Periodo mensile

Armonie

MIG è un farmaco antinfiammatorio non steroideo (FANS). Il farmaco ha effetti antinfiammatori, antipiretici e analgesici..

Proprietà farmacologiche

L'ibuprofene è un derivato dell'acido propionico e ha effetti analgesici, antipiretici e antinfiammatori a causa del blocco indiscriminato di COX-1 e COX-2, nonché un effetto inibitorio sulla sintesi delle prostaglandine.

L'effetto analgesico è più pronunciato per il dolore infiammatorio. L'attività analgesica del farmaco non è un tipo di farmaco.

Come altri FANS, l'ibuprofene ha attività antipiastrinica..

Dopo somministrazione orale, il farmaco viene ben assorbito dal tratto digestivo. La Cmax di ibuprofene nel plasma è di circa 30 μg / ml e si ottiene circa 2 ore dopo l'assunzione del farmaco alla dose di 400 mg.

Il legame con le proteine ​​plasmatiche è di circa il 99%. Si distribuisce lentamente nel liquido sinoviale ed è escreto da esso più lentamente che dal plasma.

L'ibuprofene viene metabolizzato nel fegato principalmente mediante idrossilazione e carbossilazione del gruppo isobutilico. I metaboliti sono farmacologicamente inattivi.

È caratterizzato da cinetica di escrezione a due fasi. Il T1 / 2 dal plasma è di 2-3 ore e fino al 90% della dose può essere rilevato nelle urine sotto forma di metaboliti e loro coniugati. Meno dell'1% viene escreto immodificato nelle urine e, in misura minore, nella bile..

Indicazioni per l'uso

  • mal di testa;
  • emicrania;
  • mal di denti;
  • nevralgia;
  • dolori muscolari e articolari;
  • dolori mestruali;
  • febbre con raffreddore e influenza.

Modalità di applicazione

Il farmaco viene assunto per via orale. Il regime di dosaggio viene impostato individualmente in base alle indicazioni.

Adulti e bambini di età superiore ai 12 anni: il farmaco viene prescritto, di norma, nella dose iniziale - 200 mg 3-4 volte / giorno.

Per ottenere un rapido effetto terapeutico, la dose può essere aumentata a 400 mg 3 volte al giorno.

Al raggiungimento dell'effetto terapeutico, la dose giornaliera viene ridotta a 600-800 mg.

Il farmaco non deve essere assunto per più di 7 giorni o a dosi più elevate. Se è necessario utilizzare dosi più lunghe o più alte, è necessario consultare un medico.

Nei pazienti con funzionalità renale, epatica o cardiaca compromessa, la dose deve essere ridotta..

Controindicazioni

  • ipersensibilità ai componenti del farmaco;
  • ipersensibilità all'acido acetilsalicilico o altri FANS nella storia;
  • malattie erosive e ulcerative degli organi: tratto gastrointestinale (compresa ulcera peptica dello stomaco e duodeno nella fase acuta, morbo di Crohn, UC);
  • "triade di aspirina";
  • emofilia e altri disturbi emorragici (compresa l'ipocoagulazione), diatesi emorragica;
  • sanguinamento di varie eziologie;
  • deficit di glucosio-6-fosfato deidrogenasi;
  • malattie del nervo ottico;
  • bambini sotto i 12 anni.

Con cautela, il farmaco deve essere usato nei seguenti casi: vecchiaia; insufficienza cardiaca; ipertensione arteriosa; cirrosi epatica con ipertensione portale; insufficienza epatica e / o renale, sindrome nefrosica, iperbilirubinemia; ulcera peptica dello stomaco e del duodeno (storia), gastrite, enterite, colite; malattie del sangue di eziologia sconosciuta (leucopenia e anemia).

Gravidanza e allattamento

Il farmaco è controindicato per l'uso durante la gravidanza e l'allattamento (allattamento al seno).

L'uso dell'ibuprofene può influire negativamente sulla fertilità femminile e non è raccomandato per le donne che pianificano una gravidanza..

Interazione con altre medicine

Possibile riduzione dell'efficacia dei diuretici furosemide e tiazidici dovuta alla ritenzione di sodio associata all'inibizione della sintesi delle prostaglandine nei reni.

L'ibuprofene può aumentare l'effetto degli anticoagulanti orali (non è raccomandato l'uso simultaneo).

Con la somministrazione simultanea con acido acetilsalicilico, l'ibuprofene riduce il suo effetto antipiastrinico (è possibile aumentare l'incidenza di insufficienza coronarica acuta in pazienti che ricevono piccole dosi di acido acetilsalicilico come agente antipiastrinico).

L'ibuprofene può ridurre l'efficacia dei farmaci antiipertensivi.

In letteratura, sono stati descritti casi isolati di aumento delle concentrazioni plasmatiche di digossina, fenitoina e litio durante l'assunzione di ibuprofene.

L'ibuprofene, come altri FANS, deve essere usato con cautela in combinazione con acido acetilsalicilico o altri FANS e GCS, perché questo aumenta il rischio di effetti collaterali del farmaco sul tratto digestivo.

L'ibuprofene può aumentare il metotrexato plasmatico.

La terapia combinata con zidovudina e ibuprofene può aumentare il rischio di emartrosi ed ematoma in pazienti con infezione da HIV con emofilia.

L'uso combinato di ibuprofene e tacrolimus può aumentare il rischio di nefrotossicità a causa della compromissione della sintesi renale delle prostaglandine.

L'ibuprofene aumenta l'effetto ipoglicemizzante degli agenti ipoglicemizzanti orali e dell'insulina; può essere necessario un aggiustamento della dose.

Effetti collaterali

Dal sistema digestivo: FANS-gastropatia - dolore addominale, nausea, vomito, bruciore di stomaco, perdita di appetito, diarrea, flatulenza, costipazione; raramente - ulcerazione della mucosa gastrointestinale, che in alcuni casi è complicata da perforazione e sanguinamento; possibile irritazione o secchezza della mucosa orale, dolore alla bocca, ulcerazione della mucosa delle gengive, stomatite aftosa, pancreatite, epatite.

Dal sistema respiratorio: mancanza di respiro, broncospasmo.

Dagli organi sensoriali: perdita dell'udito, ronzio o acufene, danno tossico al nervo ottico, visione offuscata o visione doppia, scotoma, secchezza e irritazione degli occhi, gonfiore della congiuntiva e delle palpebre (genesi allergica).

Dal lato del sistema nervoso centrale e del sistema nervoso periferico: mal di testa, vertigini, insonnia, ansia, nervosismo e irritabilità, agitazione psicomotoria, sonnolenza, depressione, confusione, allucinazioni, raramente - meningite asettica (più spesso in pazienti con malattie autoimmuni).

