Valutazione dei fitoestrogeni: scegli il meglio

Intimo

Valutazione dei fitoestrogeni: scegli il meglio

Se non si è pronti per iniziare la terapia ormonale o il medico non lo consiglia, prestare attenzione ai fitoestrogeni. Non hanno controindicazioni e affrontano i sintomi della menopausa..

Ogni donna prima o poi affronta la menopausa. Questa è una condizione in cui la produzione di ormoni sessuali cambia, perché la funzione riproduttiva sfuma sullo sfondo. La menopausa e la menopausa sono spesso usate come sinonimi. Tuttavia, i ginecologi dividono il periodo di riduzione della funzione riproduttiva in più fasi.

Quando si verifica il climax?

Il primo stadio è la premenopausa. Viene dopo 40-45 anni. Durante questo periodo, la durata e l'intensità del ciclo sono disturbate, inoltre la scarica può iniziare tra le mestruazioni. Molte donne notano drammatici sbalzi d'umore, insonnia e aumento di peso - questo avvia un aggiustamento ormonale.

Il secondo stadio è la menopausa. Di norma, l'età media della menopausa è di 50-53 anni, ma per vari motivi, la menopausa può iniziare prima (40-45 anni) o più tardi (dopo 55 anni). Se le mestruazioni sono assenti per più di 12 mesi, parlano dell'inizio della menopausa. In una donna, la produzione di estrogeni è significativamente ridotta, la funzione ovarica si sta estinguendo, il livello dell'ormone follicolo-stimolante (FSH) sta aumentando e l'inizio della gravidanza diventa impossibile. La menopausa è accompagnata da sintomi vividi: vampate di calore, secchezza e prurito nella vagina, diminuzione della libido, perdita di elasticità della pelle, rughe, irritabilità. La carenza di estrogeni colpisce il sistema cardiovascolare: aumenta il rischio di infarto e ictus.

La postmenopausa è la terza fase, il cui conto alla rovescia inizia dopo 1,5-2 anni dalla data dell'ultima mestruazione. I sintomi spiacevoli dei cambiamenti ormonali si indeboliscono gradualmente, il corpo femminile si adatta ad esso. Nelle donne in postmenopausa, il rischio di osteoporosi aumenta significativamente (la densità ossea diminuisce), il rischio di infarto e ictus rimane elevato, il rischio di diabete.

Quando si parla di menopausa, significano menopausa e postmenopausa. I cambiamenti ormonali durante questo periodo dettano le proprie regole: è necessario rivedere la nutrizione, se possibile, abbandonare le cattive abitudini, includere più vitamine e minerali nella dieta.

È meglio prendersi cura della preparazione per la menopausa durante il periodo di premenopausa, cioè diversi anni prima dell'inizio dei sintomi vividi. Ciò contribuirà a rendere il cambiamento più fluido. Ma se il momento è perso e stai già sperimentando "vampate di calore", attacchi di rabbia o appetito irrequieto, non mettere in pausa la tua vita. Puoi correggere la situazione a qualsiasi età! Ora c'è una vasta selezione di strumenti che facilitano notevolmente l'adattamento del corpo ai cambiamenti ed eliminano i sintomi spiacevoli.

Un ruolo speciale nella preparazione e nel sollievo della menopausa è svolto dai preparati non ormonali a base di fitoestrogeni. Parliamo di più su cosa sono e su come scegliere lo strumento giusto.

Fitoestrogeni o ormoni?

Circa il 45% delle donne in menopausa ricorre alla terapia ormonale. La linea di fondo è che una donna prende piccole dosi degli ormoni mancanti (estrogeni e progesteroni), a causa delle quali diminuisce la loro carenza nel corpo, il che significa che diminuiscono la frequenza e l'intensità dei sintomi della menopausa. Ma molte donne hanno paura di assumere ormoni, perché hanno paura degli effetti collaterali. Ma loro sono. La terapia ormonale sostitutiva non deve essere prescritta alle donne con vene varicose, perché aumenta la coagulazione del sangue e può portare a coaguli di sangue. Non è consigliabile assumere ormoni per endometriosi, formazione nelle ghiandole mammarie, in presenza di fibromi uterini, poiché tutte queste condizioni sono estrogeno-dipendenti e il loro decorso può essere aggravato.

Se non si è pronti per iniziare la terapia ormonale o il medico non lo consiglia, prestare attenzione ai fitoestrogeni. Non hanno controindicazioni e affrontano i sintomi della menopausa. Indipendentemente dalla forma di rilascio, i fitoestrogeni non sono ormoni, ma questa è una buona alternativa alla terapia ormonale sostitutiva, specialmente con la menopausa da lieve a moderata, o nelle sue fasi iniziali. I fitoestrogeni agiscono in modo molto lieve: 100-1000 volte più deboli degli estrogeni. D'altra parte, questo è un vantaggio, perché i fitoestrogeni non possono causare iperestrogenia (eccesso di estrogeni) e non hanno restrizioni rigorose sulla durata della somministrazione.

Fitoestrogeni: a chi e perché?

I fitoestrogeni sono sostanze vegetali che hanno una struttura simile agli estrogeni degli ormoni sessuali femminili. L'azione dei fitoestrogeni è più debole di quella degli ormoni sessuali femminili, ma quando entrano nel corpo, possono legarsi agli stessi recettori degli estrogeni, compensando la loro mancanza. Dopo la somministrazione orale, i fitoestrogeni vengono assorbiti nel flusso sanguigno e penetrano nelle cellule..

La particolarità dei fitoestrogeni è che interagiscono solo con quei recettori degli estrogeni che sono responsabili del decorso sintomatico della menopausa: sonno, umore, vertigini, vampate di calore e così via. Cioè, i fitoestrogeni non possono ripristinare la funzione riproduttiva, ma possono far fronte ai sintomi della menopausa!

Pertanto, l'assunzione di fitoestrogeni può ridurre significativamente la frequenza e l'intensità delle vampate di calore, eliminare la secchezza e il prurito nella vagina e migliorare le condizioni della pelle. Gli studi hanno dimostrato che le donne in Asia, che hanno molti fitoestrogeni nella loro dieta, hanno meno probabilità di soffrire di disturbi ormonali e la loro incidenza di cancro al seno dopo 55 anni è inferiore rispetto ad altri paesi.

Cosa sono i fitoestrogeni?

Esistono tre gruppi principali di fitoestrogeni: cumestani, lignani e isoflavoni. I cumestan sono contenuti in prodotti esotici per noi: semi germogliati di trifoglio e erba medica e riso integrale, arachidi e semi di lino sono ricchi di lignani.

I più ricercati, più sicuri ed efficaci sono gli isoflavoni contenuti nella soia. Tutti gli stessi abitanti dei paesi asiatici (Giappone e Cina) consumano regolarmente cibi ricchi di isoflavoni: tofu, latte di soia, carne di soia. È dimostrato che gli isoflavoni aiutano anche a ridurre il livello di colesterolo "cattivo" nel sangue e ridurre il rischio di malattie cardiovascolari. Questo effetto può essere ottenuto consumando circa 25-50 mg di isoflavoni al giorno (0,5-1 l di latte di soia).

Alimenti diversi contengono diverse quantità di fitoestrogeni. Inoltre, per ottenere il dosaggio necessario, i fitoestrogeni devono essere assunti regolarmente, ogni giorno. Nella dieta delle donne asiatiche, questo è un processo naturale - dopo tutto, i prodotti con fitoestrogeni fanno parte della loro cucina nazionale. Cosa dovrebbero fare tutti gli altri? Acquistare latte di soia in grandi quantità è un'opzione irrazionale e svantaggiosa. Esiste un'alternativa più economica, semplice ed economica: i preparati di fitoestrogeni.

Criteri di selezione dei fitoestrogeni

La domanda più importante rimane: come scegliere i fitoestrogeni? È impossibile semplicemente venire in farmacia e acquistare "un qualche tipo di farmaco": il supporto non ormonale funzionerà con l'uso del corso, quindi, dovresti avvicinarti alla scelta del farmaco esaminando tutti i dettagli.

Dobbiamo pensare all'efficacia, all'efficacia in termini di costi (perché il farmaco viene bevuto in corsi) e ai componenti aggiuntivi che aiuteranno a migliorare l'effetto dei fitoestrogeni. Sulla base di questi criteri, abbiamo selezionato i migliori fitoestrogeni per le donne e li abbiamo confrontati in diversi modi.

Tabella di fitoestrogeni

Il nome del farmacoModulo per il rilascioAssunzione giornalieraCosto imballaggio *Tariffa mensile
QI-CLIMNumero di compresse 602 compresse338338
EstrovelNumero di compresse 301-2 compresse490490
MENSECapsule No. 401-2 capsule411308.25
CLIMADINONNumero di compresse 602 compresse480480
KOMPIVIT per le donne 45+Numero di compresse 301 compressa328328
FEMINALNumero di compresse 301 compressa697697
MENORIL plusCapsule n. 602 capsule612612
FORMULA DI LEDIS MenopausaNumero di compresse 301 compressa786786
* Secondo il sito Web piluli.ru per aprile 2019.

La tabella dei fitoestrogeni presentata sopra include otto farmaci popolari che le donne scelgono durante la menopausa. Sulla base dei dati disponibili, abbiamo compilato una valutazione in cui abbiamo valutato i parametri più importanti dei farmaci per il supporto non ormonale durante la menopausa. A ciascun farmaco sono stati assegnati punti in base ai seguenti criteri:

La presenza di fitoestrogeni: tutti i farmaci ottengono 1 punto, poiché contengono tutti fitoestrogeni nel dosaggio richiesto.

Beta-alanina: questo è un aminoacido necessario per far fronte alle vampate di calore durante la menopausa. La beta-alanina agisce sui recettori dell'istamina, che causano l'espansione dei vasi sanguigni periferici nella pelle. Blocca questi recettori e previene le vampate di calore, nonché il mal di testa e la grave debolezza ad essi associati. La beta-alanina agisce abbastanza rapidamente, entro mezz'ora dalla somministrazione. La combinazione di beta-alanina con fitoestrogeni aiuterà sia a prevenire le vampate di calore a breve termine, sia a ridurre la frequenza delle vampate di calore a lungo termine. Pertanto, la beta-alanina è un importante "aiuto" dei fitoestrogeni nella lotta contro le maree.

