Preparati per il trattamento dell'endometriosi

Climax

Esistono molti farmaci al mondo per il trattamento dell'endometriosi ed è talvolta difficile decidere quali farmaci sono più adatti a te. In questa sezione è possibile: guardare un video sull'argomento del farmaco, leggere le recensioni dei medici, consultare le istruzioni per l'uso del farmaco, scoprire il costo. La pagina è stata creata solo come riferimento, prima di acquistare qualsiasi farmaco, assicurati di consultare un medico.

regulone

Regulon è uno dei farmaci più ormonali utilizzati per far crescere le pareti esterne dell'endometrio. Questa malattia...

Marvelon

Marvelon è un farmaco ormonale che viene utilizzato non solo come contraccettivo orale, ma anche come mezzo...

Mirena

Il dispositivo intrauterino Mirena è uno dei trattamenti più radicali per l'endometriosi. La correzione dell'endometriosi è piuttosto lunga...

Endoferin

L'endoferina è uno dei farmaci più efficaci per il trattamento dell'endometriosi. Essere nella sua struttura...

Danazole

Il danazolo è uno dei farmaci androgeni più avanzati ampiamente prescritti per il trattamento dell'endometriosi. Eliminare il sistema immunitario...

Yarina

Yarina è un farmaco ormonale monofasico che può essere prescritto per il trattamento dell'endometriosi, che si caratterizza come proliferazione...

Trattamento farmacologico dell'endometriosi

L'endometriosi è una malattia cronica che progredisce lentamente. Si sviluppa in età riproduttiva e persiste fino alla menopausa. È accompagnato da irregolarità mestruali e dolore. Porta alla sterilità e interferisce con il normale funzionamento degli organi pelvici.

I farmaci ormonali per il trattamento dell'endometriosi sono la base della terapia conservativa. Oltre a loro, sono prescritti farmaci non ormonali, compresa l'origine a base di erbe. In alcuni casi, l'endometriosi può essere curata con i farmaci. Se i farmaci selezionati non affrontano il loro compito, viene indicato un trattamento chirurgico..

Compiti della terapia farmacologica

Il trattamento conservativo non elimina completamente la malattia. Ha altri obiettivi:

  • Regressione temporanea parziale o completa dei fuochi dell'endometriosi nell'utero, nelle ovaie, nelle tube di Falloppio, nel peritoneo e in altri organi;
  • Inibizione della progressione della malattia;
  • Prevenzione delle complicanze: sanguinamento uterino, aderenze;
  • Migliorare la qualità della vita. Sullo sfondo del trattamento, la sindrome del dolore diminuisce o scompare completamente. Il ciclo mestruale si normalizza: le mestruazioni diventano meno abbondanti e prolungate;
  • Ripristino della funzione riproduttiva. Dopo il trattamento, una donna può concepire e dare alla luce un bambino;

Il trattamento farmacologico dell'endometriosi aumenta le possibilità di gravidanza.

  • Prevenzione delle ricadute.

Gli effetti positivi della terapia farmacologica durano 1-2 anni. Come dimostra la pratica, una ricaduta della malattia è possibile in futuro. I focolai endometrioidi iniziano a crescere di nuovo e si diffondono attraverso gli organi pelvici. Ma mentre una donna sta assumendo droghe, nella maggior parte dei casi è protetta dalla progressione della malattia.

La regressione naturale dei fuochi è possibile durante la gravidanza e la menopausa. Nel periodo riproduttivo al di fuori della gravidanza, la malattia progredisce. Mentre le ovaie funzionano e sintetizzano gli ormoni, la mucosa uterina cresce, i focolai di endometriosi si diffondono attraverso gli organi pelvici.

Indicazioni per il trattamento conservativo

Le medicine con endometriosi sopprimono la crescita dei fuochi e le riducono di dimensioni. Tale trattamento è indicato nelle seguenti situazioni:

  • Endometriosi uterina (adenomiosi) di I-III grado nelle donne in età riproduttiva. Nelle fasi iniziali dello sviluppo della malattia eterotopica, tutti gli strati dell'utero vengono gradualmente catturati. Nella fase IV, il processo passa agli organi vicini, l'utero cambia in modo significativo e la terapia conservativa è inefficace;

La terapia farmacologica è prescritta per l'adenomiosi di 1-3 gradi.

  • Cisti ovariche endometrioidi fino a 4 cm in presenza di gravi sintomi clinici. Con grandi formazioni, i farmaci sono prescritti in combinazione con un trattamento chirurgico;
  • Endometriosi esterna - danno al peritoneo, alle tube di Falloppio, alla vagina, alla cervice come una delle fasi della preparazione per il trattamento chirurgico;
  • Endometriosi dell'intestino e della vescica in combinazione con un intervento chirurgico;
  • Endometriosi di qualsiasi localizzazione con infertilità e aborto spontaneo, preparazione per il concepimento di un bambino.

Le indicazioni per la terapia farmacologica sono determinate dal medico solo dopo un esame completo del paziente. Lo schema diagnostico comprende l'esame e l'ecografia, secondo le indicazioni: isteroscopia, colposcopia e laparoscopia.

In ginecologia, vengono proposti due schemi di terapia conservativa:

  • Il trattamento farmacologico come metodo principale. È usato per piccole forme di endometriosi, una piccola prevalenza del processo, negli adolescenti;
  • Terapia farmacologica in combinazione con trattamento chirurgico. I farmaci ormonali sono prescritti prima dell'intervento chirurgico per ridurre la dimensione dei fuochi. Ciò consente di ridurre la quantità di intervento e la perdita di sangue, preservare gli organi riproduttivi. Dopo l'intervento chirurgico, gli ormoni vengono prescritti per regredire l'eterotopia rimanente..

Il regime di trattamento può cambiare durante il trattamento se ci sono indicazioni.

Ciò che minaccia il rifiuto della terapia farmacologica

Non tutti i pazienti seguono esattamente le raccomandazioni del medico e subiscono un ciclo completo di trattamento. Le seguenti condizioni possono essere un motivo per rifiutare la terapia:

  • Paura dei farmaci ormonali. I professionisti sottolineano che molte donne non vogliono assumere i farmaci ormonali proposti, per paura di effetti collaterali negativi. I pazienti hanno paura di irsutismo (eccessiva crescita di peli di tipo maschile), rapido aumento di peso, infertilità e malattie cardiovascolari. Tali paure non sono giustificate: i moderni farmaci ormonali sono considerati relativamente sicuri con il rigoroso rispetto delle istruzioni;

Molte donne si rifiutano di trattare l'endometriosi dal punto di vista medico per paura di effetti collaterali..

  • Effetti collaterali. I farmaci ormonali non sono sempre ben tollerati. Molte donne segnalano irregolarità mestruali, malfunzionamento dell'apparato digerente e altre condizioni;
  • Non c'è fiducia nei medici. Spesso i pazienti rifiutano la medicina classica, preferendo ricette di guaritori tradizionali. Il motivo di questa decisione può essere la paura degli effetti collaterali e l'insoddisfazione del risultato. Le donne rifiutano il trattamento perché non vedono un effetto significativo e non sentono miglioramenti.

L'endometriosi può essere curata senza farmaci? No, è quasi impossibile. Si può solo sperare che il processo non si sviluppi troppo rapidamente e prima dell'inizio della menopausa, la malattia non disturberà molto la donna. In pratica, ciò accade raramente. L'endometriosi di solito si verifica in giovane età - 20-35 anni e riesce a causare molta sofferenza alla menopausa (45-55 anni).

Le conseguenze dell'endometriosi non trattata:

  • Irregolarità mestruali. Le mestruazioni sullo sfondo della patologia diventano ogni anno più abbondanti e dolorose, la loro durata si allunga;
  • Sanguinamento uterino. Sorgono sullo sfondo di adenomiosi, endometriosi ovarica. Conducono a significative perdite di sangue, minacciano la vita di una donna;
  • Rottura di una cisti ovarica. L'endometrioma si danneggia facilmente. La rottura della sua capsula porta all'emorragia nella cavità pelvica. Chirurgia di emergenza richiesta;

L'endometriosi non trattata può essere complicata dalla rottura della capsula dell'endometrioma.

  • Torsione delle cisti ovariche. Se l'endometrioma si trova su un gambo sottile, si attorciglia facilmente. Si sviluppa la necrosi ovarica. Chirurgia di emergenza indicata;
  • Infezione di cisti ovariche. L'endometrioma si infiamma, il processo si diffonde ai tessuti dell'ovaio e degli organi vicini. Necessaria assistenza chirurgica;
  • Sindrome da dolore cronico Man mano che il processo procede, i fuochi penetrano in profondità nei tessuti. Il dolore si intensifica, diventa costante, non associato alle fasi del ciclo mestruale;
  • Abuso sessuale. Dolore costante, mestruazioni pesanti, sanguinamento intermestruale: tutto ciò interferisce con una vita intima piena;
  • Disturbi psicologici Gli studi clinici mostrano che il decorso prolungato dell'endometriosi è una delle cause della depressione.

