Cause di periodi irregolari e trattamento delle irregolarità mestruali

Intimo

È difficile incontrare una donna, soprattutto ora, che almeno una volta non ha avuto un malfunzionamento o mestruazioni irregolari. Tali cambiamenti sotto forma di ritardi, sia lunghi che brevi, o manifestati accorciando il ciclo, sono completamente non sicuri per il corpo femminile, poiché le mestruazioni regolari riflettono le condizioni mentali e fisiche di una donna.

Il ciclo mestruale (molte donne lo chiamano a modo loro, come il "ciclo mestruale") svolge il ruolo dell'orologio biologico del corpo e ogni irregolarità è la prima campana di una malattia non riconosciuta. Perché c'è una violazione del ciclo mestruale: la domanda è interessante non solo per il sesso più equo, ma anche per i medici.

Un po 'sulle mestruazioni e sul ciclo mestruale

La prima mestruazione o menarca si verifica nelle ragazze di circa 12-14 anni, e più a sud vive la bambina, prima inizia il suo ciclo mestruale. Le mestruazioni terminano tra 45 e 55 anni (questo periodo è chiamato premenopausa).

Le mestruazioni sono il rifiuto o la desquamazione dello strato funzionale della mucosa uterina in risposta a una diminuzione della produzione di progesterone. Ecco perché ai ginecologi piace ripetere che le mestruazioni sono lacrime sanguinanti dell'utero dopo una gravidanza non scaduta. Per affrontare questa definizione, vale la pena ricordare la fisiologia del ciclo mestruale. Come sai, il ciclo mensile di una donna è diviso in 3 fasi:

  • Nella prima fase follicolare vengono prodotti estrogeni, la cui azione determina la maturazione dei follicoli. Da questi follicoli viene secreto il follicolo principale o dominante, da cui esce un uovo maturo.
  • La seconda fase è la più breve (circa un giorno), è durante questo periodo che il follicolo principale si rompe e l'uovo maturo diventa "libero", pronto a incontrare il "bestiame" e la fecondazione.
  • Nella terza fase, la sintesi di progesterone luteale inizia con il corpo luteo, che è sorto nel sito del follicolo rotto. È il progesterone che determina la preparazione dell'endometrio per l'impianto di un uovo fecondato. Nel caso in cui non si verificasse il concepimento, il corpo luteo muore lentamente (regredisce), la produzione di progesterone diminuisce e inizia il rigetto dell'endometrio, cioè le mestruazioni.
  • Successivamente, la produzione di estrogeni sta riprendendo forza e il ciclo si ripete..

Da quanto precede, diventa chiaro che il ciclo mestruale si riferisce a cambiamenti ciclici che si verificano nel corpo dopo un tempo strettamente definito.

  • La durata normale del ciclo mensile è considerata tra 21 e 35 giorni. La deviazione dal solito ritmo in una direzione o nell'altra per 3-5 giorni non è una patologia e turni più lunghi dovrebbero allertare la donna.
  • I periodi mensili normalmente durano da tre giorni a una settimana e non causano gravi disagi alle donne.
  • La quantità di sangue persa durante le mestruazioni non supera i 100 - 140 ml.

La regolazione del ciclo mestruale viene eseguita a 5 livelli:

  • La prima è la corteccia cerebrale, cioè tutte le esperienze emotive possono portare a periodi irregolari. Ad esempio, è noto che in tempo di guerra le donne non avevano periodi, che ha il suo nome - "amenorrea in tempo di guerra".
  • Il secondo livello di regolazione è l'ipotalamo, che sintetizza i fattori di rilascio che influenzano il successivo.
  • Il terzo livello è la ghiandola pituitaria. In quest'ultimo caso vengono prodotti gli ormoni: follicolo-stimolante e luteinizzante o ormoni gonadotropici.
  • Sotto la loro influenza nelle ovaie, il quarto livello inizia a sintetizzare estrogeni o progesterone (a seconda della fase del ciclo).
  • Il quinto livello di regolazione è l'utero, le tube di Falloppio e la vagina. I cambiamenti endometriali si verificano nell'utero, le tube di Falloppio si peristaltizzano, aiutando a incontrare l'uovo e lo sperma, l'epitelio viene aggiornato nella vagina.

Cosa causa l'interruzione del ciclo mestruale?

Le cause delle irregolarità mestruali sono molto numerose e varie. Convenzionalmente, possono essere definiti in 3 gruppi.

Il primo include fattori esterni, ovvero un effetto fisiologico sul ciclo. In questo caso, stiamo parlando dell'influenza dei fattori eziologici sul primo livello di regolazione del ciclo mestruale - la corteccia cerebrale:

  • cambiamento climatico
  • esaurimento nervoso
  • stress costante e prolungato
  • magazzino personaggio
  • cambiamento nella dieta e altri.

Il secondo comprende varie condizioni patologiche non solo nella sfera del sistema riproduttivo, ma anche nell'intero organismo di una donna nel suo insieme.

Il terzo gruppo include l'effetto dei farmaci, sia quando li assume che quando vengono cancellati. Questi possono essere pillole contraccettive ormonali (vedere il danno delle pillole anticoncezionali), glucocorticoidi, anticoagulanti e agenti antipiastrinici, anticonvulsivanti e antidepressivi e altri.

Fattori dovuti a condizioni patologiche:

  • A causa di patologia ovarica

Questi includono una connessione interrotta tra le ovaie e la ghiandola pituitaria, la stimolazione dell'ovulazione con farmaci, tumori ovarici, insufficienza di seconda fase, rischi professionali (vibrazioni, radiazioni, esposizione chimica), chirurgia ovarica (rimozione della maggior parte dei tessuti ovarici), lesioni genito-urinarie e formazione fistole e cose.

  • Violazione dell'interazione tra ipotalamo e ghiandola pituitaria anteriore

Rilascio inadeguato o eccessivo di fattori di rilascio e ormoni gonadotropici, tumori ipofisari, emorragia ipofisaria o necrosi, tumori cerebrali che comprimono l'ipofisi / ipotalamo.

L'endometriosi genitale o extragenitale non importa, in ogni caso, la malattia è di natura ormonale e porta ad uno squilibrio degli ormoni.

  • Coagulazione del sangue rotta (emofilia, patologie genetiche).
  • Malattia epatica e cistifellea.
  • Curettage della cavità uterina - l'interruzione artificiale della gravidanza o del trattamento e il curettage diagnostico contribuiscono a danneggiare l'endometrio, che ne interrompe la crescita o può essere complicato dall'infiammazione dell'utero e delle appendici.
  • Tumori ormone-dipendenti - tumore al seno, utero, ghiandola surrenale, ghiandola tiroidea.
  • Malattie della ghiandola surrenale (tumori, lesioni, ecc.).
  • Polipi della mucosa uterina.
  • Endometrite cronica: non si forma un endometrio completo.
  • Rapidi cambiamenti di peso - la perdita di peso o l'obesità porta a un malfunzionamento del ciclo mestruale, perché il tessuto adiposo produce estrogeni.
  • Anomalie dell'utero - infantilismo sessuale, un setto nell'utero, un doppio utero e altri.
  • Infezioni: entrambe le infezioni infantili (rosolia, varicella) e le infezioni a trasmissione sessuale possono influire negativamente sulle ovaie.
  • Patologia uterina - questo articolo include tumori uterini e patologia endometriale (iperplasia).
  • Malattia mentale (schizofrenia, epilessia, psicosi alcolica).
  • Patologia endocrina.
  • Anomalie cromosomiche (ad esempio, il cariotipo 46XU nel fenotipo femminile).
  • Ipertensione arteriosa (vedere i farmaci per l'ipertensione).
  • Cattive abitudini (fumo, abuso di alcool).
  • Ipovitaminosi e carenza vitaminica.