Componenti aggiuntivi: i migliori fitoestrogeni sono quelli che sono integrati da un complesso di vitamine e minerali necessari per una donna in menopausa. In particolare, una donna ha bisogno di acido folico - mantiene l'equilibrio ormonale, 5-idrossitriptofano - per dormire bene e diminuire l'appetito, le vitamine del gruppo B - per mantenere il tono. L'inclusione di componenti aggiuntivi non è obbligatoria, ma aiuta ad avvicinarsi in modo completo alla soluzione del problema..

Redditività: questo è un criterio molto importante. Il costo di un corso mensile di assunzione di droghe varia da 328 a 786 rubli. Dato che i fitoestrogeni potrebbero essere necessari per diversi anni e dovranno essere bevuti durante i corsi, il prezzo è importante. I punti nella tabella sono distribuiti come segue: 1 punto - il corso mensile più costoso (600-800 rubli), 2 punti - il costo medio di un corso mensile (450-600 rubli), 3 punti - i farmaci più economici (fino a 350 rubli).

Fitoestrogeni: valutazione

TsI-KLIM è costituito solo da fitoestrogeni - un estratto di tsififuga, quindi riceve 1 punto per fitoestrogeni e 0 punti per componenti aggiuntivi. Anche la tariffa mensile è economica, la valutiamo in 3 punti.

ESTROVEL contiene fitoestrogeni - isoflavoni di due tipi: soia e igname, per questo il farmaco ottiene 1 punto. Sono inclusi anche componenti aggiuntivi, che danno ragione per aggiungere un altro 1 punto. Una tariffa mensile costerà 490 rubli, questa è la categoria di prezzo medio, che valuteremo in 2 punti.

MENSE contiene fitoestrogeni - isoflavoni di soia, che gli danno 1 punto. Anche nella composizione c'è la beta-alanina, che aggiunge un altro punto alla valutazione del complesso. Gli uomini contengono una serie piuttosto ricca di componenti aggiuntivi: vitamine C ed E, gruppi B e 5-idrossitriptofano, quindi abbiamo messo 1 punto per questo criterio. Un corso mensile avrà un costo di 310 rubli, che è disponibile per quasi tutte le donne, quindi il farmaco ottiene 3 punti per il rapporto costo-efficacia.

CLIMADINON contiene fitoestrogeni dall'estratto di Tsimifugi (1 punto), non ci sono altri componenti. Il costo di un mese di assunzione di Klimadinon è stimato in media (480 rubli), pertanto, per questo criterio, il farmaco riceve 2 punti.

COMPLIVIT per le donne 45+ è un complesso vitaminico-minerale con motherwort, carnitina e fitoestrogeni. Pertanto, il farmaco riceve 1 punto per componenti aggiuntivi e 1 punto per fitoestrogeni. Il mese di ammissione è di 330 rubli, che consente di mettere 3 punti per la redditività.

FEMMINILE - contiene fitoestrogeni di trifoglio rosso, ovvero ottiene 1 punto per la composizione. Beta-alanina e componenti aggiuntivi non sono, quindi, secondo questi criteri, Feminal ottiene 0 punti. Tuttavia, allo stesso tempo, Feminal si riferisce a farmaci costosi (700 rubli al mese), pertanto, Feminal riceve solo 1 punto per l'economia.

MENORIL PLUS contiene isoflavoni di soia, ottiene 1 punto. La composizione comprende vitamine K, D e resveratrolo, utili per il sistema cardiovascolare, questo aggiunge un altro punto alla valutazione. Ma il corso mensile del farmaco costa più di 600 rubli, quindi Menoril plus ottiene solo 1 punto per redditività.

FORMULA DI LEDIS La menopausa comprende diversi tipi di fitoestrogeni e ottiene 1 punto. Assegniamo anche 1 punto per componenti aggiuntivi che aiutano a normalizzare il sonno e migliorare il benessere soggettivo. Ma Ladis, la formula della menopausa non può essere definita una droga economica, un mese di somministrazione costerà quasi 800 rubli, per l'economia la droga riceve solo 1 punto.

Diamo la valutazione dei fitoestrogeni sotto forma di tabella.

Il nome del farmacofitoestrogeniBeta alaninaComponenti aggiuntiviEfficacia dei costiPunti totali
QI-CLIM1--34
Estrovel1-124
MENSE11136
CLIMADINON1--23
KOMPIVIT per le donne 45+1-135
FEMINAL1--12
MENORIL plus1-113
FORMULA DI LEDIS Menopausa1-113

Quindi, i farmaci che hanno ottenuto il maggior numero di punti sono i più economici ed efficaci..

Come puoi vedere, in primo luogo è il farmaco non ormonale Mens, il che non sorprende: è l'unico che contiene beta-alanina oltre ai fitoestrogeni e ha anche un tasso mensile piuttosto basso. Al secondo posto è Complivit per le donne 45+, Estrovel e Tsi-Klim hanno condiviso il terzo posto. Seguito da Klimadinon, Menoril Plus, Ladys Menopause Formula e Feminal.

I preparati di fitoestrogeni sono un efficace supporto non ormonale durante la menopausa. La valutazione di questi farmaci si basa sulle domande più popolari delle donne sulla menopausa. Affinché le modifiche passino inosservate, inizia a prepararle in anticipo, a partire dai 45 anni. E ricorda che la menopausa è un periodo di ristrutturazione del corpo durante il quale puoi e dovresti sentirti bene.

Nella preparazione dell'articolo sono stati utilizzati i seguenti materiali:
  1. Lobykina E. N. I prodotti più femminili // Dietetica pratica. 2016. N. 2 (18).
  2. Terapia ormonale in menopausa e mantenimento della salute delle donne mature. Raccomandazioni cliniche. - M., 2014.-- 57 C.

NON È PUBBLICITÀ. MATERIALE PREPARATO CON PARTECIPAZIONE DI ESPERTI.

Terapia ormonale sostitutiva in menopausa

L'ormofobia è saldamente radicata nelle menti delle nostre donne. "Nei forum, le donne si spaventano a vicenda con orrori per la terapia ormonale sostitutiva (TOS), da cui ingrassano, si ricoprono di capelli o addirittura si ammalano di cancro". È davvero così, proviamo a scoprirlo insieme!

La menopausa è uno dei processi fisiologici che colpiscono l'intero corpo femminile..

I. A seconda dell'età di fine dell'ultima mestruazione, la menopausa è divisa in:

  • Menopausa precoce - cessazione delle mestruazioni a 37–39 anni.
  • Menopausa precoce - cessazione delle mestruazioni tra 40 e 44 anni.
  • Menopausa tardiva - cessazione delle mestruazioni dopo 55 anni.

II. In menopausa si distinguono le seguenti fasi:

La perimenopausa è il periodo dall'inizio della diminuzione della funzione ovarica all'inizio della menopausa.
Un riflesso clinico dell'alterata funzione ovarica nella premenopausa sono i cicli mestruali, che possono essere della seguente natura: cicli regolari, cicli regolari alternati con ritardi, ritardi mestruali da una settimana a diversi mesi, alternando ritardi nelle mestruazioni con sanguinamento uterino.
La durata della premenopausa varia da 2 a 10 anni.

La menopausa è l'ultima mestruazione indipendente nella vita di una donna. L'età della menopausa viene stabilita in modo retrospettivo - dopo 12 mesi di assenza delle mestruazioni.

La postmenopausa dura dalla menopausa a una cessazione quasi completa della funzione ovarica. Questa fase della menopausa precede l'inizio della vecchiaia. Distinguere tra l'inizio (3-5 anni) e la tarda postmenopausa.
La menopausa è caratterizzata da una completa violazione della secrezione di ormoni sessuali: estrogeni, progesterone e androgeni. È noto che la carenza di estrogeni porta a sintomi psicogetgetativi (vampate di calore, cattive condizioni di salute), atrofia urogenitale, formazione di sindrome osteopenica (osteoporosi), sviluppo di obesità e sindrome metabolica (aumenta il rischio di diabete mellito) e alterazione del metabolismo lipidico (aumenta il rischio di aterosclerosi).

* Puoi saperne di più su tutti i processi che si verificano durante la menopausa dal nostro articolo "MANOPAUSE".

La TOS non è solo l'aspettativa di vita. Gli ormoni sessuali forniscono una donna con la conservazione della salute e in una certa misura prolungano la sua giovinezza. Perché noi e i nostri pazienti non abbiamo fretta di prendere la TOS? Secondo il professor V.P. Stimatore, a Mosca solo il 33% dei medici ginecologi prende la terapia ormonale sostitutiva, a San Pietroburgo - il 17%, mentre, ad esempio, in Svezia questa percentuale è dell'87%. Se noi medici non abbiamo fretta di aiutarci, c'è da meravigliarsi se solo lo 0,6% delle donne russe prende la TOS.

Perché il divario tra i dati nazionali e esteri relativi alla TOS è così grande? Sfortunatamente, la medicina russa “lapotnaya” continua a basare i suoi appuntamenti sull'esperienza personale, il pregiudizio, la speculazione, un'unica opinione autorevole (autoritaria) dei luminari o semplicemente funziona come al solito. La medicina mondiale basa le sue raccomandazioni sulla base della medicina basata sull'evidenza - i risultati degli studi clinici, su fatti scientificamente provati.

