Estrogeni: elevati, bassi, normali, cause di eccesso e carenza

Emorragia


La maggior parte delle donne non sa che gli estrogeni o gli ormoni sessuali femminili influenzano non solo la loro funzione riproduttiva, ma anche il loro stato mentale e l'aspetto. Questi ormoni nel corpo femminile svolgono un ruolo importante. La condizione della pelle, delle unghie e dei capelli, l'equilibrio del carattere e la libido - obbediscono tutti all'azione di questi ormoni. Ma i danni alla salute possono essere causati non solo da bassi estrogeni, ma anche dal loro eccesso.

A proposito di estrogeni e loro tipi

Il nome dell'ormone estrogeno deriva da due parole greche e si traduce in vivacità / luminosità e genere. In realtà, ci sono tre tipi di estrogeni e, sebbene siano considerati ormoni femminili, sono anche prodotti in piccole quantità dai maschi. Al contrario, gli androgeni, che sono generalmente riconosciuti come maschili, si presentano in piccole quantità nella metà giusta.

Gli estrogeni, così come gli androgeni, sono ormoni steroidei che sono sintetizzati dal colesterolo. Nelle donne, sono prodotte da follicoli situati nelle ovaie nella prima metà del ciclo mestruale. Negli uomini, la produzione di estrogeni si verifica nei testicoli. Nelle persone di entrambi i sessi, questi ormoni sono prodotti dalle ghiandole surrenali e dai tessuti che non sono correlati al sistema riproduttivo (ossa e cervello, tessuto adiposo e pelle, follicoli piliferi). Inoltre, la loro produzione aumenta significativamente nelle donne durante la gravidanza (a causa prima del corpo luteo e poi della placenta).

In particolare, gli estrogeni sono sintetizzati dagli androgeni con la partecipazione di uno speciale enzima - aromatasi, che si trova nelle cellule delle ovaie e dei testicoli e in altri tessuti. Il diverso effetto di questi ormoni è dovuto alla presenza in un numero di organi (sono chiamati organi bersaglio) di recettori speciali con cui si legano. Recettori speciali sensibili agli estrogeni si trovano in:

  • endometrio uterino;
  • mucosa vaginale;
  • ghiandole mammarie;
  • uretra
  • il cervello;
  • nei capelli e nelle unghie;
  • cuore e vasi sanguigni;
  • fegato
  • ipotalamo;
  • ghiandola pituitaria;
  • ossatura.

Negli uomini, gli steroidi (androgeni ed estrogeni) iniziano a essere prodotti in utero e nelle donne (ragazze) le ovaie sono coinvolte molto più tardi. Gli androgeni, da cui si formano gli estrogeni, nelle ragazze sono prodotti dai follicoli, a partire dai 7 - 8 anni, il picco di produzione cade durante la pubertà e continua fino alla menopausa. Nelle donne in postmenopausa, gli estrogeni sono prodotti in piccole quantità dalla corteccia surrenale e dal tessuto adiposo..

Tipi di estrogeni

Esistono tre tipi di ormoni sessuali femminili:

  • L'estradiolo è giustamente il più importante degli estrogeni. È lui che fa parte delle pillole ormonali anticoncezionali. Grazie all'estradiolo, una donna sviluppa caratteristiche sessuali femminili (crescita dei capelli, ghiandole mammarie, tipo di figura femminile), è anche responsabile dell'alta voce, della levigatezza e dell'elasticità della pelle.
  • Estrone: stimola lo sviluppo dell'utero e la crescita dell'endometrio in esso.
  • Estriolo: si forma a causa dei primi due estrogeni e svolge un ruolo in gravidanza: crescita fetale e funzione placenta.

Il ruolo degli estrogeni nel corpo

Gli estrogeni sono ugualmente necessari sia per il corpo femminile che per quello maschile. I livelli di estrogeni variano tra uomini e donne.

La norma degli estrogeni nel corpo femminile:

  • estrone
    • nella prima fase 5 - 9 ng%,
    • nel secondo 3 - 25 ng%,
    • con il cuscinetto del feto 1500 - 3000 ng%;
  • estradiolo
    • nella prima fase 15 - 160 ng / l,
    • metà ciclo 34 - 400 ng / l,
    • nella seconda fase 27 - 246 ng / l,
    • durante la gravidanza aumenta a 17000-18000,
    • in menopausa e postmenopausa 5 - 30 ng / l;
  • l'estriolo è determinato principalmente durante la gravidanza (o durante la pianificazione), gli indicatori dipendono dalla settimana di gestazione.

Norme degli estrogeni nel corpo maschile:

  • estrone 3 - 6 ng%;
  • estradiolo 5 - 53 ng / l.

Perché gli estrogeni per le donne?

Le funzioni degli ormoni sessuali femminili sono diverse e includono:

  • assicurare la crescita e lo sviluppo dell'utero, delle tube di Falloppio e delle ovaie;
  • la formazione di una figura secondo il tipo femminile a causa della speciale deposizione di grasso: un bacino largo e fianchi, una vita sottile;
  • la formazione e la crescita delle ghiandole mammarie durante la pubertà;
  • la comparsa di crescita di peli di tipo femminile, pigmentazione speciale dei capezzoli e organi genitali esterni;
  • regolazione del ciclo, garantendo il concepimento;
  • un aumento del tono dell'utero e della peristalsi dei tubi (per il rapido movimento dello sperma verso l'uovo);
  • regolazione del metabolismo lipidico (sospensione del colesterolo "cattivo" e ritardo del "buono");
  • prevenzione dell'aterosclerosi (inibisce la formazione di placche di colesterolo);
  • un aumento dei livelli ematici di rame e ferrati (ferro);
  • rafforzamento osseo (prevenzione dell'osteoporosi);
  • miglioramento della memoria a breve termine;
  • maggiore capacità di concentrazione;
  • effetto su pelle, capelli, unghie (la pelle è liscia e sottile, le unghie sono forti, i capelli sono folti e lucenti);
  • gravidanza normale.

Perché estrogeni per uomini

Gli ormoni sessuali femminili svolgono un ruolo altrettanto importante nel corpo degli uomini. Svolgono le seguenti funzioni:

  • conservazione della resistenza ossea;
  • supporto per la crescita e il recupero muscolare (insieme al testosterone);
  • protezione del sistema cardiovascolare (negli uomini, gli attacchi di cuore vengono diagnosticati più spesso);
  • prevenzione dell'aterosclerosi;
  • regolazione del sistema nervoso centrale (alleviare l'aggressività, migliorare l'umore);
  • aumento del desiderio sessuale.

Cause di disturbi estrogenici

Per motivi di eccesso di estrogeni, così come della mancanza di questi ormoni, quindi, prima di provare a far fronte al problema, è necessario determinare il fattore, e forse non uno, che ha causato un aumento o una diminuzione del livello degli ormoni sessuali femminili.

Cause di carenza di estrogeni

Ipoestrogenismo è causato dai seguenti fattori:

  • ipofunzione delle ovaie (menopausa o infantilità sessuale);
  • interruzione della ghiandola pituitaria;
  • praticare sport (professionalmente, di regola, sport di potenza);
  • perdita di peso significativa e drammatica (mancanza di tessuto adiposo, che produce anche estrogeni);
  • malnutrizione (irrazionale e irregolare);
  • mancanza di vitamine (vitamina C e gruppo B);
  • ritardo nello sviluppo fisico;
  • chirurgia sulle ovaie;
  • patologia delle ghiandole surrenali;
  • lesione infettiva della ghiandola pituitaria;
  • tumori / cisti ovariche che producono grandi quantità di androgeni;
  • fatica
  • assunzione di droghe psicotrope;
  • alcool, fumo;
  • anomalie cromosomiche (sindrome di Shereshevsky-Turner);
  • sindrome da esaurimento ovarico (menopausa precoce);
  • ovaio policistico.