Come è la violazione del ciclo delle mestruazioni?

Vari turni durante il ciclo mensile sono definiti come una violazione. Il ciclo mensile può variare sia nella durata che nella natura del sanguinamento mestruale:

  • Con l'amenorrea, le mestruazioni sono assenti per sei mesi o più (l'amenorrea primaria si distingue quando inizia un disturbo del ciclo dal momento in cui si verificano le mestruazioni e l'amenorrea secondaria - un ciclo disturbato appare dopo un periodo del suo corso normale);
  • Oligomenorrea: se le mestruazioni si verificano una volta ogni 3-4 mesi;
  • Opsomenorrea: periodi brevi ed estremamente scarsi (non più di 1 - 2 giorni);
  • Iperpolimenorrea: periodi molto abbondanti, ma la durata del ciclo non cambia;
  • La menorragia è una mestruazione lunga e pesante (che dura più di 10 giorni);
  • Metrorragia - spotting irregolare che può apparire a metà del ciclo mensile;
  • Proyomenorhea - la durata del ciclo mestruale è inferiore a tre settimane (cioè periodi frequenti);
  • Algomenorrea - mestruazioni estremamente dolorose, che portano alla disabilità (anche divisa in primaria e secondaria);
  • Dismenorrea - eventuali irregolarità mestruali accompagnate da dolore durante le mestruazioni e disturbi autonomici: mal di testa, labilità emotiva, sudorazione eccessiva, nausea / vomito).

Periodi irregolari nell'adolescenza

Nelle ragazze adolescenti, le irregolarità mestruali sono comuni. Ciò è dovuto a motivi fisiologici. Cioè, lo sfondo ormonale non è stato ancora stabilito e la durata sia del ciclo stesso che delle mestruazioni può essere diversa ogni volta. La norma è la formazione del ciclo per 1 - 2 anni.

I fattori patologici, le cause di periodi irregolari possono includere:

  • lesioni cerebrali traumatiche
  • lesioni infettive del cervello e delle sue membrane
  • suscettibilità ai raffreddori
  • distonia vegetativa-vascolare
  • obesità
  • ovaie sclerocistiche e infezioni genitali.

Di grande importanza è la mania per le ragazze con diete, che porta non solo a una significativa perdita di peso, ma anche a ipovitaminosi e irregolarità mestruali. Inoltre, la natura della ragazza influisce anche sulla regolarità del ciclo mestruale (troppo emotivo, impulsivo o aggressivo).

Anche nella violazione del ciclo svolgono un ruolo:

  • rapporti sessuali precoci ed irregolari
  • cattive abitudini
  • malformazioni del sistema riproduttivo

Un ciclo mestruale irregolare nelle ragazze può provocare una complicazione come sanguinamento uterino giovanile. In questo caso, le mestruazioni durano più di una settimana ed è abbondante, il che porta all'anemia del bambino (vedi preparazioni di ferro per l'anemia). Di solito, il sanguinamento giovanile è innescato da un processo infettivo o da uno sforzo nervoso.

Disturbo del ciclo premenopausale

Con la menopausa, che, come menzionato sopra, si verifica nella regione di 45 - 55 anni, oltre alle irregolarità nel ciclo mestruale, si verificano disturbi vegetativi-vascolari, malfunzionamenti nei processi metabolici e uno stato psicoemotivo (vampate di calore, labilità emotiva, osteoporosi).

Disturbi del ciclo mestruale in premenopausa sono associati all'estinzione della funzione riproduttiva, ovvero la produzione di gonadotropine è sconvolta nella ghiandola pituitaria, il che porta a un processo alterato della maturazione dei follicoli nelle gonadi, insufficienza luteale sullo sfondo dell'iperestrogenia.

Ciò provoca un riarrangiamento patologico dell'endometrio in entrambe le fasi del ciclo, sanguinamento aciclico e ciclico, mentre si sviluppa l'iperplasia endometriale. Se dopo 40 anni si verifica un disturbo del ciclo mestruale del tipo di sanguinamento mensile o aciclico raro e irregolare, ciò molto probabilmente indica esaurimento ovarico precoce (menopausa precoce) e richiede una terapia ormonale sostitutiva.

Interruzione del ciclo sullo sfondo degli ormoni

Spesso, durante l'assunzione di pillole anticoncezionali (contraccettivi combinati o farmaci gestageni a lunga durata d'azione, come Depo-Provera), si verifica un sanguinamento intermestruale nei primi 3 mesi di utilizzo dell'ormone (vedere controindicazioni per i contraccettivi orali).

Questa è considerata la norma, poiché il corpo deve riconfigurarsi agli ormoni dall'esterno e sopprimere la produzione propria. Se il sanguinamento aciclico dura più a lungo del periodo specificato, ciò è dovuto alla selezione impropria del farmaco (dose troppo alta o bassa di ormoni) o all'uso improprio di compresse.

La stessa situazione può causare lo sviluppo di algomenorrea. Esiste un'alta probabilità di sanguinamento uterino massiccio quando si usano compresse per la contraccezione d'emergenza, che è associata al contenuto di ormoni "elefanti" in tali farmaci (pertanto, i ginecologi raccomandano di ricorrere alla contraccezione antincendio non più di 1 volta all'anno, vedi Postinor - effetti collaterali).

L'amenorrea è spesso causata dall'uso di farmaci gestagenici o da iniezioni di progestinici ad azione prolungata. Di conseguenza, i progestinici vengono generalmente somministrati a donne in età premenopausale o affette da endometriosi (quando è necessaria la menopausa artificiale).

In caso di irregolarità mestruali, il trattamento viene scelto in base al motivo, che ha portato a malfunzionamenti del ciclo, età della donna / ragazza, manifestazioni cliniche e presenza di patologia concomitante.

Trattamento di un ciclo irregolare di mestruazioni nell'adolescenza

La violazione del ciclo, complicata dal sanguinamento giovanile, è soggetta a terapia a due stadi.

  • Nel primo stadio, l'emostasi viene eseguita con farmaci ormonali ed emostatici (dicinone, vicasol, acido aminocaproico).
  • Se l'emorragia del paziente è prolungata e grave ed è accompagnata da sintomi come debolezza, vertigini, emoglobina bassa (70 g / le meno), la ragazza deve essere raschiata. Per prevenire rotture dell'imene, quest'ultimo è scheggiato con novocaina allo 0,25%. La raschiatura, rispettivamente, viene inviata per l'esame istologico. Se l'emoglobina è nell'intervallo 80-100 g / l, vengono prescritte pillole ormonali (contraccettivi di combinazione a basso dosaggio: Marvelon, Mercilon, Novinet e altri).
  • Parallelamente all'emostasi chirurgica e ormonale, viene eseguita la terapia antianemica (sono anche indicate trasfusioni di sangue, massa dei globuli rossi, reopoliglicina, infucolo e preparazioni di ferro: sorbifer-duruli, tardiferon e altri).
  • Il trattamento ormonale dura almeno tre mesi e la terapia con anemia fino a quando i livelli di emoglobina non raggiungono i numeri normali (questa è la seconda fase del trattamento).
  • Nei casi non complicati di disturbi del ciclo mestruale nelle ragazze (con formazione della funzione mestruale), viene prescritta una terapia vitaminica ciclica. Le vitamine in caso di violazione vengono assunte secondo lo schema (per stimolare la produzione dei propri ormoni nelle ovaie):
    nella prima fase vitamine B1 e B6 o un complesso di vitamine del gruppo B (Pentovit), mentre nella seconda fase vitamine A, E ("aevit"), acido ascorbico e acido folico.