Quindi, cosa ci dice la medicina basata sull'evidenza della TOS:

* l'uso di TOS a basso dosaggio (1 mg / die di estradiolo) ha lo stesso effetto sullo spettro lipidico del sangue delle statine (farmaci per abbassare il colesterolo);

* l'inizio precoce della TOS (perimenopausa) può ridurre la mortalità complessiva del 30%, a causa di un ridotto rischio di malattie cardiovascolari;

* la valutazione dell'effetto della terapia ormonale sostitutiva sul metabolismo dei carboidrati ha mostrato che la terapia ormonale sostitutiva non influisce o ha un effetto positivo su indicatori quali emoglobina glicata, glicemia a digiuno e concentrazione di insulina. Uno studio su 14.000 donne con diabete ha dimostrato che le donne che assumevano terapia ormonale sostitutiva avevano un livello significativamente più basso di emoglobina glicata rispetto a coloro che non avevano ricevuto la terapia con estrogeni;

Molto spesso, i pazienti chiedono l'effetto della terapia ormonale sostitutiva sul rischio di cancro al seno:

- Gli studi HERS e WHI, che sono considerati il ​​"gold standard", hanno dimostrato che l'uso combinato di etinilestradiolo coniugato e medrossiprogesterone acetato (questo componente è contenuto nelle preparazioni di divina, divisek e indivina) ha portato a un leggero aumento del rischio di sviluppare un carcinoma mammario aggressivo;

- Nello studio WHI, c'è stato un aumento dei casi di carcinoma mammario aggressivo con estrogeni e progestinici, mentre nel gruppo che riceveva solo estrogeni, il tasso di incidenza è diminuito;

- Lo studio E3N ha mostrato una diminuzione del rischio di cancro al seno con una combinazione di 17-b-estradiolo e dydrogesterone (Femoston). Non c'è una sola spiegazione per questo fatto; è possibile che questo effetto positivo possa essere mediato attraverso una diminuzione della gravità dell'obesità, un noto fattore di rischio per il cancro al seno;

- i casi identificati di carcinoma mammario, in particolare i primi tre anni di TOS, hanno maggiori probabilità di indicare la manifestazione di un processo tumorale già esistente prima della TOS;

- posizione della società internazionale per la menopausa (2007): le donne che assumono terapia ormonale sostitutiva dovrebbero essere avvertite che il rischio di sviluppare il cancro al seno non aumenta entro 7 anni dall'assunzione della terapia ormonale sostitutiva.

Quindi, l'uso della terapia ormonale sostitutiva offre una reale opportunità per correggere le manifestazioni di una condizione carente di estrogeni e, quindi, per curare e prevenire le complicazioni precoci e tardive della sindrome della menopausa nelle donne di età avanzata. La TOS, iniziata fino a 60 anni, riduce la mortalità complessiva del 30-35%, è la prevenzione di molte malattie, tra cui cardiovascolare, osteoporosi e morbo di Alzheimer.

Come qualsiasi altro trattamento della TOS, ci sono controindicazioni ed effetti collaterali..

Le controindicazioni per la terapia ormonale sostitutiva sono:

  • gravidanza;
  • epatite acuta;
  • trombosi venosa profonda acuta;
  • malattia tromboembolica acuta;
  • tumori non trattati dei genitali, ghiandole mammarie;
  • meningioma.

Controindicazioni all'uso di alcuni ormoni sessuali:

Per estrogeni:

  • carcinoma mammario;
  • tumore endometriale;
  • grave disfunzione epatica;
  • porfiria;
  • tumori estrogeno-dipendenti.

Per i progestinici:

Esame del paziente prima della TOS

Obbligatorio:

  • Ultrasuoni degli organi pelvici (utero e ovaie);
  • Uno striscio per oncocitologia dalla cervice;
  • Esame da parte di un mammologo (mammografia o ecografia delle ghiandole mammarie);
  • Ormoni nel sangue: TSH, FSH, estradiolo, prolattina, zucchero nel sangue;
  • Coagulabilità del sangue - coagulogramma;
  • biochimica del sangue: ASaT, ALaT, bilirubina totale, zucchero nel sangue.

Ulteriori:

  • profilo lipidico;
  • densitometria
  • predisposizione genetica alla trombosi arteriosa e venosa con terapia ormonale sostitutiva.

Preparativi per la terapia ormonale sostitutiva:

  1. Estrogeni naturali "puri" - estrogeni, divigel sotto forma di gel, cerotto per l'arrampicata, proginova, estrofem.
  2. Combinazione di estrogeni con gestageni: una moderna combinazione di ormoni naturali "estrogeno-utrozestano", combinazione a due fasi (clemen, climonorm, divina, cicloproginova, femoston 2/10, divitrene - estradiolo valerato per 70 giorni, quindi 14 giorni medroxyprogesterone acetate).
  3. Preparati combinati monofasici: cliogest, femoston 1/5, deposito ginoddico.
  4. Regolatore selettivo dei tessuti dell'attività degli estrogeni: liviale.

Come capire questo vasto oceano di farmaci per la terapia ormonale sostitutiva, quale farmaco scegliere? Le risposte alle seguenti domande possono aiutare in questo:

Quali sono i componenti della terapia ormonale sostitutiva??

La composizione dei preparati per la terapia ormonale sostitutiva di solito comprende 2 componenti: estrogeno e progestinico (gestagen). L'estrogeno elimina le principali manifestazioni di carenza di estrogeni: vampate di calore, disturbi urogenitali, osteoporosi, aterosclerosi, ecc. I progestinici sono necessari per proteggere l'utero dall'azione protettiva (stimolante) degli estrogeni (processi iperplastici endometriali, ecc.). In assenza dell'utero, un estrogeno può essere usato come terapia ormonale sostitutiva, senza progestinico.

Quale farmaco scegliere?

Il principio di base della terapia ormonale sostitutiva è la scelta dei farmaci più sicuri che possono essere utilizzati nelle donne con varie patologie estrogeniche, con l'obiettivo di prevenire l'osteoporosi e l'aterosclerosi. L'evoluzione dei farmaci per la terapia ormonale sostitutiva è andata principalmente in due direzioni:

I. Migliorare la componente progestinica (progestinica), privata dell'effetto sul peso della donna, sul suo sistema di coagulazione, ma allo stesso tempo proteggeva l'utero dall'influenza della componente estrogenica. Oggi, il progesterone più vicino al naturale (UROZHESTAN) è il dydrogesterone, il drospirinone, il dienogest.

II. Ridurre la dose del componente estrogeno. Il principio di base: "il più necessario, il meno possibile". Molto - è necessario migliorare il benessere generale, la prevenzione dell'osteoporosi, l'aterosclerosi, la prevenzione dei disturbi urogenitali. Poco è possibile ridurre o livellare gli effetti collaterali sull'utero. Nel nostro paese vengono utilizzati estrogeni naturali (ESTROGEL, DIVIGEL), estradiolo valerato e 17 β-estradiolo.

Pertanto, quando si sceglie un farmaco per la terapia ormonale sostitutiva, il ginecologo dovrebbe essere guidato dalle proprietà di un componente gestagenico che fornisce una protezione affidabile dell'endometrio, non influenza il metabolismo dei carboidrati e dei grassi e non provoca lo sviluppo del cancro al seno. I progesteroni più vicini ai naturali sono i farmaci della terza generazione di progestinici: didrogesterone, drospirenone, dienogest.

Tabella comparativa dell'effetto dei progestinici su lipidi, metabolismo dei carboidrati e coagulazione del sangue

Pertanto, solo 3 progestinici: progesterone e dydrogesterone naturali, il drospirenone non peggiorano il metabolismo del colesterolo e non aggravano lo sviluppo dell'aterosclerosi e non influenzano il metabolismo dello zucchero, non hanno un effetto trombotico, sono i più sicuri in relazione allo sviluppo del cancro al seno. Pertanto, tu, insieme a un ginecologo, devi scegliere un preparato per la terapia ormonale sostitutiva che contenga una di queste sostanze (utrozestano, dydrogesterone o drospirenone) come secondo componente.

I seguenti preparati soddisfano questi requisiti: estrogeno (divigel) + utrozhestan; femoston; angelica.

Qual è il modo migliore di usare droghe??

La somministrazione orale è l'uso di compresse di farmaci, pertanto questi farmaci influenzeranno sicuramente il fegato.

In pazienti con patologia epatica, è preferibile la somministrazione transdermica di estrogeni (gel estrogeno cutaneo o gel divigel) in combinazione con l'uso intravaginale di Utrozhestan (o spirale MIRENA)..

Quali regimi di trattamento scegliere?

In presenza dell'utero nella perimenopausa, prescrivere una terapia di associazione con farmaci ciclici - estrogeni + progestinici, che imitano il normale ciclo mestruale. Farmaci preferiti con un basso contenuto di estrogeni fino a 1 mg (estrogeni o divigel o climar + Utrozhestan o Duphaston o MIRENA; Femoston 1/10 e 2/10, ecc.).

Nelle donne in postmenopausa con utero è indicata la terapia con estrogeni + progestinici continui, che non dà sanguinamento mestruale, preferibilmente basse dosi di estrogeni (estrogeni o divigel o climar + utrozhestan o duphaston o MIRENA; femoston 1 5, angelica).

Nella menopausa chirurgica - con l'utero rimosso (senza cervice), è sufficiente un componente della TOS - estrogeno (poiché non è più necessaria la protezione dell'endometrio), a tale scopo possono essere utilizzati farmaci - estrogeno, divigel, climar, proginova, estrofem.

Quanto tempo impiegare la TOS?

La durata della terapia ormonale sostitutiva oggi non è limitata. 3-5 anni sono di solito sufficienti per fermare i sintomi della menopausa.

Ogni anno, il ginecologo, insieme al paziente, valuta il rischio-beneficio e decide individualmente la durata della TOS.

Quanto spesso visitare un ginecologo ed essere esaminato quando si utilizza la terapia ormonale sostitutiva?

Durante la terapia ormonale sostitutiva, una donna dovrebbe visitare un ginecologo almeno una volta all'anno per eseguire colposcopia, ecografia pelvica, ecografia mammaria o mammografia e parametri biochimici del sangue (zucchero nel sangue, ALT, AST, coagulogramma)!

La paziente discute tutte le questioni riguardanti la TOS con il suo ginecologo. Se il ginecologo rifiuta il paziente di prescrivere la terapia ormonale sostitutiva e non spiega il motivo, consultare un altro specialista e risolvere tutte le domande

Trattamento della menopausa (menopausa) nelle donne. Terapia ormonale sostitutiva (TOS), farmaci, compresse, supposte, cerotti per alleviare i sintomi della menopausa. Trattamento senza ormoni, rimedi popolari. Come alleviare la menopausa?