Le complicazioni possono essere evitate solo con una terapia tempestiva e adeguata..

Perché il trattamento non aiuta?

In alcuni casi, il farmaco prescritto non funziona. Il trattamento non aiuta - non vi è alcun effetto da esso e la donna è costretta a cercare altri modi per risolvere il problema. Succede anche che la terapia eseguita affronti solo parzialmente il problema e che il paziente rimanga insoddisfatto del trattamento. Perché i farmaci ormonali e altri non aiutano?

Sulla base dell'esperienza clinica, è possibile identificare diverse cause di fallimento del trattamento:

  • Prevalenza significativa del processo. Con un'ampia area e profondità del danno, i farmaci ormonali vengono utilizzati in combinazione con il trattamento chirurgico. La terapia farmacologica come unico metodo non è sempre efficace;

Se l'endometriosi si è diffusa oltre gli organi riproduttivi, ad esempio, nell'intestino, solo il trattamento farmacologico non sarà più sufficiente.

  • Il lungo decorso della malattia. Studi clinici dimostrano che nel tempo le lesioni endometriotiche possono perdere sensibilità agli ormoni. Non sono ancora stati forniti dati affidabili su questo problema;
  • Patologia combinata. Se l'endometriosi viene rilevata con mioma o iperplasia endometriale, sarà più difficile liberarsene;
  • Inosservanza del regime di trattamento. Se il paziente cambia il farmaco o il suo dosaggio, l'intero corso non passa fino alla fine, l'efficacia della terapia viene ridotta.

Farmaci ormonali nel trattamento dell'endometriosi

La terapia ormonale ha i suoi vantaggi e svantaggi. Un vantaggio inequivocabile è l'elevata efficacia del trattamento. Sullo sfondo della terapia, i fuochi della malattia regrediscono e le condizioni della donna migliorano significativamente. Tra gli svantaggi, vale la pena notare la scarsa tolleranza ai farmaci. I farmaci ormonali influenzano non solo gli organi riproduttivi, ma anche altri sistemi corporei e la probabilità di sviluppare reazioni collaterali indesiderate è alta.

Le controindicazioni per ciascun gruppo di farmaci ormonali sono determinate individualmente. Il rifiuto del trattamento è spesso provocato da concomitanti malattie somatiche. I farmaci ormonali sono indesiderabili nelle malattie gravi del cuore e dei vasi sanguigni, del fegato e dei reni..

Nel trattamento dell'endometriosi di varia localizzazione, vengono utilizzati tali preparati ormonali:

  • Agonisti dell'ormone che rilascia gonadotropina;
  • Progestogeni: farmaci a base di progesterone;
  • Farmaci estrogeno-progestinici.

Consideriamo più in dettaglio ogni gruppo di farmaci.

Agonisti dell'ormone che rilascia gonadotropina

Gli agonisti del GnRH si legano nella ghiandola pituitaria con i recettori dell'ormone gonadotropina. Bloccano la produzione dei propri ormoni ovarici e creano una condizione simile alla menopausa nel corpo. La concentrazione di estrogeni nel sangue è significativamente ridotta e i focolai di endometriosi regrediscono. Durante il trattamento, la perdita di sangue durante le mestruazioni diminuisce, il dolore pelvico abituale scompare e il rischio di complicanze diminuisce.

Nella pratica clinica, vengono utilizzati i seguenti farmaci:

  • Diferelin;
  • buserelin;
  • Lucrin e Lucrin Depot;
  • Deposito di decapeptyl;
  • Zoladex;
  • Sinarel et al.

Agonisti dell'ormone rilasciante la gonadotropina utilizzati nel trattamento dell'endometriosi.

Durante il trattamento, la dismenorrea prima diminuisce. Le mestruazioni diventano scarse o si fermano del tutto. Dopo 1-2 mesi, il dolore pelvico scompare, dopo 3-4 mesi, la dispareunia (dolore durante il rapporto sessuale) scompare e la vita sessuale si normalizza. Secondo gli studi clinici, entro la fine della terapia, la gravità del dolore diminuisce di 4 volte.

Gli agonisti del Gn-RG sono prescritti in varie forme: compresse, iniezioni. La priorità è data ai preparati di deposito. Vengono somministrati per via intramuscolare una volta ogni 28 giorni, a partire da 2-4 giorni del ciclo. Lo spray intranasale può essere usato quotidianamente..

Il corso della terapia è di 3-6 mesi. L'uso a lungo termine di agonisti non è pratico. La pratica mostra che il massimo effetto del trattamento si ottiene nel 3-4 ° mese. L'uso di agonisti per più di 6 mesi aumenta il rischio di sviluppare reazioni avverse, ma non migliora la prognosi della malattia.

Sullo sfondo dell'uso di agonisti, si sviluppano effetti collaterali negativi in ​​quasi tutte le donne:

  • Vampate di calore, simili a sintomi simili durante una menopausa naturale;
  • Attacchi di brividi non motivati;
  • Aumento della pressione sanguigna;
  • Sbalzi d'umore acuti;
  • Diminuzione del desiderio sessuale;
  • Riduzione del seno;
  • Disturbi del sonno per tipo di insonnia o frequenti risvegli;
  • Mal di testa, vertigini.

Una delle complicazioni più pericolose della terapia è considerata una diminuzione della densità minerale ossea (BMD) del 6-8%. Quando si usano gli agonisti del Gn-RH con un breve corso, l'IPC viene completamente ripristinato al termine della terapia. Con l'uso prolungato di ormoni, la BMD diminuisce irreversibilmente e si sviluppa l'osteoporosi.

Se prendi agonisti del Gn-RG per più di 6 mesi, c'è un'alta probabilità di sviluppare l'osteoporosi.

Gli agonisti del Gn-RH non sono usati per trattare l'endometriosi negli adolescenti. In età riproduttiva, è consigliabile la densitometria (valutazione BMD) nelle donne ad alto rischio per lo sviluppo dell'osteoporosi.

Per ridurre gli effetti collaterali negativi, gli agonisti sono prescritti sotto forma di altri farmaci contenenti basse dosi di estrogeni naturali in combinazione con progesterone. La terapia di add-back aumenta la tolleranza del farmaco e migliora le condizioni della donna durante la terapia ormonale e riduce anche significativamente il rischio di osteoporosi.

La terapia con agonisti ripetuti in età riproduttiva è rara. Gli studi dimostrano che questa pratica riduce l'apporto ovarico e contribuisce allo sviluppo della menopausa precoce..

Gli agonisti del Gn-RH sono prescritti per le forme profonde e comuni di endometriosi. Vengono utilizzati prima dell'intervento chirurgico o concependo un bambino per ridurre significativamente i fuochi nelle dimensioni. I farmaci inibiscono temporaneamente la crescita dell'eterotopia. Recensioni di medici e pazienti mostrano che 2-3 anni dopo l'interruzione del farmaco, la malattia si ripresenta. La frequenza di recidiva 5 anni dopo la terapia è del 50-75%.

gestageni

Secondo le raccomandazioni delle comunità ginecologiche mondiali, i gestageni dovrebbero essere considerati farmaci di prima linea nel trattamento dell'endometriosi. L'azione di questi fondi è spiegata da tali meccanismi:

  • Bloccano la produzione di ormoni nell'ipofisi e nell'ipotalamo e rallentano la sintesi di estrogeni nelle ovaie;
  • Influisce direttamente sui focolai dell'endometriosi: causa la trasformazione delle cellule endometriali, che porta alla regressione dell'eterotopia;
  • Gli enzimi vengono attivati ​​per favorire la conversione degli estrogeni: l'estradiolo diventa un estrone meno metabolicamente attivo;
  • Sopprimere la produzione di prostaglandine e ridurre il dolore.

Tutti i gestageni possono essere divisi in due gruppi:

  • Preparazioni orali (compresse). Assegnato ininterrottamente per 3-9 mesi;
  • Farmaci parenterali (iniezioni, sistema intrauterino). Richiedi a lungo termine.

Elenco dei farmaci orali:

  • Vizanne (dienogest);
  • Duphaston (dydrogesterone);
  • Norkolut (noretisterone acetato);
  • Provera (medrossiprogesterone acetato), ecc..

Gestageni orali per il trattamento dell'endometriosi.

  • Sistema ormonale intrauterino Mirena (levonorgesterel);
  • Depo-Provera (forma intramuscolare di medrossiprogesterone).

