14 primi segni di gravidanza

Emorragia

Qualsiasi donna lo sa: nausea al mattino, vertigini e mestruazioni ritardate sono i primi segni di gravidanza. Tuttavia, mi chiedo se è possibile scoprire il concetto prima del ritardo. Si scopre che puoi.

Testo Olga Fomina, 31 luglio 2019

Viene considerato un normale ritardo delle mestruazioni per una settimana o due. Cioè, un ritardo di 14 giorni dal programma non è ancora un indicatore dell'inizio della gravidanza, in ogni caso, da un punto di vista medico. Ma se i periodi non sono più lunghi, questa è l'occasione per visitare un medico, l'ecografia e un esame completo. Il punto qui non è solo che puoi davvero essere incinta, e un periodo di 4-6 settimane è il più pericoloso quando si verificano aborti più frequenti, ma anche che un lungo ritardo può essere un segno di una malattia ginecologica. Tuttavia, si può distinguere l'uno dall'altro anche prima del ritardo. La domanda è come.

1. Dolore toracico

Prima delle mestruazioni, il torace spesso fa male e non tollera il tatto. Inoltre, le ghiandole mammarie si gonfiano leggermente. Ma durante la gravidanza, il seno inizia a crescere quasi dalla prima settimana. Il fatto è che il corpo della donna inizia a produrre progesterone ed estrogeni in enormi quantità. Per questo motivo, non solo il seno si gonfia, ma anche altri tessuti molli. Pertanto, una donna si sente più gonfia rispetto a un normale ICP. Il torace diventa più sensibile e, a volte quando viene premuto, viene rilasciato un fluido di colore indefinito.

2. Dolore alla schiena e allo stomaco

Disegnare dolori nella parte inferiore dell'addome e nella parte bassa della schiena sono frequenti compagni di sindrome premestruale. Ma qui il dolore è ancora un po 'diverso. È dovuto ai cambiamenti ormonali e alla crescita dell'utero. Quando un uovo fecondato si attacca alla parete dell'utero, si espande, quindi il dolore.

3. Sanguinamento macchiato

Quando l'uovo si attacca alla parete dell'utero, può iniziare un leggero sanguinamento. Quindi, se noti che il tuo periodo è stato più breve e non abbondante come al solito, c'è ancora motivo di andare in farmacia per un test. Il sanguinamento di solito si verifica 6-12 giorni dopo il concepimento. E questa è un'occasione per andare dal medico: è necessario escludere la possibilità di aborto spontaneo, gravidanza ectopica o infezione.

4. Fatica

Nei primi giorni e settimane dopo il concepimento, il corpo inizia letteralmente a logorarsi per sostenere la gravidanza. Hai bisogno di più energia, il cuore inizia a lavorare con una vendetta, fornendo ulteriore ossigeno all'utero. La fatica è una normale reazione del corpo a un carico aggiuntivo molto potente. Una dieta sana, una quantità sufficiente di liquidi e vitamine aiuteranno a far fronte a questo. E resto - altro.

5. Cambio colore del capezzolo

Gli ormoni prodotti durante la gravidanza influenzano l'attività dei melanociti, le cellule responsabili del pigmento del colore. I capezzoli durante la gravidanza iniziano a scurirsi e a volte diventano persino rossi. Ma il vecchio colore sicuramente non lo sarà.

6. Nausea

La tossicosi può iniziare anche prima del ritardo. In generale, l'85% delle donne ha questo brutto sintomo. Ma nelle prime fasi, possiamo parlare della cinetosi come sintomo iniziale della gravidanza. Puoi essere scosso in macchina, sull'aereo, anche se prima andava tutto bene. E alcune culle anche quando si cammina. Questa condizione si sviluppa nella seconda settimana di gravidanza. Questo perché il progesterone rallenta i processi digestivi. L'ormone hCG aggiunge calore: maggiore è il suo livello, peggio ti senti.

7. gonfiore

I jeans improvvisamente hanno smesso di convergere sul mio stomaco? Sì, la digestione lenta può fare uno scherzo del genere. Ciò accade anche durante la sindrome premestruale: aumentano i livelli di progesterone e inizia il gonfiore. Quando inizia il ciclo mestruale, questo sintomo di solito scompare. E durante la gravidanza - no.

8. Spesso vuoi usare il bagno

La minzione rapida è un test non solo per gli ultimi mesi di gravidanza, quando il bambino fa pressione sulla vescica con il suo peso. Questo succede anche nelle prime settimane. L'utero non solo inizia a crescere e fa pressione sulla vescica, quindi i reni iniziano a funzionare in una modalità avanzata, costringendoti a correre in bagno ogni mezz'ora.

9. Golosità

Perdonaci per questa parola. Ma tutto a causa dell'affaticamento: il corpo ha bisogno di più energia, quindi spesso nelle prime fasi della gravidanza si desidera cibo spazzatura, ma di più. Il fast food fornisce energia veloce, che durante questo periodo è gravemente carente..

10. Mal di testa

Il miglioramento della circolazione sanguigna è buono. Ma a volte un flusso di sangue al cervello può causare dolore. Questo accade nelle prime settimane di gravidanza - il dolore è generalmente lieve, ma frequente. Inoltre, si verificano spesso se non si beve abbastanza acqua o si hanno problemi con il sangue - vale la pena fare dei test. Con il passare del tempo, le "emicranie in gravidanza" diventano inutili.

11. Costipazione

Una questione delicata che non si accetta di essere discussa ad alta voce. E se esistesse? Rallentamento della digestione, gonfiore, il passo logico successivo - problemi con le feci. La cattiva notizia è che la costipazione non è un'emicrania. Nel corso della gravidanza, non va via, ma peggiora. Pertanto, ha senso adattare la dieta per riflettere questo fastidio..

12. Cambio di umore

Non è per niente che si dice sul cambiamento del tempo che "cambia come l'umore di una donna incinta". Dalla completa disperazione e depressione alla leggerezza e allo scintillio - nemmeno un passo, ma un piccolo passo. Diventiamo più sensibili quasi immediatamente non appena il livello di hCG inizia a salire..

13. Variazione della temperatura basale

Alcuni monitorano la temperatura basale per calcolare il tempo di ovulazione. Di solito in questo momento la temperatura aumenta di circa un grado e mezzo. Rimane così fino all'inizio delle mestruazioni. Se noti che la temperatura rimane elevata per più di due settimane, ciò può significare che sei incinta.

14. Naso che cola

Problemi al naso: questo è forse il segno più inaspettato della gravidanza. Congestione o, al contrario, naso sempre bagnato, in alcuni casi ci sono persino perdite sanguinolente: tutto ciò può essere collegato alla tua nuova posizione. Ci sono due ragioni per questo. In primo luogo, l'aumento del flusso sanguigno esercita una pressione sui vasi sanguigni. In secondo luogo, l'ormone estrogeno può causare gonfiore delle mucose del naso..

Cos'altro?

- al mattino c'è amarezza in bocca;

- cambiare le sensazioni e le preferenze del gusto - bramare combinazioni esotiche e inaspettate di prodotti;

- riduzione del desiderio sessuale;

- avversione a determinati odori;

- attacchi di calore inaspettati, seguiti da brividi;

Segni di gravidanza una settimana prima delle mestruazioni

Ogni ragazza sogna che il test mostri le prime 2 strisce tanto attese. E, naturalmente, qualsiasi futura madre ha diagnosticato in modo indipendente i segni della gravidanza prima di andare dal ginecologo. E quando rimane una settimana prima delle mestruazioni, una donna inizia a sentire i primi segni della gravidanza.