Dal sistema cardiovascolare: insufficienza cardiaca, tachicardia, aumento della pressione sanguigna.

Dal sistema urinario: insufficienza renale acuta, nefrite allergica, sindrome nefrosica (edema), poliuria, cistite.

Reazioni allergiche: rash cutaneo (di solito eritematoso o urtikarnaya), prurito cutaneo, edema di Quincke, reazioni anafilattoidi, shock anafilattico, broncospasmo o dispnea, febbre, eritema multiforme (incluso.

Dal sistema emopoietico: anemia (incluso emolitico, aplastico), trombocitopenia e porpora trombocitopenica, agranulocitosi, leucopenia.

Da parte degli indicatori di laboratorio: sono possibili un aumento del tempo di sanguinamento, una diminuzione della concentrazione sierica di glucosio, una diminuzione della CC, una riduzione dell'ematocrito o dell'emoglobina, un aumento della concentrazione sierica di creatinina, un aumento dell'attività delle transaminasi epatiche.

Con l'uso prolungato del farmaco ad alte dosi: il rischio di ulcerazione della mucosa gastrointestinale, sanguinamento (gastrointestinale, gengivale, uterino, emorroidario), compromissione della vista (visione a colori, scotoma, danno del nervo ottico).

Overdose

Sintomi: dolore addominale, nausea, vomito, letargia, sonnolenza, depressione, mal di testa, acufene, acidosi metabolica, coma, insufficienza renale acuta, diminuzione della pressione sanguigna, bradicardia, tachicardia, fibrillazione atriale, arresto respiratorio.

Trattamento: lavanda gastrica (solo entro un'ora dall'ingestione), carbone attivo, bevanda alcalina, diuresi forzata, terapia sintomatica (correzione delle condizioni acido-base, pressione sanguigna).

Condizioni di archiviazione

Tenere lontano dalla portata dei bambini, al riparo dalla luce, a una temperatura non superiore a 30 ° C.

Data di scadenza 3 anni.

Modulo per il rilascio

Compresse da 10 pezzi in blister. 1 o 2 blister per confezione.

Struttura

1 compressa contiene:

Principi attivi: ibuprofene 400 mg.

Eccipienti: amido di mais - 215 mg, carbossimetil amido di sodio (tipo A) - 26 mg, biossido di silicio colloidale - 13 mg, magnesio stearato - 5,6 mg.

Composizione del guscio: ipromellosa (viscosità 6 MPa × s) - 2.946 mg, biossido di titanio (E171) - 1.918 mg, povidone K30 - 0,518 mg, macrogol 4000 - 0,56 mg.

Inoltre

Se ci sono segni di sanguinamento dal tratto gastrointestinale, l'ibuprofene deve essere sospeso.

L'ibuprofene può mascherare sintomi oggettivi e soggettivi, quindi il farmaco deve essere prescritto con cautela ai pazienti con malattie infettive..

Il verificarsi di broncospasmo è possibile in pazienti che soffrono di asma bronchiale o reazioni allergiche nella storia o nel presente.

Gli effetti collaterali possono essere ridotti usando il farmaco nella dose minima efficace. Con l'uso prolungato di analgesici, è possibile il rischio di sviluppare nefropatia analgesica.

I pazienti che segnalano compromissione della vista durante la terapia con ibuprofene devono interrompere il trattamento e sottoporsi a un esame oftalmico..

L'ibuprofene può aumentare l'attività degli enzimi epatici.

Durante il trattamento, è necessario controllare l'immagine del sangue periferico e lo stato funzionale del fegato e dei reni.

Quando compaiono sintomi di gastropatia, viene indicato un attento monitoraggio, inclusa l'esofagogastroduodenoscopia, un esame del sangue con la determinazione di emoglobina, ematocrito, analisi del sangue occulto nelle feci.

Per prevenire lo sviluppo della gastropatia da FANS, si raccomanda di combinare l'ibuprofene con i preparati di prostaglandina E (misoprostol).

Se è necessario determinare i 17-chetosteroidi, il farmaco deve essere sospeso 48 ore prima dello studio..

L'etanolo non è raccomandato durante il trattamento..

Influenza sulla capacità di guidare veicoli e altri meccanismi che richiedono una maggiore concentrazione di attenzione

I pazienti devono astenersi da tutte le attività che richiedono maggiore attenzione e velocità delle reazioni psicomotorie..

kak.zydus.su

Le pillole "Mig" per il mal di testa sono un farmaco che è apparso nelle catene di farmacie relativamente recentemente, ma molto rapidamente è diventato popolare tra tutte le categorie della popolazione. Questo medicinale è prodotto in Germania ed è caratterizzato come uno strumento con un effetto molto rapido contro il mal di testa. In questo articolo considereremo la composizione, le istruzioni per l'uso, analoghi e recensioni di un farmaco così miracoloso.

Forma e composizione del rilascio

Il farmaco "Mig" da mal di testa ha la forma di compresse ovali con un trattino nel mezzo e "E" in rilievo. Il principale ingrediente attivo del farmaco è l'ibuprofene in un dosaggio di 400 mg. Inoltre, sono inclusi anche magnesio stearato, biossido di silicio, amido di mais e amido carbossimetilico di sodio..

Tipicamente, le compresse vengono poste in blister e confezionate in scatole da dieci o venti pezzi..

Indicazioni per l'uso

Le pillole "Mig" per il mal di testa hanno in realtà una vasta gamma di usi. La medicina è molto popolare tra le persone che soffrono di dolore. Secondo le istruzioni per l'uso, il farmaco affronterà molto rapidamente questi tipi di patologie:

- forte mal di testa (inclusa emicrania);

- il medicinale sarà in grado di gestire mal di denti anche gravi, che non tutti gli antidolorifici sono in grado di gestire;

- dolore alle articolazioni e ai muscoli;

- questo farmaco è un eccellente assistente per le donne durante le mestruazioni;

- può essere usato per la febbre durante l'influenza o il raffreddore.

Pillole "Mig" da un mal di testa davvero molto rapidamente far fronte al loro scopo, ma non eliminano la vera causa della malattia che ti disturba. Pertanto, con dolore regolare, assicurati di consultare un medico. L'uso a lungo termine di antidolorifici non può portare a nulla di buono..

Ci sono delle controindicazioni?

Non importa quanto possa sembrare triste, ma non tutti possono usare il rimedio per mal di testa Mig, il cui prezzo sarà indicato in questo articolo. Consideriamo più in dettaglio in quali casi è severamente vietato assumere il farmaco.

- Non usi questo medicinale se ha notato ulcera peptica in forma acuta. Ciò include anche i pazienti con malattia di Crohn..