Caso di studio: una ragazza di 11 anni con sanguinamento giovanile è stata inviata al dipartimento di ginecologia. Diagnosi all'ammissione: sviluppo sessuale prematuro. Irregolarità mestruali. Sanguinamento giovanile. Fortunatamente, lo scarico del sangue del paziente non era abbondante, ma è durato più di 10 giorni. Emoglobina ridotta a 110 g / l. Io e il mio collega, ovviamente, abbiamo rinunciato al curettage e abbiamo iniziato a fermare l'emorragia con emostasi sintomatica. Il trattamento non ha avuto alcun effetto, quindi è stato deciso di passare all'emostasi ormonale. Sullo sfondo dell'assunzione di Novinet, la dimissione della ragazza è quasi scomparsa alla fine del primo giorno (la terapia è stata eseguita secondo lo schema: prime 4 compresse durante il giorno, quindi 3 compresse, quindi 2 e poi una ciascuna fino al termine del pacchetto). La ragazza ha assunto Novinet per altri tre mesi, non è stato osservato sanguinamento durante il trattamento o dopo l'interruzione del farmaco. Ad oggi, l'ex paziente ha 15 anni, il ciclo mestruale è stato stabilito, non ci sono state recidive di sanguinamento.

Trattamento del ciclo disturbato nelle donne in età fertile

Il trattamento, in linea di principio, è simile alla terapia negli adolescenti. In caso di sanguinamento, indipendentemente dalla sua gravità, tali pazienti vengono sottoposti a curettage diagnostico sia a fini terapeutici (emostasi chirurgica) che diagnostici.

Dopo una conclusione istologica, viene prescritta la terapia ormonale:

  • Può essere combinato contraccettivi orali secondo lo schema generalmente accettato.
  • Nel caso di una fase luteale inferiore (seconda), vengono prescritti analoghi di Dufaston o Utrozhestan del progesterone nella seconda metà del ciclo o 17-OPK o Norkolut.
  • Assicurati di reintegrare il volume del sangue circolante (soluzioni colloidali), la terapia anti-anemica (vedi preparati di ferro per l'anemia) e l'emostasi sintomatica.
  • Se il curettage della cavità uterina non porta risultati, il problema dell'ablazione (bruciore) dell'endometrio o dell'isterectomia viene risolto.
  • Viene anche mostrato il trattamento delle malattie concomitanti che hanno portato al disturbo del ciclo (ipertensione - restrizione di sale e liquidi, uso di farmaci antiipertensivi, patologia epatica - aderenza alla nutrizione terapeutica, assunzione di epatoprotettori e altri).
  • I malfunzionamenti del ciclo mestruale possono causare infertilità, quindi ai fini della gravidanza, sono prescritti pergonali e coriogonina (stimolare lo sviluppo dei follicoli attivi) e clomifene (stimolazione dell'ovulazione).

Sanguinamento menopausa

Se il sanguinamento è apparso in menopausa, la donna è tenuta a sottoporsi a curettage della cavità uterina, poiché tale sanguinamento può essere segni di adenocarcinoma endometriale o iperplasia atipica. In questo caso, la questione dell'isterectomia viene risolta (vedere le indicazioni per la rimozione dell'utero). Dopo i risultati di un esame istologico:

i gestageni sono nominati: 17-OPK, duphaston, controllo deposito. È anche possibile prescrivere farmaci antiestrogeni, come danazolo, 17a-etinil testosterone, gestrinone in modo continuo.

Non importa a quale età si sia verificato il ciclo mestruale, questa patologia è solo una conseguenza di qualsiasi malattia di base, quindi è necessario identificare e trattare la patologia di base, perché solo dopo aver eliminato la causa è possibile ripristinare il ciclo normale. E, naturalmente, devi ricordare di normalizzare il regime del giorno e del riposo, una buona alimentazione e minimizzare lo stress. Con l'obesità, spesso è sufficiente normalizzare il peso per ripristinare il ciclo mestruale. Lo stesso vale per le donne malnutrite (in questo caso è indicata una dieta ipercalorica).

Irregolarità mestruali: sintomi e trattamento

Le irregolarità mestruali sono cambiamenti patologici nella regolazione della funzione mestruale, che si manifestano con un disordine di ritmo, volume e natura o una completa assenza di perdite di sangue.

I disturbi mestruali sono diagnosticati nel 20% di tutte le malattie ginecologiche. Possono portare a una diminuzione e, talvolta, a una perdita della capacità di gravidanza, sono spesso fattori di rischio nello sviluppo di malattie precancerose e cancerose degli organi genitali femminili.

Cause di irregolarità mestruali

Esistono un numero abbastanza elevato di cause di irregolarità mestruali:

  • Gravi sconvolgimenti emotivi, malattie mentali e nevrotiche (nevrastenia, isteria, psicosi, stress).
  • Cattiva alimentazione, assunzione inadeguata di cibi fortificati, sovrappeso.
  • L'influenza di fattori negativi della professione (esposizione a lungo termine alle radiazioni, aria inquinata, ad esempio in impianti industriali, duro lavoro fisico e così via).
  • Diversi tipi di malattie infettive (influenza, infezioni virali respiratorie acute, bronchite, tonsillite, infezioni intestinali, ecc.).
  • Disturbi cronici del lavoro degli organi interni (fegato con ittero, sistema cardiovascolare con ipertensione arteriosa, sangue dovuto ad anemia e altri).
  • Interventi chirurgici posposti sui genitali (rimozione di polipi cervicali, aborto, distruzione dei tessuti nelle malattie precancerose).
  • Malattie infiammatorie degli organi genitali femminili (infiammazione della mucosa uterina con endometrite, tube di Falloppio con salpingite, cervice con cervicite, ecc.).
  • Neoplasie benigne e maligne (adenocarcinoma uterino, cancro cervicale, cisti ovariche, ecc.).
  • Malformazioni congenite della parte dell'apparato genetico responsabile del ciclo mestruale.
  • Malformazioni congenite della struttura o sottosviluppo degli organi genitali (atresia dell'utero, ipoplasia ovarica, utero bicornato, ecc.).
  • Violazione dei centri di regolazione del ciclo mestruale nel cervello (tumori, emorragie, cambiamenti durante la menopausa).

Come funziona il ciclo mestruale

Per comprendere l'essenza delle irregolarità mestruali, è importante sapere come funzionano. Il supporto e la regolazione della normale funzione mestruale vengono effettuati dall'interazione sincrona di diverse catene di regolazione ormonale e nervosa degli ormoni sessuali e dell'utero. Inoltre, il ruolo del pancreas, della tiroide e delle ghiandole surrenali nella regolazione del ciclo, nonché del fegato, in cui l'utilizzo degli ormoni sessuali.

Esistono 4 livelli principali di regolamentazione:

  • L'ipotalamo è un'area nel cervello che invia impulsi nervosi e ormoni alla ghiandola pituitaria..
  • La ghiandola pituitaria è la principale ghiandola ormonale che è responsabile del mantenimento della concentrazione di tutti gli ormoni nel corpo, compresi i genitali.
  • Le ovaie sono le ghiandole sessuali femminili che producono ormoni sessuali.
  • L'utero è uno dei siti di esposizione agli ormoni sessuali.

L'ipotalamo riceve ed elabora informazioni dall'ambiente interno del corpo (sulla quantità di ormoni sessuali nel sangue) ed esterno (fame, eccesso di cibo, stress, un forte cambiamento del tempo).

Quando ci sono molti o pochi ormoni sessuali nel sangue, l'ipotalamo viene a conoscenza di questo e invia sostanze speciali alla ghiandola pituitaria. Rilascia ormoni che vengono trasportati dal sangue alle ovaie e stimolano o inibiscono la secrezione di ormoni sessuali (progesterone ed estrogeni). E quelli già colpiscono l'utero, dove vengono eseguiti i processi del ciclo mestruale.