I primi e principali segni di gravidanza sono un ritardo nelle mestruazioni, un'analisi positiva di hCG e 2 strisce su un test di gravidanza. Ma questo non è tutti i segni che possono essere prima del ritardo delle mestruazioni. Nelle prime settimane dopo il concepimento proposto, è necessario ascoltare attentamente il proprio corpo.

Ci sono i primi segni grazie ai quali molte donne hanno imparato a conoscere la gravidanza molto prima delle mestruazioni. I segni della gravidanza durante le mestruazioni sono diversi per ogni donna. Qualcuno ha la febbre e un calo della pressione sanguigna, mentre alcuni, al contrario, non sentono nulla e apprendono della presunta gravidanza solo con un ritardo con l'aiuto di un test.

Segni di gravidanza prima del ritardo

La manifestazione di segni può essere completamente in qualsiasi momento, ma la manifestazione più comune è le prime 1-2 settimane di gravidanza.

Cosa succede nel corpo durante la gravidanza

Gonfiore e dolore al seno

La maggior parte delle donne si lamenta del seno doloroso.

Temperatura basale

Un altro sintomo della gravidanza è la temperatura basale, che raggiunge i 37 gradi. Se una donna mantiene un programma personale in cui si nota la temperatura, è molto più facile per lei riconoscere la gravidanza. La temperatura dovrebbe essere misurata nell'ano al mattino senza alzarsi dal letto. La temperatura rimarrà per circa le prime 2 settimane, quindi quando la placenta si riprenderà, la temperatura tornerà alla normalità. Al di sopra di 37.3 la temperatura non aumenta in presenza di gravidanza. Ma se ti alzi ancora, potrebbe trattarsi di una malattia fredda. Prima delle mestruazioni, la temperatura basale non aumenta.

Stanchezza, affaticamento e sonnolenza

Se una donna avverte una certa apatia, puoi tranquillamente pensare alla gravidanza anche prima del ritardo.

Nausea, vomito e aumento della salivazione

Questi sono i primi e più evidenti segni di gravidanza. Tali segni sono chiamati tossicosi delle donne in gravidanza. La tossicosi può essere completamente illimitata e iniziare in qualsiasi trimestre. Molto spesso, inizia a 2 settimane di gestazione e può durare quanto vuoi..

Nei primi mesi di gravidanza, la tossicosi può essere pronunciata. Il bavaglio può essere 2 volte o anche di più. Ma la tossicosi è un processo individuale per ogni donna. Nella maggior parte delle future mamme, la tossicosi inizia al mattino e può mantenere una donna in questa posizione tutto il giorno. Va inoltre notato che la temperatura corporea può aumentare. Ma la tossicosi può essere confusa con un avvelenamento da cibo banale, in questo caso devi stare molto attento.

Minzione frequente

Le future mamme si guardano correre in bagno a causa di frequenti desideri. Prima delle mestruazioni, questo sintomo non si osserva. Molto spesso, la minzione inizia di notte, interrompendo il sonno calmo e dolce della futura mamma. Nel pomeriggio, una ragazza può andare in bagno 2-4 volte. I frequenti impulsi sono dovuti al fatto che lo sfondo ormonale del corpo cambia. Ma il motivo di frequenti visite nella stanza delle donne può anche essere problemi al tratto urinario o dopo l'esposizione a droghe.

Modifica delle preferenze di gusto

Le prelibatezze preferite possono diventare immediatamente disgustose per il gusto e il fatto che una donna non possa mangiare può godere di mangiare e non resistere. Questo sintomo può essere sia prima delle mestruazioni, sia durante il ritardo delle mestruazioni. Se prima della gravidanza una donna fumava o beveva alcolici, durante la gravidanza l'odore del fumo di sigaretta può causare nausea e persino vomito. Anche il profumo della tua eau de toilette preferita può essere disgustoso.

Gravità pelvica

Prima del ritardo delle mestruazioni, una donna può sentire pesantezza nella zona inguinale e pelvica. Questi sono i primi e ovvi segni di gravidanza prima del ritardo. Questa condizione suggerisce che l'utero e il flusso sanguigno verso gli organi aumentano. Prima del ritardo delle mestruazioni, tali segni sono normali.

Insonnia

Le future mamme, non sapendo di trovarsi in una posizione interessante, girano e girano a lungo prima di andare a letto. Questa condizione può anche parlare di gravidanza. Il sonno della futura mamma sta diventando sempre più irrequieto. Molto spesso, si tratta di 2 settimane di gravidanza. Molte donne notano il fatto che vanno a letto molto prima e la mattina si svegliano molto presto e non è possibile riaddormentarsi dopo il risveglio.

Dolore nell'addome inferiore

Durante la gravidanza, una donna può osservare un dolore lancinante nell'addome inferiore. Ma questo sintomo può essere prima delle mestruazioni. Inoltre, il dolore nell'addome inferiore può parlare di appendicite, quindi una donna dovrebbe essere estremamente attenta al suo corpo.

Mal di schiena lombare

Uno dei segni più comuni di gravidanza è il dolore nella regione lombare. Il cosiddetto "mal di schiena", che si verifica nella regione sacrale, suggerisce che la futura mamma possa godersi l'imminente gravidanza. Ma è molto importante distinguere tra "mal di schiena" e altre malattie nella regione lombare. Questo sintomo può anche essere prima delle mestruazioni..

Mal di testa

Durante la gravidanza, il corpo della donna viene ricostruito e si prepara per il futuro processo di nascita e prepara il seno per un ulteriore attaccamento del bambino ad esso. E a causa del fatto che il corpo viene ricostruito, potrebbero esserci mal di testa. Possono infastidire la futura madre per tutto il primo trimestre di gravidanza. Ma questo sintomo può essere sia prima delle mestruazioni sia prima di una malattia fredda..

Appetito aumentato

Una futura mamma potrebbe semplicemente svegliare un appetito irreale. Avrà voglia di mangiare un po 'di delicatezza che prima non poteva vedere. Durante la gravidanza, una donna ha una sete costante. Ma dovresti bere con moderazione, poiché questo porta all'edema e, forse, il medico ti chiederà di contare la diuresi ogni giorno. Lo stesso vale per il cibo. La futura mamma non dovrebbe mangiare troppo, l'alimentazione dovrebbe essere bilanciata. Tuttavia, ci possono essere segni prima delle mestruazioni..

Al fine di verificare accuratamente la presunta gravidanza, è necessario eseguire un test di gravidanza, sul quale saranno pronunciate 2 strisce o donare sangue per hCG. Dopo che il test e l'hCG sono positivi, puoi tranquillamente andare dal ginecologo e registrarti. Il medico darà tutte le raccomandazioni necessarie. Come preparare il seno per nutrire il bambino, fasciare, fare il bagno, ecc..

Il petto fa male per 1,5 settimane, perché?

Consigli di aiuto. Prima, il seno non faceva mai male. Anche prima delle mestruazioni.