- Non è possibile utilizzare il farmaco in pazienti con emofilia, nonché con altre patologie della coagulazione del sangue.

- Non è possibile utilizzare lo strumento per le persone con sanguinamento di varie origini.

- Le controindicazioni includono anche patologie del nervo ottico.

- Non utilizzare compresse per donne in gravidanza e in allattamento, nonché per bambini di età inferiore ai dodici anni.

- Un divieto è anche una maggiore sensibilità ai principi attivi costituenti.

In alcuni casi, le compresse Mig per mal di testa, la cui composizione è descritta in questo articolo, possono essere utilizzate con estrema cautela e sotto stretto controllo medico. Questi casi includono: malattie del sistema cardiovascolare, vecchiaia, gravi patologie dei reni e del fegato, una fase iniziale delle malattie intestinali e dello stomaco, alcune malattie del sangue, sindrome nefrosica.

Assumiti la piena responsabilità per la tua salute e assicurati di leggere le controindicazioni prima di iniziare a usare qualsiasi medicinale.

Istruzioni per l'uso e selezione del dosaggio

"Mig" - pillole che affrontano efficacemente non solo il mal di testa, ma anche le sensazioni di dolore di qualsiasi eziologia. Il medicinale viene assunto per via orale. In questo caso, il dosaggio viene impostato individualmente, a seconda delle condizioni del paziente e della sua malattia.

Si prega di notare che il medicinale può essere utilizzato da adulti e bambini di età superiore ai dodici anni. Prendere il farmaco dovrebbe iniziare con una dose minima, che è di 200 mg tre o quattro volte al giorno. In alcuni casi, il dosaggio può essere aumentato a 400 mg alla volta. Dopo aver raggiunto l'effetto terapeutico, la norma giornaliera può essere leggermente ridotta. Il medico le consiglierà in modo più dettagliato..

Nota, "Mig" - pillole che vengono prese per un breve periodo. Molto spesso, i medici consigliano di usare questo farmaco per una settimana, dopo di che il suo uso deve essere sospeso. Inoltre, non dovresti aumentare il dosaggio da solo. Se necessario, il medico ti informerà..

Se soffre di compromissione della funzionalità epatica e renale, assicurati di dirlo al medico. In questo caso, il dosaggio sarà ridotto..

Sono possibili effetti collaterali?

"Mig" - pillole (recensioni di cui puoi leggere in questo articolo) che possono avere effetti collaterali. Si noti che il rischio maggiore della loro manifestazione sarà nel caso di un dosaggio selezionato in modo errato. Quindi cosa puoi aspettarti?

Dal sistema digestivo dei pazienti, nausea, dolore addominale, vomito, diarrea e costipazione possono iniziare a disturbare. Anomalie più complesse includono ulcere, epatite e pancreatite..

Molto raramente compaiono respiro rapido e respiro affannoso. Alcuni pazienti lamentano una ridotta sensibilità, acufene, perdita parziale dell'udito e gonfiore delle palpebre..

Dal sistema cardiovascolare, possono esserci aumento della pressione sanguigna, tachicardia e insufficienza cardiaca.

Alcuni pazienti hanno manifestato reazioni allergiche che si sono manifestate come eruzioni cutanee, prurito e orticaria.

Cosa aspettarsi in caso di sovradosaggio

"Mig" - pillole, le cui recensioni sono più positive. Con un aumento indipendente della dose, può verificarsi un sovradosaggio, che di solito presenta i seguenti sintomi: forte dolore allo stomaco, depressione, vertigini, perdita di coordinazione, forte calo della pressione sanguigna, malattie del sistema cardiovascolare e arresto respiratorio.

Se hai comunque superato la dose prescritta dal medico, prendi urgentemente tali misure: fai un lavaggio gastrico (è molto importante eseguire questa procedura nella prima mezz'ora) e assumere carbone attivo. Successivamente, è necessario eseguire una terapia sistematica, a seconda degli effetti collaterali..

farmacodinamica

Le pillole per il mal di testa "Mig", il cui prezzo è indicato di seguito, hanno un effetto analgesico, che riduce l'intensità dell'infiammazione e svolgono anche una funzione antipiretica. Ciò significa che il farmaco riduce attivamente l'eccitabilità dei centri termoregolatori del diencefalo..

Proprietà farmacocinetiche

Mig è un farmaco per il mal di testa che è molto ben assorbito dal sistema digestivo. La quantità massima di ibuprofene nel sangue viene osservata due ore dopo l'uso del farmaco. Il farmaco si lega molto bene alle proteine ​​del sangue, mentre viene lentamente distribuito nel liquido sinoviale.

Il componente attivo del farmaco - ibuprofene - inizia a essere metabolizzato nel fegato. Principalmente esce con l'urina.

Dettagli importanti dell'applicazione

Ai primi segni di sanguinamento dal tratto gastrointestinale, è necessario annullare urgentemente l'uso di compresse.

Se i pazienti soffrono di malattie infettive, questo farmaco deve essere prescritto con molta attenzione, in quanto è in grado di nascondere i veri sintomi della malattia..

Nei pazienti che soffrono di asma bronchiale, può verificarsi broncospasmo. Pertanto, utilizzare il farmaco in questa categoria di persone con estrema cautela.

In effetti, l'insorgenza di effetti collaterali durante l'uso di questo farmaco non è rara. Pertanto, per eliminarli, è necessario ridurre al minimo il dosaggio (il più possibile).

Se durante il trattamento si nota un deterioramento degli organi della vista, contattare immediatamente un oculista e seguire il corso del trattamento prescritto da lui.

Sottoposto a trattamento con questo farmaco, monitora costantemente il livello di enzimi renali, nonché le condizioni del fegato e dei reni.

Durante il trattamento, cerca di evitare di bere alcolici..

Gli esperti raccomandano di non lavorare troppo e di non fare un lavoro associato ad una maggiore concentrazione di attenzione durante l'uso di queste compresse.

La medicina "Mig" durante la gravidanza e l'allattamento

Secondo le istruzioni per l'uso, il farmaco non è raccomandato per le donne in gravidanza e in allattamento.

L'ibuprofene può avere un effetto negativo sulla fertilità femminile, quindi non deve usare questo medicinale se sta pianificando una gravidanza..

Compresse "Mig": analogo

Il principale ingrediente attivo di questo farmaco è l'ibuprofene. Questo elemento è in grado di avere effetti analgesici, antinfiammatori e antipiretici. Oltre alle compresse Mig, nelle farmacie puoi trovare un gran numero di altri farmaci che hanno una composizione simile e hanno lo stesso effetto analgesico.