La maggior parte dei farmaci proposti richiede l'uso di dosaggi elevati, che non sono sicuri e non soddisfano gli standard internazionali. Un'eccezione è fatta sulla base di dienogest (Vizanne) e levonorgesterel (Mirena). Consentono di ottenere l'effetto desiderato utilizzando dosaggi minimi. Dienogest influenza anche direttamente la sintesi delle prostaglandine e riduce significativamente il dolore con l'endometriosi.

I progestinici sono ben tollerati. Non creano condizioni per la menopausa artificiale. Molti preparati a base di progesterone non inibiscono l'ovulazione, ma la gravidanza sullo sfondo non è raccomandata (è possibile un effetto teratogeno). L'effetto collaterale più comune della terapia è il sanguinamento uterino o la scarica intermestruale. Si verificano durante il periodo di adattamento al farmaco e di solito scompaiono dopo 3 mesi..

Lactinet e Charozetta possono essere prescritti come contraccettivi per le donne che allattano. Questi sono ormoni a base di progestinici, ma non hanno alcun effetto sul decorso della malattia.

Farmaci estrogeno-progestinici

In questa categoria si distinguono due gruppi di farmaci:

  • Agenti orali - COC;
  • Farmaci parenterali - Anello vaginale NovaRing.

L'anello vaginale di NovaRing è noto non solo come contraccettivo, ma anche come strumento per il trattamento dell'endometriosi.

I contraccettivi orali combinati (COC) inibiscono la produzione di ormoni ipofisari e delle ovaie. Inibiscono l'ovulazione, possono essere utilizzati per un lungo corso - per un anno o più. Consigliato per le donne che non pianificano una gravidanza nel prossimo futuro. Il concepimento di un bambino si verifica dopo l'interruzione del farmaco.

I contraccettivi orali combinati, insieme ai progestinici, sono considerati terapia ormonale di prima linea per l'endometriosi. Questi sono farmaci relativamente economici con un basso rischio di effetti collaterali. Può essere prescritto in adolescenza. Durante la terapia, il volume della dimissione mensile diminuisce e il dolore pelvico diminuisce.

  • Klayra, Jeanine, Bonade, Silhouette - basato su un dienogest;
  • Yarina, J., Modell, Dimia - usando drospirenone;
  • Regulon, Marvelon - con l'inclusione di desogestrel;
  • Rigevidon - basato su levonorgestrel;
  • Lindinet, Novinet - con gestodeno.

La priorità è data ai preparati a base di dienogest e levonorgestrel.

Prodotti contenenti dienogest.

Somministrazione raccomandata di COC in modalità prolungata: 63 giorni di utilizzo e 7 giorni di pausa. È stato stabilito che tale regime di trattamento è efficace nelle gravi irregolarità mestruali sullo sfondo dell'endometriosi. Quando si usano COC in modalità continua, l'intensità della sindrome del dolore diminuisce del 50-60% dopo 6 mesi. È consentito l'uso di droghe in modalità ciclica (21 + 7) se il regime continuo è scarsamente tollerato (si verifica lo spotting aciclico).

Non è ancora noto esattamente come la componente estrogenica dei contraccettivi orali combinati influenzi il decorso della malattia. Poiché l'endometriosi si sviluppa sullo sfondo di un eccesso di estrogeni, è probabile che l'uso di contraccettivi orali combinati possa portare alla crescita di focolai. Non sono ancora stati ricevuti dati affidabili su questo problema..

L'anello vaginale NovaRing è consentito per l'endometriosi. La sua efficacia è paragonabile al COC. L'etonogesterel, che fa parte di NovaRing, non è un farmaco di scelta, ma può essere utilizzato per piccole forme di malattia.

Farmaci non ormonali per il trattamento dell'endometriosi

Il trattamento dell'endometriosi senza ormoni è impossibile. Altri farmaci sono prescritti solo in aggiunta alla terapia principale, ma non la sostituiscono. I farmaci non ormonali non influenzano la crescita dei fuochi, non inibiscono lo sviluppo della malattia e non riducono il rischio di recidiva. Allevia solo i sintomi: elimina il dolore, riduce il volume delle dimissioni mensili, aumenta il tono generale del corpo.

Tra i farmaci non ormonali, i farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) meritano un'attenzione speciale:

  • Ibuprofene;
  • Meloxicam;
  • Il ketoprofene;
  • Naproxen;
  • Diclofenac et al.

Farmaci antinfiammatori.

L'aspirina e i suoi derivati ​​per l'endometriosi non sono prescritti a causa dell'elevato rischio di effetti collaterali.

I FANS inibiscono la sintesi delle prostaglandine e riducono la gravità del dolore. Sono prescritti come un breve corso durante le mestruazioni, nonché nella fase di preparazione per il trattamento chirurgico. Non applicare per più di 7 giorni consecutivi. Se hai bisogno di un uso a lungo termine dei FANS, devi consultare un terapista.

Altri rimedi per il trattamento sintomatico dell'endometriosi:

  • Medicinali omeopatici (serropetidasi). L'efficacia di tali fondi non è stata dimostrata. Si presume che le medicine omeopatiche siano sicure per il corpo e possano ripristinare la salute riproduttiva, ma il loro effetto sul corpo umano non può essere rintracciato. Non sono stati condotti studi su questo problema;
  • Additivi biologici attivi (Indole-3-carbinol, Stella, Silimarina). La composizione di tali fondi comprende componenti a base di erbe, che dovrebbero influenzare positivamente lo sfondo ormonale, inibire la crescita dei fuochi dell'endometriosi e prevenire la progressione della malattia. Efficienza non dimostrata;
  • Bioregolatori (Ovariamin, Orgametril). Questi preparati comprendono complessi proteici progettati per proteggere dalla proliferazione dei tessuti e ripristinare il funzionamento degli organi riproduttivi. Non è noto come tali agenti influenzino il decorso della malattia;
  • Immunomodulatori (Genferon, Viferon). Sono usati per stimolare le difese del corpo. Non influenzare direttamente il decorso dell'endometriosi.

Immunomodulatori che aumentano la reazione protettiva del corpo nella lotta contro l'endometriosi.

Antibiotici (Ceftriaxone, Josamicina, Metronizadol, Amoxicillina, ecc.). nel trattamento dell'endometriosi non vengono utilizzati. Sono prescritti per un processo infiammatorio concomitante nella cavità pelvica. I farmaci vengono utilizzati sotto forma di supposte e compresse, iniezioni intramuscolari.

Stile di vita durante il trattamento

Il trattamento dell'endometriosi è lungo - da 3 a 9 mesi. Secondo le indicazioni, può essere offerto un secondo ciclo di terapia. Durante il trattamento, si raccomanda:

  • Fai attenzione sessualmente. Non vi è alcun divieto di intimità, ma è importante ricordare: il sesso provoca rottura e torsione della cisti endometrioide, sanguinamento uterino, secrezioni di contatto con endometriosi della cervice;
  • Non sollevare pesi (più di 3-5 kg). Particolarmente rilevante per l'endometriosi ovarica;
  • Con cautela, visitare la sauna, lo stabilimento balneare, la spiaggia e il solarium. Le procedure termiche aumentano il rischio di sanguinamento, minacciano la rottura della cisti;
  • Consultare un ginecologo sull'assunzione di eventuali farmaci e integratori alimentari. Alcuni farmaci influenzano negativamente gli ormoni e possono innescare la progressione della malattia..

Il monitoraggio dell'efficacia del trattamento viene effettuato ogni 3 mesi fino alla fine del corso, quindi - ogni anno. Viene mostrato un esame da un ginecologo, un'ecografia degli organi pelvici. Se la terapia farmacologica non ha prodotto l'effetto desiderato, è necessario rivedere il regime di trattamento.

Farmaci per endometriosi uterina

L'endometriosi è una malattia asintomatica con gravi conseguenze, pertanto richiede un trattamento immediato immediatamente dopo la diagnosi della malattia.

I sintomi possono manifestarsi in determinate fasi della malattia, quando esiste già un alto rischio di complicanze sotto forma di infertilità. Quindi, come trattare l'endometriosi?

Tutti i metodi di trattamento della malattia possono essere suddivisi in 2 grandi tipi:

  1. Trattamento farmacologico dell'endometriosi.
  2. Chirurgia.

I preparativi per il trattamento dell'endometriosi sono spesso sostanze ormonali, il cui scopo è regolare la ciclicità delle mestruazioni e lo sfondo ormonale del corpo femminile.

I farmaci giusti per l'endometriosi e la diagnosi tempestiva della malattia ti permetteranno di sbarazzarti dell'endometriosi senza gravi conseguenze.

La comparsa di una crescita endometriotica sugli organi interni è già un prerequisito per l'intervento chirurgico, che è un metodo di trattamento radicale e, di norma, una grande cisti può portare alla rimozione dell'utero, delle tube di Falloppio e delle ovaie, che elimina completamente la possibilità che una donna possa diventare madre in futuro.