Per 1,5 settimane, una sezione del torace sopra il capezzolo fa male. Non tutti i seni, solo questo posto è sul seno destro e sinistro.

Ho letto che questo può accadere prima delle mestruazioni, ma di solito sono 1-2 giorni, al massimo una settimana, a quanto pare, ma fa ancora male. Già probabilmente anche 2 settimane. In precedenza, non avevo mai contattato un mammologo, non c'erano prove. Ho 28 anni se necessario)

Potrebbe essere una gravidanza o devi correre prima da un mammologo? Ritardo fino a 1-2 giorni.

10 motivi per cui il seno può ferire le donne

Ci sono molte risposte alla domanda sul perché le donne hanno dolori al seno: ormoni in varie fasi del ciclo sessuale, gravidanza e alimentazione, menopausa, varie patologie possono essere accompagnate da questo spiacevole sintomo. Prima di andare nel panico, devi trovare la causa del dolore.

1. Gli ormoni sono una delle cause del dolore al seno.

I cambiamenti ormonali si verificano continuamente nel corpo femminile: a partire dalla pubertà, le fasi del ciclo mestruale si alternano ogni mese, aiutando il corpo a prepararsi per una potenziale gravidanza.

Se si è verificato il concepimento, entrano in gioco gli ormoni che forniscono nutrimento e protezione al feto, la sua maturazione oltre 40 settimane. Dopo il parto, altri ormoni consentono ad una donna di allattare..

Con il completamento dell'età riproduttiva, il livello degli ormoni sessuali diminuisce e una donna sente tutti gli "incantesimi" della menopausa.

2. Dolore toracico durante l'ovulazione

Durante l'ovulazione, approssimativamente a metà del ciclo. In questo momento, l'uovo lascia il follicolo che esplode, se ci sono spermatozoi nel tratto genitale, allora la probabilità di concepimento è alta.

Molte ragazze in questo momento notano un aumento della libido, il seno diventa sensibile fino al dolore. Una donna diventa più attraente per il sesso opposto.

3. Dopo l'ovulazione

Dopo l'ovulazione durante la sindrome premestruale. Sotto l'influenza degli ormoni, i dotti delle ghiandole mammarie si espandono, il tessuto adiposo trattiene più fluido. Di conseguenza, nella seconda metà del ciclo, una settimana prima delle mestruazioni, il seno si riversa, diventa sensibile, fa male quando viene premuto.

Il dolore è particolarmente sentito nell'adolescenza, nelle ragazze prima della prima mestruazione. Torace e mal di stomaco prima dei giorni critici, durante le mestruazioni, il disagio scompare.

4. Con un ritardo nelle mestruazioni

Se la scadenza si è avvicinata, ma non ci sono mestruazioni, il ritardo molto probabilmente indica l'inizio della gravidanza. Durante la gravidanza, la parte superiore del torace fa male, soprattutto al mattino, fa male a toccarlo.

L'azione degli ormoni è preparare una donna all'allattamento: i dotti si espandono, il seno aumenta di dimensioni. Se una donna incinta ha improvvisamente interrotto il dolore al seno, vale la pena eseguire un'ecografia: per brevi periodi, questo sintomo indica spesso una gravidanza congelata.

5. Dopo le mestruazioni

Se le mestruazioni sono finite e il petto fa male, come prima delle mestruazioni, ci sono buone ragioni di preoccupazione. Un test di gravidanza positivo indica che si è verificata la fecondazione dell'uovo, ma non ha raggiunto l'utero, essendosi fissato nella tuba di Falloppio.

Con una gravidanza extrauterina, potrebbe non esserci alcuna mestruazione, può passare sanguinamento mestruale, ma il torace fa ancora male dopo le mestruazioni.

Una diagnosi accurata può essere fatta solo da un medico, ma è necessario sapere che una gravidanza extrauterina minaccia la vita di una donna. Rimuovi l'ovulo fecondato con la tuba di Falloppio.

6. Quando si assumono farmaci ormonali

Durante l'assunzione di contraccettivi ormonali. Quando si assumono contraccettivi orali nel corpo femminile, si verificano processi abbastanza complessi.

Invece di includere a metà del ciclo la ghiandola pituitaria, che inizia la sintesi del progesterone - l'ormone necessario per la gravidanza, i contraccettivi ormonali creano da soli lo sfondo artificiale necessario.

Pertanto, il corpo femminile viene ingannato: un livello costantemente alto di progesterone "convince" il cervello in gravidanza (falso, ma comunque!), Rispettivamente, la donna sperimenta segni di gravidanza.

Uno dei sintomi è il dolore alle ghiandole mammarie, che "si preparano" per l'allattamento. I contraccettivi orali sono uno dei modi più affidabili e convenienti per prevenire il verificarsi di una gravidanza indesiderata, ma il medico deve scegliere il farmaco giusto.

7. Allattamento al seno

Il seno può ferire durante l'allattamento al seno, per diversi motivi:

  • se il torace fa male nell'area del capezzolo, quindi quando si allatta il bambino cattura erroneamente il capezzolo. Molto spesso, appaiono delle crepe sulle areole, l'allattamento provoca un grave disagio. Video, articoli su Internet, consultazione del cliente in visita aiuteranno a stabilire il processo e correggere la situazione.
  • Il seno si gonfia, fa male se durante l'allattamento il latte rimane nei dotti (il bambino non è in grado di mangiare l'intera quantità, c'è troppo latte o il bambino è piccolo, con scarso appetito). Il latte rimanente deve essere travasato con le mani per prevenire il ristagno.

8. Con la menopausa

Le tempeste ormonali che imperversano nel corpo femminile con la menopausa causano gravi disagi, interrompono il normale corso della vita, causano debolezza, vertigini, vampate di calore, sbalzi d'umore improvvisi.

Il ciclo mestruale viene violato, la libido diminuisce, la mucosa vaginale è scarsamente idratata e la vita sessuale si trasforma in un incubo.

Insieme ad altre cose, il mio stomaco e il petto mi fanno male. Se a 50 anni una donna è mentalmente preparata per la menopausa, la menopausa a 40 anni viene considerata precoce e corretta con l'aiuto di farmaci. Dopo 50 cambiamenti ormonali si attenuano e l'intensità dei sintomi diminuisce.

Il torace durante la menopausa fa male perché:

  • Una diminuzione del livello degli ormoni sessuali porta ad un aumento delle cellule adipose. La loro crescita provoca dolore spiacevole, persino;
  • Le malattie del sistema muscolo-scheletrico e del sistema cardiovascolare peggiorano con l'età. Il calcio viene assorbito sempre peggio, le ossa diventano fragili e aumenta il numero di attacchi di cuore. Alcune malattie non correlate al seno femminile sono accompagnate da dolore che si irradia nella zona del torace;
  • Lo stress, la fatica, il disagio psicologico possono essere avvertiti dal dolore al petto;
  • La passione per l'alcool e il tabacco provoca disturbi metabolici, la crescita del tessuto adiposo, porta al dolore al petto sullo sfondo di una diminuzione del livello degli ormoni sessuali.

9. Per la malattia del seno

Le malattie del seno sono un evento abbastanza comune. Le donne moderne non trovano sempre il tempo per se stesse e spesso scoprono malattie per caso.

Se un seno fa male e l'altro no, o un seno fa più male dell'altro, c'è un motivo per visitare un mammologo e fare un'ecografia delle ghiandole mammarie.