Presta attenzione a tali analoghi, spesso raccomandati dai medici:

Tutti sono molto efficaci e relativamente sicuri. Questo ingrediente attivo è ampiamente usato in tutto il mondo per alleviare il dolore. Tuttavia, dopo l'uso di questa sostanza, possono verificarsi allergie e altre reazioni avverse, pertanto, prima di utilizzarlo, è necessario consultare un medico. Lo stesso vale per il farmaco "Mig". La durata della compressa contenente ibuprofene è di circa cinque ore. In questo caso, il farmaco inizia ad agire entro dieci minuti dall'applicazione.

In alcuni casi, i pazienti hanno bisogno di mezzi più efficaci ed efficienti. In questo caso, dovresti prestare attenzione ai farmaci contenenti non solo ibuprofene, ma anche paracetamolo.

Questi includono:

Questi farmaci hanno anche effetti analgesici, antipiretici e antinfiammatori. Tuttavia, sono più efficaci dei farmaci contenenti altri principi attivi.

Recensioni di medici e pazienti

Pillole per mal di testa "Mig" è uno strumento molto efficace e comprovato che ha un effetto analgesico. Molti pazienti hanno visto per esperienza personale che le pillole funzionano davvero. La prima cosa a cui devi prestare attenzione è che il farmaco inizia ad agire entro pochi minuti dal consumo. Questo è il principale vantaggio di questo medicinale..

I pazienti che assumono compresse Mig lasciano molte recensioni positive su di lui. Dopotutto, lo strumento funziona davvero. Molto spesso viene usato contro il mal di denti. Se non hai l'opportunità di andare urgentemente dal dentista, l'uso di compresse Mig può facilitare notevolmente la tua situazione con lei..

Per ottenere il massimo effetto, è sufficiente assumere tre compresse al giorno. In casi estremi, puoi berne un altro prima di coricarti, quindi il dolore non sarà disturbato durante la notte.

Molto spesso, i medici prescrivono questo medicinale ai loro pazienti con emicrania. Le pillole fanno bene il loro lavoro, quindi sono disponibili in quasi tutte le case.

Prima dell'uso, devi assolutamente familiarizzare con le controindicazioni per non danneggiare ancora di più il tuo corpo. Il medico deve chiederti della presenza di determinate malattie, nonché chiedere se stai assumendo farmaci..

Si prega di notare che le compresse Mig non sono il trattamento principale per mal di testa e mal di denti. È necessario eliminare non solo i sintomi della malattia, ma anche la sua causa. Solo allora il trattamento può essere considerato efficace e corretto.

Osserva la tua salute, non iniziare te stesso, mangiare bene, rilassarti e quindi non avrai bisogno di antidolorifici. E se sei costretto a prenderli, segui chiaramente le raccomandazioni del medico.

Il costo del farmaco nelle farmacie non supera i 150 rubli per confezione di compresse (10 pezzi). Contribuisce anche al fatto che il "Mig" è popolare tra le persone con reddito medio. È un antidolorifico economico ed efficace..

Medicina mondiale

Quasi tutti affrontano il mal di testa. Possono verificarsi per vari motivi: superlavoro, stress, influenza, infezioni virali respiratorie acute, problemi con i vasi sanguigni, ecc. Molto spesso, gli antidolorifici aiutano i pazienti a sbarazzarsi degli analgesici. Ce ne sono molti nella rete di farmacie e la scelta del farmaco rimane agli acquirenti.

Relativamente recentemente, il farmaco Mig per il mal di testa è apparso in vendita. Allevia rapidamente una persona con sintomi spiacevoli e ridona gioia alla vita ed è veramente considerato efficace e sicuro. Come funziona questo analgesico, se ci sono controindicazioni e quali possibili effetti collaterali sono stati osservati nei pazienti?

Composizione di compresse MIG

Il preparato MIG 400 è disponibile sotto forma di compresse ovali, che presentano rischio e goffratura bilaterali. Le compresse sono confezionate in blister da 10 pezzi. La composizione del farmaco:

StrutturaPeso
Sostanza attivaibuprofene400 mg
Componenti ausiliarimagnesio stearato, sodio carbossimetil amido, biossido di silicio colloidale, amido di mais
Composizione conchigliabiossido di titanio, ipromellosa, povidone, macrogol

Farmacodinamica e farmacocinetica

Istruzioni per l'uso MIG contiene informazioni che il principio attivo delle compresse è l'ibuprofene. Questo componente ha un effetto antinfiammatorio e antipiretico, inibisce indiscriminatamente la cicloossigenasi e blocca la sintesi delle prostaglandine. Il farmaco mostra un effetto analgesico per il dolore. Le compresse vengono rapidamente assorbite dal tratto gastrointestinale.

Il farmaco raggiunge la massima concentrazione plasmatica due ore dopo la somministrazione, si lega alle proteine ​​del 99% e si distribuisce lentamente nel liquido sinoviale. La biotrasformazione dell'ibuprofene avviene nel fegato, si formano metaboliti carbossilici e idrossilici inattivi. La loro emivita è di 2,5 ore, escreta nelle urine e nella bile.

Recensioni

Sto usando le compresse Mig 400 da molto tempo, da un paio d'anni, di sicuro. Soprattutto con l'emicrania, che mi tormenta costantemente. Senza di loro, nulla aiuta notevolmente.

Raramente, ma lo uso quando mi fanno male i denti. Il marito beve con nevralgia. Aiutano con il raffreddore.

Per me, una tale droga è semplicemente obbligata ad essere in ogni casa.

Non contento, ovviamente, è semplicemente un numero enorme di controindicazioni, restrizioni. Ci sono molti rischi per il suo utilizzo. Ma quando fa male sia a lungo che a lungo, devi usare droghe come Mig.

Consiglio: prima di acquistare, leggi attentamente le istruzioni su di esso. E valuta i pro e i contro per il tuo organismo specifico e i problemi esistenti.

Devo dire che Mig è lo stesso famoso ed economico Ibuprofene. Ed è, per me, solo il suo analogo. Ma solo molto pubblicizzato. Bene, e molto più costoso. Sei semplicemente allevato per l'acquisto di un prodotto di una determinata azienda - in qualche modo ha bisogno di guadagnare denaro.

Anche se lo stesso Mig agisce contro l'infiammazione e gli antidolorifici. Aiuta con un elenco molto ampio di problemi - e dolori articolari, muscoli, testa e mal di denti - è ancora possibile elencare ed elencare. Le pillole sono una buona alternativa al paracetamolo, l'aspirina.

Ma Mig e controindicazioni ha molto. L'elenco di questi è così vasto. Invierò coloro che desiderano acquistarlo alle istruzioni. Leggere prima di acquistare senza guardare. Non puoi adattare la testimonianza.