Cause di aumento degli estrogeni

L'iperestrogenismo si nota nelle seguenti malattie:

  • malattie del fegato (cirrosi, insufficienza epatica);
  • tumori che producono estrogeni e cisti ovariche;
  • iperplasia della corteccia surrenale;
  • prendendo contraccettivi ormonali;
  • chorionepithelioma;
  • adenoma ipofisario;
  • sviluppo sessuale prematuro;
  • malnutrizione;
  • obesità;
  • stress psico-emotivo;
  • patologia tiroidea;
  • cattive abitudini;
  • gravidanza;
  • mancanza di vitamine;
  • contatto costante con sostanze chimiche (folati, insetticidi);
  • assunzione di barbiturici, farmaci anti-TB e farmaci che riducono lo zucchero.

Quadro clinico

I sintomi nelle donne dipendono dal livello di estrogeni nel corpo. Come già indicato, il livello di estrogeni nel corpo femminile dipende dall'età. Cioè, il loro numero inizia ad aumentare da 7 anni e poi diminuisce gradualmente (circa 45-50).

Con il normale contenuto di questi ormoni (e l'assenza di un'altra patologia):

  • una donna è quasi sempre equilibrata e ha un umore uniforme
  • non ha problemi con il ciclo mestruale, non ci sono segni di sindrome premestruale, non ha difficoltà a concepire
  • esternamente, una donna del genere sembra "eccellente":
    • capelli di densità e lucentezza normali,
    • la pelle è liscia ed elastica,
    • le unghie non si sbucciano.

Ma vale la pena verificarsi uno squilibrio ormonale: una carenza o un aumento degli estrogeni, poiché le metamorfosi esterne e interne si verificano immediatamente.

Carenza di estrogeni

Nelle ragazze adolescenti

Nelle ragazze che non hanno raggiunto la pubertà, i sintomi di una mancanza di ormoni sessuali femminili sono i seguenti:

  • Rallentando la crescita e la formazione dello scheletro, ovvero un ritardo nello sviluppo fisico;
  • Sviluppo ritardato dei genitali esterni. Le caratteristiche sessuali secondarie (pube, ascellare, crescita dei peli, crescita delle ghiandole mammarie) iniziano ad apparire molto più tardi o non appaiono affatto fino a quando non viene prescritto un trattamento adeguato.
  • C'è l'amenorrea primaria (mancanza di mestruazioni), che senza ulteriore trattamento si svilupperà in infertilità.
  • La carenza di questi ormoni nelle ragazze adolescenti influisce sulla formazione della figura. Invece del tipo "femminile", con tutta la rotondità intrinseca, si forma una figura in base al tipo di corpo androgeno (maschio): spalle larghe e bacino stretto.
  • È anche possibile una diminuzione dell'attività mentale e sbalzi d'umore improvvisi..

Donne mature

  • Aspetto. Nelle donne, la carenza di estrogeni influisce principalmente sull'aspetto. Compaiono secchezza e leggero trauma della pelle, si assottiglia, perde elasticità, compaiono nuove rughe. Un'altra caratteristica è la comparsa di nuove formazioni cutanee: papillomi, talpe e macchie dell'età. I capelli diventano sottili e fragili, si dividono e iniziano a cadere attivamente e le unghie esfoliano.
  • Condizione mentale. La stretta e persino la donna stessa nota sbalzi d'umore senza causa, depressione e irritabilità, stanchezza costante e prestazioni ridotte. Tali pazienti spesso soffrono di mal di testa e insonnia..
  • Sessualità Le donne perdono interesse per il sesso e il rapporto sessuale non dà piacere (frigidità). Inoltre, si verifica secchezza vaginale, poiché gli estrogeni influenzano la produzione di "lubrificazione", e quindi una donna sperimenta disagio e persino dolore con il coito.
  • Problemi ginecologici. Con la mancanza di questi ormoni, si verificano disturbi mestruali, le mestruazioni scompaiono o appare sanguinamento intermestruale, che porta all'anovulazione e, di conseguenza, alla sterilità. È possibile ridurre le dimensioni delle ghiandole mammarie e cambiarne la forma.
  • La mancanza di estrogeni provoca cambiamenti interni. Ci sono problemi con la pressione sanguigna (distonia vegetativa-vascolare), termoregolazione (calda o fredda), dopo si manifestano dolori cardiaci, la capacità di concentrare l'attenzione diminuisce e la memoria peggiora.
  • Violazione del metabolismo del calcio (accelera la rimozione di questo oligoelemento dal corpo), che influenza le condizioni delle ossa e delle articolazioni. Compaiono dolori articolari e le ossa perdono la loro densità, il che porta a fratture leggere e talvolta prive di causalità (osteoporosi).

In totale, la carenza di estrogeni è un rischio elevato di sviluppo:

  • infarto miocardico;
  • diabete mellito;
  • l'osteoporosi;
  • prolasso dei genitali (prolasso completo dell'utero);
  • infezioni urinarie croniche;
  • infezioni fungine della pelle e delle unghie;
  • tumori al seno;
  • infertilità.

Eccesso di estrogeni

Un aumento del contenuto di estrogeni nel corpo è anche considerato una patologia ed è accompagnato dalla comparsa dei seguenti sintomi:

Da un lato, gli estrogeni trattengono i liquidi nel corpo, il che porta a edema latente e aumento di peso. D'altra parte, un eccesso di estrogeni aumenta l'appetito, una donna inizia a mangiare più del solito, le calorie in eccesso si trasformano in grasso, che è in vita e sui fianchi. E il tessuto adiposo sintetizza gli estrogeni, formando così un circolo vizioso.

Qualsiasi disturbo ormonale, incluso un aumento degli estrogeni, porta a disturbi del ciclo. In questo caso, questo si manifesta sotto forma di periodi irregolari, si prolungano e la perdita di sangue è grande, fino al sanguinamento uterino.

Lo squilibrio ormonale, in particolare l'iperestrogenismo, contribuisce allo sviluppo di formazioni tumorali di utero (mioma, cancro) e ovaie (cisti e tumori che producono ormoni). Anche il cancro al seno si sviluppa spesso..

  • Patologia tiroidea

Gli ormoni tiroidei e gli estrogeni sono interconnessi. Nelle malattie della ghiandola tiroidea si verifica lo squilibrio degli ormoni sessuali e viceversa. Un aumento degli estrogeni provoca lo sviluppo di ipotiroidismo, che è accompagnato da freddezza delle estremità e tremori, nausea e vomito, debolezza, letargia e gonfiore.

Gli estrogeni causano l'ispessimento del sangue, che a sua volta porta alla formazione di coaguli di sangue nei vasi sanguigni, vene varicose e altre patologie, fino al verificarsi di infarto del miocardio. Si sviluppa anche l'ipertensione arteriosa..

  • Mal di testa, vertigini
  • Mastodinia - il dolore nelle ghiandole mammarie si verifica a causa della ritenzione idrica e dell'edema.
  • Chloasma - macchie gialle appaiono sulla pelle.
  • Disturbi emotivi: l'eccesso di estrogeni porta a irritabilità, un forte cambiamento di umore e depressione. Anche l'insonnia si sviluppa, la disabilità diminuisce e la memoria peggiora..

Analisi degli estrogeni

Se si sospetta un livello aumentato o ridotto di ormoni sessuali femminili, il medico deve prescrivere un test di estrogeni.

A tal fine, viene prelevato sangue venoso. Il sangue viene prelevato al mattino a stomaco vuoto. Ultimo pasto almeno 8 ore prima della donazione di sangue. Il giorno prima, si raccomanda di abbandonare lo sforzo fisico intenso e lo stress, non assumere alcol e fumo. Inoltre, il giorno prima della donazione di sangue, non dovresti fare sesso e seguire una dieta (escludi grassi e piccanti).