Terapia farmacologica

Ogni direzione del trattamento dell'endometriosi uterina ha sia i suoi pro che i suoi contro. L'efficacia del trattamento deve essere determinata dal medico dopo aver esaminato lo stato del corpo, tenendo conto delle specificità delle patologie croniche passate.

Come trattare l'endometriosi uterina dal punto di vista medico? Tutta la terapia si basa sull'uso di regimi di trattamento standard e sul ripristino del corpo prendendo contraccettivi orali. I metodi di trattamento si basano sulla nomina di antiprogestine e agonisti della gonadoliberina.

L'obiettivo principale della terapia farmacologica è:

  • soppressione della secrezione di estrogeni ovarici;
  • induzione ipoestrogenica;
  • soppressione dell'ovulazione;
  • atrofia dei fuochi dell'endometriosi.

Questo metodo di trattamento è molto popolare a causa dei bassi rischi e della grande efficacia..

Descrizione delle medicine essenziali

I preparativi per l'endometriosi sono i seguenti:

Gli antiprogestini sono un gruppo di farmaci che trattano l'endometriosi uterina con danazolo e mifepristone in arrivo..

Il danazolo in questo caso inibisce il rilascio di gonadotropina e amenorrea da farmaco. La funzione secretoria dell'estradiolo è causata dall'inibizione nello sviluppo dell'endometriosi ovarica. Si noti che l'uso di un farmaco come Danazol è irto di alcune reazioni avverse:

  • aumento di peso nell'85% delle donne;
  • sintomi di iperandrogenismo: riduzione del seno, gonfiore, depressione, irsutismo e così via;
  • cambiamento di glucosio nel corpo.

Tali effetti collaterali possono essere dovuti alle proprietà anaboliche e androgene del Danazol e ai loro effetti sul corpo..

Agonisti della gonadoliberina

Questi includono i seguenti farmaci: Goserelin, Buserelin e così via. L'effetto di questi farmaci si basa sull'effetto sull'ipofisi e sull'ipotalamo del cervello di una donna. Lo scopo della loro applicazione è di sopprimere la secrezione e l'atrofia dei focolai della malattia.

Questo farmaco non è un anabolizzante, ma ha anche i suoi effetti collaterali. Può danneggiare il metabolismo osseo, portare alla menopausa e talvolta è necessaria una terapia ormonale.

L'azione e l'effetto degli agonisti della gonadotropina sono identici: 2 settimane di utilizzo portano a un arresto nella produzione del principale ormone femminile - estrogeno. Questo è un segnale per interrompere l'attività del focus della malattia ovarica e, in futuro, l'atrofia dei tumori benigni.

La maggior parte dei focolai cesserà di secernere il sangue entro 2 mesi dall'uso di farmaci e talvolta sono possibili strisci vaginali da 10 a 14 giorni di escrezione.

I sintomi dell'endometriosi scompaiono entro uno o due mesi, tuttavia durante le prime due settimane il paziente osserverà un deterioramento delle condizioni generali del corpo. La ragione di ciò è un cambiamento nello stato ormonale, la ristrutturazione del corpo in nuove condizioni di vita senza effetti ormonali.

E parlando della funzione riproduttiva dopo la fine della terapia, dovrebbe riprendersi entro 4-10 settimane dopo il corso del trattamento.

Contraccezione ormonale

La contraccezione ormonale comprende 2 tipi di composti: gestagen ed estrogeno-gestagen. Questi farmaci hanno iniziato a essere assunti dalla metà del secolo scorso per sopprimere le mestruazioni e simulare una fase iniziale della gravidanza per sopprimere l'endometriosi. Tuttavia, nel corso della ricerca, le donne si sono costantemente lamentate del dolore.

Grazie ai moderni progressi della medicina e alla diminuzione delle dosi ormonali nei farmaci, è stato possibile raggiungere un'alta efficienza con reazioni avverse trascurabili, che hanno permesso di utilizzare questo metodo di trattamento dell'endometriosi anche nelle ragazze giovani.

Il metodo classico di assunzione di contraccettivi orali prevede un corso di 3 settimane con una pausa di 7 giorni del ciclo mestruale. È in questa settimana che compaiono i sintomi della malattia e viene provocato lo stadio di avanzamento della malattia.

Per ridurre i sintomi oggi, i medici raccomandano un altro regime terapeutico, che prevede 63 giorni di ricovero con un intervallo di una settimana. È più efficace, ma meno parsimonioso per il corpo femminile..

Tutti i farmaci usati per il trattamento medico dell'endometriosi possono essere classificati e presentati in una tabella.

L'uso del farmaco Duphaston

Duphaston è un farmaco ormonale che regola la carenza di progesterone. Il ruolo del principio attivo è il didrogesterone, che per sua natura è un analogo del progesterone naturale. Questo farmaco normalizza le funzioni fisiologiche degli organi genitali femminili, permettendoti di simulare la gravidanza senza danneggiare la salute della donna.

L'uso di questo farmaco è un'eccellente profilassi per la maggior parte delle malattie "da parte femminile", quindi il suo uso è sia una cura per la malattia che la prevenzione dell'intero sistema genito-urinario.

Duphaston è considerato derivare da una nuova generazione di farmaci, quindi praticamente non ha effetti collaterali.

Complicanze del trattamento farmacologico dell'endometriosi

L'uso frequente di farmaci che trattano l'endometriosi può portare a disturbi dell'apparato digerente e dei sistemi epatobiliari. Ecco perché i ginecologi durante il trattamento medico dell'endometriosi prescrivono farmaci che stimolano il lavoro degli organi colpiti del corpo.

L'endometriosi, i farmaci per i quali sono farmaci ormonali, deve essere trattata con molta attenzione nelle donne che soffrono di colecistite, epatite o pancreatite..

Per questi pazienti, è necessario prescrivere una dieta speciale, che consiste in prodotti come farina d'avena, ricotta, vitamine e minerali. Il medico curante ti aiuterà a scegliere le sostanze lipotropiche nella dieta, prescrivendo una vasta gamma di farmaci che non avranno un effetto dannoso interagendo tra loro.

Il trattamento dell'endometriosi uterina con farmaci ormonali è anche accompagnato dall'assunzione di sostanze per mantenere il funzionamento del pancreas - Festal, Pancreatin e altri.

A seconda delle caratteristiche del corpo della donna, il medico curante, a sua discrezione, può prescrivere altri farmaci in base alle malattie croniche del paziente e alle cartelle cliniche della donna.

Nota che la dieta non è l'unico trattamento non farmacologico per la malattia, tuttavia, i rimedi popolari non sono efficaci e difficilmente ti aiuteranno..

Raccomandiamo vivamente di non auto-medicare e di affidare la propria salute a professionisti in grado di diagnosticare immediatamente la giusta malattia e prescrivere un corso efficace di trattamento farmacologico senza ricorrere all'intervento chirurgico, poiché questo tipo di trattamento minaccia gravi conseguenze per la salute e la capacità di dare alla luce.

Trattamento dell'endometriosi con farmaci ormonali e rimedi popolari a casa

Un trattamento adeguato dell'endometriosi da parte di un medico esperto consentirà a una donna di sbarazzarsi di una malattia pericolosa, ripristinare il normale funzionamento dell'utero e delle appendici. Una malattia spiacevole può causare infertilità e si sviluppa nell'80% dei casi in età fertile in pazienti che non hanno raggiunto la menopausa. Scopri se l'endometriosi può essere curata per sempre e quali tipi di terapia vengono praticati.

Cos'è l'endometriosi?

Prima del trattamento, è necessario comprendere i dettagli della malattia ginecologica. L'utero umano è costituito da un corpo, collo e tubi, l'interno è coperto da uno strato speciale - endometrio. La sua funzione principale è riproduttiva. Durante la gravidanza, il tessuto cresce sulla superficie interna dell'utero, l'uovo viene introdotto nello spessore della mucosa e si attacca. Le navi sembrano che, con l'aiuto della placenta, forniscono l'attività vitale del feto. Se la gravidanza non si verifica, la superficie mucosa dell'utero esfolia ed esce con il sangue, cioè una donna inizia le mestruazioni.

Una malattia può verificarsi quando il sangue dalla cavità uterina entra in altri organi pelvici. L'endometriosi è un processo patologico di proliferazione dell'endometrio. C'è una malattia in due forme;

  • Endometriosi genitale: colpisce l'utero, le ovaie, la vagina, la cervice. Si verifica nell'85% dei casi.
  • Endometriosi extragenitale - colpisce cicatrici postoperatorie, intestino, vescica, organi interni. Una forma rara, a causa del fatto che i coaguli di sangue possono entrare nella cavità addominale. Normalmente, dovrebbero dissolversi, ma accade che le cellule endometriali attecchiscano all'esterno dell'utero e inizino a crescere. La probabilità di questa forma di malattia è del 5-15%. Il trattamento può avvenire solo chirurgicamente.