Il sito fornisce informazioni di riferimento a solo scopo informativo. La diagnosi e il trattamento delle malattie devono essere effettuati sotto la supervisione di uno specialista. Tutti i farmaci hanno controindicazioni. È richiesta la consultazione di uno specialista!

Molti credono che la menopausa non richieda un trattamento, perché questo è un normale processo fisiologico, non una patologia. Ma la menopausa è un "passo" difficile nella vita di ogni donna, che colpisce assolutamente tutte le aree della vita di una donna. La mancanza di ormoni sessuali influisce sulla salute, sullo stato psico-emotivo, sull'aspetto e sulla fiducia in se stessi, sulla vita sessuale, sui rapporti con i propri cari e persino sul lavoro, sulla qualità della vita in generale. Pertanto, qualsiasi donna in questo periodo richiede l'aiuto di entrambi i professionisti medici e un supporto affidabile e il sostegno dei parenti.

Come alleviare la menopausa?

Terapia della menopausa - terapia ormonale sostitutiva (TOS)

La medicina moderna ritiene che, nonostante la fisiologia, la menopausa debba essere trattata in molte donne. E il trattamento più efficace e adeguato per i disturbi ormonali è la terapia ormonale sostitutiva. Cioè, la mancanza dei propri ormoni sessuali è compensata da farmaci ormonali.

La terapia ormonale sostitutiva è già stata utilizzata con successo in grandi quantità in tutto il mondo. Quindi, in Europa, più della metà delle donne che entrano in menopausa lo ricevono. E nel nostro paese, solo 1 donna su 50 riceve tale trattamento. E tutto ciò non è dovuto al fatto che la nostra medicina è in qualche modo indietro, ma dai molti pregiudizi che fanno sì che le donne rifiutino il trattamento ormonale proposto. Ma molti studi hanno dimostrato che tale terapia della menopausa non è solo efficace, ma anche assolutamente sicura..
Fattori da cui dipendono l'efficacia e la sicurezza dei farmaci ormonali per il trattamento della menopausa:

  • Tempestività della nomina e della cancellazione degli ormoni;
  • di solito usano piccole dosi di ormoni;
  • farmaci correttamente selezionati e loro dosi, sotto la supervisione di test di laboratorio;
  • l'uso di farmaci contenenti ormoni sessuali naturali identici a quelli prodotti dalle ovaie e non i loro analoghi, solo simili nella loro struttura chimica;
  • adeguata valutazione di indicazioni e controindicazioni;
  • farmaci regolari.

Terapia ormonale menopausa: pro e contro

La maggior parte delle persone fa irragionevolmente attenzione al trattamento con qualsiasi ormone, ognuno ha le proprie argomentazioni e paure al riguardo. Ma per molte malattie, il trattamento ormonale è l'unica via d'uscita. Il principio di base è che se al corpo manca qualcosa, deve essere integrato dall'ingestione. Quindi, con una carenza di vitamine, minerali e altre sostanze utili, una persona consciamente o addirittura a livello inconscio cerca di mangiare cibo con un alto contenuto di sostanze mancanti o assume forme di dosaggio di vitamine e minerali. È lo stesso con gli ormoni: se il corpo non produce i propri ormoni per nessun motivo, devono essere reintegrati con ormoni estranei, perché con qualsiasi spostamento ormonale, soffrono più di un organo e processo nel corpo.

I pregiudizi più comuni riguardanti il ​​trattamento della menopausa con ormoni femminili:
1. "Climax è normale e il suo trattamento è innaturale", come se tutti i nostri antenati lo sperimentassero - e io sopravviverò. Più recentemente, i problemi della menopausa sono stati un argomento chiuso e "vergognoso" per le donne, quasi come le malattie a trasmissione sessuale, quindi non c'era dubbio sul suo trattamento. Ma le donne durante la menopausa hanno sempre sofferto. E non dimenticare che le donne di quei tempi sono notevolmente diverse dalle donne moderne. La generazione passata stava invecchiando molto prima e la maggior parte delle persone lo ha dato per scontato. Al giorno d'oggi, tutte le donne si sforzano di apparire migliori e più giovani. L'assunzione di ormoni femminili non solo allevia i sintomi della menopausa, ma prolunga anche la giovinezza sia dell'apparenza che dello stato interno del corpo.
2. "I farmaci ormonali non sono naturali." Nuove tendenze contro i "sintetici", per uno stile di vita sano e preparati a base di erbe. Quindi, i farmaci ormonali assunti per trattare la menopausa, sebbene prodotti per sintesi, sono naturali, poiché nella loro struttura chimica sono assolutamente identici agli estrogeni e al progesterone, che sono prodotti dalle ovaie di una giovane donna. Allo stesso tempo, gli ormoni naturali estratti dalle piante e dal sangue animale, sebbene simili agli estrogeni umani, sono tuttavia scarsamente assorbiti a causa delle differenze nella struttura..
3. "Il trattamento ormonale è sempre in sovrappeso". Il climax si manifesta spesso in eccesso di peso, in modo che con la correzione dello sfondo ormonale si possa evitare un aumento del peso corporeo. Per questo, è importante assumere non solo estrogeni, ma anche progesterone in una dose bilanciata. Inoltre, molti studi hanno dimostrato che gli ormoni sessuali non aumentano il rischio di obesità, ma piuttosto. Mentre gli ormoni vegetali (fitoestrogeni) non combattono il sovrappeso.
4. "La dipendenza si sviluppa dopo la terapia ormonale". Gli ormoni non sono droghe. Prima o poi, si verifica una diminuzione degli ormoni sessuali nel corpo di una donna, ma devono ancora vivere senza di loro. E la terapia ormonale con ormoni sessuali rallenta e facilita solo l'inizio della menopausa, ma non la esclude, cioè la menopausa si verifica comunque.
5. "Dagli ormoni, i capelli inizieranno a crescere in luoghi indesiderati." I peli del viso crescono in molte donne dopo la menopausa, e questo è dovuto alla mancanza di ormoni sessuali femminili, quindi l'assunzione di TOS previene e ritarda questo processo.
6. "Gli ormoni uccidono il fegato e lo stomaco." Tra gli effetti collaterali dei farmaci estrogeni e progesterone, ci sono davvero alcuni punti riguardanti la tossicità epatica. Ma le microdosi di ormoni utilizzate per la TOS di solito non influenzano il fegato, possono verificarsi problemi quando si assumono farmaci sullo sfondo di patologie epatiche. Puoi aggirare gli effetti tossici sul fegato cambiando le compresse in gel, unguenti e altre forme di dosaggio che vengono applicate sulla pelle. La TOS non irrita lo stomaco..
7. "La terapia ormonale sostitutiva ormonale sostitutiva aumenta il rischio di cancro". La stessa carenza di ormoni sessuali aumenta il rischio di cancro e il loro eccesso. Dosi correttamente selezionate di ormoni sessuali femminili normalizzano lo sfondo ormonale, riducendo così questo rischio. È molto importante non usare la sola terapia estrogenica - il progesterone neutralizza molti degli effetti negativi degli estrogeni. È anche importante annullare la TOS nel tempo, tale terapia dopo 60 anni è davvero cancerosa in relazione all'utero e alle ghiandole mammarie.
8. "Se tollero bene la menopausa, perché ho bisogno della TOS?" Una domanda logica, ma l'obiettivo principale del trattamento ormonale della menopausa non è tanto alleviare le maree quanto prevenire lo sviluppo di malattie associate alla menopausa, come l'osteoporosi, i disturbi mentali, l'ipertensione e l'aterosclerosi. Sono queste patologie che sono più indesiderabili e pericolose..

Ci sono ancora svantaggi della terapia ormonale per la menopausa. Selezionati in modo improprio, ovvero dosi elevate di preparati di estrogeni, possono effettivamente causare danni.

Possibili effetti collaterali dell'assunzione di alte dosi di estrogeni:

  • lo sviluppo della mastopatia e un aumentato rischio di cancro al seno;
  • mestruazioni dolorose e sindrome premestruale grave, mancanza di ovulazione;
  • può contribuire allo sviluppo di tumori benigni dell'utero e delle appendici;
  • stanchezza e instabilità emotiva;
  • rigonfiamento
  • aumento del rischio di sviluppare la malattia del calcoli biliari;
  • sanguinamento uterino dovuto allo sviluppo dell'iperplasia uterina;
  • aumento del rischio di ictus emorragico.
Altri possibili effetti collaterali della terapia ormonale sostitutiva che non sono associati ad alte dosi di estrogeni:

  • compattazione del seno;
  • avvistamento dalla vagina che non è associato al ciclo mestruale;
  • aumento della flatulenza nell'intestino (flatulenza);
  • quando si utilizzano solo preparati a base di estrogeni senza progesterone o viceversa, è possibile aumentare di peso.
Ma la TOS correttamente prescritta riduce significativamente il rischio di sviluppare tutti gli effetti collaterali. L'effetto negativo degli estrogeni viene neutralizzato combinandolo con il progesterone. Pertanto, nella maggior parte dei casi, la terapia ormonale sostitutiva è prescritta sotto forma di questi due ormoni. La monoterapia con un farmaco è di solito indicata dopo la rimozione dell'utero..

In ogni caso, la terapia sostitutiva deve essere eseguita sotto la supervisione di un medico. Se viene rilevato un aumentato rischio di sviluppare uno o l'altro effetto indesiderato, la dose, il programma, la via di somministrazione degli ormoni e l'adeguatezza dell'ulteriore uso della TOS vengono rivisti.

Indicazioni per la terapia ormonale sostitutiva (TOS) con la menopausa

  • Qualsiasi menopausa patologica (dopo la rimozione dell'utero, ovaie, radiazioni e chemioterapia);
  • menopausa precoce di età inferiore ai 40-45 anni;
  • menopausa grave;
  • la presenza di complicanze e lo sviluppo di malattie associate alla menopausa: ipertensione, aterosclerosi, osteoporosi, ovaio policistico, incontinenza urinaria, grave secchezza vaginale e così via;
  • desiderio di migliorare la qualità della vita durante la menopausa.