Giornata del ciclo

Dona il sangue per gli estrogeni in un determinato giorno del ciclo:

  • con un ciclo di 28 giorni - su 2 - 5 giorni;
  • con un ciclo di oltre 28 giorni - per 5-7 giorni;
  • con un ciclo inferiore a 28 - per 2-3 giorni.

indicazioni

L'analisi è assegnata secondo le seguenti indicazioni:

  • disturbi mestruali;
  • infertilità;
  • la presenza di tumori che producono ormoni;
  • l'osteoporosi;
  • infantilismo sessuale;
  • acne;
  • obesità o mancanza di peso corporeo;
  • femminilizzazione (vale per gli uomini);
  • ovaio policistico.

Correzione del livello di estrogeni

Il trattamento con uno squilibrio di estrogeni è diverso e, naturalmente, dipende dagli indicatori di questi ormoni (numeri alti o bassi). Prima di iniziare il trattamento per la carenza di estrogeni o il loro eccesso, è necessario stabilire la causa che ha portato a questa o quella violazione. Raccomandazioni generali per le donne, indipendentemente dai livelli di estrogeni:

  • normalizzazione del regime del giorno e del sonno (il sonno dovrebbe essere pieno e la routine quotidiana dovrebbe essere ordinata e costante);
  • normalizzazione della nutrizione (il cibo dovrebbe essere vario, regolare e ricco di vitamine, se possibile, rispettare una dieta sana);
  • rifiuto di cattive abitudini;
  • assumere farmaci solo quando necessario e dopo aver consultato un medico;
  • regolare attività sessuale;
  • correzione delle malattie croniche comuni;
  • aromaterapia (olio di cipresso, geranio rosa, basilico, salvia);
  • normalizzazione dello stato emotivo (evitare lo stress, fare yoga e auto-allenamento).

Aumenta gli estrogeni

Prima di iniziare il trattamento con preparati a base di estrogeni, è necessario riconsiderare il proprio stile di vita, rinunciare al duro lavoro fisico e alle diete dimagranti e introdurre determinati alimenti nella dieta.

Quali alimenti contengono estrogeni:

  1. Frutta:
    • melone;
    • uva (qualsiasi);
    • mandarini;
    • albicocche.
  2. Verdure:
    • cavolo (soprattutto cavolfiore e broccoli);
    • melanzana;
    • zucca;
    • Pomodori
    • carote (preferibilmente fresche).

Quali altri alimenti contengono estrogeni? L'elenco è esteso:

  • caffè;
  • cioccolato (ma solo nero);
  • latte ad alto contenuto di grassi e tutti i prodotti a base di latte acido;
  • noci, semi (semi di lino, zucca, girasole) sono ricchi di vitamina E, necessaria per la formazione di estrogeni;
  • soia e prodotti derivati;
  • pesce, carne di qualità grassa;
  • frutti di mare;
  • birra;
  • Vino rosso;
  • frutta secca;
  • cereali (grano, avena, orzo, segale);
  • legumi (piselli, fagioli, fagioli, lenticchie).

Inoltre, contengono estrogeni e un numero di piante medicinali, tè e decotti che devono essere consumati con un contenuto ridotto di questi ormoni:

  • Tiglio;
  • foglie di lampone;
  • saggio;
  • arnica;
  • camomilla farmaceutica;
  • borsa da pastore;
  • coni di luppolo;
  • salvia;
  • menta;
  • radice di ginseng.

Di recente è apparsa la popolarità del trattamento dei disturbi ormonali con erbe come la pineta e il pennello rosso. Indubbiamente, queste erbe sono ricche di fitoestrogeni, ma dovrebbero essere utilizzate solo su raccomandazione di un medico in conformità con uno schema specifico (per ogni malattia, lo schema è diverso).

In che altro modo aumentare gli estrogeni nelle donne? Oltre all'uso dei prodotti e delle piante medicinali elencati, il medico prescriverà i farmaci se necessario. Questo di solito è estrogeno in compresse. Questi includono:

  • contraccettivi orali (Regulon, Silest, Lindinet e altri) - contengono non solo la componente estrogenica, ma anche progestinici;
  • estrogeni puri (microfollina, estradiolo, tefestrolo, menopur, presomen);
  • terapia ormonale sostitutiva (estrogeni, che sono prescritti per la menopausa): proginova, premarina, clemen, ovestin - compresse vaginali, climonorm).

Estrogeni inferiori

Con un alto contenuto di "ormoni femminili" nel corpo, è anche necessario un trattamento. Per normalizzare i livelli di estrogeni, è necessario osservare le seguenti raccomandazioni:

  • normalizzazione del tratto digestivo (lotta alla costipazione, consumo di una grande quantità di fibre vegetali);
  • perdita di peso (il tessuto adiposo è coinvolto nella sintesi di estrogeni);
  • l'uso di fitoestrogeni (sostituiscono i propri estrogeni e ne riducono la sintesi): semi di lino e semi di sesamo, verdure;
  • rifiuto di conserve alimentari, carni grasse, salsicce, caffè, birra;
  • l'uso di melograni e funghi (prevenire la formazione di estrogeni dagli androgeni);
  • consumo di tè verde (riduce la produzione di "ormoni femminili");
  • rifiuto di alcol;
  • l'uso di alimenti ad alto contenuto di zolfo, che normalizza il fegato e rimuove le tossine dal corpo: agrumi, aglio, cipolle e tuorlo d'uovo;
  • l'assunzione di acido folico e vitamine del gruppo B aiuta ad eliminare gli "ormoni femminili" dal corpo;
  • rifiuto del latte vaccino e dei prodotti lattiero-caseari (sostituire con riso o cocco), poiché il latte vaccino contiene una grande quantità di estrogeni naturali a causa della sua assunzione da vacche in gravidanza;
  • fare sport.

Naturalmente, con la correzione di un aumento del livello degli ormoni sessuali femminili, il trattamento farmacologico con estrogeni è controindicato. Il medico selezionerà e prescriverà un farmaco specifico con un effetto antiestrogenico:

  • tamoxifene: il farmaco si lega ai recettori degli estrogeni negli organi bersaglio, bloccando così l'azione dei propri estrogeni (prescritto per il cancro dell'utero o delle ovaie, in caso di infertilità anovulatoria);
  • letrozolo - sopprime l'effetto dell'aromatasi - un enzima coinvolto nella sintesi di estrogeni (prescritto per il cancro al seno);
  • arimidex: un inibitore dell'aromatasi (farmaco antitumorale);
  • femara: inibisce anche l'azione dell'aromatasi (un farmaco antitumorale);
  • Clomede: si lega ai recettori degli estrogeni, impedendo loro di connettersi con i propri estrogeni.

Domanda risposta

L'estriolo è un ormone importante durante la gravidanza, il suo basso contenuto può portare alla minaccia di aborto spontaneo, parto prematuro, insufficienza fetoplacentare e sviluppo della sindrome di Down nel bambino. Naturalmente, il trattamento è necessario, ma solo il medico curante sceglierà il farmaco ormonale appropriato e il suo dosaggio.

La ginecomastia è la crescita delle ghiandole mammarie negli uomini a causa del tessuto ghiandolare ed è uno dei segni di un aumento degli estrogeni. Negli uomini in età fertile, può essere osservato con alcuni farmaci e con una serie di malattie (tireotossicosi, iperprolattinemia e altri). Alti livelli di estrogeni minacciano lo sviluppo di impotenza e infertilità. Se necessario, il medico selezionerà un trattamento. Se un alto livello di estrogeni è dovuto ai farmaci, è sufficiente annullare il loro trattamento.

Il cancro al seno è un tumore che produce estrogeni, quindi il medico ti ha prescritto il tamoxifene (effetto antiestrogeno). Prendi il farmaco per molto tempo, almeno 5 anni.

Molto probabilmente, tua figlia ha un ritardo nello sviluppo sessuale. Devi contattare un ginecologo - un endocrinologo il più presto possibile, che prescriverà un esame (test ormonali), ultrasuoni pelvici e così via. Secondo i risultati dell'esame, il medico prescriverà un trattamento ormonale. Non tirare, altrimenti la figlia in futuro non sarà in grado di avere figli.