Penso che Mig 400 sia una medicina universale, quindi cerco di tenerlo nel mio armadietto dei medicinali a casa e l'ho aggiunto anche al kit di pronto soccorso. La sostanza principale che tratta è nota da molto tempo: l'ibuprofene. Perché Mig allevia perfettamente il dolore e completamente diverso. Buono per le febbri, che sono sempre accompagnate da raffreddore, influenza..

Agisce in modo rapido e affidabile. Bevuto la pillola e addio dolore, la febbre scompare in circa dieci minuti.

Dosaggio e amministrazione

Il farmaco è destinato alla somministrazione orale. Il dosaggio dipende dal decorso della malattia e dalla gravità dei sintomi del dolore. L'assunzione di compresse inizia con un dosaggio di 200 mg da tre a quattro volte al giorno. A seconda della disponibilità di indicazioni oggettive sotto forma di dolore persistente, il dosaggio può essere aumentato a 400 mg tre volte al giorno. Dopo aver raggiunto il risultato, la dose giornaliera totale è ridotta a 600-800 mg. La durata dell'assunzione del farmaco non deve superare una settimana, secondo le istruzioni per l'uso.

  • Omnik: istruzioni e meccanismo d'azione, controindicazioni, effetti collaterali, regime posologico e analoghi
  • Melatonina: istruzioni per l'uso di compresse, dosaggio, controindicazioni e recensioni
  • Colite non specifica - acuta o cronica, terapia farmacologica e popolare, complicanze

Moduli di rilascio

Il farmaco viene prodotto sotto forma di compresse arrotondate allungate di una tonalità bianco neve, che non hanno un aroma caratteristico. Su entrambi i lati c'è un piccolo rischio di dividere il tablet in due o quattro parti. Su questo lato c'è un rilievo con due lettere maiuscole "E". Le compresse sono in blister, che vengono inseriti in una scatola di cartone. Una confezione può contenere 10 o 20 compresse.

Il costo di 10 compresse è di 70-100 rubli. Il prezzo di 20 compresse può raggiungere 140-180 rubli.

MIG per l'allattamento

Il principio attivo MIG 400 non è steroideo e non ha effetti mutageni, teratogeni o cancerogeni, il che ha reso possibile l'uso del farmaco durante l'allattamento al seno in dosi strettamente terapeutiche. L'assunzione del farmaco deve essere il più limitata possibile nel tempo, secondo le istruzioni per l'uso. Se le indicazioni richiedono l'uso a lungo termine del farmaco, il bambino deve essere trasferito all'alimentazione artificiale. Dopo l'interruzione della terapia, l'allattamento può essere continuato..

istruzioni speciali

Prima di iniziare a prendere MIG 400 compresse, è necessario studiare attentamente l'annotazione del farmaco, assicurarsi che non vi siano controindicazioni e prestare anche attenzione a una serie di istruzioni speciali relative al suo uso:

  • Durante l'uso del farmaco, si raccomanda di abbandonare le attività che richiedono una maggiore concentrazione di attenzione e la velocità delle reazioni psicomotorie.
  • Lo sviluppo di segni di sanguinamento interno richiede l'interruzione immediata del farmaco.
  • Esclude l'alcool durante l'assunzione del farmaco.
  • L'assunzione del farmaco può mascherare i sintomi del processo patologico, che dovrebbero essere presi in considerazione durante le misure diagnostiche..
  • Le compresse di MIG 400 possono interagire con farmaci di altri gruppi farmacologici.
  • Se necessario, determinazione di laboratorio del livello di 17-chetosteroidi, il farmaco deve essere sospeso 48 ore prima del test.
  • Durante un trattamento prolungato con il farmaco, deve essere effettuato il monitoraggio degli indicatori di laboratorio dell'attività funzionale del fegato, dei reni e anche dello stato del sangue.
  • Lo sviluppo del dolore addominale durante l'assunzione di MIG 400 compresse richiede un esame approfondito in relazione al possibile sviluppo dell'ulcera peptica.

Interazione farmacologica

MIG 400 (MIG 400) è in grado di ridurre gli effetti dei diuretici furosemide e tiazidici, causando un ritardo nella produzione di sodio e l'inibizione della prostaglandina. Altre interazioni farmacologiche dalle istruzioni per l'uso:

  1. L'ibuprofene aumenta l'effetto degli anticoagulanti orali, quindi è consigliabile non combinarli insieme.
  2. Il componente attivo della composizione riduce l'effetto antipiastrinico dell'acido acetilsalicilico, riduce l'effetto dei farmaci antiipertensivi.
  3. Il farmaco viene usato con cautela contemporaneamente ai farmaci antinfiammatori non steroidei e ai glucocorticosteroidi, che portano alla comparsa di reazioni avverse dal tratto digestivo.
  4. L'ibuprofene aumenta il livello di metotrexato nel sangue, quando combinato con zidovudina nel trattamento dell'emofilia nei pazienti con infezione da HIV, aumenta il rischio di emartro.
  5. La combinazione di Mig con Tacrolimus porta ad un aumento della probabilità di nefrotossicità sullo sfondo della soppressione della produzione di prostaglandine.
  6. Il farmaco migliora le proprietà ipoglicemizzanti dell'insulina e degli agenti ipoglicemizzanti orali.

Cause di periodi dolorosi

La dismenorrea primaria è più comune nelle ragazze adolescenti e nei pazienti nulliparosi. Le sue cause risiedono nell'eredità, nella cattiva alimentazione, nella mancanza di vita sessuale e nella sua irregolarità.

La condizione durante le mestruazioni è aggravata da molti altri fattori:

  1. avitaminosi.
  2. Aborto.
  3. Curva dell'utero.
  4. Sottosviluppo genitale.
  5. Disturbi ormonali.
  6. L'uso di un dispositivo intrauterino.
  7. Periodo postpartum.
  8. Posizionamento errato degli organi genitali interni.

La dismenorrea secondaria si sviluppa sullo sfondo di malattie degli organi pelvici e disturbi ginecologici di natura infiammatoria. Dolore accompagnato da scarico abbondante con coaguli..