L'endometriosi provoca un processo infiammatorio interno nella cavità addominale. Un cambiamento nella struttura degli organi porta a interruzioni nel loro lavoro. Molto spesso questa malattia è confusa con il mioma. L'endometriosi porta a danni alla superficie dell'utero, alla comparsa di nodi e aderenze, che è irto dell'incapacità dell'embrione di attaccarsi, ad es. causa infertilità. La ginecologia moderna non ha studiato tutte le cause di un disturbo patologico. I più probabili sono disturbi immunitari e ormonali, un fattore ereditario, disturbi nervosi, stress.

Sintomi di endometriosi

Una malattia insidiosa è irta della comparsa di segni solo in una fase avanzata. Il paziente può soffrire una malattia a lungo, senza nemmeno rendersene conto. Sintomi di endometriosi:

  • Un aumento delle dimensioni dell'utero fino a 5-6 settimane di gravidanza. Prende una forma arrotondata..
  • Una sensazione di pesantezza nell'addome inferiore.
  • Mal di stomaco. Possono essere durante le mestruazioni, fare sesso, con un atto di defecazione e minzione.
  • Infertilità.
  • Violazione del ciclo mestruale (insorgenza prima o dopo la data prevista). Le allocazioni diventano abbondanti, cambiano colore.

Con che velocità si sviluppa l'endometriosi

A seconda dei fattori ambientali, la predisposizione genetica, l'età - endometriosi si sviluppa in ogni donna in modo diverso. Con una buona immunità, le cellule della mucosa uterina non attecchiranno in un altro mezzo o impiegheranno molto tempo. Nelle nascite gravi, insufficienze ormonali, l'endometriosi può richiedere meno di 6 mesi per svilupparsi. Un ginecologo sarà in grado di diagnosticare con elevata precisione, curare la malattia e monitorare l'insorgenza di ricadute. Un medico esperto prescriverà tali metodi diagnostici per l'endometriosi:

  • Ispezione e palpazione su una sedia ginecologica. Il medico può notare l'utero e le appendici ingrossati.
  • L'ecografia è efficace solo nelle ultime fasi della malattia, quando le lesioni sono chiaramente visibili. Con esso, puoi identificare le cisti..
  • Laparoscopia. Una procedura indolore ti permetterà di esaminare l'endometrio, gli organi pelvici, le formazioni patologiche attraverso un piccolo foro.

Come trattare l'endometriosi

Il trattamento dell'endometriosi viene selezionato individualmente in base alla forma della malattia del paziente. Il metodo conservativo è usato nelle donne in età fertile. Include l'assunzione di farmaci (antidolorifici ormonali, antinfiammatori). Se non vi è alcun miglioramento delle condizioni del paziente, viene utilizzato il metodo chirurgico di trattamento. L'operazione viene eseguita con grandi perdite di sangue, aderenze, dolore. Puoi saperne di più su come trattare l'endometriosi uterina dal punto di vista medico o tempestivo con il tuo medico.

Trattamento dell'endometriosi con farmaci

È importante che una giovane donna mantenga la funzione riproduttiva, pertanto il trattamento dell'endometriosi con farmaci viene utilizzato per la fascia d'età di 25-45 anni. Un approccio integrato, vari schemi consentono di ottenere buoni risultati in un breve periodo di tempo. Oltre ai farmaci ormonali, viene utilizzata la terapia sintomatica. Il trattamento è per alleviare dolore, nausea, crampi.

Farmaci ormonali

Le compresse di endometriosi consentono di controllare la durata del ciclo mestruale e, di conseguenza, la crescita dell'endometrio. Farmaci prescritti per il trattamento dell'endometriosi dopo un'analisi approfondita del background ormonale. Se usati correttamente, non causeranno effetti negativi. Il medico seleziona la durata della dose e la dose individualmente. Farmaci ormonali per endometriosi:

  • COC monofase (contraccettivi orali combinati). Questi includono Jeanine, Femoden, Logest, Regulon.
  • Preparazioni contenenti un componente progestinico - Progesterone, Duphaston, Utrozhestan. Tale trattamento aiuta a ripristinare la fertilità.
  • Dispositivo intrauterino basato su levonorgestrel. Mirena è popolare, è impostato per un termine diverso (da 3 a 7 anni).
  • Preparati contenenti ormoni maschili androgeni (metiltestosterone).
  • Farmaci gonadotropici (Danol, Danazol). Con questo trattamento, il corpo inibisce la produzione dei propri ormoni sessuali.

Il regime di trattamento per l'endometriosi

Il regime terapeutico corretto per l'endometriosi è quello prescritto dal tuo ginecologo dopo un esame completo. Il medico seleziona tutti i fondi individualmente, in particolare per gli ormoni. Lo schema include non solo l'assunzione di pillole e iniezioni alla velocità prescritta, ma anche il lavaggio, la pulizia, i tamponi speciali, le compresse, i metodi alternativi. Questi metodi possono consentire a una donna di sbarazzarsi di un problema. In media, il trattamento durerà da 6 a 9 mesi.

Tamponi per endometriosi

Utilizzato nei tamponi ginecologici con endometriosi. Sono particolarmente efficaci quando la malattia ha colpito la cervice, la vagina. I tamponi sono fabbricati in fabbrica imbevuti di estratti di erbe, acido ialouranico, acido lattico. La loro azione è volta a ripristinare la funzionalità, riducendo il dolore dei rapporti sessuali. Inoltre, i tamponi possono essere prodotti indipendentemente. Per fare questo, prendi un rotolo di cotone e una benda sterile, metti in 6-8 strati. Immergere bene in olio o infusione. Lascia il tampone nella vagina di notte. Il corso del trattamento è di 5-6 settimane.

douching

L'uso del douching con l'endometriosi può essere prescritto da un medico per ridurre la crescita dell'endometrio nell'utero e oltre, per ridurre i processi infiammatori. Trattare con una siringa per irrigazione o una normale siringa con punta morbida. I preparati farmaceutici (polveri, soluzioni pronte: Tantum Rosa, Furacilin) ​​e decotti di erbe medicinali sono usati per l'endometriosi.

Chirurgia

Un metodo di trattamento radicale è la chirurgia. È nominata dopo un esame approfondito. Per preservare la possibilità di funzione riproduttiva, la laparoscopia è ampiamente utilizzata. Il trattamento chirurgico dell'endometriosi con questo metodo è minimamente invasivo, comporta la rapida rimozione dei tessuti endometriali e ha un buon effetto cosmetico. La chirurgia passa attraverso piccole incisioni attraverso le quali il medico può rimuovere le lesioni nell'utero e in altri organi. O il curettage viene eseguito secondo la meccanica dell'aborto.

Come curare l'endometriosi con rimedi popolari

I medici possono dirti come curare l'endometriosi con rimedi popolari. Le donne hanno paura di usare farmaci ormonali, temono gli effetti collaterali, vengono in soccorso: erbe, prodotti animali e apicoltura. Scopri come trattare l'endometriosi uterina a casa con il tuo medico con ricette semplici. La combinazione di diversi metodi fornisce un risultato eccellente e previene le ricadute..

Trattamento a base di erbe

Il trattamento comprovato dell'endometriosi con le erbe per anni dà un effetto duraturo. Molti medicinali a base vegetale vengono assunti per disturbi ginecologici. Lo strumento dall'utero di pino, il pennello rosso è assunto per via orale sotto forma di erbe o gocce su base alcolica. Le commissioni con foglie di sambuco, lampone e mora impediscono la crescita dell'endometrio nella cavità uterina.

Ortica

Le proprietà uniche dell'ortica - per purificare il sangue dalle tossine e ripristinare i disturbi ormonali - sono note da molto tempo. L'erba può essere presa per via orale ed esteriore (irrigazione, tamponi). L'ortica con endometriosi allevia il dolore, riduce l'abbondanza di secrezioni. Sono trattati solo con brodo appena preparato. Per fare questo, 2 cucchiai di ortica devono versare un bicchiere di acqua bollente e insistere per mezz'ora.

celidonia

Una bella pianta di celidonia è un medico battericida e fungicida naturale. È in grado di inibire le neoplasie nel corpo umano. Utilizzare celidonia con endometriosi deve essere usato con cautela. Se viene superato il dosaggio specificato, il paziente può sviluppare effetti collaterali. Ricette Celidonia:

  1. Infusione interna, applicare 50 ml 3 volte al giorno per 7-14 giorni. Per la sua preparazione, è necessario preparare 15 g di erba celidonia in un bicchiere di acqua bollente. Lasciare riposare per circa 2 ore in un thermos.
  2. L'infusione per irrigazione viene utilizzata 2 volte al giorno per 45-65 giorni. Per prepararlo, prendi 20 g di erbe e versa ¾ tazza di acqua bollente. Filtrare il liquido risultante per eliminare le particelle solide.