Per che cosa? Non tutte le donne hanno un seno magnifico. Ma l'assunzione di pillole ormonali senza indicazioni specifiche può non solo portare a un malfunzionamento del ciclo mestruale, ma può anche complicarsi con l'infertilità in futuro.

Il ruolo dell'ormone estrogeno per la salute delle donne: poche parole sull'importante

Gli ormoni sono chiamati sostanze biologicamente attive di natura organica, che sono prodotte dalle ghiandole endocrine ed entrano nel flusso sanguigno. Gli ormoni hanno una grande influenza sul lavoro di tutto il nostro corpo, a cominciare dalle sue funzioni fisiologiche e finendo con il metabolismo..

Nell'articolo parleremo degli ormoni femminili estrogeni, che sono uno dei più importanti nel loro genere, nonché di ciò che la loro carenza è pericolosa.

Di cosa sono responsabili gli estrogeni?

Quindi, qual è questo ormone nelle donne: gli estrogeni? Sarebbe più corretto dire che questa è un'intera sottoclasse di ormoni sessuali femminili steroidei, la maggior parte dei quali sono prodotti dall'apparato follicolare delle ovaie. Esistono tre tipi di estrogeni: estradiolo, estrone ed estriolo. Nonostante il fatto che l'estrogeno sia chiamato ormone femminile, si trova anche nel corpo degli uomini. Tuttavia, nel gentil sesso, questo ormone è prodotto in quantità molto più grandi e gli estrogeni hanno un effetto molto più forte sul corpo della donna che sul corpo dell'uomo.

Di cosa è responsabile l'ormone estrogeno nelle donne? Esegue diverse attività importanti contemporaneamente:

  • Partecipa alla formazione delle principali caratteristiche sessuali femminili. Gli estrogeni promuovono lo sviluppo della vagina, dello stroma e dei sistemi dei dotti delle ghiandole mammarie e stimolano anche lo sviluppo dell'utero e delle tube di Falloppio.
  • Fornisce il funzionamento del sistema riproduttivo. È grazie all'ormone estrogeno che l'endometrio viene regolarmente respinto dall'utero e, di conseguenza, le mestruazioni.
  • Prende parte al sistema circolatorio. L'estrogeno aiuta ad aumentare i livelli plasmatici di lipoproteine ​​ad alta densità, che riducono il rischio di tutti i tipi di malattie cardiovascolari e aterosclerosi. Tuttavia, questo ormone riduce la concentrazione di lipoproteine ​​a bassa densità che trasportano il colesterolo. Inoltre, l'ormone femminile estrogeno aumenta il livello di rame, tiroxina e ferro nel sangue.
  • Svolge un ruolo importante per il sistema scheletrico. Gli estrogeni nel corpo impediscono la lisciviazione del calcio, proteggono i tessuti delle articolazioni e stimolano il ripristino delle cellule ossee.
  • L'estrogeno aiuta a mantenere l'elasticità della pelle stimolando la produzione di collagene.
  • Influisce positivamente sulla memoria e sullo sfondo emotivo di una donna. Il fatto è che i recettori degli estrogeni sono concentrati nell'ippocampo, nella tonsilla e nel giro cingolato del cervello, che sono responsabili dell'umore e dell'assimilazione delle informazioni.

In una parola, la condizione fisica e morale di una donna dipende direttamente dalla produzione di estrogeni. Un'analisi dei livelli di estrogeni nel sangue (uno studio dei livelli di estrone nel sangue) è uno studio di laboratorio abbastanza comune che viene prescritto in molti casi, ad esempio con pubertà ritardata nelle adolescenti, con problemi di concepimento nelle donne, osteoporosi, tumori nelle ovaie e in preparazione alla fecondazione in vitro e in caso di rilevazione di vari rischi durante la gravidanza.

Perché i livelli di estrogeni possono diminuire e come minaccia?

Il calo dei livelli di estrogeni nel corpo di una donna non si verifica bruscamente: la loro concentrazione inizia a diminuire gradualmente dieci anni prima dell'inizio della menopausa. Varie malattie possono anche portare a una mancanza di contenuto di estrogeni, ma la ragione principale è la menopausa. Purtroppo, una diminuzione dei livelli di estrogeni è un processo fisiologico naturale che comporta una serie di spiacevoli conseguenze. Tra loro:

  • dolore, principalmente nella parte bassa della schiena, schiena e testa;
  • ossa fragili a causa della lisciviazione del calcio;
  • restringimento dei vasi sanguigni, dolore al cuore;
  • diminuzione della produzione di collagene e, di conseguenza, rughe. Tutti i tipi di creme e maschere anti-invecchiamento aiutano a eliminare o nascondere solo un po 'l'invecchiamento della pelle, ma sono impotenti contro la causa di questo processo;
  • fluttuazioni del background emotivo. Con una mancanza di estrogeni, una donna diventa lacrimosa, irritabile, spesso sperimenta problemi di sonno. È impossibile non menzionare la possibile riduzione della libido, che pone anche un certo problema.

Come proteggere un corpo femminile

A prima vista, non si può fare nulla con una diminuzione dei livelli di estrogeni, perché questo è uno stadio naturale del ciclo di vita femminile. Tuttavia, i cambiamenti legati all'età nel corpo possono essere rallentati "aggiungendo" l'estrogeno dell'ormone dall'esterno. La diminuzione della produzione di estrogeni naturali può essere parzialmente compensata dall'assunzione di fitoestrogeni, sostanze naturali di origine vegetale. Una delle più studiate e sicure è la genisteina. Presenta attività simili agli estrogeni naturali, stimola la produzione del proprio collagene, protegge la pelle dal fotoinvecchiamento e svolge anche un ruolo importante nel mantenimento di articolazioni sane regolando il metabolismo nelle cellule della cartilagine articolare. Inoltre, la genisteina aiuta a rafforzare le ossa sostenendo la formazione e la mineralizzazione del tessuto osseo e riduce anche il rischio di osteoporosi.

In generale, la fragilità ossea è il sintomo più pericoloso della carenza di estrogeni. Puoi liberarti di un cattivo umore con l'aiuto del relax e del tuo hobby preferito, dal mal di testa - prendendo pillole e le basi correttamente selezionate ti permetteranno di nascondere i problemi della pelle. Tuttavia, la mancanza di calcio nel corpo è irta di varie lesioni fino a fratture complesse. Pertanto, per le donne dopo 40 anni, i medici raccomandano di mangiare più prodotti contenenti questo elemento. Questi sono cetrioli freschi, fagioli, sedano, piselli, cavoli e ravanelli. È ovviamente impossibile mangiarli costantemente, ma, per fortuna, ci sono speciali complessi vitaminici, il cui apporto ti consente di ottenere la quantità necessaria di calcio.

Certo, puoi sopportare cambiamenti legati all'età nel corpo, dire mentalmente addio alla bellezza e alla salute precedenti e non fare nulla per mantenerli. Non esiste una pillola magica che farà tornare indietro il tempo e fermerà permanentemente i processi causati dalla mancanza di estrogeni. Tuttavia, ci sono molti modi per mantenere il benessere e un aspetto sano. Questo è sport, passeggiate all'aria aperta, massaggi, trattamenti di bellezza e così via. Per quanto riguarda il livello di estrogeni nel sangue, preparati complessi correttamente selezionati sono davvero in grado di aumentarlo, il che significa rallentare il processo di invecchiamento del corpo.