Effetti collaterali

Le compresse MIG possono causare reazioni avverse da vari organi e sistemi. Le istruzioni per l'uso distinguono quanto segue:

  • costipazione, vomito, bruciore di stomaco, dolore addominale, diarrea, nausea, riduzione dell'appetito, flatulenza;
  • edema congiuntivale, palpebre, secchezza e irritazione degli occhi, visione doppia o offuscata, perdita dell'udito, tinnito o ronzio nelle orecchie, danno tossico al nervo ottico;
  • tachicardia, insufficienza cardiaca, pressione alta;
  • rinite, allergia, febbre, edema di Quincke, broncospasmo, shock anafilattico, reazioni anafilattoidi, eritema, prurito della pelle;
  • diminuzione dell'ematocrito, glucosio sierico, emoglobina, clearance della creatinina;
  • aumento della concentrazione sierica di creatinina, attività plasmatica degli enzimi epatici, aumento del tempo di sanguinamento;
  • dispnea;
  • coscienza alterata, insonnia, sonnolenza, mal di testa, irritabilità, nervosismo, ansia, agitazione, vertigini, depressione, allucinazioni;
  • poliuria, nefrite allergica, sindrome nefrosica, insufficienza renale acuta, cistite;
  • agranulocitosi, porpora trombocitopenica, trombocitopenia, leucopenia, anemia;
  • ulcerazione della mucosa gastrica, stomatite aftosa, dolore in bocca;
  • dispnea;
  • rottura del fegato;
  • eosinofilia;
  • epatite, pancreatite;
  • meningite asettica.

Indicazioni per l'uso

Il farmaco può essere utilizzato contro varie patologie accompagnate da dolore, gonfiore, infiammazione. Molto spesso, il farmaco è raccomandato per l'assunzione di mal di testa causati da emicrania, vasospasmo, reazione ai cambiamenti climatici, manifestazioni di distonia vegetovascolare, osteocondrosi del rachide cervicale.

In odontoiatria, Mig è raccomandato non meno spesso. Le principali indicazioni si riferiscono al mal di denti con:

  • Estrazione di un dente;
  • resezione delle radici dei denti;
  • flusso;
  • carie;

In ginecologia, il farmaco si è dimostrato doloroso con le mestruazioni: l'algodismenorea

, così come
annessite, endometrite
e altre malattie infiammatorie con febbre e dolore. In urologia e nefrologia, Mig viene prescritto quando si sposta la pietra (colica renale) come anestetico, con cistite, uretrite - arresta rapidamente i sintomi dolorosi.

Le compresse Mig aiutano da varie patologie del sistema muscolo-scheletrico: sono indicate per l'artrosi, le sporgenze, le ernie, la sindrome radicolare, la sindrome muscolo-tonica, l'artrite, la borsite, la sinovite e una serie di altre malattie infiammatorie e degenerative di ossa, articolazioni, legamenti, tendini. Puoi bere il rimedio per il dolore muscolare, per la neurite - funziona allo stesso modo con qualsiasi malattia.

Overdose

Se prendi MIG da mal di denti o altre sindromi in una dose aumentata, è possibile sviluppare addominali e mal di testa, vomito, sonnolenza, acidosi metabolica, nausea, letargia e acufene. Le complicanze sono insufficienza renale acuta, bradicardia, fibrillazione atriale, depressione, coma, diminuzione della pressione, tachicardia, arresto respiratorio.

Se si verifica un sovradosaggio meno di un'ora fa, lo stomaco viene lavato. Bevanda alcalina, assunzione di carbone attivo, trattamento sintomatico sono indicati. Secondo le istruzioni per l'uso, la diuresi forzata è efficace. Con l'uso prolungato di dosi aumentate del farmaco, possono svilupparsi ulcerazioni della mucosa del tratto gastrointestinale, compromissione della vista, sfondamento e sanguinamento abbondante.

Prescrizione del farmaco

Secondo le istruzioni, Mig 400 viene utilizzato per la terapia sintomatica:

  • Mal di testa, emicrania.
  • Dolore dovuto a malattie dei nervi periferici.
  • Mal di denti.
  • Dismenorrea (dolore durante le mestruazioni).
  • Mialgia (dolore muscolare).
  • Artralgia (dolori articolari).
  • Calore da raffreddore o influenza.

La decisione di prescrivere il farmaco viene presa dal medico.

Controindicazioni

La farmacocinetica dell'ibuprofene ha causato le seguenti controindicazioni all'assunzione del farmaco:

  • forte sensibilità ai componenti del farmaco;
  • diatesi emorragica;
  • disturbo emorragico;
  • gli ultimi tre mesi di gravidanza (i primi sei con cautela);
  • bambini sotto i 12 anni;
  • emorragia
  • deficit di glucosio-6-fosfato deidrogenasi;
  • asma di aspirina;
  • patologia del nervo ottico;
  • ulcere ed erosione del tratto gastrointestinale;
  • intolleranza ai farmaci antinfiammatori non steroidei.

Si deve usare cautela quando si usa il medicinale se sono presenti alcune condizioni e circostanze:

  • ipertensione arteriosa;
  • insufficienza cardiaca;
  • gastrite;
  • colite;
  • iperbilirubinemia;
  • Sindrome nevrotica;
  • una combinazione di ipertensione portale con cirrosi;
  • enterite;
  • Sindrome nevrotica;
  • ulcera duodenale;
  • ulcera allo stomaco;
  • malattie del sangue.

Analoghi

Sostituisci la droga MIG può droghe con azioni e componenti simili della composizione. Questi sono:

  • Advil è un farmaco non steroideo a base di ibuprofene;
  • Bonifen: compresse antinfiammatorie contenenti ibuprofene;
  • Burana: compresse antipiretiche con identica composizione MIG;
  • Ibuprom è un analgesico antinfiammatorio non steroideo contenente ibuprofene;
  • Deblock - compresse a base di ibuprofene;
  • Ibufen - sospensione per somministrazione orale, contiene ibuprofene;
  • Nurofen - antidolorifici e gel a base di ibuprofene;
  • Ketonal - gel e compresse a base di ketoprofene;
  • Dexalgin - compresse antinfiammatorie contenenti desketoprofene;
  • Nalgesina - compresse antipiretiche, antinfiammatorie e analgesiche contenenti naprossene sodico.

Farmacologia clinica

L'ibuprofene, sulla base del quale è stato creato questo farmaco, agisce come antinfiammatorio, antipiretico, analgesico. Relativamente al tipo non steroideo, mostra anche attività antipiastrinica quando viene ingerito.

Come analgesico, Mig 400 è più utile per il dolore causato dall'infiammazione presente. Una caratteristica in questo caso è che non è un farmaco di tipo narcotico.

È ben tollerato, meno dell'aspirina, irrita la mucosa gastrica.

Il prezzo dei tablet MIG

Puoi acquistare MIG per il mal di testa attraverso Internet o le farmacie. Il costo del prodotto è influenzato dal prezzo, dalla confezione e dal numero di pillole. A Mosca, i prezzi approssimativi saranno:

Aiuta con il dolore, incluso il dolore durante le mestruazioni.

Dopo una malattia virale, ho sviluppato una miocardite infettiva, molte compresse sono state controindicate. Ma il problema è che il primo giorno delle mestruazioni ho sempre forti dolori: non riesco né a dormire né a lavorare normalmente.

