolenza o insonnia;
  • Intolleranza agli odori;
  • Perversione del gusto;
  • Nausea e vomito;
  • Aumento della sudorazione;
  • Tides;
  • Ipertermia;
  • Bocca asciutta;
  • Intorpidimento degli arti;
  • Mal di testa e vertigini;
  • svenimento;
  • Debolezza generale non motivata;
  • Gonfiore del viso e delle gambe;
  • Prurito della pelle.

Le manifestazioni vegetative di dolore durante le mestruazioni sono caratterizzate da indigestione e gonfiore, gonfiore, flatulenza, aumento della peristalsi e aumento della minzione.

Con una malattia degli organi genitali, i sintomi acquisiscono alcune caratteristiche, poiché contemporaneamente alla comparsa di dolore nell'addome inferiore, segni di una malattia concomitante.

Assegna un certo gruppo di rischio, che comprende le donne, lo sviluppo del dolore durante le mestruazioni in cui è molto probabile:

  • La prima età dell'inizio della prima mestruazione;
  • Irregolarità mestruali;
  • Un periodo di sanguinamento mestruale che dura fino a 7 giorni o più;
  • Fumo attivo o passivo;
  • Frequenti malattie infiammatorie dei genitali.

Il forte dolore impedisce a una donna di svolgere il solito lavoro, alla fine porta ad esaurimento nervoso, compromissione della memoria e stato astenico. Tutto ciò interferisce con una vita piena, porta a problemi sul lavoro e nelle relazioni interpersonali. Pertanto, le mestruazioni dolorose non sono solo un problema di salute, ma anche un pubblico.

Il dolore intenso nell'addome inferiore durante le mestruazioni richiede una correzione medica. L'assunzione di dolore aiuterà a prendere farmaci antinfiammatori non steroidei o antispasmodici. Per eliminare rapidamente i sintomi spiacevoli, la dose viene selezionata individualmente dal medico dopo l'esame e per scoprire la causa del dolore durante le mestruazioni.

Grave dolore durante le mestruazioni: quando vedere un medico

Sensazioni spiacevoli nell'addome inferiore portano un certo inconveniente a una donna ogni mese. A volte la natura del dolore cambia o altri sintomi più gravi si uniscono, nel caso in cui sia necessario cercare immediatamente un aiuto medico.

L'infezione e la comparsa di malattie infiammatorie degli organi pelvici si manifestano con i seguenti sintomi:

  • Aumento della temperatura delle cifre del subfebrile;
  • Dolore prolungato di natura costantemente dolorante o angusta, localizzato nell'addome inferiore;
  • Un'abbondante quantità di mestruazioni, oltre all'emorragia del ciclo precedente;
  • Violazione della salute generale, che si manifesta con debolezza, aumento della fatica, mal di testa;
  • Una quantità abbondante di dimissione dopo la fine delle mestruazioni;
  • Prurito e gonfiore dei tessuti molli degli organi genitali esterni;
  • Dolore durante il rapporto.

Se vengono rilevati tali segni, è necessario consultare un ginecologo il più presto possibile, identificare il focus dell'infiammazione e regolare le condizioni patologiche.

La presenza di dolore durante le mestruazioni di alta intensità, che accompagna l'intero periodo delle mestruazioni, può essere la causa dello sviluppo di un tumore benigno nell'utero o dell'adenomiosi. Per differenziare la malattia, non è possibile rinunciare alla consultazione specialistica e ai metodi di esame aggiuntivi..

L'endometriosi si manifesta con la presenza di dolore durante le mestruazioni con la tendenza ad aumentare la sua intensità ad ogni ciclo successivo.

A volte il dolore appare dopo le mestruazioni. Il personaggio è dominato da dolore dolente o sordo nell'addome inferiore con irradiazione nella vescica o nel retto. Un tale quadro clinico con scarico caratteristico dal tratto genitale indica la presenza di malattie di una donna come la vulvite o l'infiammazione delle ovaie.

È stato rivelato un certo schema tra il ritmo della vita, le condizioni di lavoro di una donna e l'insorgenza di dolore nell'addome inferiore. È stato dimostrato che un aumento dell'attività fisica e condizioni di lavoro difficili o un'elevata attività fisica aumentano la comparsa di algodismenorea.

Le donne con eredità gravata dovrebbero monitorare attentamente la loro salute, poiché in questa categoria di pazienti, le probabilità di mestruazioni dolorose di un aumento ad alta intensità.

Se non ci sono ulteriori sensazioni insolite, ma c'è un forte dolore durante le mestruazioni, questo è anche un segnale importante per contattare una clinica specializzata nel dolore mestruale.

Cosa fare se lo stomaco fa molto male durante le mestruazioni

Il minimo disagio durante le mestruazioni, manifestato da un forte dolore nell'addome inferiore, richiede un'attenzione speciale e un esame approfondito. A volte una donna suggerisce che i sintomi spiacevoli sono una variante della norma o credono che il dolore scompaia con la nascita del bambino. Questa opinione è errata e non sempre corretta, soprattutto se il dolore tende ad intensificarsi.

Per eliminare la sindrome del dolore, non sarà sufficiente assumere una compressa di anestetico o antispasmodico. Questo allevia il dolore solo per un breve periodo di tempo. È importante trovare la causa e agire su di essa in ogni modo possibile..

Prima dell'inizio della diagnosi e del trattamento, sarà utile seguire alcuni principi di uno stile di vita sano:

  • Distinguere chiaramente tra lavoro e riposo;
  • Non subire forti stress e tensione nervosa;
  • Escludere alimenti pesanti dalla dieta alla vigilia delle mestruazioni;
  • Smettere di fumare e bere bevande alcoliche;
  • Limitare l'uso di caffè e tè forte;
  • Mangia frutta e verdura di stagione, succhi naturali;
  • Nel periodo autunno-inverno, segui un corso di terapia vitaminica;
  • Escludere il duro lavoro fisico;
  • Evitare l'ipotermia;
  • Prevenire l'adynamia.