Vitamine con fitoestrogeni per donne

Questi farmaci comprendono complessi vitaminici e minerali progettati specificamente per le donne dopo 40 anni. Tra questi, "Complivit® Calcium D3 Gold", creato per colmare la mancanza di estrogeni, per combattere le manifestazioni della menopausa e della menopausa. Questo è l'unico rimedio con una formula unica di fitoestrogeni alla genisteina, che è ulteriormente potenziata dal calcio e dalle vitamine D3 e K1. Tale composizione provoca un doppio effetto del complesso: rafforzare le ossa e ridurre la gravità dei sintomi della menopausa. La genisteina nella composizione di Complivit® Calcium D3 Gold ha un elevato grado di purezza e livello di attività della sostanza ed è prodotta in Svizzera utilizzando una tecnologia brevettata. Complivit® Calcium D3 Gold aiuta anche a migliorare il sonno, a ridurre l'irritabilità e ad alleviare le manifestazioni vegetative-vascolari della carenza di estrogeni. Inoltre, l'effetto di questo farmaco ha lo scopo di mantenere la salute delle articolazioni, regolare il metabolismo nelle cellule della cartilagine articolare, nonché migliorare la produzione di collagene e proteggere la pelle dal fotoinvecchiamento. "Complivit® Calcium D3 Gold" è raccomandato per assumere una compressa al giorno.

I fitoestrogeni possono aiutare ad alleviare i sintomi della menopausa.

Gli integratori alimentari possono aiutare nella lotta contro le manifestazioni legate all'età: invecchiamento della pelle, deterioramento di capelli e denti, aumento di peso, riduzione della mobilità articolare, affaticamento e altri segni di imminente menopausa.

Per compensare la carenza di estrogeni durante la menopausa, possono essere raccomandati complessi vitaminici e integratori specializzati.

Di norma, la menopausa è accompagnata non solo da un disagio fisico, ma anche psicologico.

La riduzione della produzione di estrogeni durante la menopausa porta a una ridotta sintesi del collagene, che è responsabile dell'elasticità della pelle e dei tessuti articolari.

Complivit® Calcium D3 GOLD ”è stato sviluppato tenendo conto dei cambiamenti ormonali legati all'età nel corpo delle donne dopo 40 anni.

Gli studi hanno dimostrato che la genisteina non è in grado di aumentare il rischio di sviluppare tumori, poiché non ha un effetto stimolante sul tessuto endometriale e sulle ghiandole mammarie. Pertanto, durante la menopausa, l'uso della genisteina può servire come alternativa sicura alla terapia ormonale sostitutiva.

Estrogeni degli ormoni femminili: sintomi di carenza, segni di maggiore importanza

Durante la menopausa si osserva una riduzione naturale dei livelli di estrogeni nel corpo femminile. La mancanza di estrogeni nelle donne nel periodo postmenopausale si manifesta con lo sviluppo di osteoporosi, danno vascolare aterosclerotico, ridotta elasticità della pelle, deterioramento della struttura di capelli e unghie, secchezza e atrofia della mucosa vaginale, comparsa di "vampate di calore", disturbo dello sfondo emotivo (comparsa di irritabilità, malumore, lacrimazione, ecc.) d.

La maggior parte delle donne ritiene che la carenza di estrogeni possa essere osservata solo durante la menopausa. Tuttavia, questo non è del tutto vero. I sintomi della carenza di estrogeni nelle donne possono manifestarsi a qualsiasi età e possono essere associati a molte cause..

In assenza di tempestiva normalizzazione dello sfondo ormonale, un basso livello di estrogeni può portare a irregolarità mestruali, diminuzione del desiderio sessuale, comparsa precoce di rughe, infertilità, virilizzazione (ingrossamento della voce, crescita dei peli di tipo maschile, riduzione del seno), ecc..

Cause di declino degli estrogeni

Uno dei motivi comuni per lo sviluppo della carenza di estrogeni nelle donne è sovraccarico emotivo (stress), carenza di sonno, disturbi depressivi (mentre la carenza di estrogeni provoca un ulteriore aggravamento della depressione), eccessiva attività fisica o mancanza di esercizio (mancanza di attività fisica), dieta.

Inoltre, è possibile osservare un basso livello di estrogeni in seguito a gravi lesioni, patologie infettive, esaurimento, sullo sfondo di carenze vitaminiche, durante il periodo di acclimatazione dopo un cambio di residenza.

In tali casi, la normalizzazione della carenza di estrogeni si verifica dopo il ripristino del sonno e del riposo normali, una buona alimentazione e l'attività fisica. Se necessario, vengono prescritti preparati multivitaminici e rimedi a base di erbe che aumentano i livelli di estrogeni.

Tuttavia, si dovrebbe comprendere che una mancanza di estrogeni può essere osservata anche in malattie gravi che richiedono un trattamento complesso, quindi, se compaiono sintomi di squilibrio ormonale, è necessario consultare un endocrinologo.

È severamente vietato prescrivere farmaci per aumentare gli estrogeni nelle donne o trattare con la medicina tradizionale.

I sintomi della carenza di estrogeni nelle donne possono anche essere osservati sullo sfondo di:

  • malattie del sistema ipotalamo-ipofisario;
  • violazione della funzione ormonale delle ovaie;
  • danno benigno o maligno alle ovaie;
  • sindrome delle ovaie policistiche;
  • condizioni iperandrogeniche;
  • sindrome adrenogenitale;
  • disturbi genetici accompagnati da bassi livelli di estrogeni nelle donne;
  • squilibrio ormonale postpartum;
  • radioterapia o chemioterapia.

Livelli normali di estrogeni nelle donne

Il livello di estrogeni (estradiolo) nelle donne dipende dall'età e dalla fase del ciclo mestruale. La misurazione viene eseguita in pmol / l.

  • Nelle ragazze del primo anno di vita, gli indicatori di estrogeni sono meno di centocinquantacinque pmol / l.
  • Nei pazienti da uno a cinque anni, fino a novantotto pmol / l.
  • Da cinque a dieci anni - fino a centotrentotto;
  • Da dieci a quattordici anni - meno di 355 pmol / l.
  • E dai quattordici ai diciotto anni - meno di 953 pmol / l.
  • Nelle donne di età superiore ai 18 anni, i livelli di estrogeni sono in gran parte determinati dalla fase del ciclo mestruale..
  • Nella fase follicolare, i livelli di estrogeni vanno da sessantotto a 1269 pmol / l.
  • In ovulazione - dal centotrentuno al 1655.
  • Fase luteale - dal novantuno all'ottocentosessantuno pmol / l.
  • In menopausa, i livelli di estrogeni sono inferiori a settantatre..

Sintomi di mancanza di ormoni femminili estrogeni

I sintomi della carenza di ormoni sessuali femminili dipendono dall'età del paziente e dalla gravità dei disturbi ormonali.

Nelle ragazze, la mancanza di estrogeni si manifesta con l'assenza delle mestruazioni, una violazione dello sviluppo di caratteristiche sessuali secondarie (le ghiandole mammarie non si sviluppano, non c'è attaccatura dei capelli sul pube). È anche possibile la comparsa di crescita di peli di tipo maschile, ingrossamento della voce, sviluppo di forme gravi di acne.

Quando si esegue un esame ecografico degli organi pelvici, è possibile rilevare una piccola età inappropriata dell'utero e delle ovaie.

Nelle donne adulte, la carenza di estrogeni si manifesta con una diminuzione del desiderio sessuale, comparsa di secchezza costante nella vagina, dolore durante i rapporti sessuali, debolezza dei muscoli pelvici, prolasso uterino, comparsa di papillomi, ridotta elasticità della pelle, comparsa precoce di rughe, mestruazioni irregolari, alterata termoregolazione ed eccessiva labilità emotiva e frequenti sbalzi d'umore, ansia, comparsa di "vampate di calore", perdita di capelli, sviluppo di acne severa.

Sullo sfondo della costante secchezza della vagina e una violazione della sua normale microflora, frequente sviluppo di mughetto, vaginite, ecc..

C'è anche una diminuzione della forza ossea, compaiono segni di osteoporosi precoce.