Preparati per la menopausa per la terapia ormonale sostitutiva (compresse, supposte, creme, gel, unguenti, cerotti)

Gruppo di drogaElenco di farmaciCaratteristiche dell'applicazione *
I migliori farmaci ormonali combinati della nuova generazione: estrogeno + progesteronePillole e confetti:
  • Clemen;
  • Climonorm;
  • Angelique
  • Climodien;
  • Femoston;
  • Divina
  • Pausogest;
  • Attivo;
  • Revmelide;
  • Kliogest;
  • Ciclo-Proginova;
  • Ovidon e altri.
Questi farmaci si trovano di solito in blister per 21 compresse o confetti, ognuno ha il proprio numero di serie, in base al quale devono essere bevuti alternativamente. Ognuna di queste compresse ha la propria dose di farmaci. Dosi adattate alle fluttuazioni naturali degli ormoni a seconda delle fasi del ciclo mestruale.

Dopo il 21 ° giorno, fai una pausa di 7 giorni, quindi inizia un nuovo pacchetto.

Angelique, Femoston, Pausogest, Actitvel, Revmelid e Kliogest sono disponibili in confezioni da 28 compresse, alcune delle quali sono placebo, cioè non contengono ormoni (questa è una pausa). Queste pillole vengono assunte quotidianamente e costantemente..

Prodotti a soli estrogenicompresse:
  • Estrofem;
  • Estrimax;
  • Premarin;
  • Microfollin;
  • Triaclim
  • Esterlan.
I preparati per la terapia sostitutiva della menopausa contenenti solo estrogeni vengono generalmente utilizzati in caso di rimozione dell'utero. Con un utero conservato, è necessaria un'assunzione aggiuntiva di progestinici, può essere un sistema intrauterino, una crema o un cerotto.

Gli estrogeni sotto forma di compresse vengono assunti quotidianamente senza interruzione. Se la menopausa non si è verificata, iniziano il 5 ° giorno del ciclo mestruale.

Supposte, creme e gel vaginali:
  • Crema Ovestin;
  • Crema Di Ornamenti;
  • Ovipol Clio;
  • Colpotrophin;
  • estriolo;
  • Estrokad;
  • Estronorm e altri.
Supposte vaginali, creme e gel contenenti estrogeni sono usati per trattare l'atrofia vaginale e se ci sono problemi con l'uretra associati alla menopausa. I farmaci vengono somministrati 1 volta al giorno prima di coricarsi. Inizia con la dose massima, quindi riduci gradualmente. Il corso del trattamento con estrogeni locali è generalmente breve, in media 1-3 mesi. Quando li si utilizza, è richiesta la cancellazione dell'assunzione di estrogeni sotto forma di compresse.
Gel e unguenti per l'applicazione sulla pelle:
  • Estrogel;
  • Divigel
  • Dermestril;
  • Menorest;
  • Octodiol;
  • Proginova.
Cerotti:
  • Klimara
  • Estraderm;
  • Menostar
  • Estramon;
  • Лоlora.
Impianti sottocutanei con estrogeni
Il gel viene applicato quotidianamente 1 volta al giorno sulla pelle dell'addome delle spalle e della regione lombare (dove si trova lo strato di grasso più pronunciato) utilizzando uno speciale applicatore. Se il gel viene applicato correttamente, viene completamente assorbito nella pelle dopo 2-3 minuti.

La patch è una forma molto conveniente di terapia ormonale sostitutiva, poiché viene utilizzata una volta alla settimana. È incollato sulla pelle asciutta e pulita nell'area lungo la colonna vertebrale o sui glutei. Quando si cambia, una nuova patch viene incollata in un altro posto. Puoi nuotare con questa patch, ma è necessario evitare il surriscaldamento: può staccarsi.

Gli impianti sottocutanei vengono suturati da un medico sotto la pelle per 6 mesi. Da questo impianto nel tessuto adiposo e poi nel sangue, una piccola quantità di ormone viene rilasciata quotidianamente a piccole dosi..

Gli estrogeni transdermici hanno diversi vantaggi rispetto alle forme di compresse dell'ormone:

  • facile da dosare e modificare la dose del farmaco;
  • l'ormone viene assorbito gradualmente;
  • vengono utilizzate microdosi dell'ormone;
  • gli estrogeni entrano nel sangue dal tessuto adiposo, bypassando il fegato, dove il farmaco viene parzialmente distrutto;
  • mantiene un equilibrio di diversi tipi di estrogeni, che è più fisiologico rispetto all'assunzione di pillole;
  • il rischio di effetti collaterali derivanti dall'uso di estrogeni è ridotto;
  • l'opzione migliore per la TOS in presenza di controindicazioni al trattamento con estrogeni;
  • il costo di tali forme di farmaci ormonali non è particolarmente diverso dalle compresse.
Ma per ridurre il rischio di effetti collaterali sull'utero e sulle ghiandole mammarie, i gel con gli estrogeni devono anche essere combinati con i progestinici. Il regime di trattamento con gel può essere continuo o ciclico. In un regime ciclico, i progesteroni vengono assunti solo entro 14-25 giorni dall'inizio del ciclo con somministrazione continua di estrogeni.
Preparati contenenti solo progestinici (progesterone)compresse:
  • Utrozhestan;
  • Iprozhin;
  • Dufaston;
  • progesterone;
  • Norkolut.
Gel vaginali e supposte:
  • Krynon;
  • Prajisan;
  • Progestogel;
  • Candele Utrozhestan;
  • Gel di progesterone.
Sistema ormonale intrauterino
I preparati di progesterone per la terapia sostitutiva della menopausa sono usati in combinazione con estrogeni. Di solito sono prescritti in cicli, da 14 a 25 giorni del ciclo. Lo schema, la durata e la dose sono selezionati rigorosamente individualmente.

I progestinici non vengono utilizzati in assenza dell'utero.

Il progesterone per la terapia ormonale sostitutiva per la menopausa viene solitamente utilizzato sotto forma di compresse, meno comunemente sotto forma di agenti intravaginali e cerotti cutanei..

Ma recentemente, per compensare la carenza di progesterone nel trattamento della menopausa, vengono sempre più utilizzati ormoni (sistemi) intrauterini installati nella cavità uterina. Un tale sistema rilascia periodicamente microdosi di progesterone nell'utero. Questa è una forma molto conveniente, poiché è impostata per 5-10 anni. In precedenza, una tale spirale veniva utilizzata solo come contraccettivo efficace..

* Il regime di terapia ormonale sostitutiva, i farmaci e le loro dosi sono selezionati dal ginecologo rigorosamente individualmente, a seconda della fase della menopausa, dei dati di laboratorio e dello stato del corpo nel suo insieme. L'automedicazione è inaccettabile e può causare gravi danni!

Controindicazioni per la terapia ormonale sostitutiva (TOS) con la menopausa

  • Cancro di organi ginecologici o ghiandole mammarie, incluso precedentemente trasferito;
  • sanguinamento uterino;
  • una tendenza all'aumento della trombosi: ictus e infarti, trombosi dei vasi degli arti inferiori, tromboembolia, disturbo della coagulazione del sangue secondo i dati di laboratorio;
  • decorso grave dell'ipertensione arteriosa (la TOS è possibile dopo aver stabilito il controllo della pressione sanguigna);
  • danno epatico grave (epatite virale acuta, cirrosi, insufficienza epatica);
  • intolleranza individuale alle droghe;
  • decorso grave delle vene varicose degli arti inferiori;
  • patologie autoimmuni (lupus eritematoso sistemico, sclerodermia, tiroidite autoimmune, ecc.).
La questione della possibilità di trattamento con ormoni sessuali in presenza delle seguenti malattie è decisa individualmente:
  • fibromi uterini;
  • endometriosi;
  • malattie del sistema nervoso centrale (emicrania, epilessia);
  • colelitiasi;
  • mastopatia e patologia precancerosa dell'utero, appendici, ghiandole mammarie.

Come e quanto trattare la menopausa con farmaci ormonali?

I farmaci ormonali devono essere assunti correttamente:

  • le pillole e le supposte ormonali vengono assunte regolarmente contemporaneamente, secondo il programma prescritto dal tuo ginecologo o endocrinologo;
  • gli ormoni sessuali femminili possono essere prescritti quotidianamente o ciclicamente (21 giorni di ricovero e 7 giorni di riposo, durante i quali può apparire una scarica sanguinolenta simile alle mestruazioni);
  • si consiglia di non dimenticare di assumere i farmaci, in caso di perdita non superiore a 12 ore, il farmaco deve essere assunto nella dose abituale e la dose successiva deve essere assunta alla solita ora;
  • Non è possibile annullare bruscamente e indipendentemente la TOS, solo sotto la supervisione di un medico;
  • non è consigliabile assumere ormoni femminili per la vita, cioè è necessario rifiutarli in tempo (secondo le raccomandazioni del medico);
  • durante la terapia ormonale sostitutiva, è necessario essere regolarmente osservati da un ginecologo, 1-2 volte l'anno, sottoporsi ai test di laboratorio necessari, ultrasuoni.
Quando inizi a prendere omoni genitali femminili?

Quanto dura la terapia sostitutiva viene deciso individualmente. Puoi iniziare a prendere ormoni femminili alla prima comparsa di carenza di estrogeni, che è ciò che fanno nella maggior parte dei casi. Ma la ricerca e gli studi clinici moderni hanno dimostrato che è più efficace iniziare a prendere ormoni sessuali già dai 30 ai 35 anni come contraccettivi. E con i cambiamenti nell'analisi del sangue per gli ormoni a favore dell'inizio della menopausa, le dosi contraccettive vengono sostituite con dosi di terapia sostitutiva.

Quanto prendere la terapia ormonale sostitutiva?

La terapia può durare 1-3 anni, cioè durante il periodo di vivide manifestazioni cliniche della menopausa durante la menopausa. Ma la TOS sarà più efficace con un'assunzione più lunga, 10 o più anni. In precedenza, si riteneva che la TOS non dovesse essere eseguita per più di 5 anni, ma ora gli studi clinici hanno revocato questa limitazione. Alcune donne prendono ormoni femminili per la vita. Tuttavia, gli esperti ritengono che per prevenire il cancro, la TOS sia meglio annullare entro i 60 anni.