Di solito ho bevuto metà del tablet Spazmalgon o del tablet No-shpa, ma mi è stato vietato assumere tali farmaci per il periodo di recupero cardiovascolare.

Avendo sofferto nella prima mestruazione, ho deciso che dovevo negoziare con il mio medico e cercare rimedi alternativi. Dopotutto, non si tratta di rimanere fuori dalla vita per un giorno, soprattutto quando hai una famiglia e dei figli.

Poi mi sono state consigliate le tavolette "Mig", che ho già finito a casa.

Un paio di mesi prima, mio ​​marito in palestra aveva allungato i muscoli della schiena e aveva comprato un pacchetto rosso "Mig" in farmacia mentre tornava a casa.

Al giorno successivo, ero già pronto: ho bevuto metà del tablet Mig e, voilà! - nessun dolore. Potrei tranquillamente lavorare e dormire.

Ho anche bevuto queste pillole con un'emicrania improvvisa. Nel giardino mi faceva molto male la testa, non vedevo l'ora di tornare a casa, dove mi venivano in mano queste pillole. Ho anche bevuto solo metà della pillola, ma letteralmente dopo 20 minuti il ​​dolore è scomparso, come se non ci fosse..

Non ho trovato conseguenze negative nel prendere le pillole

MIG 400

Gruppo clinico e farmacologico

Sostanza attiva

Forma di rilascio, composizione e confezione

◊ Compresse rivestite con film bianche o quasi bianche, ovali, con rischio di divisione su entrambi i lati e "E" ed "E" in rilievo su entrambi i lati dei rischi su un lato.

1 etichetta.
ibuprofene400 mg

Eccipienti: amido di mais - 215 mg, carbossimetil amido di sodio (tipo A) - 26 mg, biossido di silicio colloidale - 13 mg, magnesio stearato - 5,6 mg.

Composizione del guscio: ipromellosa (viscosità 6 MPa × s) - 2.946 mg, biossido di titanio (E171) - 1.918 mg, povidone K30 - 0,518 mg, macrogol 4000 - 0,56 mg.

10 pezzi. - blister (1) - confezioni di cartone.
10 pezzi. - blister (2) - confezioni di cartone.

effetto farmacologico

Farmaco antinfiammatorio non steroideo (FANS). L'ibuprofene è un derivato dell'acido propionico e ha effetti analgesici, antipiretici e antinfiammatori a causa del blocco indiscriminato di COX-1 e COX-2, nonché un effetto inibitorio sulla sintesi delle prostaglandine.

L'effetto analgesico è più pronunciato per il dolore infiammatorio. L'attività analgesica del farmaco non è un tipo di farmaco.

Come altri FANS, l'ibuprofene ha attività antipiastrinica..

farmacocinetica

Dopo somministrazione orale, il farmaco viene ben assorbito dal tratto digestivo. La Cmax dell'ibuprofene nel plasma è di circa 30 μg / ml e si ottiene circa 2 ore dopo l'assunzione del farmaco alla dose di 400 mg.

Il legame con le proteine ​​plasmatiche è di circa il 99%. Si distribuisce lentamente nel liquido sinoviale ed è escreto da esso più lentamente che dal plasma.

L'ibuprofene viene metabolizzato nel fegato principalmente mediante idrossilazione e carbossilazione del gruppo isobutilico. I metaboliti sono farmacologicamente inattivi.

È caratterizzato da cinetica di escrezione a due fasi. La T 1/2 del plasma è di 2-3 ore e fino al 90% della dose può essere rilevata nelle urine sotto forma di metaboliti e loro coniugati. Meno dell'1% viene escreto immodificato nelle urine e, in misura minore, nella bile..

indicazioni

  • mal di testa;
  • emicrania;
  • mal di denti;
  • nevralgia;
  • dolori muscolari e articolari;
  • dolore mestruale, febbre con raffreddore e influenza.

Controindicazioni

  • malattie erosive e ulcerative degli organi: tratto gastrointestinale (compresa ulcera peptica dello stomaco e duodeno nella fase acuta, morbo di Crohn, UC);
  • "triade di aspirina";
  • emofilia e altri disturbi emorragici (compresa l'ipocoagulazione), diatesi emorragica;
  • sanguinamento di varie eziologie;
  • deficit di glucosio-6-fosfato deidrogenasi;
  • malattie del nervo ottico;
  • gravidanza;
  • periodo di lattazione;
  • bambini sotto i 12 anni;
  • ipersensibilità ai componenti del farmaco;
  • ipersensibilità all'acido acetilsalicilico o altri FANS nella storia.

Con cautela, il farmaco deve essere usato nei seguenti casi: vecchiaia; insufficienza cardiaca; ipertensione arteriosa; cirrosi epatica con ipertensione portale; insufficienza epatica e / o renale, sindrome nefrosica, iperbilirubinemia; ulcera peptica dello stomaco e del duodeno (storia), gastrite, enterite, colite; malattie del sangue di eziologia sconosciuta (leucopenia e anemia).

Dosaggio

Il farmaco viene assunto per via orale. Il regime di dosaggio viene impostato individualmente in base alle indicazioni.

Per adulti e bambini di età superiore ai 12 anni, il farmaco viene prescritto, di norma, in una dose iniziale di 200 mg 3-4 volte / die. Per ottenere un rapido effetto terapeutico, la dose può essere aumentata a 400 mg 3 volte al giorno. Al raggiungimento dell'effetto terapeutico, la dose giornaliera viene ridotta a 600-800 mg.

Il farmaco non deve essere assunto per più di 7 giorni o a dosi più elevate. Se è necessario utilizzare dosi più lunghe o più alte, è necessario consultare un medico.

Nei pazienti con funzionalità renale, epatica o cardiaca compromessa, la dose deve essere ridotta..

Effetti collaterali

Dal sistema digestivo: FANS-gastropatia - dolore addominale, nausea, vomito, bruciore di stomaco, perdita di appetito, diarrea, flatulenza, costipazione; raramente - ulcerazione della mucosa gastrointestinale, che in alcuni casi è complicata da perforazione e sanguinamento; possibile irritazione o secchezza della mucosa orale, dolore alla bocca, ulcerazione della mucosa delle gengive, stomatite aftosa, pancreatite, epatite.

Dal sistema respiratorio: mancanza di respiro, broncospasmo.

Dagli organi sensoriali: perdita dell'udito, ronzio o acufene, danno tossico al nervo ottico, visione offuscata o visione doppia, scotoma, secchezza e irritazione degli occhi, gonfiore della congiuntiva e delle palpebre (genesi allergica).

Dal lato del sistema nervoso centrale e del sistema nervoso periferico: mal di testa, vertigini, insonnia, ansia, nervosismo e irritabilità, agitazione psicomotoria, sonnolenza, depressione, confusione, allucinazioni, raramente - meningite asettica (più spesso in pazienti con malattie autoimmuni).