  • La mastopatia è una condizione in cui il tessuto ghiandolare cresce patologicamente. Noduli, foche di varie dimensioni si formano nel petto. Una forte deviazione nei livelli ormonali, stress, ansia, gravidanza e farmaci ormonali può portare alla mastopatia. Esistono 2 forme di mastopatia: nodulare e diffusa. Il primo viene rimosso chirurgicamente, il secondo viene corretto con farmaci e rimedi popolari. Con la mastopatia, si sente un sigillo all'interno della ghiandola, che diventa evidente quando lo si tocca (nella fase iniziale). Successivamente, con una crescita grave, un seno si allarga o le ghiandole acquisiscono asimmetria.
  • Le cisti sono piccole formazioni vuote piene di liquido. Una cisti al seno appare sotto l'influenza di ormoni sessuali, traumi psicologici e fisici e l'assenza di una vita intima. Il trattamento dipende dalla posizione e dalle dimensioni della neoplasia..
  • Un tumore benigno, il fibroadenoma, è causato da un'anomala proliferazione di tessuti che comprimono i dotti delle ghiandole, causando dolore spiacevole (dolore sordo). Il fibroadenoma ha un margine netto ed è trattato chirurgicamente.
  • La mastite è un processo infiammatorio nel petto. Molto spesso la mastite deriva da un ristagno di latte, un'alimentazione scorretta, ma può svilupparsi prima del parto, nonché senza alcuna connessione con la gravidanza. Con la mastite, il seno diventa doloroso, i capezzoli sensibili sono ruvidi, la pelle intorno a loro è rossa, calda al tatto. Il processo infiammatorio provoca un aumento della temperatura corporea, una sensazione di pienezza al petto. Il torace fa male, brucia, scarica dal torace - purulento.
  • Il cancro al seno è una neoplasia maligna. Trovato in una fase precoce, la malattia può essere trattata dal punto di vista medico con una prognosi favorevole. Nelle fasi successive, la chirurgia (rimozione della ghiandola mammaria) può salvare la vita del paziente. Per diagnosticare un tumore il più presto possibile, una donna dovrebbe esaminare regolarmente il seno su tutti i lati in diverse posizioni. Il minimo malcontento, il sospetto è la ragione per visitare un medico.

10. Per lesioni al torace

Lesioni al petto. Lividi ed ematomi sono associati a lesioni meccaniche ai tessuti, non solo cadute, protuberanze, incidenti, ma anche con uno sforzo fisico eccessivo. Di conseguenza, appare un livido sulla pelle, dolori al petto, gonfiori, tocco doloroso.

Un gran numero di terminazioni nervose garantisce sensazioni spiacevoli anche con un'esposizione relativamente debole. Una scarica da un capezzolo di natura purulenta o con una miscela di sangue indica un danno ai dotti del latte.

Raffrescamento, arrossamento della pelle e aumento della temperatura corporea indicano l'inizio del processo infiammatorio.

Biancheria errata

Se non ci sono processi patologici, infiammazioni e traumi, non è una questione di ormoni, è probabile che un dolore spiacevole sia associato a biancheria intima selezionata in modo errato.

Un reggiseno stretto, costruzione rigida di ossa di supporto, materiali artificiali, un push-up che non consente al petto di "respirare" porta al fatto che alla fine della giornata lavorativa il torace fa male, dolori, le ghiandole si gonfiano.

Un consiglio: scegli la giusta dimensione e forma del lino, dai la preferenza ai tessuti naturali.

Quando si risponde alla domanda sul perché il seno è dolorante nelle donne, è necessario dire delle fluttuazioni ormonali, della gravidanza, dell'allattamento, patologie e lesioni, biancheria intima inappropriata.

Neurologo M.M. Sperling (Novosibirsk) parla del dolore toracico nelle donne. Non avere molta paura, non c'è bisogno di farti prendere dal panico. Ascoltiamo il consiglio di un medico.

Eventuali sensazioni spiacevoli sono la ragione della visita a uno specialista e di un esame completo, poiché negli ultimi anni si è verificato un aumento significativo delle neoplasie mammarie, tra cui maligne.

Perché il seno fa male: 11 motivi innocui e spaventosi

Assicurati di consultare un medico se il disagio ti disturba per più di due settimane..

Il dolore nelle ghiandole mammarie (entrambi o uno - non importa) si chiama mastalgia. Ed è familiare al 70% delle donne con dolore al seno. Tuttavia, i medici insistono: il disagio indica sempre una deviazione dalla norma - a volte innocua e a volte pericolosa.

Ma solo il 15% delle donne con dolore toracico ha davvero bisogno di un trattamento serio.

Tuttavia, è importante assicurarsi di non essere inclusi in queste percentuali sfavorevoli. Cerca i tuoi sintomi in un elenco di cause alla radice Perché il mio seno fa male? mastalgia.

1. PMS o ovulazione

Durante l'ovulazione o prima delle mestruazioni, il seno può gonfiarsi e ferirsi. Questo è normale, ecco come funzionano gli ormoni. È vero, come nel caso delle mestruazioni, dovresti stare attento: il dolore ciclico non dovrebbe essere grave. Se sensazioni spiacevoli non ti consentono di dimenticare te stesso, consulta un ginecologo il prima possibile.

Esistono diversi segni per riconoscere il normale dolore ciclico:

  • entrambi i seni fanno male, principalmente nella parte superiore e centrale (a livello dei capezzoli);
  • il seno "cola": si gonfia, diventa più duro al tatto;
  • a volte il dolore cede sotto le ascelle;
  • il dolore si verifica non prima di 2 settimane prima delle mestruazioni e poi scompare;
  • sei in età riproduttiva.

Cosa farne

Molto spesso, il disagio con la sindrome premestruale o l'ovulazione è abbastanza tollerabile. Per ridurre il dolore, puoi assumere antidolorifici a base di ibuprofene, paracetamolo o naprossene.

Se il dolore ti infastidisce ad ogni ciclo ed è già stufo, consulta un ginecologo. Il medico ti aiuterà a prendere i contraccettivi orali o, se li stai già assumendo, regolerà il dosaggio..

2. Squilibrio ormonale

Due ormoni sono spesso responsabili della mastalgia: estrogeno e progesterone. In diversi periodi della vita, il loro rapporto può cambiare e questo è accompagnato da edema e fastidio al torace. Molto spesso, lo squilibrio ormonale si verifica durante:

  • pubertà (pubertà);
  • gravidanza (di solito il primo trimestre);
  • l'allattamento al seno;
  • menopausa.

Cosa farne

Se il dolore lieve appare in uno dei periodi sopra elencati, è generalmente normale. Sopporta il disagio.

Ma ancora una volta sottolineiamo: non devi sopportare forti dolori! Se è presente, vai dal ginecologo..

3. Allattamento

Una scarica di latte provoca spesso tensione e dolore al petto. Se dai da mangiare e allo stesso tempo osserva che il busto è aumentato di una o due dimensioni e fa male, anche questo è normale.

Cosa farne

Niente. Il disagio stesso scompare quando il petto si abitua a un nuovo stato..