Tibolon (Ledibon, Livial, Wellledien) - un'alternativa alla terapia ormonale sostitutiva

Il tibolone è un ormone che è uno steroide anabolizzante, cioè colpisce molte cellule bersaglio e recettori sensibili agli ormoni sessuali femminili e agli androgeni. Molti studi, esperienze cliniche e recensioni di donne hanno dimostrato che Tibolon è un'alternativa alla terapia ormonale sostitutiva.

Il tibolone non sostituisce gli ormoni mancanti, ma assume parzialmente le loro funzioni, ovvero ha un'attività estrogenica, progesterone e androgena parziale.

Il tibolone, come la TOS, viene assunto ogni giorno 1 volta al giorno.

Cosa agisce su Tibolon?

  • Sistema nervoso centrale e autonomo - in tal modo il farmaco impedisce lo sviluppo di vampate di calore, mal di testa, debolezza, cattivo umore, depressione e altri sintomi associati al sistema nervoso e allo stato psico-emotivo delle donne. Il tibolone influisce sulla produzione di ormoni del sistema nervoso, tra cui LH, FSH, endorfine e altri "ormoni della felicità".
  • Tessuto osseo - impedisce lo sviluppo dell'osteoporosi.
  • Sistema genito-urinario: elimina secchezza vaginale, problemi di minzione.
  • Vita sessuale - aumenta l'interesse di una donna per il sesso, aumenta l'orgasmo, elimina il disagio durante il rapporto sessuale. Ciò si ottiene aumentando il testosterone nel sangue, il livello di "ormoni della felicità", eliminando la vagina secca.
  • Metabolismo dei grassi: combatte il sovrappeso, abbassa il colesterolo.
  • Pelle: previene il rapido invecchiamento cutaneo e altri problemi associati alla bellezza femminile.
  • Endometrio - Il tibolone agisce come progesterone, cioè riduce il rischio di sviluppare iperplasia endometriale, sanguinamento uterino e tumori uterini. Sebbene siano ancora in corso discussioni su questo, molti studi hanno dimostrato che il Tibolone, al contrario, aumenta il rischio di sviluppare il cancro uterino.
  • Ghiandole mammarie: il farmaco neutralizza gli effetti negativi degli estrogeni, riducendo così il rischio di sviluppare mastopatia, iperplasia ghiandolare e carcinoma mammario.

Vantaggi del tibolone rispetto alla terapia ormonale sostitutiva:

1. Il tibolone colpisce i recettori sensibili al testosterone - questo è il principale vantaggio del farmaco, la terapia ormonale sostitutiva non influenza gli androgeni, una carenza della quale si verifica anche dopo la menopausa. Sebbene il testosterone sia un ormone maschile, svolge un ruolo importante nella vita e nella salute di una donna. Da qui i vantaggi del Tibolone rispetto alla TOS:

  • più efficace nella prevenzione dell'osteoporosi;
  • ha un effetto più pronunciato nel migliorare l'umore e la vita sessuale di una donna;
  • meglio affrontare i problemi cardiovascolari;
  • elimina la debolezza, inclusi i muscoli;
  • rallenta l'aumento di peso.
Allo stesso tempo, Tibolon non causa fenomeni associati a un eccesso di testosterone in una donna (mascolinità, voce ruvida, crescita dei capelli in luoghi indesiderati, ecc.).
2. Facilita molte manifestazioni della menopausa, così come la terapia ormonale sostitutiva. Recensioni delle donne sul farmaco - positive.
3. Non provoca gonfiore e tenerezza delle ghiandole mammarie.
4. Basso rischio di effetti collaterali sotto forma di sanguinamento uterino.
5. Il farmaco è ben noto per il trattamento della menopausa chirurgica dopo la rimozione dell'utero e delle ovaie..

Svantaggi di Tibolon:

  • Secondo le istruzioni per l'uso, ha un maggior numero di controindicazioni.
  • Non prescritto prima della menopausa, non adatto all'uso precoce ea lungo termine del farmaco.
  • Sono stati condotti studi insufficienti sul rischio di carcinoma endometriale e mammario. In confronto con la terapia ormonale sostitutiva e senza assumere ormoni, secondo i rapporti, Tibolon aumenta il rischio di sviluppare questi tumori.
  • Secondo le istruzioni per il farmaco, Tibolon ha una vasta gamma di possibili effetti collaterali, ma nella maggior parte dei casi il farmaco è ben tollerato.

Menopausa precoce: vale la pena assumere ormoni (opinione di un dottore in scienze mediche) - video

Climax: che cos'è, quali sono le sue cause? Sintomi, diagnosi e trattamento con ormoni (raccomandazioni di un ginecologo-endocrinologo) - video

Farmaci non ormonali assunti con la menopausa per alleviare i sintomi. Trattamento senza ormoni

La medicina moderna ritiene che il trattamento più efficace e sicuro per la menopausa sia la terapia ormonale sostitutiva, affronterà i sintomi, migliorerà la qualità della vita intima, impedirà lo sviluppo di varie patologie associate alla menopausa e la giovinezza si prolungherà. Ma non tutte le donne sono pronte e possono assumere ormoni per molto tempo. Questa è una barriera psicologica, diffidenza nei confronti dei medici, situazione finanziaria, stato di salute o presenza di controindicazioni. Ma questo non dovrebbe diventare un motivo per rifiutare il trattamento della menopausa e migliorare la qualità della vita in questo periodo difficile.

Il trattamento senza ormoni include l'uso di rimedi a base di erbe, trattamenti sintomatici e medicina tradizionale. Per ottenere il risultato, è necessario un approccio integrato, poiché nessuno di questi metodi eliminerà l'unica causa della menopausa: la mancanza di ormoni sessuali, ma tale trattamento può aiutare in modo abbastanza efficace una donna a far fronte a molti problemi.

Rimedi erboristici efficaci che aiutano con la menopausa: fitoestrogeni, omeopatia e integratori alimentari

Molti di voi hanno sentito cose come ormoni vegetali, fitoormoni o fitoestrogeni. Queste sono sostanze estratte dalle piante, che nella loro struttura chimica sono simili agli ormoni sessuali femminili, vale a dire gli estrogeni. Numerosi studi hanno dimostrato che gli ormoni vegetali non sono in grado di sostituire completamente gli ormoni femminili naturali, ma, secondo le opinioni dei medici e dei loro pazienti, i test del tempo hanno dimostrato che i fitoestrogeni aiutano davvero una donna a far fronte a molte manifestazioni della menopausa. I fitormoni si trovano anche nella maggior parte degli integratori alimentari e dei rimedi omeopatici raccomandati per la menopausa..

Un elenco dei migliori e più popolari rimedi erboristici utilizzati per la menopausa:

Una drogaMeccanismo di azioneFunzionalità dell'applicazione
Estrowel
Integratore alimentare
  • Contiene fitoestrogeni di legumi (tsimitsifugi), molto simili agli ormoni naturali;
  • contiene un componente vegetale simile al progesterone;
  • stimola la produzione dei suoi ormoni;
  • normalizza l'equilibrio degli ormoni sessuali, il rapporto estrogeno-progesterone-testosterone;
  • contiene un gran numero di vitamine e minerali, tra cui calcio, fosforo, acido folico, vitamine del gruppo B;
  • contengono aminoacidi che alleviano molti sintomi della menopausa.
Di conseguenza, allevia quasi tutte le manifestazioni della menopausa, previene lo sviluppo di malattie ad esso associate.
La dose di Estrovel è selezionata solo dal medico. Il corso del trattamento non supera i 12 mesi, quindi è necessaria una pausa, in media 2 mesi.

L'effetto non si osserva immediatamente, ma dopo diversi mesi di assunzione del farmaco. Forse una combinazione con la terapia ormonale sostitutiva.

Non utilizzare per fibromi uterini e altri tipi di tumori associati agli estrogeni.

Remens (gocce e compresse)
rimedio omeopatico
  • Contiene fitoestrogeni di soia;
  • influenza la produzione di ormoni sessuali a livello del sistema nervoso centrale (ipotalamo e ghiandola pituitaria);
  • ha un effetto antinfiammatorio sul sistema genito-urinario.
Di conseguenza, Remens riduce l'intensità delle manifestazioni della menopausa, previene lo sviluppo di vaginite e secchezza vaginale, normalizza lo stato emotivo di una donna.

Remens non impedisce l'aumento di peso.

L'effetto si verifica dopo alcuni mesi di assunzione del farmaco. Non tutte le donne segnalano sollievo dalla menopausa. Può essere combinato con la terapia ormonale sostitutiva.

Il farmaco è generalmente ben tollerato, ma possono verificarsi problemi digestivi..

Secondo alcuni rapporti, Remens aumenta il rischio di sviluppare il cancro dell'utero, delle appendici e delle ghiandole mammarie (sono necessari ulteriori studi).

Inoclim
Integratore alimentare
  • Contiene estratto di fitoestrogeni di cimicifuga, vitamine, oligoelementi, aminoacidi e complesso Omega-3;
  • non influisce sull'endometrio dell'utero, prevenendo lo sviluppo di iperplasia endometriale e sanguinamento uterino, può essere utilizzato per il mioma uterino.
Il farmaco riduce l'intensità dei sintomi della menopausa, ha un effetto debole sulla prevenzione delle malattie associate alla menopausa.
Sono additivi alimentari, ben tollerati, non hanno effetti collaterali, ad eccezione di possibili reazioni allergiche ai componenti del farmaco.

Non ci sono praticamente controindicazioni, vengono utilizzate con cautela nei tumori ormonali.

Prende una lunga e regolare assunzione del farmaco più volte al giorno, legata a un pasto (più nelle istruzioni per l'uso).

Climadinone
Femminile
rimedio omeopatico
Contiene fitoestrogeni come estratto di trifoglio rosso.

Migliora in qualche modo le condizioni di una donna durante la menopausa.

Climaxan
rimedio omeopatico
Contiene fitoormoni di soia. Riduce la manifestazione della menopausa. Adatto per l'uso nel periodo premenopausale, cioè prima della menopausa.
Energia
Integratore alimentare
Contiene fitoestrogeni estratti dalle radici di pueraria, vitamine, oligoelementi e lattobacilli.

Allevia i sintomi della menopausa, migliora il metabolismo.