Va notato che gli estrogeni svolgono un ruolo importante nel mantenimento dell'elasticità vascolare, nella riduzione del colesterolo, nella prevenzione dello sviluppo di lesioni vascolari aterosclerotiche e nello sviluppo di patologie cardiovascolari.

Con carenza di estrogeni, combinata con un aumento del numero di androgeni, si notano segni di virilizzazione. La voce diventa ruvida, le atrofie delle ghiandole mammarie, i capelli rigidi iniziano a crescere su viso, stomaco e petto, ecc..

I sintomi della carenza di estrogeni durante la menopausa possono verificarsi:

  • la comparsa di attacchi di emicrania, mal di testa persistente, sudorazione abbondante, forte affaticamento,
  • irritabilità,
  • incontinenza urinaria (a causa della debolezza dei muscoli del pavimento pelvico),
  • pelle secca,
  • capelli fragili e asciutti,
  • gonfiore,
  • l'aspetto della forfora,
  • disturbi del ritmo cardiaco,
  • gravi violazioni della termoregolazione,
  • sensazione di calore (vampate di calore), alternata a brividi,
  • pressione sanguigna instabile (con tendenza ad aumentarla), ecc..

Come aumentare i livelli di estrogeni nelle donne

Devi capire che l'automedicazione può essere pericolosa per la salute, quindi un medico dovrebbe prescrivere misure per aumentare i livelli di estrogeni. L'auto-selezione dei farmaci è inaccettabile.

Con una leggera violazione dello sfondo ormonale, non associato a cisti o neoplasie maligne delle ovaie. Inoltre, danni al sistema ipotalamo-ipofisario, ecc. dieta e normalizzazione dello stile di vita possono essere prescritti.

È necessario mangiare una quantità sufficiente di cibo proteico (carne bollita, latticini). E anche aumentare il consumo di erbe fresche, frutta e verdura. È bene ridurre l'uso di farina, dolci, soda e alcool.

Si consiglia inoltre di smettere di fumare..

I prodotti che aumentano gli estrogeni includono legumi, cavoli, mele, fichi, melograni, ecc..

Uso efficace di semi di lino, soia o olio di sesamo, decotto di origano, tiglio, salvia, menta.

Si raccomanda inoltre di aumentare il consumo di pesce azzurro o assumere integratori contenenti Omega-3 ®.

Per normalizzare lo sfondo ormonale, è efficace anche l'assunzione di acido folico ®, vitamine del gruppo B, vitamina A, E, biotina ®, selenio ®, zinco ®, ecc..

I sedativi possono essere prescritti.

Si raccomanda inoltre di normalizzare l'attività fisica, rilassarsi di più, evitare lo stress e lo stress fisico.

Ormoni estrogeni

Che cos'è l'ormone estrogeno? La definizione dice che e sono rigorosi - un gruppo di ormoni femminili, in una piccola quantità contenuta negli organismi maschili. Esistono molte varietà di questi ormoni nel corpo, i principali sono l'estradiolo, l'estriolo e l'estrone..

Ciò che è influenzato dai tre tipi prevalenti di questi ormoni nelle donne?

  • L'estradiolo è il più attivo. Per iniezione, viene somministrato a donne con grave deficit ormonale. Estradiolo: la base dei contraccettivi orali più combinati.
  • Estrone: stimola lo sviluppo dell'utero e la crescita della mucosa nella sua cavità, nonché la formazione di caratteristiche sessuali secondarie.
  • Estriolo - è formato dai primi due tipi. Se la sua quantità nelle urine di una donna incinta aumenta, questo indica che la placenta funziona bene e che il feto è vitale.

Nelle donne, nella prima metà del ciclo mestruale, questi ormoni si formano nel follicolo e nella seconda nel corpo luteo. In numero minore, gli estrogeni femminili sono prodotti dalle ghiandole surrenali. Dopo la menopausa, la loro produzione avviene nella corteccia surrenale. Negli uomini, questi ormoni si formano principalmente nei testicoli..

La produzione di estrogeni è notevolmente migliorata durante la gravidanza. Durante questo periodo, vengono prodotti nella placenta.

Perché sono necessari gli estrogeni??

Se il corpo femminile contiene estrogeni in quantità sufficienti, i "sintomi" che colpiscono per primi l'occhio sono una bella figura con una vita sottile e fianchi arrotondati, nonché una pelle vellutata.

Gli estrogeni nelle donne sono ormoni steroidei: influenzano la crescita e lo sviluppo degli organi genitali, preparando la donna alla maternità. Sotto la loro influenza, si verificano i seguenti cambiamenti nel corpo:

  • si formano caratteristiche sessuali secondarie (i peli appaiono sotto le ascelle e sul pube, una forma caratteristica delle forme pelviche, le ghiandole mammarie si allargano);
  • viene creato un ambiente acido nella vagina (per il periodo dalla pubertà alla menopausa);
  • la dimensione dell'utero aumenta;
  • le cellule adipose sono distribuite (sul petto, fianchi, glutei, ginocchia), il che conferisce alla figura una forma più femminile.

Se il corpo femminile contiene questo ormone in quantità sufficienti, i sintomi compaiono in periodi regolari.

Aumenta i livelli ormonali

Uno degli ormoni più importanti nel corpo di una donna è l'estrogeno e il progesterone. Entrambi sono prodotti nelle ovaie. Questi ormoni vengono rilasciati in diverse fasi del ciclo mestruale..

Il primo giorno delle mestruazioni, la ghiandola pituitaria rilascia l'ormone follicolo-stimolante (FSH). Sotto la sua azione, un follicolo inizia a svilupparsi sull'ovaio e gli estrogeni vengono secreti. Non appena il loro livello sale a un certo livello, bloccano il rilascio di FSH. Ciò si verifica intorno al 12-15 ° giorno del ciclo..

In questo momento, la ghiandola pituitaria inizia a secernere un altro ormone - luteinizzante (LH). Quando il suo livello aumenta, si verifica l'ovulazione: il follicolo esplode e un uovo è pronto per la fecondazione. Dopo l'ovulazione, i livelli di estrogeni diminuiscono e il progesterone inizia a essere prodotto nelle ovaie..

Schematicamente, la produzione di ormoni durante il ciclo mestruale può essere rappresentata come segue:

ormone follicolo-stimolante (ghiandola pituitaria) → estrogeni (ovaie) → ormone luteinizzante (ghiandola pituitaria) → progesterone (ovaie)

I contraccettivi orali agiscono su questo principio: regolano la quantità di ormoni femminili nel corpo. Allo stesso tempo, riducono il livello di FSH a una tale quantità che l'ormone luteinizzante non inizia a essere prodotto. Nessun ormone luteinizzante - nessuna ovulazione.

Normalmente, negli uomini, la quantità di estradiolo dovrebbe variare da 50 a 130 pmol / L. Un aumento dei livelli ormonali negli uomini può indicare un tumore nei testicoli..

Carenza di estrogeni

La mancanza di ormoni femminili durante l'infanzia è la ragione del lento sviluppo:

  • ghiandole mammarie;
  • organi genitali femminili;
  • scheletro.

Se gli adolescenti dopo la pubertà hanno una carenza di estrogeni, possono verificarsi i seguenti sintomi:

  • riduzione del seno (dopo che il seno è cresciuto, inizia a diminuire);
  • mancanza di mestruazioni;
  • riduzione delle dimensioni uterine.

Se una donna in età fertile manca di estrogeni, i sintomi si verificano più spesso:

  • un brusco cambiamento di umore;
  • “Freddezza” nel letto;
  • cicli mensili irregolari;
  • dolori nell'addome inferiore durante le mestruazioni;
  • insonnia;
  • riduzione delle prestazioni;
  • compromissione della memoria;
  • problemi di pelle.

Con una mancanza di ormoni, infiammazione, possono apparire smagliature sulla pelle, l'elasticità diminuisce. Come puoi vedere, i problemi dovuti allo squilibrio ormonale sono principalmente "femminili": questi ormoni ci aiutano ad essere più femminili e belli..