Dal sistema cardiovascolare: insufficienza cardiaca, tachicardia, aumento della pressione sanguigna.

Dal sistema urinario: insufficienza renale acuta, nefrite allergica, sindrome nefrosica (edema), poliuria, cistite.

Reazioni allergiche: eruzione cutanea (di solito eritematosa o urtikarnaya), prurito, edema di Quincke, reazioni anafilattoidi, shock anafilattico, broncospasmo o dispnea, febbre, eritema multiforme essudativo (inclusa la sindrome di Stevens-Johnson), epidermide non tossica Lyella), eosinofilia, rinite allergica.

Dal sistema emopoietico: anemia (incluso emolitico, aplastico), trombocitopenia e porpora trombocitopenica, agranulocitosi, leucopenia.

Da parte degli indicatori di laboratorio: sono possibili un aumento del tempo di sanguinamento, una diminuzione della concentrazione sierica di glucosio, una diminuzione della CC, una riduzione dell'ematocrito o dell'emoglobina, un aumento della concentrazione sierica di creatinina, un aumento dell'attività delle transaminasi epatiche.

Con l'uso prolungato del farmaco ad alte dosi, aumenta il rischio di ulcerazione della mucosa gastrointestinale, sanguinamento (gastrointestinale, gengivale, uterino, emorroidario), compromissione della vista (visione a colori, scotoma, danno del nervo ottico).

Overdose

Sintomi: dolore addominale, nausea, vomito, letargia, sonnolenza, depressione, mal di testa, acufene, acidosi metabolica, coma, insufficienza renale acuta, diminuzione della pressione sanguigna, bradicardia, tachicardia, fibrillazione atriale, arresto respiratorio.

Trattamento: lavanda gastrica (solo entro un'ora dall'ingestione), carbone attivo, bevanda alcalina, diuresi forzata, terapia sintomatica (correzione delle condizioni acido-base, pressione sanguigna).

Interazione farmacologica

Possibile riduzione dell'efficacia dei diuretici furosemide e tiazidici dovuta alla ritenzione di sodio associata all'inibizione della sintesi delle prostaglandine nei reni.

L'ibuprofene può aumentare l'effetto degli anticoagulanti orali (non è raccomandato l'uso simultaneo).

Con la somministrazione simultanea con acido acetilsalicilico, l'ibuprofene riduce il suo effetto antipiastrinico (è possibile aumentare l'incidenza di insufficienza coronarica acuta in pazienti che ricevono piccole dosi di acido acetilsalicilico come agente antipiastrinico).

L'ibuprofene può ridurre l'efficacia dei farmaci antiipertensivi.

In letteratura, sono stati descritti casi isolati di aumento delle concentrazioni plasmatiche di digossina, fenitoina e litio durante l'assunzione di ibuprofene.

L'ibuprofene, come altri FANS, deve essere usato con cautela in combinazione con acido acetilsalicilico o altri FANS e GCS, perché questo aumenta il rischio di effetti collaterali del farmaco sul tratto digestivo.

L'ibuprofene può aumentare il metotrexato plasmatico.

La terapia combinata con zidovudina e ibuprofene può aumentare il rischio di emartrosi ed ematoma in pazienti con infezione da HIV con emofilia.

L'uso combinato di ibuprofene e tacrolimus può aumentare il rischio di nefrotossicità a causa della compromissione della sintesi renale delle prostaglandine.

L'ibuprofene aumenta l'effetto ipoglicemizzante degli agenti ipoglicemizzanti orali e dell'insulina; può essere necessario un aggiustamento della dose.

istruzioni speciali

Se ci sono segni di sanguinamento dal tratto gastrointestinale, l'ibuprofene deve essere sospeso.

L'ibuprofene può mascherare sintomi oggettivi e soggettivi, quindi il farmaco deve essere prescritto con cautela ai pazienti con malattie infettive..

Il verificarsi di broncospasmo è possibile in pazienti che soffrono di asma bronchiale o reazioni allergiche nella storia o nel presente.

Gli effetti collaterali possono essere ridotti usando il farmaco nella dose minima efficace. Con l'uso prolungato di analgesici, è possibile il rischio di sviluppare nefropatia analgesica.

I pazienti che segnalano compromissione della vista durante la terapia con ibuprofene devono interrompere il trattamento e sottoporsi a un esame oftalmico..

L'ibuprofene può aumentare l'attività degli enzimi epatici.

Durante il trattamento, è necessario controllare l'immagine del sangue periferico e lo stato funzionale del fegato e dei reni.

Quando compaiono sintomi di gastropatia, viene indicato un attento monitoraggio, inclusa l'esofagogastroduodenoscopia, un esame del sangue con la determinazione di emoglobina, ematocrito, analisi del sangue occulto nelle feci.

Per prevenire lo sviluppo della gastropatia da FANS, si raccomanda di combinare l'ibuprofene con i preparati di prostaglandina E (misoprostol).

Se è necessario determinare i 17-chetosteroidi, il farmaco deve essere sospeso 48 ore prima dello studio..

L'etanolo non è raccomandato durante il trattamento..

Influenza sulla capacità di guidare veicoli e meccanismi di controllo

I pazienti devono astenersi da tutte le attività che richiedono maggiore attenzione e velocità delle reazioni psicomotorie..

Gravidanza e allattamento

Non esistono studi adeguati e rigorosamente controllati sulla sicurezza dell'ibuprofene durante la gravidanza. Il farmaco è controindicato per l'uso durante la gravidanza e l'allattamento (allattamento al seno).

L'uso dell'ibuprofene può influire negativamente sulla fertilità femminile e non è raccomandato per le donne che pianificano una gravidanza..

In caso di compromissione della funzionalità renale

Durante il trattamento, è necessario monitorare lo stato funzionale dei reni.

Articoli Sul Ciclo Di Abusi

Allocazioni 10 giorni dopo la fine delle mestruazioni: vale la pena preoccuparsi

Spesso, secrezioni marroni, sanguinanti o di altro tipo che compaiono improvvisamente 10 giorni dopo le mestruazioni spaventano una donna....

Cause, durata, trattamento e diagnosi del dolore toracico dopo l'ovulazione

In alcuni giorni, sembra che le ghiandole mammarie siano completamente prive di sensibilità e, in altri, un leggero tocco sui capezzoli provoca dolore....

È possibile ballare con le mestruazioni

È possibile ballare con le mestruazioniSecondo i risultati degli studi condotti presso l'Università degli sport di Vancouver, è stato affermato che le donne sono in grado di sopportare carichi sportivi durante le mestruazioni e ottengono un grande effetto da loro....