Klimalanin
Integratore alimentare
Contiene beta-alanina, che regola il funzionamento dei vasi cutanei.

Previene e allevia le vampate di calore durante la menopausa.

Il farmaco viene utilizzato in brevi corsi di 7-14 giorni.

È ben tollerato, non ha controindicazioni.

Ovariamine
Integratore alimentare
Contiene le proteine ​​delle ovaie di mucche e maiali: ormoni sessuali di origine animale, vitamine e minerali.

Il farmaco promuove la produzione di estrogeni, riduce il livello di FSH. Adatto per l'uso nel periodo premenopausale, alleviando i sintomi della menopausa.

Il farmaco viene utilizzato in brevi corsi di 10-15 giorni, solo come indicato da un medico.

Trattamento delle vampate di calore con la menopausa. Come alleviare la sudorazione?

Il trattamento più efficace e migliore per le vampate di calore in menopausa è la terapia ormonale sostitutiva, contro la quale praticamente non si verificano. Facilita le manifestazioni dei fitoestrogeni delle vampate di calore contenuti nei medicinali omeopatici e negli additivi biologici attivi.

Ma se una donna non ha il coraggio di assumere ormoni o sono controindicati, uno stile di vita sano e alcune semplici regole aiuteranno a far fronte alle maree e ad alleviarle.

Come alleviare le vampate di calore e la sudorazione con la menopausa?

1. Scopri quali fattori contribuiscono allo sviluppo di un attacco, se possibile, evita i loro effetti negativi (stanza soffocante, eccitazione emotiva, ecc.).
2. Una moderata attività fisica contribuirà ad aumentare l'umore, far fronte alla depressione, mantenere il corpo in buona forma, che previene e allevia le vampate di calore.
3. Una corretta alimentazione, esclusione dalla dieta di cibi piccanti, affumicati e piccanti, che può scatenare un attacco di aumento della sudorazione.
4. Bere molta acqua ti aiuterà a non sentirti disidratato dopo attacchi precedenti..
5. È necessario normalizzare la giornata di lavoro e il riposo. Non esagerare con le faccende domestiche. Sonno pieno e salutare, passeggiate all'aria aperta, attività all'aria aperta: la cura migliore per molti disturbi, la chiave per il buon umore e il comfort psicologico.
6. Fare cose che ami, hobby, ricami calma e riduce le maree..
7. Allevia la menopausa e aiuta le emozioni positive.
8. È consigliabile sostituire gli indumenti sintetici e la biancheria intima con tessuti naturali, poiché i sintetici interrompono il trasferimento di calore nella pelle e possono innescare l'insorgere di vampate di calore. Inoltre, è necessario vestirsi in base al tempo, evitare il surriscaldamento. La presenza di bottoni, cerniere o chiusure sui vestiti aiuterà a spogliarsi più velocemente con l'alta marea, questo faciliterà la condizione.
9. L'aria condizionata e la ventilazione interna faciliteranno anche le maree.
10. Dovrai fare una doccia più spesso, un aumento della sudorazione non porta freschezza e la procedura stessa aiuterà a rilassarti..

Cosa fare se un attacco inizia in un luogo pubblico, al lavoro, in una riunione e in altre "situazioni scomode"?

  • Prima di eventi importanti, presentazioni, negoziazioni, è necessario assumere sedativi a base di erbe con un lieve effetto: questo eviterà lo stress e ridurrà l'eccitazione emotiva..
  • Prima di tali eventi, non puoi correre, scappare - sullo sfondo di ulteriori stress emotivi, un attacco di maree non può essere evitato.
  • Se senti che la marea sta per iniziare, prova a fare qualche respiro profondo ed espira, calmati, pensa a qualcosa di molto piacevole.
  • Una bottiglia d'acqua e un ventilatore, che saranno a portata di mano, aiuteranno ad affrontare l'attacco..
  • Se possibile, esci all'aria aperta o apri una finestra..
  • Bene, e soprattutto: non concentrarti su ciò che dicono gli altri - il pubblico femminile capirà e il pubblico maschile non noterà.
Gli antidepressivi e i sedativi prescritti dal medico aiuteranno anche ad alleviare le vampate di calore. Se c'è ipertensione, il controllo della pressione sanguigna aiuterà a prevenire gli attacchi.

La medicina alternativa può aiutare con le maree, che sono descritte di seguito.

Come fermare l'emorragia uterina con la menopausa?

Ci sono molte ragioni per sanguinamento uterino in menopausa:

  • cambiamenti ormonali;
  • assunzione di farmaci, compresi quelli usati per la terapia ormonale sostitutiva;
  • irregolarità mestruali;
  • la minaccia di aborto spontaneo;
  • endometriosi, fibromi uterini, cisti ovariche e altre formazioni tumorali dell'utero e delle appendici;
  • patologia della cervice;
  • cancro e roba.
La base del principio di fermare l'emorragia uterina è identificare la causa ed eliminarla. Ad esempio, se c'è una cisti o un tumore, il trattamento chirurgico aiuterà.

In ogni caso, il sanguinamento uterino è una condizione pericolosa che richiede cure mediche e talvolta cure mediche di emergenza. L'automedicazione e la medicina tradizionale in questo caso sono controindicate e pericolose per la salute delle donne.

Metodi utilizzati per fermare l'emorragia uterina:

  • farmaci emostatici: Vikasol, acido aminocaproico, Dicinon;
  • farmaci che aumentano il tono dell'utero: ossitocina e suoi analoghi;
  • preparati di ferro per il ripristino della perdita di sangue: Ferrum Lek, Sorbifer, Actiferrin e altri;
  • se la terapia farmacologica non aiuta, allora possono eseguire il curettage, che, a sua volta, smetterà di sanguinare e consentirà di studiare ulteriormente l'endometrio;
  • nel sanguinamento uterino cronico, quando sono causati da disturbi ormonali, la terapia ormonale è prescritta con farmaci contenenti tibolone, gestageni (progesterone) e androgeni (testosterone).

Preparati per il trattamento della secchezza vaginale

1. Preparazioni ormonali contenenti estrogeni:

  • terapia ormonale sostitutiva sotto forma di compresse combinate;
  • gel e cerotti transdermici contenenti estrogeni: Divigel, Klimara e altri;
  • estrogeni sotto forma di supposte e creme vaginali: Ovestin, Estriol, Ovipol Clio e altri.

2. Supposte vegetali che alleviano l'infiammazione e ripristinano la mucosa vaginale:
  • Feminela;
  • Vagical
  • Cicatridine.
3. Oli per secchezza vaginale:
  • supposte vaginali con olio di vitamina E;
  • Olio di cocco;
  • olio d'oliva;
  • olio di olivello spinoso e altri.
4. Gel lubrificanti (un lubrificante che aiuta ad eliminare secchezza e fastidio nella vagina durante il rapporto sessuale). Possono essere acquistati in farmacia, sono presentati in un vasto assortimento, diversi per composizione, produttore, prezzo, possono avere gusti e aromi diversi.

Ma, oltre ai farmaci per combattere la secchezza, è molto importante prendersi cura adeguatamente dell'area intima, questo aiuterà ad evitare processi infiammatori, prurito e disagio nella vagina.
Igiene intima:

1. I mezzi per l'igiene intima con la menopausa sono molto importanti non solo per eliminare la secchezza, ma anche per la prevenzione quotidiana di vari processi infiammatori della vagina. Ce ne sono anche molti sugli scaffali dei negozi e nelle farmacie. Questi sono gel, assorbenti quotidiani, tovaglioli. Una donna in menopausa deve essere lavata almeno due volte al giorno, nonché dopo un rapporto sessuale.

Requisiti di base per i prodotti per l'igiene intima:

  • il prodotto dovrebbe contenere acido lattico, che si trova normalmente nel muco vaginale e determina l'equilibrio acido-base;
  • non deve contenere alcali e soluzioni di sapone;
  • dovrebbe includere componenti antibatterici e antinfiammatori;
  • il gel per il lavaggio non dovrebbe avere conservanti, coloranti, profumi aggressivi;
  • il gel non dovrebbe causare irritazione e prurito in una donna;
  • i salvaslip giornalieri non devono essere colorati e aromatizzati, non devono essere costituiti da materiali sintetici e non devono danneggiare la delicata area intima.
2. La corretta selezione di biancheria intima:
  • dovrebbe essere comodo, non stretto;
  • sono costituiti da tessuti naturali;
  • non deve sbiadire e macchiare la pelle;
  • dovrebbe essere sempre pulito;
  • deve essere lavato con sapone per uso domestico o polvere senza profumo, dopo di che il bucato deve essere ben risciacquato.
3. Prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili: monogamo, uso di preservativi e metodi chimici di contraccezione (Farmateks e altri).

Vitamine per la menopausa

Con la menopausa nel corpo di una donna, si verificano cambiamenti in molti sistemi, organi e processi. La mancanza di ormoni sessuali comporta sempre un rallentamento del metabolismo. Le vitamine e gli oligoelementi sono un tale catalizzatore per molti processi biochimici nel corpo di ogni persona. Cioè, accelerano i processi metabolici, partecipano anche alla sintesi dei propri ormoni sessuali e aumentano le difese, facilitano la manifestazione della menopausa, vampate di calore e migliorano la tolleranza alla terapia ormonale. Pertanto, una donna dopo i 30 anni, e soprattutto dopo i 50 anni, deve semplicemente ricostituire le scorte di sostanze utili.

Sì, molte vitamine e minerali vengono da noi con il cibo, sono i più utili e meglio assorbiti. Ma nel periodo climaterico questo non è abbastanza, quindi è necessario ottenere vitamine in altri modi: questi sono farmaci e additivi biologicamente attivi (BAA).

Nella maggior parte dei casi, a una donna vengono prescritti complessi multivitaminici, che contengono immediatamente tutti i gruppi di vitamine e microelementi essenziali e tutto ciò è bilanciato per le esigenze quotidiane. La scelta di tali farmaci e sostanze attive biologiche è molto ampia, per ogni gusto e budget, possono essere sotto forma di capsule, compresse, sciroppi, soluzioni. Alcuni di questi sono progettati specificamente per le donne dopo 40 anni:

  • Hypotrilon;
  • Doppel Hertz Menopausa attiva;
  • Donna 40 Plus;
  • Orthomol Femin;
  • Qi-klim;
  • Hypotrilon;
  • Feminal
  • Estrowel;
  • Klimadinon Uno e altri.
Le vitamine sono necessarie per una donna durante la menopausa costantemente, quindi devono essere utilizzate regolarmente o in corso durante l'intero periodo della menopausa.