Trattamento propoli

Quando i metodi popolari e farmacologici non aiutano, il trattamento dell'endometriosi con propoli dà un buon effetto. La composizione unica di questo prodotto dell'apicoltura aiuta a inibire la crescita dell'epitelio. Qualsiasi suo uso è efficace: tinture, compresse, candele, tamponi. La tintura di propoli per l'alcol può essere acquistata in farmacia e diluita (1 cucchiaio per bicchiere d'acqua) per fare la doccia, fare impacchi.

Prevenzione

Per prevenire lo sviluppo della malattia, è necessario visitare regolarmente un ginecologo. La prevenzione dell'endometriosi comprende quanto segue:

  1. Ricezione dell'immunità popolare e terapeutica che migliora l'immunità.
  2. Astinenza dal sesso durante le mestruazioni.
  3. Trattamento tempestivo delle malattie ginecologiche.
  4. La giusta scelta di contraccezione per prevenire l'aborto.

È necessario essere osservati da un medico esperto che rileverà tempestivamente la malattia, fornirà assistenza, prescriverà un trattamento. La malattia si manifesta anche nelle donne che non hanno problemi di concepimento, a volte viene rilevata completamente per caso. Se le mestruazioni sono dolorose, si verificano più di una volta al mese, ma più spesso o meno, non ha un certo ciclo - questa è la ragione per cui il medico contatterà.

Video: metodi tradizionali di trattamento dell'endometriosi

Recensioni

Olga, 33 anni Per molto tempo non ha potuto rimanere incinta, sebbene lei e suo marito avessero una vita sessuale regolare. Le mestruazioni sono arrivate in tempo, ma è stato molto doloroso, senza antidolorifici. Ho ricevuto accidentalmente un appuntamento con un medico esperto che mi ha dato la diagnosi corretta e prescritto un trattamento efficace. Dopo un ciclo di droghe, rimasi incinta.

Inga, 40 anni, il medico mi ha prescritto un trattamento completo per l'endometriosi, la malattia è nata dopo un aborto complesso. Per molto tempo ho preso pillole ormonali secondo lo schema, lavato con soluzioni, ho messo candele di metiluracile di notte, ho bevuto la tintura di propoli all'interno. Il corso del trattamento è stato di 15 mesi, ma sono riuscito a evitare un intervento chirurgico.

Olesya, 25 anni: fin dalla giovinezza le mestruazioni erano instabili, molto dolorose, nauseabonde e svenute. Sono andato dal medico, ha diagnosticato una grave endometriosi e avevo solo 19 anni. Ha subito un trattamento chirurgico (laparoscopia) e un corso di terapia ormonale. Dopo 2 anni, sotto la supervisione dello stesso dottore, rimase incinta e subì una ragazza in buona salute.

4 metodi principali per trattare l'endometriosi

Dopo aver sentito dal medico la parola "endometriosi" (adenomiosi), la maggior parte delle donne non sa come rispondere a tali informazioni. Spesso, anche gli esperti considerano l'adenomiosi come un disturbo molto misterioso, con molte forme e una varietà di conseguenze per il corpo femminile. Leggi il trattamento dell'endometriosi e come condurlo in modo più efficiente sulla base delle ultime ricerche mediche, leggi in questo articolo..

Qual è la manifestazione dell'endometriosi

Recentemente, l'endometriosi ha smesso di essere una malattia rara. In connessione con una migliore diagnosi, l'endometriosi è stabilita in un terzo dei casi nelle donne con infertilità e in oltre la metà dei casi con dolore pelvico. Tra le cause della malattia, le più comuni sono i malfunzionamenti associati a:

  • predisposizione genetica;
  • spostamento ormonale nel corpo (in caso di violazione del rapporto ormonale: ad esempio, nel 50% dei casi di disfunzione della ghiandola tiroidea);
  • teoria dell'impianto (subsidenza e fissazione nel corpo delle cellule endometriali rifiutate);
  • teoria neuroendocrina (per violazioni nel funzionamento degli organi della secrezione interna dovute a infezioni, stress, infezione, ecc.)

Con l'endometriosi, le cellule dello strato uterino (endometrio) crescono in vari punti del corpo insoliti per queste cellule. In questo caso, le cellule endometrioidi possono essere localizzate nella cervice, nelle tube di Falloppio, nell'ovaio, nel peritoneo pelvico, nella vescica, nel retto e in altri organi.

Sintomi e conseguenze della malattia

Spesso l'endometriosi procede in segreto. Tuttavia, ci sono sintomi che suggeriscono che è questo disturbo nei pazienti.

I principali segni di adenomiosi sono considerati manifestazioni:

  • dolore nell'addome inferiore con intensificazione al momento delle mestruazioni;
  • indolenzimento, irregolarità e abbondanza delle mestruazioni;
  • scarico spalmato al di fuori del ciclo mestruale;
  • mal di schiena;
  • indolenzimento quando si fa sesso (fino all'impossibilità di avere una vita sessuale);
  • aumento di peso.

I ginecologi avvertono anche dell'esistenza di fattori che aumentano il rischio di endometriosi. Fattori simili possono essere situazioni associate a:

  • malformazioni dell'utero;
  • inizio precoce delle mestruazioni;
  • infezioni genitali;
  • brevi cicli mestruali (meno di 27 giorni);
  • violazione del deflusso del sangue mestruale dalla cavità uterina;
  • lesioni o operazioni nella pelvi;
  • mancanza di bambini.

L'endometriosi può verificarsi sotto forma di:

  • genitale (con danno agli organi pelvici);
  • extragenitale (con un arrangiamento in organi esterni al bacino: stomaco, intestino, polmoni, vescica, ecc.);
  • combinato (con una combinazione simultanea di forme extragenitali e genitali).

Uno dei sintomi di una violazione della salute delle donne dovrebbe essere la ragione per cui il paziente deve consultare un medico. Il contatto tempestivo con gli specialisti ridurrà il rischio di complicanze e migliorerà significativamente la prognosi di questa malattia..

Diagnosi e complicanze

Per la corretta diagnosi di endometriosi, i metodi più informativi sono:

  • Ecografia pelvica;
  • esame del sangue per marcatori di endometriosi;
  • isterosalpingografia;
  • colposcopia;
  • laparoscopia diagnostica;
  • biopsie;
  • MRI.

Di solito, qualsiasi ginecologo è in grado di assumere l'adenomiosi anche al momento di un esame di routine. Tuttavia, solo sulla base dell'esame e della sintomatologia, non è possibile effettuare una diagnosi corretta..

Manifestazioni simili possono verificarsi con altri disturbi ginecologici: endometrite, mioma uterino, polipi della cervice o dell'endometrio, ecc..

La maggior parte dei medici considera la laparoscopia il "gold standard" per la diagnosi dell'endometriosi..

Questo metodo consente di praticare un micro-foro nella parete addominale e verificare accuratamente la presenza di focolai di endometriosi cogliendo un pezzo per la biopsia da lì. Altri metodi suggeriscono solo una diagnosi simile nelle donne.

L'endometriosi può verificarsi segretamente per tutta la vita e può portare a:

  • dolore pelvico cronico;
  • infertilità
  • lacrime degli organi coinvolti (di solito aderenze o cisti).

Metodi per il trattamento dell'endometriosi

È noto che la crescita dell'endometrio è associata a processi ormonali ciclici nel corpo di una donna. Anche le cellule endometriali situate all'esterno dell'utero sono soggette agli stessi processi regolari..

Per sbarazzarsi dell'endometriosi, i cambiamenti ciclici stessi devono essere fermati. Il trattamento conservativo di questa malattia si basa su principi simili..

Il trattamento dell'endometriosi prevede:

  • eliminazione del dolore;
  • ridotta attività di processo
  • ritorno della funzione fertile.

La scelta del trattamento per l'endometriosi viene effettuata solo da un medico, tenendo conto dei fattori:

  • età della donna;
  • gravità dei sintomi;
  • gravità della malattia;
  • piani di gravidanza.

Dei principali metodi di terapia per l'adenomiosi, ci sono metodi:

  1. uso prolungato di farmaci ormonali per sopprimere la funzione ovarica e l'attività endometriale;
  2. indurre la menopausa artificiale (per sopprimere la funzione riproduttiva);
  3. trattamento chirurgico;
  4. una combinazione di diversi metodi (farmaco e ormonale, farmaco e operativo, ecc.)

L'obiettivo principale del trattamento dell'endometriosi per le giovani donne è il ritorno della funzione fertile al paziente..

Considera tutti i metodi di trattamento elencati in modo più dettagliato..