Il ciclo è diviso in 3 periodi:

  • La fase estrogenica - quando l'estrogeno domina nel sangue e il progesterone scende bruscamente, il che indica la preparazione del corpo per la formazione di un nuovo uovo. Inizia il primo giorno di scarico del sangue, che appare quando l'endometrio ricoperto di vegetazione (mucosa uterina) viene rimosso. Nelle ovaie, il follicolo matura, da cui dovrebbe uscire l'uovo. L'endometrio risponde agli effetti degli estrogeni e, circa al 7 ° giorno del ciclo, la preparazione per l'impianto dell'ovulo inizia con la crescita eccessiva, aumentando le riserve di energia e l'apporto di sangue.
  • Fase di ovulazione: il momento in cui l'uovo entra nella tuba di Falloppio dal follicolo scoppiato. Quest'ultimo si trasforma in un corpo luteo, che dà un segnale per una maggiore formazione di progesterone. L'utero inizia a prepararsi per il concepimento. La concentrazione di estrogeni e progesterone al picco, che crea le condizioni per il concepimento e l'impianto di un uovo.
  • Fase del progesterone: ci sono due modi. Nel caso del concepimento, il corpo luteo non viene distrutto e il livello di progesterone viene costantemente mantenuto. Inoltre, l'ormone corionico (ormone della gravidanza) fornisce un'alta concentrazione di progesterone, che impedisce il rigetto dell'endometrio e aiuta a mantenere la gravidanza. Se il concepimento non si è verificato, il livello degli ormoni diminuisce, la mucosa esfolia, iniziano le secrezioni di sangue e inizia un nuovo ciclo.

Tipi di irregolarità mestruali

Alla luce di quanto sopra, possiamo distinguere la seguente classificazione:

  • Sindrome da donna, è caratterizzata dal fatto che qui viene preservata la ciclicità, cioè le mestruazioni si verificano a intervalli regolari. Ma la caratteristica è cambiare la natura, il volume e la riduzione dell'intervallo tra le secrezioni di sangue.
  • Amenorrea - una completa assenza di mestruazioni per 3 mesi o più. Primarie - quando le mestruazioni sono assenti dalla nascita, secondarie - lo erano, ma in seguito si fermarono.
  • Il sanguinamento uterino disfunzionale è sanguinamento che si verifica a causa di cambiamenti nella sintesi degli ormoni sessuali. Ci sono emorragie ovulatorie e anovulatorie.
  • L'algodismenorea è la mestruazione che è accompagnata da un dolore eccessivo. Si osserva primario, che è associato ad anomalie congenite dell'utero (posizione errata, atresia) e secondario, in cui la causa risiede nelle malattie ginecologiche (endometriosi, fibromi uterini)..
  • Sindromi neuroendocrine (obesità postpartum, virile, premestruale, menopausa, sindrome postcastrazione).

Sindrome da donna

I sintomi dipendono dal tipo di condizione patologica (ipomenorrea, oligomenorrea, opsomenorrea). Nella maggior parte dei casi, la causa di questa sindrome risiede in una diminuzione della quantità di estrogeni dovuta a una violazione dei meccanismi regolatori dell'ipotalamo, dell'ipofisi, delle ovaie o all'esposizione a fattori esterni. Di conseguenza, aumenta la concentrazione di ormoni maschili nel corpo della donna, che si manifesta con la deposizione di tessuto adiposo sull'addome, aumento della crescita dei peli sul torace e sul viso, aumento dell'irritabilità e ingrossamento della voce.

  • L'ipomenorrea si manifesta con una quantità insignificante di sangue secreto sotto forma di gocce o tracce sulla biancheria intima, che si verifica con una circolazione sanguigna insufficiente dell'utero o un piccolo spessore dell'endometrio dopo l'aborto e il curettage.
  • L'oligomenorrea è quando le mestruazioni durano meno di 3 giorni, cioè la loro durata è ridotta. Si verifica a causa di una quantità insufficiente di estrogeni per vari motivi, a causa della quale non vi è un aumento sufficiente della mucosa uterina e di conseguenza ci sono scariche insignificanti e l'incapacità di impiantare un uovo nell'utero.
  • L'opsomenorrea è, in effetti, un ritardo nelle mestruazioni. Cioè, un aumento del tempo tra la comparsa delle mestruazioni. La patologia è un ritardo di oltre 35 giorni. Si verifica durante malfunzionamenti e cambiamenti nello sfondo ormonale..

Le manifestazioni di cui sopra sono spesso presenti contemporaneamente. Ad esempio, periodi di magra (ipomenorrea) e una breve durata della dimissione (oligomenorrea). Allo stesso tempo, le donne che soffrono di sindrome da ipnestrualità spesso non possono concepire un bambino ed è per questo che si rivolgono a un ginecologo. La sindrome può anche essere accompagnata da nausea, mal di testa e diminuzione del desiderio sessuale..

Amenorrea

Il sintomo principale di questa malattia è la completa assenza di secrezioni di sangue. L'amenorrea è una condizione in cui le mestruazioni non compaiono per più di 3 mesi, nonostante il fatto che fossero in precedenza o quando le mestruazioni sono assenti nelle ragazze di 15 anni o più. Questa condizione può essere con atresia vaginale, cioè un'ostruzione congenita dell'ingresso alla cervice. Il sangue si accumula nella cavità uterina, nelle tube di Falloppio e può entrare nella cavità addominale, il che porta a un quadro clinico dell'addome acuto (tensione dei muscoli addominali, dolore nell'area del sanguinamento, febbre, ecc.).

Spesso c'è una certa sequenza di sviluppo dell'amenorrea. Cioè, dalla sindrome delle donne, dalla mancanza di ovulazione e alla completa scomparsa delle secrezioni di sangue.

Si distinguono le seguenti varianti cliniche di amenorrea:

  • Anomalie congenite in cui le ovaie e altri organi genitali sono sottosviluppati, di dimensioni notevolmente ridotte, non possono svolgere le loro funzioni, hanno una struttura irregolare o sono assenti. Ad esempio, con la sindrome di Shereshevsky-Turner, in cui manca un cromosoma.
  • Tumori, lesioni, emorragie, morte dei tessuti dell'ipotalamo o della ghiandola pituitaria, a seguito della quale c'è una mancanza di sesso e altri ormoni, si manifesta con un malfunzionamento di alcune o tutte le ghiandole endocrine del corpo.
  • Infiammazione, lesioni traumatiche, malattie oncologiche delle ovaie e dell'utero, che si manifestano con i sintomi del principale processo patologico. Per questo, è necessario che il tessuto ovarico muoia completamente e l'utero - più della metà.
  • Se esposto a un forte fattore di stress, ad esempio durante intossicazione da prodotti tossici batterici durante infezione, anemia, malnutrizione, eccessivo sforzo fisico, forte perdita di peso e così via. Inoltre, i cambiamenti sono di natura funzionale, cioè dopo la cessazione dell'azione del fattore negativo, la scarica si normalizza.
  • Con la sindrome di Itsenko-Cushing, una quantità eccessiva di ormoni surrenali inibisce la sintesi di estrogeni. Ciò si manifesta con obesità nel collo, nell'addome, nei peli del corpo per il tipo maschile, nella malattia mentale e nella pressione alta.

È importante notare che il sintomo principale dell'amenorrea non è solo la mancanza di secrezioni di sangue, ma anche l'incapacità di concepire un bambino, cioè l'infertilità.

Sanguinamento uterino disfunzionale

Questa è una condizione patologica in cui vi è un aumento del sangue mestruale secreto, che è associato a un disturbo nel lavoro degli organismi regolatori nel rilascio di ormoni. Le cause di tale sanguinamento sono le stesse dell'amenorrea, ma nella maggior parte dei casi, i cambiamenti nella regolazione ormonale sono reversibili, cioè dopo aver eliminato la causa, il ciclo viene ripristinato.