Come aumentare gli estrogeni?

Se noti i suddetti segni di deficit ormonale, consulta il tuo medico. A seconda dei risultati del test, seleziona un modo individuale per aumentare gli ormoni.

I medici prescrivono spesso tocoferolo (vitamina E) per i pazienti. È anche possibile assumere farmaci ormonali (contraccettivi orali). Ogni compressa di contraccettivi orali combinati contiene estrogeni e progesterone (in diversi rapporti).

È possibile aumentare il livello ormonale nelle donne con cibo. Contengono fitoestrogeni: questi sono ormoni vegetali non steroidei, la cui struttura è simile agli ormoni umani. Contengono:

  • soia e prodotti a base di soia (latte, formaggio, burro, farina, yogurt);
  • altri tipi di legumi (fagioli, piselli, fagioli);
  • prodotti animali (carne, olio di pesce, latticini);
  • alcune verdure e frutta (carote, uva rossa, melanzane, pomodori, zucca, cavolfiore e cavoletti di Bruxelles);
  • caffè.

Con la mancanza di questi ormoni nel corpo, prova a mangiare una quantità misurata di questi alimenti. Porzioni eccessive possono provocare ormoni in eccesso..

Eccesso di estrogeni

Con una maggiore quantità di questi ormoni nel corpo, si possono osservare tali effetti collaterali:

  • nausea;
  • mal di testa e vertigini;
  • insonnia;
  • irritabilità;
  • tenerezza al seno;
  • gonfiore, incluso gonfiore;
  • ipertensione;
  • periodi irregolari;
  • arti freddi (braccia, gambe);
  • aumento di peso;
  • fatica;
  • acne;
  • la perdita di capelli;
  • coaguli di sangue;
  • tumori (utero, seno, endometrio).

Sia l'eccesso che la mancanza di questi ormoni compaiono immediatamente esternamente e internamente. In Russia, la mancanza di ormoni femminili è rara, ma la loro sovrabbondanza è molto comune. Ecco perché alle donne russe viene spesso diagnosticato un cancro al seno, mastopatia, sindrome premestruale grave.

Se hai i sintomi descritti, consulta immediatamente il medico. Regola lo sfondo ormonale fino a quando la situazione non peggiora.

Gli estrogeni sono ormoni femminili. Chiavi per la salute e l'attrattiva delle donne

Ogni donna sogna di rimanere attraente il più a lungo possibile, ma nel corso degli anni sta diventando sempre più difficile farlo, poiché gli estrogeni, i principali ormoni femminili, vengono prodotti peggio. È possibile sospendere questo processo distruttivo o almeno rallentarlo? Gli scienziati ritengono che se ti prendi seriamente cura della tua salute, equilibri la tua dieta, dedichi tempo all'allenamento, puoi ritardare l'inizio della vecchiaia.

Estrogeni preziosi. Gli ormoni femminili regolano più di 400 funzioni nel corpo

Cosa sono gli estrogeni? Questo è un intero gruppo di sostanze che, per semplicità, sono chiamate termini generali. Sono cruciali per la salute della bella metà dell'umanità e sono anche responsabili di qualità femminili come attrattiva, morbidezza, cura, tenerezza.

Oggi la scienza conosce più di 30 di tali sostanze, ma le più significative sono tre: estrone (E1), estradiolo (E2) ed estriolo (E3).

L'estradiolo viene prodotto continuamente nel corpo femminile dal periodo della pubertà fino all'inizio della menopausa. Questo ormone è particolarmente importante per la salute delle donne, poiché è lui che è responsabile del ciclo mestruale e del concepimento. E in tutto, svolge circa 400 diverse funzioni nel corpo di una donna. Pertanto, chiamare questa sostanza un gioiello non è un'esagerazione. Con la perdita di estradiolo, che di solito si verifica dopo 50 anni, l'aspetto di una donna perde i sintomi femminili e acquisisce gradualmente il maschio.

L'ormone estrone viene prodotto dopo l'inizio della menopausa, la sua funzione è quella di sostituire l'estradiolo con le donne anziane e prevenire la perdita di salute.

L'estriolo è meno studiato di altri in questa tripletta. È noto solo che è necessario per il normale corso della gravidanza, che si trova nella placenta.

L'estrogeno principale, l'estradiolo, viene prodotto nell'apparato follicolare delle ovaie e gli altri due ormoni nel fegato. Inoltre, in entrambi i sessi, si formano estrogeni nel tessuto adiposo, nel cervello e nel tessuto osseo. Una piccola quantità di estrogeni viene prodotta anche nei testicoli negli uomini..

Le principali funzioni degli estrogeni

Con tutta la varietà di proprietà utili degli estrogeni, che è stata menzionata sopra, si possono distinguere le principali:

  • sviluppo genitale femminile;
  • regolarità delle mestruazioni;
  • metabolismo di grassi e carboidrati;
  • mantenendo la bellezza della pelle;
  • aumento del livello di tiroxina;
  • partecipazione alla costruzione del tessuto osseo;
  • l'accumulo di ferro e rame nel corpo;
  • coagulazione del sangue.

Inoltre, queste preziose sostanze aumentano l'elasticità dei vasi sanguigni, proteggendo così le donne dalle malattie cardiache..

Questa è la formidabile parola "menopausa". Ciò che minaccia una donna con carenza di estrogeni

La carenza di estrogeni è una conseguenza diretta della menopausa, il naturale invecchiamento delle gonadi. E quindi, questo fenomeno dovrebbe essere trattato ragionevolmente, senza eccessiva drammatizzazione. La stessa parola "climax" ci è venuta dalla Grecia, dove la scala era originariamente chiamata quella, il che è molto simbolico. Questo periodo difficile della vita della bella metà può essere definito un passo importante, un altro test.

Le lamentele più comuni con la menopausa sono rossore, difficoltà ad addormentarsi e sudorazione eccessiva. Una donna diventa irritabile, è tormentata da mal di testa, depressione e attacchi di pianto. Secondo gli scienziati, è la carenza di estrogeni che influenza l'aumento dell'età biologica, ovvero l'invecchiamento.

La fonte di frequenti esperienze di una donna che ha superato un traguardo di 50 anni è il deterioramento del sistema genito-urinario. Quando la funzione ovarica diminuisce, diminuisce la probabilità di avere figli. Inoltre, le donne sono preoccupate per la secchezza della vagina, che riduce la qualità del rapporto sessuale. Inoltre, con una mancanza di estrogeni, una donna perde la sua attrattiva esterna, la sua pelle soffre, compaiono rughe e pieghe.

Ma mentre gli effetti sopra descritti hanno un effetto deprimente principalmente sulla psiche, la carenza di estrogeni rappresenta una vera minaccia per il sistema scheletrico e il cuore. Le donne in postmenopausa diventano spesso vittime di una malattia come l'osteoporosi. Con una mancanza di ormoni sessuali, il tessuto osseo cessa di dare origine al numero richiesto di cellule del generatore o osteoblasti. Come risultato di questo processo, il calcio proveniente dal cibo non viene assorbito dal tessuto osseo, ma inizia a depositarsi nei vasi.

Estrogeni e malattie cardiache

L'importanza degli estrogeni per il cuore è che gli ormoni femminili controllano il colesterolo, fornendo un effetto anti-sclerotico. Pertanto, una donna prima della menopausa è perfettamente protetta dalle malattie cardiovascolari, a differenza degli uomini.

Ma arriva un'epoca venerabile e tutte le disgrazie che lo aggiravano, colpivano il corpo con una vendetta. I livelli di colesterolo spesso aumentano, una donna aumenta facilmente il peso in eccesso e spesso si sviluppa l'aterosclerosi. È logico che la malattia coronarica si sviluppi nelle donne più spesso dopo 50 anni. Pertanto, le donne in menopausa devono selezionare attentamente una dieta, concentrandosi su carboidrati lenti - verdure e frutta.