Trattamento ormonale dell'endometriosi

Il trattamento dell'endometriosi con farmaci è la creazione artificiale della menopausa (pseudomenopausa). Per questo, i pazienti usano farmaci con un effetto inibitorio sulla secrezione di ormoni gonadotropici. Allo stesso tempo, una donna smette di avere le mestruazioni e inizia una parvenza di menopausa. Solo con la soppressione della funzione ovarica, è possibile l'atrofia dei fuochi della proliferazione endometriale.

Sfortunatamente, migliorare il benessere con l'endometriosi non significa che la malattia sia in ritardo. Questo disturbo è molto insidioso e incline alla ricaduta..

La terapia farmacologica dipende dallo stadio della malattia e dalla sua forma. Ciò include vari farmaci ormonali..

Come progestinici, farmaci come:

  • Noretisterone (Norkoluta);
  • Dydrogesterone (Duphaston);
  • Acetato di medrossiprogesterone (Provera);
  • Linestrenol (Orgametril).

Dalla categoria di contraccettivi orali monofase (estrogeni-progestinici), farmaci come:

  • Dinazole (Danola);
  • gestrinone.

Inoltre, le gonadotropine che rilasciano agonisti sotto forma di farmaci vengono utilizzate con risultati molto buoni:

  • Deposito di decapeptyl (triptorelina);
  • Zoladexa.

Gli agonisti che rilasciano gonadotropina sono spesso usati per l'endometriosi. Bloccano la produzione di estrogeni e causano la dissoluzione dei focolai endometriotici. In questo caso, i sanguinamenti spesso disturbano i pazienti. Sebbene alcune donne possano avere spotting, una riduzione dei sintomi dell'endometriosi è significativa.

Controindicazioni ormonali

Sebbene la terapia ormonale sia considerata nella moderna ginecologia il metodo più efficace per il trattamento dell'endometriosi, non tutte le donne possono sempre utilizzare questo tipo di trattamento.

Controindicazioni al metodo ormonale possono essere condizioni:

  1. Reazioni allergiche ai farmaci usati.
  2. La presenza di diagnosi concomitanti (fibromi, cisti ovariche) che richiedono un trattamento chirurgico.
  3. Trombosi o tromboembolia esistenti a causa di malattie del sangue o del sistema cardiaco.
  4. Patologia della cervice (displasia, malattie precancerose).
  5. Grave malattia renale indipendentemente dal fegato (epatite, cirrosi).
  6. Patologia dei sistemi ematopoietici o endocrini.
  7. Ipertensione maligna.
  8. Patologia maligna nel corpo.

Con controindicazioni al trattamento ormonale, viene selezionata la terapia non ormonale.

Trattamento non ormonale

I trattamenti non ormonali possono essere meno efficaci dell'uso di ormoni. Quando si selezionano i farmaci, viene eseguita la terapia sintomatica volta a:

  • ripristino del ciclo mestruale;
  • correzione della funzione fertile;
  • sollievo dal dolore;
  • ripristino dell'immunità;
  • aumento dell'emoglobina e arresto del sanguinamento;
  • correzione dei disturbi psicoemotivi.

Per la terapia non ormonale, vengono generalmente utilizzati farmaci:

  1. Antispastici (Spazmalgon, No-spa, Papaverina, ecc.) E farmaci antinfiammatori non steroidei (Nimesil, Diclofenac, Ibuprofene, ecc.) Per alleviare il dolore e l'infiammazione.
  2. Enzimi per riassorbimento e analgesia di aderenze e cisti (Longidaza, Distreptaza, ecc.).
  3. Preparati per ripristinare la funzione del pancreas e del fegato (Festal, Pancreasim, Allohol, ecc.)
  4. Immunomodulatori e biostimolanti per il ripristino dell'immunità (tinture alcoliche di pantocrina, ginseng o aralia, preparati di aloe, vitreo, ecc.)
  5. Preparazioni per aumentare l'emoglobina (preparazioni di ferro come Actiferrin, Sorbifer, Maltofer, ecc.) E preparazioni emostatiche (acido aminocaproico, etasmsato, Contrico, ecc.)
  6. Sostanze neurotropiche leggere per stabilizzare lo stato psico-emotivo (preparati di valeriana, peonia, motherwort).
  7. Farmaci antiallergici (diazolina, loratadina, ecc.)

Sebbene i suddetti farmaci sintomatici non curino completamente la malattia, aiutano in modo significativo a migliorare il benessere di una donna.

Metodo chirurgico

Il trattamento chirurgico consente di eliminare completamente il focus patologico. Tuttavia, il trattamento chirurgico viene prescritto se altri metodi di trattamento più benigni (farmaci, ecc.) Sono inefficaci. Questo metodo aggressivo viene solitamente utilizzato per diffondere le cellule endometrioidi a vari organi con complicazioni (una sensazione di dolore severo costante o disfunzione del sistema urinario).

Di solito, l'operazione viene eseguita prima delle mestruazioni (per 1-3 giorni).

Nelle giovani donne, gli interventi per lo più conservativi vengono eseguiti con la massima conservazione ovarica, ma con un'attenta rimozione delle escrescenze endometrioidi.

Le operazioni radicali con rimozione delle ovaie e dell'utero sono utilizzate nella diffusione dell'adenomiosi negli organi pelvici, nel peritoneo, contribuendo alla diffusione della patologia con la formazione di cisti. Tale intervento chirurgico viene spesso utilizzato da donne in età matura e in premenopausa che non hanno già in programma di avere figli.

Con la diffusione diffusa, la chirurgia per l'endometriosi può essere difficile, poiché viene eseguita vicino a importanti organi interni (vescica, ureteri o retto).

Le indicazioni per un intervento chirurgico per l'endometrite sono solitamente associate alla presenza di:

  • forme nodali di questo disturbo;
  • forma diffusa di endometriosi stadio III-IV con dolore comune o periodi dolorosi;
  • terapia ormonale controindicata o inefficace;
  • patologia oncologica combinata di organi ginecologici (utero, ovaie, ecc.);
  • endometriosi grave (ovaie, genitali esterni o cervice).

Chirurgia Laparoscopica

Attualmente, con l'endometriosi, vengono utilizzati interventi chirurgici endoscopici, che hanno un minimo di complicanze e minimizzano la lesione dei tessuti. La laparoscopia è più efficace nell'infertilità con la presenza di "piccole" forme di endometriosi.

Le lesioni endometriotiche vengono quindi rimosse, eliminando il rischio della loro ridistribuzione. Quasi il 95% di tutti gli interventi per l'adenomiosi viene eseguito laparoscopicamente. Al momento di tale operazione, l'irradiazione ad ultrasuoni o laser viene solitamente utilizzata per rimuovere le lesioni rilevate. Dopo l'elettrocoagulazione, viene solitamente utilizzata anche la terapia ormonale..

La terapia postoperatoria (a discrezione del medico curante) di solito include la terapia ormonale per prevenire la ricorrenza entro 6 mesi.

Fisioterapia riabilitativa

La terapia riparativa è prescritta dopo il trattamento ormonale e chirurgico. Ciò è necessario per correggere le complicanze dopo un uso prolungato di ormoni e per prevenire la comparsa di aderenze.

La fisioterapia è prescritta solo in assenza di controindicazioni per questo tipo di recupero. Non sottovalutare questo tipo di trattamento, poiché è rivolto al futuro ed è in grado di:

  • avere un effetto analgesico e antinfiammatorio;
  • ripristinare lo sfondo ormonale delle ovaie;
  • risolvere picchi esistenti e prevenire la comparsa di nuovi;
  • prevenire la possibile infertilità.

Come fisioterapia per l'adenomiosi, vengono utilizzati metodi e schemi scelti da un fisioterapista per una donna in particolare. In questo caso, è possibile utilizzare la magnetoterapia, l'elettroforesi (sono possibili opzioni con lidasi, magnesia, una combinazione di zinco con iodio, ecc.), Terapia laser.

Efficacemente con la balneoterapia dell'endometriosi nei sanatori.

Con particolare efficacia, i sanatori utilizzano metodi di trattamento sotto forma di:

  • Bagni di rodone e iodio-bromo;
  • microclysters intestinali;
  • irrigazione vaginale.

Il trattamento termale è considerato molto utile per i pazienti con endometriosi. Con un corso correttamente prescritto, questo tipo di trattamento ha un effetto positivo globale sul corpo sotto forma di:

  • riduzione dei fuochi dell'endometriosi;
  • aumentare l'immunità;
  • correzione dei disturbi psicoemotivi;
  • ridurre le reazioni allergiche;

Correzione dello stile di vita dei pazienti con endometriosi

Per trattare l'endometriosi, è importante che il paziente scelga lo stile di vita giusto. Gli specialisti possono raccomandare:

  • usare l'allenamento fisico;
  • scegli la dieta giusta;
  • applicare la digitopressione.