4. Lattostasi

A volte i dotti durante l'allattamento sono bloccati nelle donne che allattano. Stagnano il latte. Il torace nell'area interessata si gonfia ancora di più, si indurisce (un nodulo elastico può essere sentito sotto la pelle), il dolore si verifica anche con un tocco leggero.

Cosa farne

L'opzione migliore è nutrire attivamente il bambino in modo che succhi il latte dal dotto spasmodico. Se questo non è abbastanza, dopo l'alimentazione, prova ad esprimere il fluido con movimenti di massaggio. Per difficoltà, consultare un consulente per l'allattamento..

5. mastite

Questo si chiama infiammazione della ghiandola mammaria - uno o entrambi. Spesso la lattostasi si sviluppa in mastite: il latte stagnante provoca un processo infiammatorio. Questo tipo di mastite si chiama allattamento. Ma sono possibili anche opzioni non allattanti quando l'infezione penetra nel tessuto mammario attraverso graffi o con flusso sanguigno.

A proposito, "il seno era gonfio" è anche un esempio di mastite. A causa dell'ipotermia, l'immunità locale è ridotta e qualsiasi infezione (ad esempio, microrganismi patogeni che sono entrati nel sangue a causa di un raffreddore o, diciamo, un processo infiammatorio cronico in bocca) attacca facilmente le ghiandole mammarie.

I sintomi della mastite sono evidenti:

  • la temperatura corporea sale a 38 ° C e oltre;
  • il torace si gonfia, diventa "pietra", ogni tocco ad esso provoca un forte dolore;
  • la pelle sul petto è calda al tatto;
  • si verificano debolezza, vertigini, affaticamento.

Cosa farne

Corri dal medico - terapista o ginecologo! La mastite non è solo una malattia estremamente dolorosa, ma anche mortale, poiché può causare avvelenamento del sangue.

Nelle fasi iniziali, la mastite può essere trattata con antibiotici Trattamento della mastite infettiva durante l'allattamento: antibiotici contro la somministrazione orale di lattobacilli isolati dal latte materno. Ma se la malattia è leggermente iniziata, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico - fino alla rimozione del seno interessato.

6. Cambiamenti fibrocistici

Il torace in questa violazione diventa gonfio e allo stesso tempo morbido. In esso, puoi sentire aree fibrose dure (tessuto cicatriziale, simile alle cicatrici interne) e cisti (sacche elastiche e piene di liquido). Si presume che lo sviluppo di alterazioni fibrocistiche possa essere associato a un singolo background ormonale ed età.

Cosa farne

Consultare un medico per chiarire la diagnosi. Se si tratta davvero di cambiamenti fibrocistici, il trattamento di solito non viene eseguito, poiché la condizione è considerata innocua. Il dolore può essere alleviato (se presente) con farmaci antidolorifici da banco a base di paracetamolo o ibuprofene.

7. Assunzione di alcuni farmaci

La mastalgia può essere un effetto collaterale di dieci cause comuni di dolore al seno in alcuni farmaci. Per esempio:

  • contraccettivi ormonali orali;
  • fondi utilizzati nelle donne in postmenopausa;
  • antidepressivi, in particolare inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina;
  • mezzi per il trattamento dell'infertilità;
  • diuretici;
  • antipsicotici.

Cosa farne

Se stai assumendo farmaci, chiedi al tuo medico se possono causare mastalgia. In tal caso, considera come puoi sostituire il farmaco..

8. Lesioni

Dopo aver colpito o spremuto, il torace farà male. Questo può andare avanti anche per diversi giorni..

Cosa farne

Se la lesione è stata lieve e non ha causato segni visibili (ad esempio lividi o gonfiore), lasciare che il torace guarisca. Assumi antidolorifici da banco per alleviare il dolore.

In futuro, cerca di proteggere il torace dalle lesioni: il tessuto ghiandolare si trasforma facilmente in tessuto fibroso quando viene colpito, in esso compaiono noduli e cisti.

Se la lesione ha conseguenze visibili, per ogni evenienza, consultare un ginecologo.

9. Reggiseno mal selezionato

La biancheria intima troppo stretta stringe il petto, provoca stasi e dolore del sangue. Un'altra opzione: hai un grosso busto e il reggiseno è troppo largo. Per questo motivo, il tessuto mammario si allunga, causando nuovamente dolore.

Cosa farne

Scegli la taglia giusta del reggiseno. Come fare questo, Lifehacker ha scritto in dettaglio qui.

10. Dolori riflessi

Ti sembra solo che ti faccia male il petto. In effetti, il dolore proviene da un altro organo o tessuto. Un classico esempio: eri troppo attivo in palestra - ti stavi tirando su o, diciamo, ti esercitavi su un vogatore - e allungavi eccessivamente il muscolo pettorale maggiore, che si trova sotto il busto. Di conseguenza, il muscolo fa male, ma sembra che il torace sia dolorante.

I sintomi della mastalgia possono manifestarsi come angina pectoris, calcoli nella cistifellea, costocondrite (infiammazione della cartilagine che collega le costole e lo sterno) e alcune altre malattie.

Cosa farne

Se esiste la possibilità che la mastalgia sia associata a tensione muscolare, attendi un paio di giorni: il dolore scompare da solo.

Se non funziona e allo stesso tempo leggi attentamente il nostro elenco di motivi, ma non hai ancora trovato il tuo, consulta un ginecologo per escludere altre malattie.

11. Fibroadenoma o carcinoma mammario

In entrambi i casi, stiamo parlando di tumori: il fibroadenoma è benigno, il cancro è maligno e mortale. Nelle fasi iniziali, è difficile riconoscere queste malattie, ma è possibile: si fanno sentire principalmente da un nodulo che si avverte in un seno.

Altri sintomi che si verificano gradualmente:

  • dolore o disagio di origine sconosciuta che non scompare entro due settimane;
  • qualsiasi scarico dal capezzolo - trasparente, sanguinante, purulento;
  • cambiamenti nel colore e nella forma del capezzolo: può "fallire" o, al contrario, diventare troppo convesso;
  • cambiamento nella struttura della pelle sul seno interessato: diventa come una scorza di limone.

Cosa farne

Non aspettare fino a quando i sintomi aumentano. Se senti fastidio al petto per più di due settimane o senti un nodulo in una delle ghiandole mammarie, contatta immediatamente il tuo ginecologo o mammologo. Il medico effettuerà un esame e potrebbe fornirti un rinvio per una serie di test. Sulla base dei loro risultati, verrà fatta una diagnosi accurata e verrà prescritto un trattamento..

E ti ricordiamo: per non dare una possibilità all'oncologia, almeno 1-2 volte all'anno sottoporsi a un esame con un mammologo.

Dolore toracico 3 settimane dopo il completamento dell'HB

Domande correlate e raccomandate

3 risposte

Ricerca nel sito

Cosa devo fare se ho una domanda simile ma diversa?

Se non hai trovato le informazioni necessarie tra le risposte a questa domanda o se il tuo problema è leggermente diverso da quello presentato, prova a porre al medico una domanda aggiuntiva sulla stessa pagina se si trova sull'argomento della domanda principale. Puoi anche fare una nuova domanda e dopo un po 'i nostri dottori risponderanno. È gratis. Puoi anche cercare informazioni pertinenti su problemi simili su questa pagina o attraverso la pagina di ricerca del sito. Ti saremo molto grati se ci consigli ai tuoi amici sui social network.