A causa del fatto che gli estrogeni vengono prodotti peggio, l'elasticità dei vasi sanguigni diminuisce e il grasso viene immagazzinato allo stesso tempo. Il numero di lipoproteine ​​a bassa densità, cioè colesterolo cattivo, sta aumentando. Pertanto, un esercizio ragionevole per le donne in menopausa è la migliore prevenzione di ictus e infarti..

Eccesso di estrogeni - e succede

Nonostante il fatto che la carenza di estrogeni mina la salute delle donne, con un eccesso di queste sostanze, anche il corpo ha difficoltà. L'aumento del contenuto ormonale è spesso causato da una cattiva situazione ambientale, poiché gli estrogeni vengono utilizzati nella produzione di alimenti per il bestiame. Quindi entrano nelle acque sotterranee e poi nel corpo umano.

L'eccesso di estrogeni provoca i seguenti effetti nel corpo:

  • aumento di peso;
  • fallimento del ciclo mestruale;
  • la perdita di capelli;
  • aumento della sensibilità al seno;
  • dolore al petto
  • Depressione
  • emicrania.

Terapia sostitutiva con estrogeni - insidie ​​di questo metodo

Una diminuzione dei livelli di estrogeni riduce la densità minerale ossea, che porta gradualmente all'osteoporosi. Questo modello ha portato gli scienziati all'idea di utilizzare la terapia sostitutiva con estrogeni.

Tutti i farmaci usati nella terapia sostitutiva con estrogeni sono generalmente divisi in tre grandi gruppi:

  • steroidi naturali;
  • steroidi sintetici;
  • composti steroidi naturali.

Steroidi naturali - un nome condizionale, il che significa che le materie prime per tali farmaci sono componenti naturali, ad esempio prodotti di scarto animale - molto spesso, l'urina delle fattrici in gravidanza. Negli anni '80, in Occidente, tali droghe divennero note, di conseguenza, la loro popolarità diminuì. Si è saputo che spesso causano il cancro uterino. Gli scienziati suggeriscono che gli estrogeni di cavallo hanno un effetto devastante sul corpo umano.

Anche i preparati sintetici con estrogeni, che vengono creati nei laboratori utilizzando una serie di reazioni chimiche, sono pericolosi. Hanno anche molti effetti collaterali - causano un aumento del peso corporeo, depressione. Con l'uso prolungato, la malattia del calcoli biliari, si verifica la metrorragia. Nel Regno Unito sono stati condotti studi, durante i quali è stato scoperto che con la terapia ormonale sostitutiva con estrogeni sintetici, il rischio di cancro uterino aumenta del 40%. Possono verificarsi anche carcinoma ovarico e mammario..

L'uso a lungo termine di tali fondi è dannoso per il tessuto osseo. Il fatto è che con la cancellazione dei farmaci, la densità ossea diminuisce drasticamente. Vale a dire, gli estrogeni sintetici sono spesso prescritti dai medici, poiché sono più economici.

Anche in Occidente, vengono sempre più utilizzati composti di steroidi naturali. Questi sono farmaci che vengono prodotti sulla base di piante contenenti fitoestrogeni. Un esempio è Citracal a base di soia, sviluppato negli Stati Uniti. Sebbene questi agenti siano ampiamente pubblicizzati, non sono molto efficaci nel trattamento dell'osteoporosi. Tali farmaci possono alleviare la menopausa, ma non sono in grado di stimolare la crescita ossea..

Come aumentare in modo sicuro i livelli di estrogeni nel corpo?

Affinché il corpo, questo laboratorio chimico naturale, produca la quantità necessaria di estradiolo, estrone ed estriolo, è importante mangiare bene. Le piante contenenti fitoestrogeni aiutano a compensare la mancanza di ormoni femminili. Prima di tutto, per migliorare la condizione in menopausa, si consiglia di utilizzare legumi: piselli, lenticchie, soia.

Una dieta a base vegetale generalmente migliora i livelli di estrogeni. Tali alimenti sono particolarmente utili: carote, barbabietole, asparagi, melograni, datteri, uva rossa.

Le donne in postmenopausa beneficiano anche di prodotti con selenio: noci, zucca, sgombro, funghi e melanzane. Non solo migliorano i livelli ormonali, ma sono anche un mezzo per la prevenzione del cancro. Vale anche la pena usare il lino, che è utile per il sistema ormonale femminile..

Esistono diverse piante medicinali che aiutano a ridurre gli effetti devastanti della menopausa: ginseng, trifoglio rosso, liquirizia, erba medica.

Non dobbiamo dimenticare un fattore così importante nel prolungare la giovinezza come l'allenamento fisico. Il suo effetto positivo è molteplici: miglioramento della circolazione sanguigna nei genitali, che ha un effetto positivo sulla produzione di ormoni, prevenzione di infarti, ictus e osteoporosi.

Una corretta alimentazione, erbe e allenamento sono tutti buoni rimedi, ma spesso non bastano. Per ridurre gli effetti devastanti della menopausa, si consiglia di assumere complessi vitaminici naturali.

Osteomed - per la salute e la bellezza delle donne

Gli scienziati russi hanno scoperto uno strumento che può aiutare le donne di età rispettabile. Stiamo parlando dell'omogenato di droni, che per secoli è stato usato in Oriente per il ringiovanimento. Questo prodotto contiene proormoni di insetti: testosterone, progesterone, estradiolo. Una volta nel corpo di una donna, queste sostanze vengono convertite in veri estrogeni, che sono così necessari per il suo corpo.

In precedenza, questo prodotto era difficile da usare in campo farmaceutico a causa della sua fragilità. Solo grazie al metodo di conservazione dell'omogenato sviluppato da Parapharm questo problema è stato risolto.

L'omogenato di droni è un componente chiave del gruppo di farmaci Osteomed utilizzati per il trattamento e la prevenzione delle malattie ossee. Il farmaco contiene anche citrato di calcio - la forma più facilmente digeribile del minerale oggi. Questi due componenti agiscono in combinazione, migliorando reciprocamente le proprietà positive..

Osteomed influisce positivamente sullo sfondo ormonale di una donna, alleviando le sue condizioni in menopausa e contribuendo a mantenere una fragile bellezza. Il farmaco affronta anche bene altri compiti: migliora le condizioni di capelli, unghie e denti. Ottimo anche per prevenire l'osteoporosi..

Alcuni sono imbarazzati dal fatto che l'omogeneato contenga testosterone, ma tali preoccupazioni sono completamente infondate. Il fatto è che questo non è testosterone nella sua forma pura, ma proormone, che ha un effetto stimolante sul sistema genito-urinario. E lei stessa produce dalle materie prime naturali quegli ormoni di cui il corpo ha bisogno al momento.

Aggiungiamo che il testosterone è il precursore degli estrogeni. E un ormone femminile così prezioso come l'estradiolo semplicemente non verrà prodotto se non c'è ormone maschile nel corpo. Un corpo saggio stesso sa quali sostanze sono carenti e le produrrà, devi solo fornirgli tutti gli ingredienti necessari.

Articoli Sul Ciclo Di Abusi

Ipomenorrea: perché le mestruazioni sono deboli?

Le mestruazioni dovrebbero andare regolarmente e la quantità di dimissione dovrebbe essere normale. Ma perché i periodi mensili si indeboliscono, se non ci sono buone ragioni e nessun cambiamento nel ciclo?...

Scarico marrone scuro nelle donne: la norma o un segno della malattia?

Lo scarico vaginale è uno dei motivi più comuni per visitare un ginecologo. Naturalmente, tutte le donne producono escrementi senza eccezioni.....

Trattamento dei fibromi uterini: mezzi e metodi efficaci

Il numero di casi diagnosticati di fibromi uterini è del 12-25% del numero totale di malattie ginecologiche. Le statistiche deludenti mettono questa patologia in una posizione di leadership tra le malattie degli organi riproduttivi femminili....