Si distinguono le seguenti opzioni cliniche:

  • Ovulazione - sanguinamento che si verifica a intervalli regolari ed è caratteristico delle donne in età fertile. Si manifestano con tali varietà:
    • Tachimenorrea - quando la durata del ciclo mestruale diminuisce a causa della rapida maturazione (7-8 giorni) del follicolo, da cui l'uovo in seguito lascia. Una bassa concentrazione di estrogeni nel sangue è anche caratteristica..
    • Polemenorrea - qui, al contrario, la maturazione del follicolo è lunga, a seguito della quale c'è un ritardo nelle mestruazioni e più di 7 giorni sono assegnati sullo sfondo. Livelli di estrogeni nel sangue aumentati.
    • L'ipermenorrea è una sindrome che si manifesta con sanguinamento mestruale pronunciato e intenso.
  • Sanguinamento anovulatorio - basato sull'immaturità dei follicoli e sull'assenza di ovulazione, a seguito della quale non si verifica una gravidanza. In realtà, questa mestruazione non è reale. Come mai? Ciò è dovuto allo sfondo ormonale, ovvero all'aumento degli estrogeni. Come sappiamo, nella fase estrogenica, cresce l'endometrio (ipertrofia). Pertanto, nel caso della sua esposizione prolungata, è difficile fornire una tale mucosa uterina con sangue, che porta alla morte dei siti dei tessuti e al verificarsi di sanguinamento nel sito di esfoliazione. Dopo un po ', questa ferita guarisce, ma appare una nuova area morta e l'emorragia si ripresenta.
Inoltre, il sanguinamento può verificarsi a causa di un processo oncologico nell'utero, che non ha nulla a che fare con il ciclo mestruale.

Algodismenorea

Nella maggior parte delle donne, le mestruazioni sono accompagnate da sensazioni spiacevoli. C'è dolore nell'addome inferiore, lieve malessere, aumento dell'irritabilità e mal di testa. Normalmente, questi sintomi scompaiono rapidamente, non violano gravemente le condizioni generali e la capacità lavorativa di una donna. In coloro che soffrono di algodismenorrea, si manifestano le manifestazioni di cui sopra, in particolare il dolore, che li fa usare antidolorifici.

Nel caso di un'ostruzione meccanica al deflusso del sangue mestruale (atresia vaginale, anomalie dello sviluppo e posizione impropria dell'utero), il liquido si accumula nella cavità uterina e irrita i recettori del dolore. Con l'endometriosi, c'è una crescita eccessiva dell'endometrio in diverse parti degli organi e queste aree subiscono cambiamenti ciclici, il che significa che esfoliano. C'è un'irritazione dei recettori del dolore dell'utero, del peritoneo e degli organi pelvici affetti da endometriosi, che è accompagnata da un forte dolore. I fibromi uterini possono essere un ostacolo al deflusso di secrezioni di sangue.

Il dolore si verifica il primo giorno delle mestruazioni o diverse ore prima dell'inizio del sanguinamento. Ha un carattere acuto e angusto, si trova nella parte inferiore dell'addome e spesso dà alla parte bassa della schiena e all'osso sacro. Può essere accompagnato da vertigini, emicrania, dolore nell'area del cuore con battito cardiaco veloce o lento. Possono anche verificarsi nausea, vomito, diarrea, depressione e debolezza generale..

Sindromi neuroendocrine

Disturbo metabolico

L'obesità postpartum è caratterizzata da un aumento del peso corporeo dopo il parto o l'aborto per 3-12 mesi. Si verifica in connessione con una violazione della regolazione ipotalamo-ipofisaria. Di conseguenza, aumenta il livello di cortisolo (ormone surrenale), aumenta la sintesi degli ormoni sessuali maschili, compaiono cambiamenti cistici nelle ovaie e aumenta la massa del tessuto adiposo.

Il quadro clinico si manifesta con obesità progressiva con deposizione predominante di tessuto adiposo sull'addome e sulla cintura della spalla, infertilità, irregolarità mestruali dovute al tipo di oligomenorrea (durata delle perdite di sangue inferiori a 3 giorni) e aumento della crescita dei peli sul viso e sul torace. Inoltre, tali donne si lamentano spesso di mal di testa e sonno scarso..

Sindromi virili

Questo è quando le donne hanno caratteristiche sessuali maschili (una grande quantità di capelli sul corpo, una voce bassa, muscoli sviluppati).

Queste sindromi hanno la seguente clinica:

  • Sindrome adrenogenitale - aumento della produzione di ormoni maschili da parte delle ghiandole surrenali a causa di difetti alla nascita degli enzimi. Ciò provoca oligomenorrea o amenorrea, atrofia delle ghiandole mammarie, diminuzione delle dimensioni dell'utero e pigmentazione degli organi genitali esterni. Il risultato è sterilità..
  • Ovaio policistico: la sintomatologia è simile, solo il motivo risiede nella degenerazione ovarica cistica bilaterale, a causa della quale aumenta il livello degli ormoni maschili e diminuisce il livello degli ormoni femminili.

Sindrome premestruale

Questo è un complesso complesso di sintomi che si verifica nella seconda metà del ciclo e scompare immediatamente dopo l'inizio delle mestruazioni. Perché appare non è del tutto chiaro. Ma allo stesso tempo, c'è un eccessivo aumento del progesterone, una diminuzione delle endorfine nel cervello, che determina i seguenti sintomi:

  • Gonfiore, ingrossamento e dolore toracico.
  • Depressione, irritabilità, febbre.
  • L'inizio del mal di testa.
  • Mal di stomaco, flatulenza.

I suddetti sintomi potrebbero non manifestarsi completamente, ma con un certo vantaggio. Ad esempio, solo mal di testa o gonfiore al petto. La gravità può anche essere in forma lieve, moderata e grave..

Sindrome della menopausa

Come caratteristica, il complicato decorso della menopausa è associato a una diminuzione degli estrogeni fino a quando non scompare completamente. A seconda dei sintomi, si distinguono i seguenti tipi di corso:

  • Vampate di calore, palpitazioni, sensazione di calore, aumento della sudorazione, che appare inaspettatamente.
  • Palpitazioni lente, bassa pressione sanguigna, sensazione di affondamento del cuore e mal di testa.
  • Capogiri, ronzii e acufeni in assenza di malattie dell'organo uditivo.
  • Insonnia, irritabilità e depressione.

Sindrome post-gastrica

Appare quando le ovaie si "spengono" contemporaneamente a causa della loro rimozione o morte dopo l'esposizione alle radiazioni radiografiche durante la radioterapia. Il meccanismo di sviluppo e i sintomi sono simili alla sindrome precedente. Il quadro clinico appare dopo la scomparsa degli estrogeni dopo 10-14 giorni e progredisce per 2-3 mesi.

Come vengono diagnosticate le irregolarità mestruali?

Nella maggior parte dei casi, la diagnosi si basa sul quadro clinico. Ma devi scoprire la causa della comparsa di un fallimento del ciclo mestruale, poiché senza questo non puoi curare il problema. Pertanto, abbiamo bisogno dell'assistenza medica di un medico esperto e di metodi diagnostici speciali.