Seguendo queste semplici raccomandazioni, puoi ottenere buoni risultati nella lotta contro il dolore.

Ogni mestruazione è accompagnata da sintomi di varia intensità, quindi è importante tenere in modo indipendente un diario di osservazioni, dove registrare i cambiamenti nel tuo benessere, la natura del dolore e delle secrezioni. Ciò aiuterà il medico a formulare correttamente la diagnosi e ad adeguare la terapia farmacologica..

Rilievo di un attacco di dolore

Per alleviare il dolore durante le mestruazioni, puoi ricorrere a un metodo indipendente per il sollievo. A volte i seguenti metodi aiutano:

  1. Metti un cuscinetto riscaldante caldo sull'addome inferiore;
  2. Fai un leggero massaggio dell'addome in senso orario;
  3. Sdraiati sullo stomaco, allunga le gambe sotto di te e cerca di rilassarti il ​​più possibile;
  4. Fai una doccia calda;
  5. Vai a lezioni di Pilates o Yoga.

Se i metodi di cui sopra sono inefficaci e il dolore non scompare, ma si intensifica solo, puoi prendere una pillola di un farmaco antispasmodico o antinfiammatorio non steroideo per alleviare i sintomi. Questo metodo non influenza direttamente la causa del dolore, ma elimina semplicemente il disagio.

È importante capire che il dolore durante le mestruazioni non è sempre fisiologico, quindi è necessario passare attraverso tutti i metodi di esame diagnostico. Ciò include la raccolta di lamentele e anamnesi, un esame ginecologico, un esame del sangue generale per identificare una possibile infiammazione, una valutazione del background ormonale di una donna e un esame ecografico degli organi pelvici. Questi metodi diagnostici consentono di identificare tutti i tipi di anomalie dello sviluppo e malattie concomitanti esistenti. L'alto livello di specialisti della più alta categoria presso la Clinica europea e il Centro per la pianificazione e la riproduzione familiare correggeranno correttamente il problema del dolore nell'addome inferiore durante le mestruazioni e l'esame su attrezzature mediche ad alta tecnologia aiuterà ad escludere o identificare la patologia degli organi pelvici. Un istituto medico è specializzato nel trattamento dei fibromi uterini dal 2002, che è una delle cause del dolore durante le mestruazioni. La clinica è dotata di tutte le attrezzature diagnostiche necessarie per il trattamento dei fibromi mediante il metodo di embolizzazione delle arterie uterine e i medici operativi migliorano costantemente le loro qualifiche mediche e scambiano esperienze con colleghi stranieri.

Video di YouTube: embolizzazione delle arterie uterine all'ospedale Yusupov

Prezzi per il trattamento a Mosca

Prendi subito un appuntamento con un ginecologo, senza ritardare il problema esistente. Il prezzo della consultazione presso il Centro per la pianificazione e la riproduzione familiare può essere chiarito sul sito web. La clinica europea è specializzata nella salute delle donne e della riproduzione ed è il principale centro medico di ginecologia a Mosca. Allo stesso tempo, puoi consultare i possibili metodi per risolvere il problema esistente e fissare un appuntamento per telefono. Per ottenere un quadro più accurato del costo della diagnosi delle cause del dolore nell'addome inferiore durante le mestruazioni e il trattamento dei fibromi, puoi chiedere a un ginecologo online. Il personale della clinica fornirà assistenza medica di qualità in una questione così delicata che in futuro non incontrerà complicanze del dolore durante le mestruazioni.

  1. Savitsky G. A., Ivanova R. D., Svechnikova F. A. Il ruolo dell'iperormonemia locale nella patogenesi del tasso di crescita della massa dei nodi tumorali nel mioma uterino // Ostetricia e Ginecologia. - 1983. - T. 4. - S. 13-16.
  2. Sidorova I.S. Fibromi uterini (aspetti moderni di eziologia, patogenesi, classificazione e prevenzione). Nel libro: fibromi uterini. Ed. È. Sidorova. M: MIA 2003; 5-66.
  3. Meriakri A.V. Epidemiologia e patogenesi dei fibromi uterini. Sib Honey Journal 1998; 2: 8-13.
  4. Bobrov B.Yu. Embolizzazione uterina nel trattamento dei fibromi uterini. Lo stato attuale del problema // Journal of Obstetrics and Women's Diseases. 2010. No2. S. 100-125
  5. B. Yu. Bobrov, S. A. Kapranov, V. G. Breusenko e altri Embolizzazione delle arterie uterine: una visione moderna del problema. "Radiologia diagnostica e interventistica" volume 1 n. 2/2007

Articoli Sul Ciclo Di Abusi

Come interrompere il ciclo mestruale per alcuni giorni?

Quali mestruazioni dovrebbero essere interrotte prima del previstoCon una perdita di sangue superiore a 100 ml per l'intero periodo delle mestruazioni e cattive condizioni di salute, è necessaria una correzione del ciclo....

Roskachestvo: il 67% dei assorbenti igienici femminili è realizzato con violazioni della sicurezza

Come parte di uno studio sui fan, gli specialisti hanno acquistato assorbenti per donne prodotti in Russia (15 campioni), nonché importati da Belgio, Bulgaria, Ungheria, Italia, Cina, Corea del Sud, Slovacchia, Repubblica Ceca e Svezia....

Quanto tempo può terminare una gravidanza (aborto)

Quanto tempo può essere fatto un aborto senza danni alla salute e quanto è meglio farlo? L'aborto artificiale non passa completamente senza lasciare traccia....