Quali vitamine e oligoelementi sono più importanti in menopausa?

1. La vitamina E (tocoferolo) è una vitamina della giovinezza e della bellezza. Promuove la produzione di estrogeni propri. Migliora anche le condizioni di pelle, capelli e unghie. Oltre all'ingestione, la vitamina E dovrebbe essere inclusa nei prodotti per la cura della pelle..
2. Vitamina A (retinolo) - è anche indispensabile per qualsiasi donna. Ha molti effetti positivi sul corpo:

  • effetto antiossidante, libera i tessuti del corpo dai radicali liberi dannosi;
  • simula le ovaie e la produzione dei propri estrogeni;
  • un effetto positivo sulla pelle: previene lo sviluppo di rughe, allevia l'infiammazione, i prodotti per la cura della pelle utilizzando retinoidi (derivati ​​del retinolo);
  • riduce il rischio di sviluppare carcinoma mammario, utero e appendici, nonché intestini, specialmente se trattati con farmaci ormonali.
3. Vitamina D3 - migliora l'assorbimento del calcio nelle ossa e previene anche l'invecchiamento cutaneo. La vitamina D naturale è formata dall'azione della luce solare sulla pelle..
4. La vitamina C (acido ascorbico) è il più potente antiossidante, nonché uno stimolante dell'immunità..
5. Vitamine del gruppo B: facilitano in modo significativo la manifestazione della menopausa, migliorano il funzionamento del sistema nervoso, combattono il cattivo umore, lo stress e la depressione, riducono le vampate di calore. Hanno anche un effetto positivo sugli organi genitali interni, prevengono lo sviluppo del cancro, hanno un effetto benefico sulla pelle..
Acido folico (vitamina B9) partecipa alla sintesi dei propri estrogeni ed è necessario per la vita di tutte le donne a qualsiasi età.
6. Magnesio: influenza favorevolmente il sistema nervoso e lo stato emotivo delle donne.
7. Calcio, fosforo e boro - sono necessari per la prevenzione e il trattamento dell'osteoporosi.

Altri farmaci sintomatici nel trattamento della menopausa

In presenza di determinati sintomi o malattie associati alla menopausa, sono necessari farmaci che alleviano i sintomi o facilitano il decorso di una malattia.

osteoporosi:
  • profilassi;
  • dolore osseo e altri sintomi;
  • riduzione della densità ossea.
Preparati di calcio:
  • Calcio D3 Nycomed;
  • Vitrum soccer;
  • Natekal D3;
  • eventuali preparati complessi multivitaminici e integratori alimentari.
Biofosfonati: farmaci che impediscono la rimozione del calcio dal tessuto osseo:
  • Bonviva;
  • Actonel;
  • alendronato;
  • Bivalos;
  • Fosamax;
  • Osteogenon.
Disturbi psico-emotivi:
  • Irritabilità e nervosismo;
  • disturbi del sonno;
  • pianto;
  • paure;
  • depressione e roba.
Distonia vegetativa-vascolare:
  • mal di testa e vertigini;
  • perdita di coscienza a breve termine;
  • salti di pressione sanguigna;
  • palpitazioni e cose.
Sedativi (sedativi) e antidepressivi per la menopausa:
  • estratti di valeriana, tintura di motherwort, peonia, biancospino;
  • Sedavit;
  • New Passit;
  • Fitosed - preparati a base di erbe;
  • Valocordin;
  • Bromuro di potassio;
  • Corvalol;
  • Phenibut (Noofen, Bifren);
  • Alora;
  • Phenazepam;
  • glicina;
  • Afobazole;
  • Adaptol e molti altri.
Preparazioni di magnesio e vitamine del gruppo B:
  • Magne B6;
  • Solfato di magnesio;
  • Neurovitan;
  • Neurorubin;
  • Complessi multivitaminici.

Inoltre, con la menopausa, è necessario controllare la pressione sanguigna, il diabete mellito, assumere farmaci che abbassano il colesterolo nel sangue, pillole, fluidificanti del sangue e altri mezzi per la correzione delle malattie associate alla menopausa.

La menopausa nelle donne: l'essenza del fenomeno, l'età, i sintomi, il trattamento delle malattie, la terapia ormonale, i farmaci - video

Trattamento dei rimedi popolari della menopausa

La medicina tradizionale è ricca di vari mezzi che aiutano una donna a sopravvivere alla menopausa. E la maggior parte delle ricette popolari sono costituite da ingredienti naturali contenenti fitoestrogeni, oligoelementi e vitamine, nonché altri componenti biologici attivi. Inoltre, la natura è ricca di erbe che calmano il sistema nervoso, che aiutano con arrossamenti, stress, nevrosi, psicosi e depressione..

Trifoglio di erba - un deposito di fitoestrogeni

  • Facilita la manifestazione di vampate di calore;
  • migliora il desiderio sessuale e arricchisce la vita sessuale;
  • migliora il sonno, ha un effetto sedativo;
  • previene lo sviluppo di rughe, migliora la crescita di capelli e unghie.
Nel trattamento della menopausa, usa un'infusione di trifoglio rosso, per questo prendi 2 cucchiai. erbe secche, versare 200,0 ml di acqua bollente e insistere in un thermos per 8 ore. Assumere 50 ml al giorno a stomaco vuoto, 30 minuti prima dei pasti.

Pino utero - una prescrizione per sanguinamento

L'utero di pino è una pianta velenosa che può aiutare, ma può anche ferire. Questa erba non può essere presa per molto tempo e senza la raccomandazione di un medico. La sua azione principale è di stimolare la produzione di progesterone, quindi l'utero di boro viene solitamente utilizzato per sanguinamento uterino, un ciclo mestruale irregolare e anche per ridurre l'effetto negativo sull'endometrio quando si assumono farmaci contenenti estrogeni.

Vengono utilizzate tinture alcoliche pronte, vengono prese 30 gocce 3 volte al giorno tra i pasti. O preparare le infusioni, per questo prendono 1 cucchiaio. l erbe dell'utero uterino, riempirlo con 200,0 ml di acqua bollente e insistere per 15 minuti. Devi prendere una tale infusione di 1 cucchiaio. l 3 volte al giorno tra i pasti. Il corso del trattamento non è più di 4-8 mesi.
Maggiori informazioni sull'utero

Salvia sclarea

  • Contiene fitoestrogeni, regola l'equilibrio ormonale;
  • ringiovanisce la pelle, migliora la crescita dei capelli;
  • allevia le vampate di calore;
  • agisce sulle ghiandole sudoripare, eliminando la sudorazione eccessiva;
  • ha un effetto calmante, migliora l'umore;
  • allevia il mal di testa;
  • aiuta a fermare l'emorragia uterina.
Sapevano come sbarazzarsi della mancanza di ormoni femminili con l'aiuto della salvia nell'antico Egitto, anche allora le donne notarono le sue meravigliose proprietà per la procreazione e la conservazione della giovinezza e della bellezza.

Il trattamento alternativo della menopausa con salvia prevede vari metodi per il suo utilizzo:

  • infusi e tinture di erbe;
  • spezie per carne;
  • tisane e tasse;
  • olio di salvia, infusi di erbe, estratti di prodotti per la cura della pelle;
  • oli essenziali di salvia per aromaterapia;
  • mezzi per l'igiene intima per combattere la secchezza vaginale;
  • Compresse Menofors.
Ma non puoi esagerare, perché in dosi elevate e con un uso prolungato, la salvia può essere tossica per il sistema digestivo.
Dettagli salvia

Tintura di pennello rosso

  • Contiene fitoestrogeni, normalizza l'equilibrio ormonale;
  • aumenta l'immunità;
  • allevia le vampate di calore;
  • effetto benefico sul sistema nervoso e lo stato mentale di una donna, calma;
  • accelera il metabolismo e contribuisce alla perdita di peso;
  • combatte debolezza e affaticamento;
  • migliora la memoria e l'attenzione;
  • migliora le condizioni della mucosa vaginale;
  • un magazzino di utili oligoelementi.
Puoi acquistare una tintura di un pennello rosso in farmacia o prepararlo da solo. Per cucinare a casa, prendi 50 grammi di erba secca e riempilo con 500,0 ml di vodka. Ha insistito tutto in un posto buio e fresco per un mese.

Prendi una tintura di 1 cucchiaio. l 3 volte al giorno mezz'ora prima dei pasti. Non prendere l'erba prima di coricarsi.

Il pennello rosso ha molte controindicazioni, quindi, prima di usarlo, è necessario consultare il proprio medico.
Altro sulla spazzola rossa

Oltre a queste erbe, molti altri rimedi sono usati per la menopausa nella medicina popolare:

  • aneto (finocchio);
  • peonia;
  • succhi di frutta e verdura;
  • biancospino;
  • assenzio;
  • ortica;
  • Noci;
  • pappa reale e molto altro.

Articoli Sul Ciclo Di Abusi

Acne con menopausa: metodi efficaci per combattere il sintomo

I sintomi spiacevoli infastidiscono non solo dall'interno, ma anche dall'esterno. Durante la menopausa, si notano cambiamenti nell'aspetto: la pelle perde elasticità, compaiono le rughe, la pelle si sbiadisce, le reti vascolari e il rossore sono spesso evidenti....

Fitoestrogeni per donne dopo 40-50 anni. Farmaci, negli alimenti e nelle erbe, compresse, piante con menopausa, con osteoporosi, con menopausa. Elenco, valutazione

La questione dell'efficacia dei fitoestrogeni nel mantenere livelli normali di ormoni nelle donne dopo 40 anni è ancora aperta....

È possibile fare un test delle urine durante le mestruazioni

È possibile fare un test delle urine con le mestruazioniPassare un'analisi delle urine è un altro modo di condurre ricerche e determinare la presenza di malattie nel corpo di una donna....