Il portale medico 03online.com fornisce consulenze mediche in corrispondenza con i medici sul sito. Qui ottieni le risposte da veri professionisti nel tuo campo. Attualmente, il sito fornisce consulenza in 50 aree: allergologo, anestesista, rianimatore, venereologo, gastroenterologo, ematologo, genetista, ginecologo, omeopata, dermatologo, ginecologo pediatrico, neurologo pediatrico, urologo pediatrico, chirurgo pediatrico, chirurgo pediatrico, chirurgo pediatrico, chirurgo pediatrico, chirurgo dietista, specialista in malattie infettive, cardiologo, cosmetologo, logopedista, specialista ORL, mammologo, avvocato medico, narcologo, neurologo, neurochirurgo, nefrologo, nutrizionista, oncologo, oncologo, chirurgo ortopedico, oculista, pediatra, chirurgo plastico, psicologo, psicologo, proctologo, proctologo, proctologo, proctologo, proctologo, radiologo, andrologo, dentista, tricologo, urologo, farmacista, fitoterapista, flebologo, chirurgo, endocrinologo.

Rispondiamo al 96,69% ​​delle domande..

Cambiamenti nelle ghiandole mammarie all'inizio della gravidanza

Dopo il concepimento, nel corpo di ciascun rappresentante del gentil sesso si verificano gravi cambiamenti fisiologici. Molte donne apprenderanno l'inizio della gravidanza dopo un ritardo nelle mestruazioni, quando il feto ha già 3-4 settimane. Ma ci sono primi segni di gravidanza. Molte donne hanno un ingrossamento del seno durante la prima settimana di gravidanza..

I primi segni che indicano il concepimento includono la sensibilità e l'ingorgo delle ghiandole mammarie, ma i dolori al petto nelle prime settimane di gravidanza non sono sempre. I cambiamenti nel corpo di una donna incinta associati al seno sono spiegati dalle caratteristiche genetiche del suo corpo: in alcune ragazze, il seno si gonfia già il secondo o il terzo giorno dopo il concepimento, in altri, i cambiamenti iniziano nel secondo e anche nel terzo trimestre di gravidanza.

I primi sintomi della gravidanza nella prima settimana dopo il concepimento

Nei primi giorni dopo il concepimento di segni fortemente espressi che indicano cambiamenti fisiologici nel corpo, la futura madre potrebbe non averlo. Alcuni rappresentanti del sesso più debole sono attratti dal sonno, sentono debolezza, sbalzi d'umore, una sensazione di pesantezza nell'addome inferiore. Ma tutti questi segni sono presenti anche nelle donne durante la sindrome premestruale..

Ma il sanguinamento dell'impianto indica l'inizio della gravidanza. Ma non tutte le donne lo incontrano, e se succede, alcune ragazze lo prendono per l'inizio delle mestruazioni.

Per ogni donna, i primi giorni dopo il concepimento sono molto importanti. Per i primi sette giorni, l'uovo, fecondato dallo sperma, passa il percorso verso l'utero e quindi si attacca alla sua parete. In questo momento, il rischio di un aborto fisiologico è elevato, poiché il corpo femminile non accetta sempre una cellula fecondata.

La prima settimana dopo un ritardo mensile è considerata la quinta settimana ostetrica. È caratterizzato dai seguenti sintomi:

  • mestruazioni ritardate;
  • prostrazione;
  • sonnolenza;
  • nausea;
  • sensibilità agli odori;
  • una sensazione di pesantezza nell'addome inferiore;
  • alcune ragazze hanno dolori al petto a 1 settimana di gravidanza, le ghiandole aumentano di dimensioni;
  • secrezione vaginale.

Una futura madre può avere sentimenti diversi dopo il concepimento, tutti individualmente. Alcune donne non avvertono cambiamenti nei loro corpi e non sospettano nemmeno che una nuova vita sia apparsa dentro.

I sentimenti dopo il concepimento sono puramente individuali, alcune donne potrebbero non sospettare nemmeno una gravidanza.

Seno durante la gravidanza: cambiamenti generali

Nelle ragazze che non hanno partorito prima, nelle prime settimane di gravidanza, il seno pesa fino a 200 grammi e durante l'allattamento il peso può aumentare a 900 grammi (a causa del latte). Per evitare future smagliature, non appena una donna scopre di essere riuscita a rimanere incinta, è necessario preparare la regione anatomica attorno ai capezzoli.

Nelle prime fasi della gravidanza, una donna avverte un dolore lancinante alle ghiandole mammarie. Perché un torace fa male, una donna verrà spiegata da un ostetrico-ginecologo alla reception. Ciò è dovuto a un cambiamento nel background ormonale nel corpo. All'inizio del secondo trimestre di gravidanza, il dolore è ridotto, a causa della prontezza delle ghiandole mammarie per la produzione e il rilascio di latte.

I cambiamenti possono essere spiegati dalle fluttuazioni ormonali:

  1. Progesterone che colpisce il parenchima (aumenta il numero di lobuli e alveoli).
  2. Estrogeno, che influenza la crescita di stroma, dotti e ghiandole.
  3. Prolattina, che promuove la produzione di latte.
  4. Gonadotropina che protegge il cancro al seno.
  5. L'ossitocina, che influenza l'intensità del flusso del latte attraverso i dotti toracici.

Esistono anche altri ormoni che colpiscono le ghiandole mammarie..

Durante la gravidanza, le ghiandole mammarie si allargano a causa dell'aumento e della comparsa di lobuli, tessuto connettivo, alveoli, ecc. Nelle prime 10 settimane di gravidanza, si verifica una crescita attiva della struttura delle ghiandole mammarie, quindi continua fino alla nascita del bambino.
Se il seno è aumentato significativamente di volume, può apparire una rete vascolare (dopo il parto passerà). Per una normale crescita del seno, il corpo di una donna ha bisogno di una buona alimentazione e dell'apporto di sangue.

Va ricordato che per la crescita di una nuova vita, il corpo femminile è completamente ricostruito.

Sono possibili i seguenti cambiamenti nel corpo:

  • Dal secondo trimestre di gravidanza, appare una scarica dal torace: colostro. Il liquido giallastro ha una consistenza densa. Nel tempo, il colostro diventerà latte.
  • Anche areole e capezzoli subiscono cambiamenti (ingrandimento e oscuramento). Cambiamenti di colore dovuti all'azione dei melanociti (cellule della pelle).
  • Nelle prime fasi della gravidanza, il seno diventa molto sensibile. Ciò è dovuto alla preparazione del corpo per l'alimentazione del bambino.

Prima di dare alla luce, una donna deve consultare un mammologo e, se necessario, fare una mammografia delle ghiandole mammarie. È molto importante escludere i processi patologici nel corpo, poiché le neoplasie possono provocare l'allargamento del seno durante la gravidanza.
Un mammologo dirà a una donna come prendersi cura del suo seno e quali misure adottare per prevenire il ristagno del latte..

Come si presenta il seno nelle prime settimane di gravidanza

Il seno dopo il concepimento aumenta di dimensioni, la struttura delle ghiandole diventa densa. I cambiamenti rendono le ghiandole mammarie elevate e molto belle. Se i cambiamenti nel corpo non fossero accompagnati da sensazioni dolorose, tali cambiamenti piacerebbero solo al gentil sesso.