  • Per la diagnosi della sindrome da donna, sono sufficienti un quadro sintomatico, i reclami dei pazienti e i risultati degli esami del sangue sulla quantità di estrogeni, dove in queste condizioni saranno ridotti.
  • L'identificazione dell'amenorrea primaria viene effettuata sulla base dell'anamnesi (assenza di dimissione nelle ragazze di età superiore ai 16 anni), esame ginecologico (presenza di malformazioni genitali congenite). La genetica chiede consiglio, poiché uno dei motivi potrebbe essere la sindrome di Shereshevsky-Turner o Itsenko-Cushing, in cui vi sono disturbi nell'apparato genetico. Il metodo diagnostico più importante è determinare la concentrazione di ormoni sessuali e gonadotropici (quelli che stimolano la sintesi sessuale), poiché saranno ridotti. Obbligatorio quando si esaminano pazienti con amenorrea primaria è una risonanza magnetica della ghiandola pituitaria e dell'ipotalamo.
  • L'amenorrea secondaria sullo sfondo dello stress non è difficile da diagnosticare a causa della connessione di questa malattia con una situazione stressante. Nel caso di una forte perdita di peso corporeo, anche la diagnosi non è difficile. È stato dimostrato che la quantità minima di tessuto adiposo per la formazione del ciclo dovrebbe essere almeno il 17% del peso totale. L'ecografia degli organi pelvici viene utilizzata per diagnosticare i processi patologici e per determinare lo sfondo ormonale.
  • Un passo importante nella diagnosi di sanguinamento uterino disfunzionale sarà l'esclusione di altre malattie accompagnate da sanguinamento, vale a dire:
    • Gravidanza extrauterina.
    • Polipi della cervice e del corpo uterino.
    • Malattia infiammatoria pelvica.
    • Tumori ovarici, cancro cervicale.
    • Lesione ai genitali esterni o presenza di un oggetto estraneo nella vagina.
    • Malattia della tiroide, fegato, insufficienza renale cronica, malattie del sangue.
  • Per chiarire le ragioni, vengono prescritti un esame ecografico dei genitali e un esame ginecologico con l'aiuto di specchi vaginali, che consente di identificare l'ipertrofia endometriale, i polipi, i fibromi, cioè la causa. Determinare inoltre la quantità di ormoni associati al sistema riproduttivo.
  • L'algodismenorea è sospettata quando si osserva un quadro clinico caratteristico e l'assenza di cambiamenti anatomici durante un esame ginecologico. È anche necessario escludere la patologia, che può essere accompagnata da dolore durante le mestruazioni, ad esempio infiammazione acuta della colecisti (colecistite), appendicite, colica renale e glomerulonefrite acuta (violazione della barriera di filtrazione renale). Per determinare la causa, viene utilizzato un esame del sangue, un test delle urine, una diagnosi ecografica degli organi genitali e addominali. Anche le informazioni sulle peculiarità del ciclo mestruale della donna, il decorso del parto e il periodo postpartum sono importanti..
  • Le sindromi neuroendocrine vengono rilevate durante un esame generale del corpo per segni di obesità, crescita eccessiva dei capelli, fisico maschile in caso di sindrome virile e metabolica. Quando si diagnostica la sindrome premestruale e della menopausa, ci sono abbastanza dati storici e un quadro clinico.

Trattamento delle irregolarità mestruali

La terapia ha lo scopo di eliminare la causa principale, a causa della quale si è verificata una violazione. Quindi, diamo un'occhiata alle opzioni per il trattamento delle anomalie mestruali.

Sindrome da donna

Se questa malattia è apparsa sullo sfondo di stress costante, eccessivo sforzo fisico, infiammazione degli organi femminili, il trattamento è finalizzato all'eliminazione di queste cause. Lo stress viene eliminato, vengono prescritti sedativi, la routine quotidiana normalizzata con sufficiente riposo, limita l'uso di cibo "cattivo" e i processi infiammatori vengono eliminati con una terapia appropriata.

Amenorrea

In caso di malattia dovuta a anomalie dell'apparato genetico, ad esempio la sindrome di Shereshevsky-Turner, viene utilizzata la rimozione chirurgica obbligatoria degli organi genitali insieme alle appendici. La necessità di un intervento chirurgico è spiegata da un alto rischio di degenerazione maligna (seminoma). Successivamente, viene prescritta una terapia ormonale sostitutiva con preparati a base di estrogeni per 2-3 cicli per 20 giorni. Inoltre, le mestruazioni si verificano più spesso dopo il primo ciclo di trattamento. Dopo la dimissione, il paziente inizia a prendere il progesterone. Farmaci presi per la vita.

Con la sindrome di Itsenko-Cushing (aumento della sintesi di ormoni surrenali, in particolare ormoni sessuali maschili - androgeni), viene utilizzato il farmaco Chloditan. Riduce la formazione di una sostanza nella ghiandola pituitaria, che provoca una maggiore sintesi di ormoni. Se viene trovato un tumore pituitario che produce ormoni surrenali, viene indicata la sua rimozione. Poiché gli androgeni cambiano la forma dei genitali esterni, è indicata la loro riparazione chirurgica..

Quando una struttura regolatoria come la ghiandola pituitaria è interessata in caso di trauma, emorragia e tumore, di solito viene rimossa e viene prescritto un trattamento sostitutivo ormonale.

In altri casi (cancro, traumi, infiammazione delle ovaie e dell'utero), vengono anche eseguite la terapia ormonale o la chirurgia. Tuttavia, con l'amenorrea, che si è manifestata a causa di stress o di una forte perdita di peso, il trattamento mira a eliminare il fattore di stress o a normalizzare il peso corporeo. Dopo di che viene ripristinato il ciclo mestruale.

Sanguinamento uterino disfunzionale

Il trattamento è diviso in 3 fasi.

  • Il primo ferma l'emorragia.
  • Quindi, l'insufficienza ormonale viene corretta e il ciclo mestruale viene normalizzato con preparazioni ormonali femminili per prevenire lo sviluppo di sanguinamenti ripetuti.
  • Dopo aver effettuato il ripristino della funzione riproduttiva, assumendo le stesse sostanze in piccole quantità fino al raggiungimento del risultato desiderato.

Nel caso di un aumento eccessivo dell'endometrio, il curettage è indicato per fermare l'emorragia. Successivamente, vengono utilizzati metodi distruttivi per distruggere la mucosa uterina invasa. Ad esempio, criodistruzione con azoto liquido per congelare i tessuti con conseguente morte o distruzione chimica con iodio al 5% e acido carbolico.

Con l'inefficacia della terapia di cui sopra, è indicato il deterioramento delle condizioni generali del paziente, la progressione dell'anemia, la rimozione chirurgica dell'utero. Se ci sono cambiamenti patologici nella cervice, la cancello.

Algodismenorea

Sulla base del meccanismo di sviluppo della malattia, sarà giustificata la nomina di antispasmodici, antidolorifici, sedativi e inibitori delle prostaglandine. Quest'ultimo elimina le contrazioni spastiche dell'utero e riduce la crescita dell'endometrio, che aiuta a ridurre l'irritazione delle terminazioni nervose. L'assunzione di farmaci deve essere iniziata 2-3 giorni prima delle mestruazioni o il primo giorno delle mestruazioni. Il trattamento dura 3-4 cicli. Ulteriori metodi saranno l'agopuntura, l'elettroforesi della sostanza analgesica nel plesso addominale, la terapia vitaminica (vitamina E).

Se si è verificata algodismenorrea sullo sfondo di processi infiammatori - utilizzare la terapia antinfiammatoria, se endometriosi o fibromioma - terapia ormonale. Nei casi più gravi, viene utilizzato un intervento chirurgico. Con una posizione errata dell'utero, sono indicati il ​​massaggio ginecologico e la fisioterapia.

Sindromi neuroendocrine

In caso di peso eccessivo, il trattamento mira a ridurre il peso corporeo e riprendere il ciclo mestruale. La base della terapia è la dieta. È necessario che il contenuto calorico della dieta sia compreso tra 1200-1800 kcal al giorno. È necessario osservare la limitazione dell'assunzione di carboidrati a digestione rapida (dolce, farina, zucchero stesso), organizzare giorni di digiuno ed esercizio fisico ogni giorno. Puoi assumere farmaci che normalizzano il metabolismo.