Esercizi fisici

I riabilitologi ritengono che un carico competente per l'adenomiosi possa ridurre la quantità di estrogeni e contribuire al recupero o alla prevenzione della malattia. Per questo, l'attività fisica viene utilizzata 3-5 volte a settimana per 30-45 minuti con un impulso calcolato dalla formula ("togliere l'età da 170").

Dieta corretta

Secondo molte donne, senza una dieta, la maggior parte dei trattamenti conservativi perde la loro efficacia.

I consigli principali per le donne con una diagnosi simile sono i suggerimenti:

  • consumare molta frutta e verdura, soprattutto con vitamina C (broccoli, limoni, arance, fragole, peperoni, cavolo acido, brodo di cinorrodo);
  • introdurre prodotti con cellulosa per normalizzare gli estrogeni (riso, barbabietole, carote, zucchine, mele, semi, aglio);
  • sostituire la carne con i pesci (in particolare sardine, sgombri, aringhe), che aiutano a ridurre le prostaglandine per ridurre il dolore pelvico;
  • l'esclusione di cibi e bevande con caffeina che aumentano le manifestazioni patologiche (caffè, tè, cioccolato, bevande zuccherate).

agopressione

Per alleviare il dolore nell'endometriosi, si consiglia di fare clic sul punto tra la connessione dell'indice e del pollice sulla parte esterna della mano. Quando fai clic su un punto trovato correttamente, dovresti provare dolore, sensazione di pienezza o disagio.

Per il massaggio, l'indice viene installato nel punto trovato, che viene leggermente “avvitato” per 6-7 secondi ruotando in senso orario. Quindi, allo stesso modo, allo stesso tempo, il dito viene “svitato”. Di solito dopo 4-5 ripetizioni, gli esercizi di dolore pelvico iniziano a diminuire.

La prognosi dell'adenomiosi

L'endometriosi è considerata una malattia insidiosa incline alla ricaduta. E una tendenza simile è persistente finché una donna ha il ciclo mestruale (prima della menopausa).

Spesso nel corso degli anni, aumenta il rischio di recidiva della malattia. Se un anno dopo il trattamento, il rischio di recidiva di adenomiosi è di circa il 10-20%, quindi dopo 5 anni, queste statistiche aumentano al 50% e persino fino al 70% del rischio di recidiva della malattia.Il rischio di recidiva in forme gravi di endometriosi è particolarmente elevato..

La prognosi della malattia è associata a fattori come:

  • età;
  • localizzazione di focolai e gravità;
  • bisogno di parto.

In termini di "prospettive" per l'ulteriore sviluppo dell'endometriosi, è noto:

  1. Possibilità di auto-guarigione da un disturbo. Ciò è possibile in condizioni associate a un cambiamento nell'equilibrio ormonale di una donna (gravidanza, allattamento, menopausa).
  2. Le probabilità di rimanere incinta sono del 40-70% con questa malattia, a seconda della sua gravità. Con un piccolo grado di endometriosi, è spesso possibile rimanere incinta senza alcun trattamento.
  3. Uso della gravidanza come metodo migliore per curare l'endometriosi. Allo stesso tempo, la gravidanza e l'allattamento non solo eliminano temporaneamente le manifestazioni del disturbo, ma consentono anche ad alcuni pazienti di liberarsi completamente della patologia.
  4. Effettuare operazioni radicali come mezzo migliore per sbarazzarsi dell'endometriosi con la prognosi più favorevole. Questo metodo è adatto per le donne che non vogliono più avere figli. Dopo questo, la malattia non ritorna.
  5. L'uso della terapia ormonale durante la premenopausa come il modo conservativo più efficace per sbarazzarsi dell'endometriosi.
  6. L'uso di operazioni "minimamente invasive" per ripristinare la fertilità. Sebbene le ricadute dopo questa non vengano cancellate (fino al 40% dei casi dopo 5 anni). A volte dopo la ricaduta, è necessario un intervento ripetuto..

Il criterio per sbarazzarsi dell'endometriosi è l'assenza di recidiva entro 5 anni dalla cura, con la completa scomparsa dei sintomi e una buona salute generale della donna.

È possibile rimanere incinta dopo l'endometriosi

La possibilità o meno della gravidanza con l'endometriosi dipende dalla gravità e dalla forma della malattia. Grazie ai moderni metodi di trattamento, il concepimento dopo il trattamento è possibile nel 60% delle donne in età fertile (20-36 anni).

La maggior parte degli specialisti sconsiglia di ritardare la gravidanza, poiché il trattamento dell'endometriosi spesso dà risultati temporanei..

Particolarmente efficace in questa patologia laparoscopica.

Ci sono anche casi in cui la malattia di una donna passa da sola. Questo accade in un terzo di tutti i casi di malattia. Il trattamento stesso in sostanza ti consente di migliorare le condizioni di una donna per un po ', permettendole di rimanere incinta durante il periodo di remissione (di solito questo dovrebbe essere fatto entro e non oltre 5 anni dopo un'efficace terapia ormonale o un intervento chirurgico).

In quasi la metà delle donne, l'insorgenza dei sintomi dell'endometriosi si verifica entro 5 anni dopo vari tipi di trattamento.

Come risultato dell'endometriosi ovarica, si verificano gradualmente la sclerosi vascolare e la massiccia morte dei follicoli. Pertanto, le moderne possibilità della medicina consentono a una donna di giocare in sicurezza e di utilizzare la tecnica del congelamento degli ovociti o degli embrioni pronti.

Ciò consentirà al paziente di evitare il contatto con le uova del donatore e di utilizzare l'autotrapianto (reimpianto) nel momento in cui la donna vuole tornare a essere madre.

Prevenzione

Non è possibile indicare misure chiare per la prevenzione dell'endometriosi, poiché questo disturbo e le sue cause esatte sono ancora poco conosciuti.

Tuttavia, una donna può escludere la maggior parte dei fattori che fungono da impulso per la comparsa di questo disturbo. Per fare questo, è sufficiente monitorare il proprio stile di vita, mantenere l'immunità, far fronte allo stress, prevenire l'interruzione artificiale della gravidanza e trattare tempestivamente qualsiasi patologia dell'area genitale femminile.

Recensioni sul trattamento dell'endometriosi

Bevo farmaci ormonali per endometriosi. L'ultima remissione è stata di 3 anni. Sono riuscito a dare alla luce un bambino. Il medico ha incoraggiato che al momento della menopausa tutte le malattie ormono-dipendenti passano.

Svetlana, 39 anni

Ho avuto un problema con la diagnosi. Poi ho bevuto le droghe Duphaston, Janine, Curantil. Nient'altro mi ha aiutato. In generale, la malattia è cronica, ma non può essere curata.

Natalia, 42 anni

Ho avuto l'endometriosi. Ho bevuto Janine per 2,5 anni. Erano protetti. Quando voleva un secondo figlio, è stata in grado di rimanere incinta 3 mesi dopo la cancellazione. Ora ho una remissione stabile dopo il parto.

Christina, 32 anni

Ha già fatto due laparoscopie. Il trattamento ormonale ha dato molti effetti collaterali. Ora sembra che la previsione sia favorevole, ma finora non è stato possibile rimanere incinta. Stiamo prendendo in considerazione un'opzione di fecondazione in vitro con mio marito.

Sulla base delle recensioni, l'endometriosi è molto comune tra le donne in età fertile. Spesso, il trattamento della malattia consente per qualche tempo di migliorare le condizioni dei pazienti. Spesso la principale lamentela delle donne con endometriosi è un problema di gravidanza. Tuttavia, nella maggior parte dei casi, il giusto trattamento consente alle donne di risolvere questo problema..

La legge di una vita lunga e felice per ogni donna dovrebbe essere un esame preventivo annuale da un ginecologo. Dopotutto, qualsiasi malattia femminile è più realistica da superare nella fase iniziale. Lo stesso vale per l'endometriosi. Non fatevi prendere dal panico se una tale diagnosi viene fatta a una donna. Nella maggior parte dei casi, puoi combattere, vivere e provare la gioia della maternità. La cosa principale non è iniziare la patologia e tenerla sotto controllo.

Articoli Sul Ciclo Di Abusi

Perché le mestruazioni vanno 1 giorno - ragioni

La durata delle mestruazioni nella maggior parte delle donne è di 3-6 giorni. La situazione in cui le mestruazioni sono durate un giorno può andare nel panico, soprattutto se tali manifestazioni non hanno disturbato prima....

Perché dopo le mestruazioni tira l'addome inferiore?

Il sanguinamento mensile è normale se si verifica nel sesso più debole in età riproduttiva. Tuttavia, durante questo periodo, molte donne lamentano dolore....

Trattamento dell'iperplasia endometriale con duphaston

L'iperplasia endometriale è una condizione patologica della cavità uterina interna, caratterizzata da ispessimento e proliferazione della mucosa. Questa malattia richiede un approccio integrato e il suo trattamento.....