Ma, quando si stringe un reggiseno, il petto fa molto male, quindi la biancheria deve essere selezionata correttamente.

Cambiamenti significativi che diventano visibili ad occhio nudo si verificano entro l'ottava settimana di gravidanza. Le ghiandole mammarie si ingrandiscono di una o due dimensioni, l'areola dei capezzoli si scurisce e la pelle diventa marrone.

I seni aumentano in modo significativo, quindi la scelta della biancheria deve essere trattata con molta attenzione..

A volte compaiono brufoli sui capezzoli: tubercoli Montgomery. In alcune donne, sul petto compaiono vene blu espanse, che scompaiono dopo il parto.

Sin dai primi giorni dopo il concepimento, le ghiandole mammarie necessitano di cure speciali. Poiché il seno sta crescendo rapidamente, la pelle è tesa: per evitare le smagliature, è consigliabile applicare una crema speciale sulla pelle del seno, che può aumentare di più taglie, quindi il reggiseno dovrà essere acquistato più volte. Ne vale la pena, perché ora prendersi cura del seno significa la sua salute in futuro.

Scarico mammario durante la gravidanza

Il colostro è considerato il primo "latte" materno. Questo è un liquido giallo con un sapore dolciastro e una struttura acquosa. Originariamente giallo colostro e denso, ma prima della consegna diventa bianco.
Il colostro inizia a distinguersi nelle donne dai 4-5 mesi di gravidanza. Ma il liquido mammario viene rilasciato prima, specialmente durante il massaggio.

Da 4-5 mesi di gravidanza, le donne hanno una scarica del loro seno.

Alcune donne non hanno affatto perdite dal seno. E dopo la nascita del bambino, il latte appare in quantità sufficienti. Tutto è strettamente individuale ed è considerato una variante della norma..

Ma in alcuni casi, non puoi fare a meno di consultare un mammologo. A 6-7 mesi di gravidanza, la futura mamma può sperimentare una scarica dalle ghiandole mammarie con macchie di sangue. Fu in quel momento che gli ormoni femminili ossitocina e prolattina furono rilasciati nel corpo. Allocazioni di questo tipo sono considerate una variante della norma, ma è consigliabile giocarla in modo sicuro al fine di escludere probabili patologie.

Dovresti anche contattare un mammologo:

  • con forti dolori al petto;
  • la comparsa di cavità e tubercoli sulle ghiandole mammarie;
  • scarico dai capezzoli con striature di sangue.

Ma la sensazione di graffiare la pelle delle ghiandole mammarie non è una patologia: il tessuto mammario cresce, preparandosi per la produzione di latte, quindi la pelle prude. In questo caso, la crema contro le smagliature aiuterà.

Se il rappresentante del sesso debole non disturba nulla, non c'è motivo di preoccuparsi. Ma una ragazza incinta dovrebbe sapere che lo scarico dalle ghiandole mammarie non dovrebbe essere espresso. È indispensabile osservare l'igiene del torace (lavare 2 volte al giorno sotto la doccia, quindi asciugare i capezzoli). Inoltre, una donna dovrebbe scegliere un reggiseno che non stringe il petto.

Vorrei aggiungere che lo scarico dalle ghiandole mammarie è considerato un fenomeno ormonale naturale, che si osserva non solo nel gentil sesso, ma anche negli uomini. Inoltre, anche nei neonati, il fluido può essere secreto dai capezzoli, a causa dell'alto livello di ormoni durante la gravidanza nel sangue della madre. Pertanto, non preoccuparti di questo. E se accadesse qualcosa di "sospetto", è meglio consultare un mammologo.

Dolore toracico 3 settimane

Il mio petto ha iniziato a farmi male da qualche parte nella 5a settimana più vicino alla 6a, e durante la prima gravidanza - il petto non ha fatto alcun male fino alle ultime settimane.

Ho la stessa storia: il mio petto fa sempre male davanti ai ponti per 2 settimane e come posso determinare la gravidanza da questo sintomo? O i dolori sono diversi?

il mio petto di solito si gonfia e fa male da qualche parte una settimana prima. e si ferma solo il primo giorno dei mostri, questo mese non si è riempito affatto e si è ammalato un paio di giorni solo un po ', e poi si è fermato, ma i mostri non sono iniziati così - ma ora i test hanno iniziato a spogliarsi (ora 31 giorni del ciclo - di solito 28-30)

Quindi ti auguro buona fortuna, penso che il petto non sia un segno obbligatorio

e te lo dico così, non appena ingrasso, il mio petto fa male dopo l'ovulo e prima che le mestruazioni per due settimane siano costantemente e pesanti. non appena arrivo alla mia norma di peso, il seno diminuisce da solo. e non fa affatto male. quindi qui mi sembra che dipenda anche dal peso totale.

(altezza 163 - quando peso meno di 60 libbre - non sento nulla, non appena 65 o più - mi corroppo - il mio petto fa male costantemente) in questo modo.

bene questa è la mia esperienza personale.

e te lo dico così, non appena ingrasso, il mio petto fa male dopo l'ovulo e prima che le mestruazioni per due settimane siano costantemente e pesanti. non appena arrivo alla mia norma di peso, il seno diminuisce da solo. e non fa affatto male. quindi qui mi sembra che dipenda anche dal peso totale.

(altezza 163 - quando peso meno di 60 libbre - non sento nulla, non appena 65 o più - mi corroppo - il mio petto fa male costantemente) in questo modo.

bene questa è la mia esperienza personale.

Yh ti, y menja to ge samoe! Viwe pomiwki ag rezalo! No teper 'rezi prowli, a soski zaboleli! Zadergki poka net!

Perché il dolore toracico si verifica 7 giorni prima delle mestruazioni

La capacità di procreare è la funzione più importante del corpo di una donna. Ogni donna in buona salute ha gli ingredienti per concepire e dare alla luce un bambino. Per la fecondazione, è importante un cambiamento mensile nel sistema riproduttivo, la cui base è il normale ciclo mestruale. L'inizio dei giorni critici per molte donne ha sintomi simili. Molti hanno dolore al seno una settimana prima delle mestruazioni, si gonfia e aumenta la sensibilità dei capezzoli. Normalmente, queste sensazioni scompaiono con il primo o il secondo giorno del ciclo..

I cambiamenti ormonali prima delle mestruazioni possono causare dolore al torace

Quali cambiamenti stanno avvenendo in questo momento

Il dolore toracico una settimana prima delle mestruazioni è una conseguenza dei cambiamenti associati ad un aumento del numero di cellule mammarie. Alcune persone si sentono a disagio in due settimane. Questo è un normale processo fisiologico che si verifica a seguito della maturazione dell'uovo e della sua uscita dal follicolo. Allo stesso tempo, gli estrogeni vengono prodotti intensamente, mentre il corpo si sintonizza per una possibile gravidanza. Questi fattori contribuiscono ai cambiamenti nelle ghiandole mammarie..

Il principale e unico motivo per cui il dolore al seno fa male due settimane prima delle mestruazioni è l'aumento della produzione di ormoni.