In caso di ovaio policistico, una dieta a basso contenuto calorico, la fisioterapia (elettroforesi della vitamina B1, irradiazione ultravioletta) vengono utilizzate per stabilizzare la regolazione ormonale. Dalle medicine, i preparati di estrogeni sono mostrati dal 5 ° al 9 ° giorno del ciclo per stimolare l'ovulazione. Per eliminare i sintomi maschili nelle donne, vengono assunti farmaci antiandrogenici. Anche il trattamento chirurgico, mirato alla rimozione del tessuto ovarico cistico, che riduce la produzione di ormoni sessuali maschili, è ben consolidato..

La terapia della sindrome premestruale si basa sulla riduzione dell'assunzione di sale, cibi dolci, piccanti, grassi, massaggi, esercizi terapeutici, riposo adeguato ed eliminazione dei fattori di stress. Di conseguenza, i sintomi appariranno molto più deboli o scompariranno completamente. Tale trattamento dovrebbe durare 3 cicli mestruali..

Il complicato corso della menopausa oggi ha molti metodi di trattamento. È possibile utilizzare diversi tipi di massaggio, vibrazione, aero, idroterapia, elettroforesi della regione cervicale, vitamine A, E, B. I farmaci calmanti sono prescritti dai farmaci per normalizzare la stabilità del sonno e dell'umore, ormoni. Questi ultimi sono presi secondo il ciclo fisiologico, cioè nella prima fase - estrogeni, nel secondo - progesterone. Alle donne che non dovrebbero assumere farmaci ormonali sono raccomandati i fitoestrogeni come integratore biologico.

La sindrome post-gastrica viene trattata solo con sostituzione ormonale per 3-4 mesi. Inoltre, dopo la normalizzazione, supportano semplicemente piccole dosi di ormoni.

Prevenzione e prognosi

Per prevenire l'insorgenza o la progressione di irregolarità mestruali, è necessario visitare regolarmente un ginecologo e cercare un aiuto medico qualificato per eventuali irregolarità. I cambiamenti nel ciclo femminile indicano che ci sono problemi nel corpo e fornisce vari tipi di "segnali" che non dovrebbero essere ignorati.

La prognosi in base alla gravità dei sintomi e al tipo di disturbo può essere diversa. La mancanza di una terapia adeguata può portare a gravi problemi di salute riproduttiva, che possono causare infertilità. In caso di trattamento tempestivo, la prognosi è favorevole..

Attenzione! Questo articolo è solo a scopo informativo e in nessun caso è materiale scientifico o consulenza medica e non può sostituire la consultazione di persona con un medico professionista. Per diagnosi, diagnosi e trattamento, contattare un medico qualificato!

Irregolarità mestruali, cause, metodi di trattamento

Le irregolarità mestruali sono un segno di cambiamenti patologici nel normale funzionamento degli organi genitali. Periodi frequenti, rari, troppo abbondanti o molto scarsi dovrebbero causare il sospetto della presenza della malattia.

Per riconoscere le irregolarità mestruali nel tempo, una donna dovrebbe essere consapevole di quali periodi possono essere considerati normali. Il normale sanguinamento mestruale dura circa 3-7 giorni e la differenza tra ciascun ciclo successivo dovrebbe essere di 21–35 giorni. La grande differenza tra i cicli mestruali è dovuta alle caratteristiche individuali del corpo di ogni singola donna. Pertanto, una donna dovrebbe essere vigile per un ritardo di almeno due settimane.

Cause di irregolarità mestruali

La violazione del ciclo mestruale è secondaria, cioè è solo una conseguenza della patologia genitale ed extragenitale, l'influenza sulla funzione riproduttiva di tutti i tipi di fattori avversi.

I principali fattori eziologici nelle irregolarità mestruali includono:

disturbi nella ristrutturazione del sistema ipotalamo-ipofisario, specialmente durante la pubertà;

malattie degli organi genitali femminili (purulento-infiammatori, regolatori, traumi, tumori, malformazioni);

disturbi extragenitali (endocrinopatia, infezione cronica, malattie della formazione del sangue, sistema cardiovascolare, tratto gastrointestinale e fegato, tubercolosi, disturbi metabolici, disturbi neuropsichiatrici e stress);

problemi ambientali e rischi professionali (esposizione a sostanze chimiche, radiazioni radioattive, campi a microonde, forti cambiamenti climatici, intossicazione e altri);

violazione del regime del lavoro e della nutrizione (obesità, fame, superlavoro fisico, ipovitaminosi e altri);

Inoltre, altri fattori possono provocare una violazione del ciclo mestruale:

  1. Squilibrio ormonale Una diminuzione del livello di progesterone nel corpo è spesso la ragione principale dello squilibrio degli ormoni nel corpo, che porterà inevitabilmente a un'interruzione del ciclo mestruale.
  2. Situazioni stressanti frequenti. Se la violazione del ciclo mestruale è causata dallo stress, è spesso accompagnata da mal di testa, debolezza generale, irritabilità.
  3. Predisposizione genetica. Se tua nonna o tua madre hanno sofferto di problemi di questo tipo, è del tutto possibile che tu abbia ereditato questo disturbo.
  4. Carenza nel corpo di minerali, vitamine, esaurimento, magrezza dolorosa.
  5. Drammatici cambiamenti climatici.
  6. L'assunzione regolare di qualsiasi farmaco può avere un effetto collaterale sotto forma di irregolarità mestruali..
  7. Malattie infettive del sistema genito-urinario.
  8. fumo abuso di alcool.

Va notato che l'effetto del fattore eziologico al momento della visita del medico dal medico può scomparire, rimarranno solo le sue conseguenze.

Sintomi

Periodi troppo magri o, al contrario, eccessivamente abbondanti hanno i loro sintomi caratteristici. È noto che qualsiasi violazione del corpo umano non passa mai inosservata e un malfunzionamento nel ciclo mestruale può essere riconosciuto dai seguenti segni:

  1. violazione della regolamentazione del sanguinamento;
  2. scarico abbondante con presenza di grumi;
  3. ritardo significativo;
  4. mestruazioni molto magre;
  5. attacchi di dolore di diversa natura;
  6. sindrome premestruale.

Nel caso di un normale ciclo mestruale, una donna non avverte segni significativi. In alcuni casi, può apparire un dolore lancinante nell'addome inferiore, che non viola particolarmente il ritmo generale della vita. Se il ciclo mestruale è disturbato, la sindrome del dolore può diventare troppo forte, il dolore può essere dato alla coscia e alla parte bassa della schiena.

L'intensità della sindrome è determinata dai seguenti indicatori:

  1. perdita di prestazione - è difficile sedersi, fare il solito lavoro, c'è un costante desiderio di sdraiarsi;
  2. numero di antidolorifici assunti.
  3. negli adolescenti, le irregolarità mestruali sono spesso causate da un eccessivo sovraccarico emotivo, che deriva dall'aspettativa di individuare.

Classificazione

Il fallimento del ciclo mestruale è abbastanza comune a causa di stress e vari stress fisici. Se non consulti un medico in modo tempestivo, può essere irto dello sviluppo di altri gravi problemi di salute in una donna.

A questo proposito, i medici hanno ottenuto una classificazione delle irregolarità mestruali:

  1. L'iperpolimenorrea è una condizione in cui si osserva una scarica abbondante durante le mestruazioni, ma il ciclo è invariato.
  2. Amenorrea: assenza di mestruazioni per 6 mesi o più. È diviso in primario e secondario. Il primo può essere caratterizzato da una violazione del ciclo dal primo sanguinamento mestruale e il secondo è una violazione dopo le mestruazioni regolari. Esiste anche l'amenorrea fisiologica, che può essere osservata in donne sane durante la menopausa, la gravidanza e l'allattamento. In tutti gli altri casi, è necessario visitare un medico.
  3. Opsomenorrea: scarsa localizzazione e mestruazioni dura solo 1 o 2 giorni.
  4. Oligomenorrea: le mestruazioni in una donna si verificano una volta ogni diversi mesi (3-4), cioè molto raramente. Questo è un sintomo piuttosto grave, che indica lo sviluppo dell'ovaio policistico. È particolarmente pericoloso se sono presenti i seguenti segni aggiuntivi: irsutismo (grave crescita dei peli sul corpo), infertilità, ovaie ingrossate (rilevate durante l'esame bimanuale).
  5. Dismenorrea. In questo caso, è possibile osservare un ciclo mestruale instabile, le mestruazioni possono essere ritardate o anticipare il programma. Di solito la dismenorrea si osserva in quelle donne che cambiano spesso clima e fusi orari (ad esempio hostess). L'acclimatazione riporta il ciclo alla normalità..
  6. Menorragia. Questa violazione è caratterizzata da un periodo piuttosto lungo e abbondante di mestruazioni - 10 giorni o più.
  7. Algodismenorea. Questo è uno dei problemi più comuni che molte ragazze e donne affrontano. Il sintomo principale di questo disturbo è un malfunzionamento del ciclo mestruale, che è accompagnato da un dolore doloroso nella parte bassa della schiena, nella parte inferiore dell'addome. In questo caso, si verifica la nausea, i problemi nell'intestino funzionano, il mal di testa è inquietante. Un tale complesso di sintomi può essere osservato a partire dall'età di 14 anni e disturbare il paziente per tutta la vita. In alcuni casi, ma non sempre, può scomparire dopo che la ragazza inizia a fare sesso o dopo il parto.
  8. Proomenorrea: le mestruazioni si verificano prima di 21 giorni dopo (il ciclo fisiologico più breve).
  9. L'algomenorrea è una condizione a causa della quale una ragazza soffre di mestruazioni molto pesanti e dolorose, di conseguenza si perde la normale capacità lavorativa, poiché il suo benessere è disturbato nel suo insieme. Tuttavia, la regolarità del ciclo non viene violata..
  10. Metrorragia - la comparsa di spotting sia durante le mestruazioni che nel mezzo del ciclo mestruale.
Ciascuna delle condizioni di cui sopra richiede la consultazione di un ginecologo, un esame approfondito, la consegna di tutti i test necessari per chiarire la diagnosi. Pertanto, se si riscontrano questi sintomi, in nessun caso non rimandare l'appuntamento con uno specialista.

Trattamento

Il trattamento delle irregolarità mestruali deve essere passato a ogni donna che soffre di un tale disturbo. Il trattamento è prescritto al paziente a seconda della condizione, della varietà diagnosticata dell'anomalia, delle malattie concomitanti e dei sintomi. Se le cause dei disturbi del paziente sono associate al processo infiammatorio e all'infezione, la fisioterapia e i farmaci antibatterici aiuteranno ad eliminare la patologia. Se il corpo è indebolito, una dieta equilibrata, i complessi vitaminici e lo sport aiuteranno a tonificare..

Molte donne decidono di affrontare il problema con la fitoterapia. I farmaci a base di ingredienti ed erbe naturali hanno un effetto più lieve sul corpo senza provocare varie complicazioni.

Se parliamo di eliminare le irregolarità mestruali con le vitamine, il loro uso è obbligatorio. Se una donna ha identificato cambiamenti patologici, i medici raccomandano di aderire alle seguenti regole di terapia:

  1. ridurre la quantità di fluido consumato;
  2. aggiungere latticini alla dieta;
  3. mangiare zucca, crauti, pomodori, fegato di manzo, pollame.

Per normalizzare il ciclo mensile, gli esperti prescrivono la vitamina E.

Se i problemi con il ciclo mestruale sono provocati dalla patologia della cervice, quindi al paziente viene prescritto un trattamento cardinale. In primo luogo, il medico effettuerà una diagnosi completa e quindi potrà prescrivere i seguenti metodi di chirurgia:

  1. chirurgia laser;
  2. Criodistruzione;
  3. chirurgia delle onde radio.

Se l'anomalia si manifesta in manifestazioni irregolari e scarse, viene prescritto un trattamento appropriato per normalizzare le perdite di sangue.

Complicanze e conseguenze

Tra le possibili complicanze delle irregolarità mestruali, si può distinguere quanto segue:

  1. Infertilità (incapace di concepire un bambino per un anno).
  2. Carcinoma mammario.
  3. Anemia (anemia).
  4. Disfunzione ovarica.
  5. Crescita eccessiva (iperplasia) dell'endometrio.
  6. Polipo endometriale.
  7. Fibromi uterini.
  8. Aborto spontaneo.
  9. Significativo deterioramento della qualità della vita di una donna.
  10. Endometria (tumori maligni della mucosa uterina).
  11. Cancro delle ghiandole genitali femminili (ovaie).
  12. Mastopatia (alterazioni benigne del tessuto mammario).

Va sottolineato che il rilevamento tempestivo di malattie che hanno provocato irregolarità mestruali aumenta significativamente la possibilità di liberarsene. In nessun caso dovresti auto-medicare: questo è irto dello sviluppo di altre patologie altrettanto pericolose. Solo un medico dovrebbe prescrivere farmaci, data la diagnosi e la storia del paziente.

I medici della Maya Clinic possono aiutare a ripristinare il normale ciclo mestruale in modo sicuro ed efficace. Gli specialisti della Clinica Maya di Kazan ti forniranno assistenza medica di alta qualità e condurranno una diagnostica completa di tutto il corpo a prezzi convenienti..

Guarda anche:

Compromissione dell'udito in bambini e adulti

L'interruzione dell'apparecchio acustico in medicina è generalmente chiamata perdita dell'udito. Esso può.

Smagliature dopo la gravidanza e come sbarazzarsi di loro

Le smagliature sull'addome dopo il parto sono piccole strisce approfondite sulla pelle che appaiono più spesso..

Elettrocardiogramma. Indicazioni ed interpretazione dell'ECG

Un elettrocardiogramma è un metodo molto semplice e informativo che consente di studiare il lavoro..

Riflessologia. Un numero di malattie in cui viene utilizzato

La riflessoterapia è un metodo di impatto fisico sulle aree punti della superficie corporea (punti.

Fetometria del feto nelle cliniche Maya

Nelle diverse fasi della gravidanza, la fetometria viene regolarmente eseguita: questa è la determinazione delle dimensioni del feto.

Novità nel blog:

Gravidanza a pagamento: vale la pena dare alla luce soldi?

Chi è un medico di medicina generale?

Irregolarità mestruali: cause, trattamento

Articoli Sul Ciclo Di Abusi

Cosa fare se iniziano le mestruazioni con muco e sangue?

Vale la pena preoccuparsiLe donne possono controllare la loro salute attraverso il ciclo mestruale. Durante questo periodo, i cambiamenti si verificano quotidianamente nel corpo....

Scarico mucoso allungabile trasparente

Ultimo aggiornamento: 12.13.2019Il contenuto dell'articoloNelle condizioni di normale funzionamento del sistema riproduttivo nelle donne, si osserva una scarica mucosa che si estende trasparente dalla vagina in un volume non superiore a 5 ml (circa un "cucchiaino")....

Cosa non si può fare con le mestruazioni e cosa si può fare?

Le mestruazioni sono un processo ciclico regolare di allocazione dai genitali di una donna, in particolare l'utero, individuando.Caratteristiche mensili:...