Se ci rivolgiamo all'anatomia, vediamo che la ghiandola mammaria è un sacco di lobuli interconnessi. Ogni parte è composta da tessuto connettivo, ghiandolare e grasso. Attraverso tutte le fette allungato condotto del latte. Gli estrogeni sono localizzati nel tessuto adiposo. Ecco perché ci sono ritardi nelle mestruazioni con forte perdita di peso, perché il corpo non ha abbastanza ormone femminile.

L'estrogeno si accumula nel tessuto adiposo del seno

L'aumentata formazione accelerata di estrogeni provoca:

  1. L'espansione dello strato grasso.
  2. L'aumento dell'area occupata dal tessuto ghiandolare, perché il corpo li prepara per la produzione di latte. L'esposizione alla prolattina, prodotta in dosi maggiori, e il progesterone, il cui livello è anche più elevato del solito, portano alla comparsa di edema delle ghiandole mammarie. Di conseguenza, la sensibilità dei capezzoli peggiora e il dolore toracico si verifica una settimana prima delle mestruazioni.

Ogni donna sente dolore in modo diverso a causa delle caratteristiche individuali. Un maggiore disagio provoca stress, mancanza di sonno, malnutrizione e un eccesso di zucchero nella dieta. La durata del dolore è di una settimana o due. Con l'inizio delle mestruazioni, che, in sostanza, è la liberazione del corpo da un uovo non fertilizzato, l'edema si abbassa dal petto e il dolore cessa. Atrofie inverse del tessuto ghiandolare prima delle mestruazioni successive.

Con l'inizio delle mestruazioni, il dolore normale si ferma

Il dolore può essere normale?

Dato che il dolore è associato a un cambiamento nel background ormonale a causa dell'inizio delle mestruazioni, quindi se una donna ha dolori al petto 2 settimane prima delle mestruazioni, queste sensazioni non sono anormali. Tuttavia, circa il 10% del gentil sesso non ha familiarità con tali sentimenti..

È importante monitorare ciò che si sente dopo le mestruazioni, perché il dolore toracico persistente può segnalare lo sviluppo della patologia.

Quando il dolore è una deviazione

È normale quando si verifica dolore e si arresta approssimativamente negli stessi giorni del ciclo e fa male. Ma c'è dolore che appare in qualsiasi giorno del ciclo mestruale, caratterizzato come acuto. Se il torace fa male tre settimane prima delle mestruazioni, è possibile che sia provocato da varie patologie, come squilibrio ormonale, malattie pelviche, neoplasie nel torace o ovaie. Se si osservano tali dolori per circa due mesi, è necessario contattare specialisti nella salute delle donne: un ginecologo e un mammologo.

Questa raccomandazione si basa sul fatto che alcune comuni malattie ginecologiche sono accompagnate da un prolungato fastidio al torace..

Spesso il torace fa male durante tutto il ciclo e il dolore si intensifica durante l'ovulazione e prima delle mestruazioni. Queste patologie includono: la formazione di tumori o cisti nelle ghiandole mammarie, cisti nelle ovaie, fibromi, endometriosi, gravidanza ectopica, mastopatia. Queste malattie sono anche accompagnate da dolore acuto o acuto nell'addome inferiore e periodi pesanti e disagio nei giorni ordinari..

Se il dolore persiste, potrebbe essere un segno di cisti o tumori.

Quando vedere un dottore

Ogni donna deve necessariamente palpare in modo indipendente le ghiandole mammarie almeno una volta ogni quattro settimane. È anche importante ai fini profilattici visitare il ginecologo e il mammologo ogni sei mesi per prevenire lo sviluppo della patologia. Con una diagnosi tempestiva, la durata del trattamento di una malattia in fase iniziale è significativamente ridotta..

L'autoesame viene eseguito secondo le seguenti regole: è necessario tenere la parte inferiore del torace con il palmo della mano e le dita dell'altra mano per sentire la ghiandola mammaria da tutti i lati verso il capezzolo. I principali segni di patologie sono presentati nella tabella.

SintomiCosa fare
1. Quando si sente, appare il dolore.Se una donna ha scoperto questi sintomi, è necessario consultare un mammologo o un ginecologo. Spesso uno indirizza per un esame aggiuntivo a un altro. Gli specialisti eseguiranno un esame, la palpazione di entrambe le ghiandole mammarie, se necessario, verrà inviata per la mammografia e l'ecografia degli organi pelvici.
2. Le ghiandole mammarie sono eccessivamente densificate.
3. I capezzoli fanno male.
4. Grumi al petto.
5. Il dolore è accompagnato da vertigini, nausea e temperatura leggermente elevata..
6. Il dolore è presente dopo le mestruazioni.

Quali sono gli esami

Se trovi noduli solidi o secrezioni di liquidi o anemia dai capezzoli, devi consultare un mammologo. Per dolore prolungato, dovresti anche visitare un ginecologo. Sulla base delle sensazioni individuali della donna, il medico prescriverà gli esami senza fallo:

  • mammografia;
Viene eseguita una mammografia per determinare la causa esatta.
  • Ultrasuoni dell'utero e appendici;
  • esame del sangue per gli ormoni;
  • se si sospetta il cancro - un'analisi dei marker tumorali.

Come va il trattamento

Quando il torace fa male tre settimane prima delle mestruazioni, la donna è stata esaminata da un ginecologo e la patologia è stata identificata, il trattamento verrà prescritto in base alla diagnosi e alle cause della malattia. Con uno squilibrio ormonale, si raccomanda la terapia ormonale sostitutiva. I farmaci normalizzeranno la produzione di ormoni e ripristineranno la regolarità del ciclo mestruale. La durata di tale trattamento è di due o tre mesi.

Se il dolore al torace è causato dall'infiammazione del sistema riproduttivo o dalle neoplasie, le misure adeguate per eliminarle sono farmaci o interventi chirurgici.

Qual è la prevenzione del dolore toracico

Per ridurre l'intensità della settimana prima delle mestruazioni del dolore toracico, la profilassi deve essere eseguita prima che si verifichi l'ovulazione. Il disagio che si verifica durante il periodo premestruale può essere ridotto cambiando le abitudini alimentari. In primo luogo, è necessario ridurre il consumo di fritti nei piatti a base di olio. In secondo luogo, un menu giornaliero contenente pesce azzurro, olio vegetale, semi e noci, nonché cibi ricchi di vitamine A, E e D, ridurrà o allevia il dolore.

Questo video parlerà delle cause del dolore toracico nelle ragazze:

Massaggio delicato del seno con olio di rosa o tea tree o nocciolo di albicocca migliora la circolazione sanguigna, previene la ritenzione idrica e l'eccessiva sensibilità delle ghiandole mammarie.

Articoli Sul Ciclo Di Abusi

Come inserire un tampone (video)

Tutto accade per la prima volta! E la prima mestruazione non fa eccezione! Le mestruazioni sono una parte naturale della tua vita ed è normale che tu abbia domande. Non preoccuparti: usare correttamente un tampone non è così difficile come potrebbe sembrare!...

Scarico con sangue, ma non mensilmente - cause, caratteristiche del trattamento

Le scariche di sangue a metà del ciclo, ma non mensilmente, sono chiamate acicliche. Appaiono per vari motivi: naturali, patologici....

Perché, a chi e quando vengono prescritte iniezioni di progesterone per le mestruazioni?

Questo ormone ha un effetto diretto sulla durata del periodo mestruale, è in grado di regolare il processo. Come succede?...